Risultato finale

30 Ottobre 2002 20:45

Inter
27' (2t) Crespo
7' (2t) Aut Saarinen
31' Recoba
Rosenborg
arbitro Frank De Bleeckere / guardalinee R. Van Nylen, D. Vanhoutte / 4° uomo P. Vandevenne
MinutiCronaca
45'Il direttore di gara decreta un minuto di recupero
43'Punizione bomba di Recoba che sibila pochi centimetri al di sopra della traversa della porta di Arason
39'Amnesia difensiva dei nerazzurri che lasciano inspiegabilmente penetrare in area il numero 6 Strand, conclusione potente ma SuperToldo neutralizza da autentico campione
36'Retroguardia nerazzurra in affanno, doppia conclusione prima di Berg poi Karadas.
32'Deizioso assist di Recoba per Crespo che scivola prima della conclusione a rete
31'Cross rasoterra di Conceiçao per Recoba che da posizione centrale scocca il tiro vincente.
25'Splendido assist di Conceiçao per Vieri che conclude incredibilmente a lato dal limite dell'area
23'Azione analoga alla precedente, questa volta la conclusione è di Berg ma Toldo para ancora
20'Ancora Brattbakk pericoloso, secco tiro dai 20 metri sporcato dalla deviazione della difesa nerazzurra ma Toldo è benpiazzato e blocca in presa
17'Brattbakk stacca altissimo di testa sorprendendo Toldo, per fortuna il pallone termina a lato.
16'Emre ruba palla sulla trequarti e lancia Crespo, secco dribbling dell'argentino e tiro che s'infrange sulla difesa avversaria.
14'Efficacissimo contropiede del Rosenborg che libera al tiro Berg, recupero velocissimo di Cannavaro che intercetta la conclusione.
11'Spettacolare azione degli avanti nerazzurri che superano la difesa avversaria, il direttore di gara ferma Vieri per un discutibile fuorigioco un attimo prima del tiro.
7'Nerazzurri ancora pericolosi con Vieri che penetra in area dopo uno scambio con Recoba, ma la difesa norvegese si salva ancora.
4'L'Inter sfiora il gol con Emre, il centrocampista turco si libera al tiro dopo un efficacissimo uno-due con Crespo, ma si allunga troppo il pallone e perde l'attimo propizio per il tiro.
3'Pregevole azione difensiva di Emre che sradica letteralmente il pallone dai piedi di Berg lanciato in contropiede
2'Primo pericolo per la porta di Toldo, rapido contropiede di Karadas, l'estremo difensore nerazzurro è costretto ad una uscita repentina
1'Il direttore di gara belga Frank De Bleeckere fischia l'inizio dell'incontro.
MinutiCronaca
48'E' finita Inter batte Rosenborg 3-0
45'Il Quarto uomo indica il recupero, saranno 3 minuti
43'Fuori Coco dentro Pasquale
41'Cross di Recoba dalla sinistra per Vieri secco dribbling e palla restituita a Recoba tiro potente ma a lato
37'Cross dalla destra per la testa del neoentrato Ludvigsen, palla abbondantemente a lato
35'Nuovo cambio nel Rosenborg esce Enerly entra Ludvigsen
30'Cuper sostituisce l'ottimo Crespo con Almeyda
28'Inter vicinissima al quarto gol, tacco di Crespo che libera Conceiçao, cross immediato del portoghese testa di Vieri e palla alta
27'Cross di Conceiçao dalla destra Vieri e un avversario saltano a vuoto, la palla termina sui piedi di Crespo che sigla il 3-0
26'Conclusione al volo dai 20 metri di Skammelsrud, palla a lato di un soffio
26'Percussione centrale di ieri e Crespo che non riescono a scardinare la difesa norvegese
24'Di Biagio ruba palla sulla trequarti, avnza palla al piede per una decina di metri e libera il sinistro, palla di poco alta
22'Conclusione dal limite di Basma, palla che termina a lato della porta di Toldo
18'Difesa interista ancora in affanno, Di Biagio è costretto all'intervento in scivolata per liberare l'area
15'Conclusione poitente di Berg dal limite dell'area, Cannavaro si oppone con il corpo
14'Eggen sostituisce Brattbakk con Olsen
7'Vieri dribbla un avversario e allarga su Conceiçao cross immediato del portoghese deviazione di testa di Saarinen che batte il proprio portiere
4'Punizione dalla destra di Berg, uscita tempestivo di Toldo che blocca in presa alta
3'Ammonizione a Cannavaro per intervento da tergo su un avversario
2'Inizia la ripresa palla ai norvegesi
1'Termina il primo tempo con l'Inter in vantaggio grazie allo splendido gol di Recoba.
Di Biagio
6.67
6.67
Recoba
7.88
7.88
Vieri
7.08
7.08
Zanetti
7.52
7.52
Materazzi
6.77
6.77
Emre
8.71
8.71
Conceiçao
7.56
7.56
Toldo
7.2
7.2
Pasquale
6.86
6.86
Coco
6.42
6.42
Almeyda
6.77
6.77
Cannavaro
7.39
7.39
Crespo
7.69
7.69
Media squadra7.27
3tiri porta4
6tiri fuori9
10falli fatti17
1angoli6
7fuorigioco2
00possesso00
Inter-Rosenborg: squalificati e diffidati.

Squalificati - Inter: Morfeo
Diffidati - Inter: Cannavaro, Cordoba

Diffidati - Rosenborg: Berg, Strand

I precedenti Inter-Norvegia

Nei tre singoli incontri in cui, nelle classiche eurocoppe, l’ Inter ha affrontato club norvegesi, la formazione nerazzurra risulta imbattuta ed andata sempre in gol: 2 vittorie ed 1 pareggio costituiscono il bilancio, 9 le reti segnate nei 270’ in questione.

Inter-Bodoe		5-0	2-1
Inter-Rosenborg	----	2-2

I precedenti Rosenborg-Italia

Dodicesimo singolo incontro nelle classiche coppe europee fra Rosenborg e formazioni italiane: il bilancio degli 11 precedenti vede 1 successo del club scandinavo, 4 pareggi, 6 vittorie delle nostre formazioni. In Italia il Rosenborg non ha mai pareggiato avendo ottenuto, in 5 precedenti, 1 vittoria e 4 sconfitte. Il Rosenborg, infine, ha sempre subito gol in ciascuna delle 11 partite contro club italiani, per un dato totale di 22 reti incassate.

Crespo, re di Champions, vuole il record di Mazzola

Hernan Crespo è il re del gol dell’ Inter nella Champions League 2002/03: 5 reti per l’ attaccante sudamericano. Crespo è ora a due passi dal record di Mazzola, che nell’edizione 1963/64 ha firmato 7 reti ed è ancor oggi il bomber principe dell’ Inter in singola edizione di coppa Campioni/Champions League.

Inter in rete da 5 eurogare

L’ Inter ha sempre segnato nelle ultime 5 partite di eurocoppe, per un totale di 9 realizzazioni. Ultimo digiuno nel preliminare del 14 agosto scorso, quando i nerazzurri impattarono 0-0 a Lisbona. Se anche nella gara di stasera l’ Inter dovesse andare in rete, per ritrovare una striscia di sei partite consecutive di eurocoppe in cui la formazione nerazzurra è sempre andata in gol, bisognerebbe risalire al periodo a cavallo tra le stagioni 1997/98 e 1998/99, quando furono ben 8 le gare consecutive in cui l’ Inter andò in rete, da Inter-Strasburgo 3-0 di coppa Uefa a Skonto-Inter 1-3 di Champions League per un totale di 19 segnature.

vittorie(1)pareggi(0)sconfitte(0)
MILANO - Inter-Rosenborg termina sul risultato di 3-0


La ripresa inizia con le due formazioni che non cambiano negli undici effettivi in campo. Rosenborg che fa sentire subito la propria pressione, che si traduce nell'ammonizione di Cannavaro al '3, per un fallo su Karadas. La punizione viene calciata e due nerazzurri cadono davanti a Toldo che esce e agguanta. Vieri fa un'azione spettacolare sulla fascia sinistra al '4, mettendo in mezzo una bella palla intercettata dai difensori norvegesi. Ancora Vieri un minuto dopo riesce a trasformare in azione pericolosa una girata di Di Biagio dalla destra, colpendo di testa e petto verso la porta di Johnesen che para. Cori dei tifosi a sostengo dei nerazzurri, ed Emre si esalta proseguendo nella bella prestazione del primo tempo. Saarinen devia in un'imparabile autorete un cross di Conceiçao, in un'azione viziata da un fuorigioco iniziale di Vieri; Bobo servito a centro area, si smarca, si gira e serve Conceiçao, che crossa e trova la testa del norvegese. 2-0 per i nerazzurri. Al '59 Brattbakk lascia il posto a Olsen. Cannavaro si sdraia a terra dopo un colpo all'inguine per cui viene accompagnato fuori dal campo; nel frattempo dalla panchina si alza e inizia il proprio riscaldamento Matias Almeyda. Azione prolungata al '62 da parte dei norvegesi, che arrivano sino all'area nerazzurra dove un grande Zanetti sbroglia la situazione rilanciando per Vieri che cerca subito di dare seguito all'azione con un lancio per Crespo intercettato dalla difesa del Rosenborg. Conclusione di Hoftun da fuori area al '67, dopo un'azione insistita e prolungata terminata a fondo campo. Sul ribaltamento di fronte i nerazzurri vengono bloccati quando Vieri entrava in area dopo un'azione di contropiede. Di BIagio cerca un gran tiro al '70, arrivando in corsa, dopo alcuni metri, a concludere verso Johnsen. Anche Skammelsrud cerca una bella girata al volo che termina di non poco fuori dalla porta difesa da Toldo. Azione perivolosissima per l'Inter al '71, con Conceiçao che vola in area e serve involontariamente Crespo che batte a porta sguarnita, e sulla cui conclusione intervengono due difensori del Rosenborg. Berg prova a sorprendere Toldo al '72, ma Francesco para senza dare preoccupazione ai quarantamila di San Siro. Vieri poi prova a resistere a due norvegesi, trascinandoli verso la porta, ma i due alla fine vincono. Il terzo gol arriva un minuto dopo, quando un incerto intervento della difesa norvegese su un cross dalla destra, libera Hernan Crespo davanti alla porta norvegese: il bomber di coppa non fallisce e trafigge. Bobo allora cerca di fare anche lui il gol ma di testa spedisce la palla di poco sopra la traversa. Almeyda prende il posto di Crespo a quindici minuti dal termine, mentre Pasquale entra in campo al posto di Coco a quattro minuti dalla fine. La gara non offre altri spunti e termina sul risultato di 3-0.

in campo

Toldo 1Arason
Zanetti 4Hoftun
Cannavaro 13Basma
Materazzi 23Strand
Coco 77Berg
Conceiçao 7Enerly
Di Biagio 14Johnsen Frode
Emre 5Skammelsrud
Recoba 20Saarinen
Crespo 9Karadas
Vieri 32Brattbakk

panchina

Fontana 12Johnsen Espen
Adani 15Olsen
Vivas 31Sibaja
Cordoba 2Blixt
Pasquale 26George
Beati 21Loduigsen
Almeyda 25Stensaas