Risultato finale

23 Novembre 2002 20:30

Milan
12' Serginho
Inter
arbitro Gianluca Paparesta / guardalinee Puglisi, Ivaldi / 4° uomo Titomanlio
MinutiCronaca
45'Pallonetto di Serginho su Toldo, palla che termina di poco sopra la traversa al termine di un'insistita azione rossonera
45'Un minuto di recupero assegnato dal quarto uomo.
43'Cross di Morfeo per Vieri dalla fascia sinistra, palla alta che termina la sua corsa sul fondo.
39'Ammonito Cordoba per fallo su Rivaldo.
38'Javier Zanetti si alza dalla panchina e inizia il riscaldamento. Boato di San Siro (solo di quello interista).
37'Di Biagio gira verso la porta dopo un corner di Recoba, ma la palla termina a lato di poco.
36'Ammonito Inzaghi per un fallo netto su Coco che lo aveva saltato sull'out di sinistra.
27'Pericolo vero: Inzaghi mette in mezzo una palla su cui Toldo si tuffa ma non ci arriva e Serginho manca il gol a porta vuota.
25'Punizione di Pirlo che si infrange sulla barriera.
23'Cartellino giallo per Di Biagio dopo un intervento su Rivaldo lanciato in contropiede.
20'Recoba di testa colpisce bene, ma Dida la blocca. Cross per il Chino che arriva dopo una bell'azione manovrata che ha coinvolto tutti i nerazzurri.
17'Dida anticipa di ginocchio Conceiçao mentre entra in area, lanciato da Farinos da oltre quaranta metri.
15'Cordoba salta altissimo e colpisce di testa. Palla troppo angolata che termina fuori.
12'Serginho sfrutta un taglio di Rivaldo, scarta Toldo e mette la palla in porta.
8'Azione di Vieri, Morfeo crossa per l'ariete nerazzurro che spizzica di testa ma non trova la porta di Dida.
7'Palla dentro di Pirlo per il taglio di Inzaghi, ma Toldo anticipa tutti e neutralizza.
6'Tiro di Rivaldo che termina altissimo sopra la traversa della porta di Toldo.
5'Tiro di Seedorf ribattuto da Cannavaro a centro area.
4'Bobo Incorna di testa su preciso assist di Conceiçao. Dida blocca in due tempi sulla linea. Pericolo
3'Rinvio che colpisce in pieno l'arbitro Paparesta.
2'Lancio di Pirlo in avanti. Palla sul fondo senza pericoli per Toldo.
1'Fascia di Capitano sul braccio di Bobo Vieri.
1'I nerazzurri battono il calcio d'inizio. Comincia il derby Milan-Inter.
MinutiCronaca
49'Il derby termina 1-0 per il Milan.
46'Grande parata di Toldo su girata al volo di Kaladze da dentro l'area di rigore.
45'Quattro minuti di recupero assegnati dal quarto uomo.
41'Vieri di testa colpisce alto dopo un bel cross di Morfeo.
38'Maldini anticipa Kallon in area dopo un'azione travolgente di Coco prima e Vieri poi.
37'Shevchenko cerca e sfiora il raddoppio con un diagonale da sinistra che passa davanti alla porta di Toldo ma non entra.
36'Kallon in campo per Farinos.
35'Nel Milan Chamot in campo al posto di Serginho.
33'Shevchenko si libera irregolarmente di Cannavaro e mette la palla in porta a gioco fermo. Niente di fatto.
31'Cannavaro blocca Shevchenko alla grande. Il nerazzurro interviene in anticipo sull'Ucraino nell'area dell'Inter.
29'Okan in campo al posto di Conceiçao
28'Vieri da un metro sbaglia un gol pressochè già fatto. Palla che termina alta sopra la traversa.
26'Ammonito Serginho per una trattenuta su Zanetti
25'Dopo un veloce contropiede sull'asse Cannavaro, Morfeo, Recoba, il Chino crossa in modo poco preciso per Vieri, palla ancora fermata dalla difesa rossonera.
24'Una mischia nell'area rossonera. Palla che non arriva a nessun nerazzurro e niente di fatto.
23'Tiro cross di Serginho e palla bloccata in presa sicura da parte di Toldo.
22'Mel Milan entra Shevchenko ed esce Inzaghi
21'Bobo azione travolgente: parte e cerca da solo di superare tutta la difesa rossonera. Alla fine Maldini lo ferma.
19'Nel Milan Pirlo lascia il posto ad Ambrosini.
17'Morfeo rimette in mezzo una palla che attraversa tutta l'area rossonera, ma non trova nessun nerazzurro pronto a deviare verso Dida.
12'Kallon, Okan e Pasquale si alzano dalla panchina e iniziano il riscaldamento.
11'Conceiçao solo davanti a Dida colpisce il portiere rossonero in uscita senza trovare la porta.
9'Di Biagio e Maldini cadono a terra dopo uno scontro di testa. Si rialzano senza problemi.
8'Coco atterrato da un pestone di Gattuso. Il terzino nerazzurro costretto a terra dal duro intervento del rossonero. Il dottor Combi aiuta Coco a rientrare in campo.
7'Tacco di Morfeo, azione di Coco, palla in mezzo per Vieri, anticipato da Maldini.
6'Seedorf tira da fuori area e una devizione di Cannavaro impensierisce Toldo, che si tuffa e blocca.
5'Cross di Vieri per Recoba, anticipato da Maldini. Azione pericoosa neutralizzata dai rossoneri.
4'Serginho non approfitta di una situazione favorevole nell'area nerazzurra. Palla altissima e non pericolosa.
3'Recoba tira da fuori area: un bel sinistro che rimbalza molte volte davanti a Dida. Palla di poco a lato.
2'Inizia la ripresa con il calcio d'inizio battuto dai rossoneri.
2'Nell'intervallo una sostituzione per i nerazzurri: Javier Zanetti in campo al posto di Nelson Vivas.
1'Termina il primo tempo.
Di Biagio
6.23
6.23
Recoba
4.79
4.79
Vieri
5.75
5.75
Zanetti
6.51
6.51
Cordoba
6.49
6.49
Farinos
5.82
5.82
Vivas
3.99
3.99
Conceiçao
5.22
5.22
Okan
6.59
6.59
Toldo
6.63
6.63
Kallon
5.77
5.77
Coco
6.31
6.31
Morfeo
5.04
5.04
Cannavaro
7.1
7.1
Media squadra5.87
5tiri porta3
3tiri fuori4
21falli fatti22
0angoli6
1fuorigioco3
24:34possesso29:16
LE SFIDE ANCELOTTI - CUPER

L’ unico precedente ufficiale tra i due tecnici è costituito dal derby del campionato scorso, girone di ritorno, vinto 1-0 da Cuper e la sua Inter, a casa del Milan, con rete decisiva di Vieri

LE SFIDE ANCELOTTI - INTER

Dieci precedenti ufficiali contro la squadra nerazzurra per Ancelotti che conduce per 5 vittorie a 3 con anche 2 pareggi. Da segnalare che quando le squadre di Ancelotti hanno ospitato l’Inter, non è mai uscito il pareggio: su 5 incontri si contano 4 vittorie del tecnico di Reggiolo ed 1 nerazzurra.

il dettaglio:

1996/97 serie A Parma-Inter 1-0 1-3
1997/98 serie A Parma-Inter 1-0 0-1
1998/99 serie A Juventus-Inter ---- 0-0
1999/00 serie A Juventus-Inter 1-0 2-1
2000/01 serie A Juventus-Inter 3-1 2-2
2001/02 serie A Milan-Inter 0-1 ----

LE SFIDE CUPER - MILAN

Sono due i precedenti ufficiali tra Cuper ed il Milan, riferiti ai due derby del campionato scorso con reciproca vittoria esterna

il dettaglio:

2001/02 serie A Inter-Milan 2-4 1-0

Milan verso un umiliante record, Inter nella storia ?

Il Milan non vince in casa un derby di campionato dal 20 marzo 1994 quando si impose 2-1 con le reti di Bergomi (autogol) e Massaro con provvisorio pareggio nerazzurro di Schillaci. Da allora, negli 8 successivi derby di campionato, si registrano 4 pareggi e 4 vittorie nerazzurre. Se anche oggi i rossoneri non dovessero aggiudicarsi l’ intera posta, saremmo davanti ad un record storico assoluto: 9 derby casalinghi di serie A su girone unico senza vincere. Oltre alla serie in corso, 8 derby senza vittorie, era già accaduto che i rossoneri non vincessero 8 stracittadine a fila in casa, nel periodo che va dal 1929/30 (primo campionato su girone unico) al 1936/37 quando si registrarono 3 pareggi e 5 vittorie interiste; il 20 febbraio 1938 arrivò la prima vittoria milanista, 1-0 con punto decisivo firmato da Capra.

Derby di novembre: in vantaggio l’ Inter, che però non trionfa da 12 anni

Dalla fondazione della serie A su girone unico (1929/30) sono stati 34 i derby di campionato disputati in novembre: il bilancio vede in leggero vantaggio l’ Inter per 12 vittorie a 10 con anche 12 pareggi. Gli ultimi 4 derby di novembre (stagioni 1994/95, 1996/97, 1997/98 e 1998/99) si sono chiusi in parità, l’ ultimo successo rossonero risale al 7 novembre 1993, 2-1 in casa nerazzurra, l’ultima vittoria interista è ancora più datata, 18 novembre 1990, 1-0 a casa rossonera con rete decisiva di Nicola Berti. Il Milan non vince in casa una stracittadina disputata nel mese di novembre dal lontano 1978, quando si impose 1-0 in data 12 novembre, con rete di Maldera III; da allora i rossoneri ne hanno disputati 5 in casa ottenendo 4 pareggi e la sconfitta sopra citata del 1990.

Pericolo Shevchenko per l’ Inter

Pericolo Shevchenko per l’ Inter: l’ ucraino ha nell’ Inter la squadra piu’ bersagliata da quando gioca nel Milan: 9 le reti firmate dal campione rossonero, 5 nel 1999/00 tra campionato e coppa Italia dove e’ sempre andato almeno una volta in rete nelle 4 partite disputate, 2 nel derby di ritorno del 2000/01, quello del famoso 6-0 milanista, 2 all’ andata lo scorso anno nel 4-2 rossonero a casa nerazzurra.

Paolo Maldini nella storia della stracittadina milanese

Derby n.42, se gioca, per Paolo Maldini che aggancia Gianni Rivera e diventa uno dei due milanisti pluripresenti nella storia del derby della Madonnina. Il record assoluto di derby milanesi disputati appartiene a Beppe Bergomi, bandiera interista, con 44 presenze.

Milan: già 8 rigori a favore, nessuno contro da 17 turni di campionato

Il Milan non ha ancora ricevuto rigori contro in questo campionato, mentre ha già beneficiato di 8 tiri dal dischetto a favore (miglior saldo positivo del torneo). L’ ultimo rigore concesso a sfavore del Milan in serie A risale al 17 marzo scorso, Milan-Torino 2-1, realizzazione di Ferrante. Da quel giorno sono trascorsi 7 turni del vecchio campionato e 10 del nuovo.

Milan: sempre in gol nelle 18 gare ufficiali del 2002/03

25 reti in 10 giornate di campionato, un attacco stellare per il Milan di Ancelotti che risulta essere l’ unica squadra di serie A rimasta ad andare sempre in gol nelle gare ufficiali disputate dall’ inizio della stagione: si contano infatti per i rossoneri anche 14 reti in 8 gare di Champions League.

E’ già un Pirlo da record

Con la doppietta realizzata domenica scorsa al Parma, Andrea Pirlo ha raggiunto quota 6 reti in questo avvio di campionato, ed ha così già eguagliato il proprio record stagionale di marcature in un campionato, primato realizzato nel 1999/00 quando vestiva la casacca della Reggina, in serie A.

Inter in gol da 23 turni di campionato, in trasferta da 17 giornate

L’ Inter segna consecutivamente da 23 turni in campionato, in cui ha realizzato 47 reti. L’ ultimo digiuno interista risale al 2 febbraio scorso, quando scese a San Siro il Torino: fu 0-0. L’ Inter va a segno in campionato da 17 trasferte consecutive: l’ ultimo digiuno nerazzurro risale al 17 novembre scorso, Roma-Inter 0-0. Da quel giorno la formazione milanese ha realizzato un bottino totale di 39 reti sommando le ultime 12 trasferte del torneo 2001/02 e le prime di questa stagione.

Di Biagio ed i gol al Milan

E’ Gigi Di Biagio il possibile anti-Milan in casa interista: il centrocampista nerazzurro ha segnato con squadre di club in gare ufficiali 56 reti ed i rossoneri sono, unitamente all’ Inter, la squadra piu’ battuta: 5 le reti di Di Biagio al Milan (una in Foggia-Milan 94/95, doppietta in Roma-Milan 97/98, una ciascuna in Milan-Inter 99/00 e Milan-Inter 00/01, tutti e cinque siglati in campionato).

Toldo e l’incubo Inzaghi

Considerando i 477 gol finora subiti da Toldo in gare ufficiali con squadre di club, Pippo Inzaghi è uno dei due calciatori che gli hanno realizzato più centri, 9, assieme al romanista Montella che ha conquistato il primo posto proprio sabato scorso. I 9 gol di Inzaghi a Toldo sono stati realizzati: uno in Leffe-Ravenna (serie C-1 1992/93), due in Atalanta-Fiorentina (serie A 1996/97), uno in Juventus-Fiorentina (serie A 1997/98), uno in Fiorentina-Juventus (coppa Italia 1997/98), uno in Juventus-Fiorentina (serie A 1998/99), due in Juventus-Fiorentina (serie A 2000/01), uno in Inter-Milan (serie A 2001/02).

Cuper verso la sua serie negativa

Da due turni l’ Inter ha smarrito la vittoria: sconfitta interna 1-2 dall’ Udinese e pareggio 2-2 a casa della Roma. Se anche oggi non dovessero arrivare i tre punti, l’ Inter gestione Cuper eguaglierebbe la sua striscia negativa in campionato, tre gare senza vincere, realizzata in due diverse occasioni durante lo scorso campionato: dalla sesta all’ottava partita (1-1 a Udine, sconfitta interna 2-4 nel derby, 0-0 a Torino contro la Juventus) e dalla ventesima alla ventiduesima giornata (1-1 a Venezia, 0-0 interno con il Torino, sconfitta 1-2 a Bologna).

vittorie(35)pareggi(26)sconfitte(33)
MILANO - L'Inter inizia la ripresa con Javier Zanetti al posto di Nelson Vivas. Nel mezzo di una fitta coltre di fumo causata dai numerosi bengala accesi sugli spalti, è di Recoba la prima conclusione a rete, controllo e tiro dai venti metri con palla che lambisce il palo e termina sul fondo.
Al 50' pericolo per la porta di Toldo, bomba di Seedorf, deviazione di Cordoba che costringe Toldo, preso in controtempo, ad un difficile intervento. Al 62' cross di Zanetti dalla destra per Morfeo che di testa gira a centro area, la difesa rossonera libera con qualche affanno. Al 64' Ancelotti sostituisce Pirlo con Ambrosini. Al 66' azione personale di Vieri che parte dalla metà campo nerazzurra supera in velocità mezza difesa rossonera ma viene fermato al limite dell'area. Al 67' nuovo cambio nelle fila milaniste, fuori Inzaghi, dentro Shevchenko.
Al 71' ammonizione per Serginho in seguito ad una plateale trattenuta ai danni di Zanetti. Un minuto più tardi sugli sviluppi di un angolo di Recoba, l'Inter fallisce con Vieri l'occasione più limpida dell'incontro. L'attaccante nerazzurro solo all'interno dell'area piccola conclude incredibilmente alto sopra la traversa.
Al 73' cambio anche nell'Inter, Cuper sostituisce lo spento Conceiçao con Okan. Al 75' Cannavaro salva la porta di Toldo intervenendo con tempismo su una pericolosa combinazione tra Serginho e Shevchenko. All'80' doppia sostituzione, nell'Inter Kallon prende il posto di Farinos, nel Milan Chamot entra per Serginho.
Occasionissima da rete per il Milan all'82' Shevchenko punta Cordoba, lo sbilancia con una finta prima di concludere a lato di un soffio. All'86' Inter nuovamente vicina al gol con Vieri che di testa raccoglie il cross di Morfeo, la conclusione termina alta. Dopo quattro soffertissimi minuti termina l'incontro, Milan batte Inter 1-0, decide il gol realizzato da Serginho nel primo tempo.

in campo

Dida1 Toldo
Maldini2 Cordoba
Kaladze7 Conceiçao
Gattuso8 Farinos
Inzaghi10 Morfeo
Rivaldo14 Di Biagio
Simic13 Cannavaro
Costacurta20 Recoba
Seedorf31 Vivas
Pirlo32 Vieri
Serginho77 Coco

panchina

Abbiati12 Fontana
Helveg3 Kallon
Shevchenko4 Zanetti
Tomasson21 Beati
Chamot22 Okan
Ambrosini24 Gamarra
Brocchi26 Pasquale