Risultato finale

17 Settembre 2002 20:45

Rosenborg
21' (2t) Karadas
10' (2t) Karadas
Inter
35' (2t) Crespo
33' Crespo
arbitro Juan Antonio Fernandez Marin / guardalinee Paterna, Sales / 4° uomo Perez
MinutiCronaca
45'Il direttore di gara Frenandez Marin concede un solo minuto di recupero
44'Destro insidioso di Dalmat da oltre venti metri, Arason si salva in angolo
40'Karadas calcia da posizione centrale, Toldo costretto ad un non semplice intervento di pugno, sulla respinta è Coco a liberare
38'Delizioso assist di Crespo per Vieri che conclude di sinistro dai venti metri. La sfera termina a lato di poco
36'Destro potente al volo di Berg dal limite dell'area, Toldo blocca in presa.
33'Azione personale di Crespo che supera in dribbling tre avversari e segna con una precisa conclusione in diagonale
31'Il direttore di gara ammonisce Berg per intervento da tergo su Cannavaro
30'Dalmat lancia Crespo ma l'argentino termina in fuorigioco.
25'Cross dalla sinistra per Olsen che di testa in tuffo colpisce la traversa.
21'Zanetti conclude di esterno destro dal vertice dell'area di rigore. La difesa norvegese libera.
20'Cross dalla destra di Berg per la testa di Brattbakk, Toldo blocca in presa.
18'Azione personale di Brattbakk che dalla destra conclude a lato della porta di Toldo.
16'Assist di testa di Morfeo per Crespo che conclude alto sopra la traversa.
8'Rapido contropiede di Crespo che supera un avversario ma poi si decentra e non riesce a concludere a rete.
7'Miracolo di Toldo che vola a deviare un colpo di testa ravvicinato di Berg.
4'Calcio d'angolo dalla sinistra Strand conclude al volo di destro, Toldo si salva in angolo.
3'Conclusione di sinistro dal vertice dell'area piccola di Skammeslrud: para Toldo
1'L'arbitro fischia l'inizio della partita.
MinutiCronaca
48'Termina l'incontro, Rosenborg-Inter 2-2
47'Cross di Coco per Recoba, girata acrobatica dell'uruguagio, Arason blocca a terra
45'Il direttore di gara concede tre minuti di recupero
44'Cuper sostituisce l'ottimo Crespo con Adani
43'Altro miracolo di Toldo che blocca la conclusione di F. Johnsen indirizzata sotto l'incrocio dei pali
38'Preciso lancio di Recoba per Vieri che colpisce di testa, ma l'estremo difensore norvegese Arason fa buona guardia
35'L'Inter pareggia. Cross di Recoba per Crespo, conclusione al volo dell'argentino che supera Arason
34'Recoba prende il posto di Morfeo
33'Azione personale di Crespo in area norvegese, Stensaas libera
32'Cambio anche nelle fila del Rosenborg esce Strand ed entra Stensaas
29'Zanetti costretto ad un difficile recupero su Brattbakk lanciato a rete
25'Espulso Cannavaro per doppia ammonizione
21'I norvegesi raddoppiano. Cross dalla sinistra per l'incornata di Karadas che supera l'incolpevole Toldo
20'Nelle fla nerazzurre ammonito Cannavaro
19'Cuper sostituisce Dalmat con Emre
18'Brattbakk ancora pericolosissimo, la conclusione è deviata in corner da Zanetti
16'Calcio di punizione Brattbakk che s'infrange sulla barriera interista
12'Toldo costretto ad un intervento in due tempi sull'ennesima conclusione dell'attacco scandinavo
11'Norvegesi vicini al raddoppio con Brattbakk, la conclusione sfiora il palo alla sinistra di Toldo
10'Il Rosenborg pareggia. Calcio d'angolo dalla sinistra per la deviazione in mischia Karadas che supera Toldo
9'Cross insidioso di Brattbakk dalla sinistra, Coco salva di testa in angolo
5'Strand penetra pericolosamente in area, la difesa nerazzurra libera con qualche affanno
2'E' iniziato il secondo tempo
1'Termina la prima frazione di gioco Rosenborg-Inter 0-1
Recoba
7.23
7.23
Vieri
6.53
6.53
Zanetti
6.24
6.24
Cordoba
6.12
6.12
Dalmat
5.28
5.28
Materazzi
5.81
5.81
Emre
7
7
Toldo
7.1
7.1
Coco
6.25
6.25
Morfeo
5.39
5.39
Almeyda
6.2
6.2
Adani
6.12
6.12
Cannavaro
6.35
6.35
Crespo
8.6
8.6
Media squadra6.44
14tiri porta6
7tiri fuori4
11falli fatti16
15angoli6
4fuorigioco6
00possesso00
I precedenti Inter - Norvegia

L’ Inter ritrova in gare ufficiali rappresentanti del calcio norvegese dopo 24 stagioni: nella coppa delle Coppe 1978/79 i nerazzurri, al secondo turno, ebbero la meglio sul Bodoe Glimt vincendo entrambe le gare, 5-0 in casa all’ andata, 2-1 fuori al ritorno. Quattro dei sette gol nerazzurri vennero realizzati da Altobelli, uno ciascuno da Beccalossi, Muraro e Scanziani.

In Norvegia cifre favorevoli al calcio italiano

Su 12 incontri disputati dalle formazioni italiane in Norvegia e valide per le coppe europee tradizionali, solo una volta i nostri club hanno alzato bandiera bianca: è accaduto il 15 settembre 1994, quando la Sampdoria venne sconfitta 3-2 dal Bodoe Glimt: in quella gara scese in campo, tra gli altri nei blucerchiati, Michele Serena, oggi nerazzurro. Nei restanti 11 incontri si contano 6 successi delle nostre formazioni e 5 pareggi.

I 17 settembre europei fortunati dell’ Inter

Per la quarta volta nella sua storia nelle eurocoppe l’ Inter affronta una gara in data 17 settembre: la tradizione per ora sorride particolarmente ai nerazzurri che hanno sempre vinto e senza subire reti: nella coppa Fiere/Uefa 1969/70 successo interno per 3- 0 sullo Sparta Praga, nella coppa Campioni 1980/81 vittoria casalinga per 2-0 sull’ Universitatea Craiova, infine nella coppa Uefa 1986/87 successo a San Siro per 2-0 sull’ Aek Atene.

Vieri ha già segnato a Trondheim

Christian Vieri ha già segnato in carriera allo stadio di Trondheim contro il Rosenborg: è accaduto nel corso dei gironi della Champions League 1996/97, quando Bobo militava nella Juventus: il gol fu realizzato esattamente il 5 marzo 1997, andata dei quarti di finale, al minuto 53 e pareggiò il provvisorio vantaggio di Soltvedt, segnato 120 secondi prima. La gara Rosenborg-Juventus si chiuse sull’ 1-1

Inter a caccia della terza gara consecutiva europea con la porta inviolata

L’ Inter ha iniziato per la decima volta il proprio cammino in una coppa europea non subendo reti nei primi 180’ di gioco. Se anche oggi dovesse uscire con la porta inviolata dallo stadio norvegese, si tratterebbe della quarta volta in cui l’ Inter rimane imbattuta per le prime tre gare stagionali consecutive a livello internazionale. Il dato si è già verificato nella coppa Fiere/Uefa 1955-58, nella coppa Campioni 1963/64 e nella coppa Uefa dello scorso anno.

Inter a caccia della terza gara consecutiva europea con la porta inviolata

L’ Inter ha iniziato per la decima volta il proprio cammino in una coppa europea non subendo reti nei primi 180’ di gioco. Se anche oggi dovesse uscire con la porta inviolata dallo stadio norvegese, si tratterebbe della quarta volta in cui l’ Inter rimane imbattuta per le prime tre gare stagionali consecutive a livello internazionale. Il dato si è già verificato nella coppa Fiere/Uefa 1955-58, nella coppa Campioni 1963/64 e nella coppa Uefa dello scorso anno.

vittorie(0)pareggi(1)sconfitte(0)

in campo

Arason1 Toldo
Strand13 Cannavaro
Basma23 Materazzi
Hoftun2 Cordoba
Saarinen77 Coco
Olsen4 Zanetti
Skammelsrud25 Almeyda
Berg18 Dalmat
Karadas10 Morfeo
F. Johnsen9 Crespo
Brattbakk32 Vieri

panchina

E.Johnsen12 Fontana
Enerly15 Adani
Sibaya31 Vivas
Blixt14 Di Biagio
George5 Emre
Ludwigsen20 Recoba
Stensaas7 Conceiçao