Risultato finale

1 Dicembre 2002 15:00

Inter
39' (2t) Vieri
11' (2t) Vieri
13' Vieri
3' Vieri
Brescia
arbitro Emilio Pellegrino / guardalinee Griselli, Ricci / 4° uomo Calcagno
Minuti Cronaca
45' Ammonito Di Biagio per un intervento su Bachini.
45' Quattro i minuti di recupero assegnati dal quarto uomo.
44' Appiah cerca una conclusione da fuori area che termina tra le braccia di Toldo.
43' Cross di Crespo e tiro al volo di Conceiçao che termina alto sopra la traversa.
42' Dopo tre minuti di sosta Zanetti rientra in campo.
40' Ammonito Petruzzi per un intervento su Crespo.
39' Anche il Capitano nerazzurro Javier Zanetti è costretto ai bordi del campo per un infortunio alla mano sinistra, da cui esce del sangue.
37' Giovanni Pasquale entra in campo al posto dello sfortunato Frascesco Coco cui viene applicata una vistosa fasciatura al ginocchio destro.
34' Coco dolorante a terra costringe Cuper a richiamare dalla panchina Giovanni Pasquale che inizia il riscaldamento a bordo campo.
33' Toldo scivola al momento del rinvio, ma in centrocampo nerazzurro è reattivo e non consente al Brescia di entrare in possesso della palla calciata corta dall'estremo difensore nerazzurro.
31' Bella palla in profondità di Di Biagio per Conceiçao che non arriva in tempo sul pallone per una frazione di secondo
30' Baggio colto in fuorigioco su passaggio di Schopp. Era solo davanti a Toldo sulla linea dell'area di rigore.
29' Punizione di Bachini, come fosse un corner corto, verso la porta di Toldo che para sulla linea con i pugni.
28' Azione spettacolare dei nerazzurri. Zanetti corre per cinquanta metri resistendo a tutte le cariche dei giocatori del Brescia, palla per Vieri che al volo rimette in mezzo per Crespo, tiro al volo e parata di Sereni. Da applausi.
25' Cross morbido da dentro l'area del truco Okan verso Crespo, che impatta bene sulla palla che termina sopra la traversa.
24' Zanetti compie un prodigioso recupero su Tare, aggirandolo dopo aver controllato il lancio indirizzato all'attacante del Brescia. Esce dalla'area palla al piede e San Siro esulta.
23' Incursione dalla destra del Brescia che termina con un cross non pericoloso ben controllato da Toldo.
21' Azione travolgente di Zanetti che arriva fino alla linea di fondo, ma viene fermato proprio al momento del cross
20' L'assetto tattico dell'Inter non cambia, con Conceiçao che si schiera sulla fascia sinistra, rimane Okan a destra e i centrali Emre e Di Biagio.
20' Azione di Bachini nell'area nerazzurra che termina con un fallo ai danni del capitano, Javier Zanetti
19' Morfeo lascia il suo posto in campo a Sergio Conceiçao
18' Si alza dalla panchina Sergio Conceiçao che si prepara ad entrare in campo al posto di Morfeo, dolorante alla coscia sinistra
17' Punizione battuta a sorpresa da Di biagio che termina in calcio d'angolo per una deviazione della barriera.
15' Gomitata di Bachini su Okan che cade a terra.
14' Ancora palla per Crespo, ma il suo taglio non gli consente di arrivare sulla palla leggermente lunga che termina nelle mani di Sereni
13' Angolo di Emre e testa di Vieri: 2-0 per i nerazzurri.
12' Emre cerca Crespo in area, ma Martinez lo anticipa in scivolata mettendo la palla in angolo.
11' Bobo in spaccata quasi raddoppia. Palla lunga da centrocampo che lo coglie in posizione regolare e Vieri in spaccata cerca un pallonetto che supera la porta di Sereni
10' Cordoba passa la palla a Toldo di testa anticipando Baggio su cross dalla sinistra
6' Cordoba di testa svetta sugli attaccanti del Brescia mettendo fuori un cross di Schopp.
4' Palla lunga per Crespo, colto in posizione regolare ma anticipato da Sereni sulla linea dell'area di rigore.
3' Vieri trova il gol su preciso assist del turco Okan, da fuori area con un preciso rasoterra fulmina Sereni in uscita.
2' Subito corner per l'Inter con una deviazione ad un cross di Crespo per Vieri. Palla calciata da Emre che termina nelle mani di Sereni.
1' Una splendida giornata di sole, con la temperatura di sette gradi, fa da cornice alla 12° gara di Campionato, Inter-Brescia
1' Squadre in campo con la maglietta che ricorda che oggi si celebre la giornata mondiale contro l'Aids.
1' Tutto pronto per il calcio d'inizio che viene battuto dal Brescia con Tare e Baggio.
Minuti Cronaca
49' Termina 4-0 Inter-Brescia.
48' Dalmat tira la palla fuori dal campo per via di un infortunio occorso ad Appiah.
47' Vieri serve Crespo che viene anticipato proprio al momento del tiro.
45' Conceiçao calcia una punizione verso Sereni che si salva con un grande intervento a terra.
45' Tre minuti di recupero assegnati dal quarto uomo.
43' Baggio di sinistro non trova di poco la porta di Toldo.
42' Conceiçao sfiora il gol con un tiro da dentro l'area a girare ma Sereni gli nega la gioia del gol.
39' Vieri fa poker. Dalmat si invola sulla fascia, assist per Crespo che conclude, palla che termina a Vieri e controlla e insacca.
36' Punizione di Baggio che si infrange sulla barriera.
35' Fallo di Dalmat su Baggio che trova la terza occasione per calciare verso la porta di Toldo.
31' Nel Brescia Alberti e Stankevicius per Mareco e Tare
31' Il turco Okan lascia il posto a Stephane Dalmat.
30' Bachini prova un'azione personale con palla altissima sopra la traversa.
28' Filippini conclude dal limite. Tiro al volo che termina tra le braccia di Toldo.
27' Ancora punizione per Baggio. Posizione favorevole al numero 10 del Brescia. Palla a girare la barriera, che tocca e devia in corner sopra la porta di Toldo.
25' Baggio calcia una punizione da alcuni metri fuori dall'area. Palla che si spegne sul fondo.
25' Dalmat inizia a spogliarsi: sta per entrare in campo.
23' Vieri corre e arriva in area, viene trattenuto ma gli viene fischiato un fallo contro.
21' Bachini conclude dal limite dell'area: palla che non impensierisce Toldo.
20' Anticipo di Cannavaro su Tare che viene salutato da un'ovazione del pubblico.
18' AZIONE SPETTACOLARE: Conceiçao per Pasquale, al volo per il portoghese che lancia Vieri, palla che corre fino alla linea di fondo, su non riesce a crossare per una frazione di secondo.
15' Martinez salva il Brescia. Azione travolgente e imperiosa di Vieri, palla in mezzo per Crespo, che tira di piatto, ma Martinez di mano blocca la palla dell'attaccante argentino.
11' Vieri di testa fa tripletta. Palla di Di Biagio per Bobo, che di testa tocca quel tanto che basta per superare Sereni. 3-0.
10' Pasquale crossa in mezzo, Sereni controlla ma non blocca la palla che gli scivola in corner. Corner battuto da Emre ma riabattuto da Tare.
9' Gioco sospeso perchè Cordoba è a terra dolorante dopo uno scontro con Petruzzi. Il colombiano si rialza senza problemi.
8' Punizione di Baggio, palla su cui interviene Pasquale che mette in corner.
7' Filippini cade dopo un intervento di Conceiçao, che viene ammonito.
6' Baggio in area appoggia per Filippini che viene anticipato da Emre.
6' Sulla ripartenza Vieri lanciato da Di Biagio. Bobo controlla e gestisce la palla, quindi crossa per Crespo anticipato di testa da Martinez
5' I nerazzurri battono il calcio d'inizio.
5' Sostituzione nel Brescia: Guana in campo al posto di Schopp.
4' Termina il primo tempo. 2-0 per l'Inter.
3' Baggio serve una palla deliziosa a Schopp che tira alto da comoda posizione.
2' Conceiçao si invola sulla fascia e guadagna un calcio d'angolo.
Di Biagio
7.48
7.48
Vieri
9.54
9.54
Zanetti
8.18
8.18
Cordoba
7.48
7.48
Dalmat
7.1
7.1
Emre
8.81
8.81
Conceiçao
6.33
6.33
Okan
8.39
8.39
Toldo
7.53
7.53
Pasquale
7.28
7.28
Coco
6.52
6.52
Morfeo
6.8
6.8
Cannavaro
7.79
7.79
Crespo
7.22
7.22
Media squadra 7.6
7 tiri porta 4
5 tiri fuori 2
15 falli fatti 16
6 angoli 5
2 fuorigioco 4
30:32 possesso 27:53
LE SFIDE CUPER - MAZZONE

Ha sempre vinto Cuper
Sono due i precedenti ufficiali tra i due tecnici e finora ha sempre vinto l’allenatore nerazzurro.

il dettaglio

2001/02 serie A Inter-Brescia 2-1 3-1

LE SFIDE CUPER - BRESCIA

Per quanto riguarda le sfide tra Cuper ed il Brescia vale lo stesso discorso fatto poco sopra nel paragrafo relativo alle sfide Cuper- Mazzone.

il dettaglio

2001/02 serie A Inter-Brescia 2-1 3-1

LE SFIDE MAZZONE - INTER

Inter avanti per 19 vittorie a 10
Sono 49 i precedenti ufficiali tra l’attuale tecnico del Brescia e la formazione nerazzurra. Il bilancio, non propriamente favorevole, al momento vede per Mazzone 10 vittorie, 20 pareggi e 19 sconfitte.

il dettaglio

1974/75 serie A Ascoli-Inter 0-0 1-0
1974/75 c. Italia Ascoli-Inter ---- 1-3
1975/76 serie A Fiorentina-Inter 0-0 0-1
1976/77 serie A Fiorentina-Inter 3-0 1-1
1976/77 c. Italia Fiorentina-Inter 2-2 ----
1977/78 serie A Fiorentina-Inter 0-2 ----
1978/79 serie A Catanzaro-Inter 1-1 0-0
1979/80 serie A Catanzaro-Inter 0-0 1-3
1980/81 serie A Ascoli-Inter ---- 2-1
1981/82 serie A Ascoli-Inter 2-2 0-0
1982/83 serie A Ascoli-Inter 0-0 0-2
1983/84 serie A Ascoli-Inter 1-0 0-0
1988/89 serie A Lecce-Inter 0-3 0-2
1989/90 serie A Lecce-Inter 0-0 1-2
1991/92 serie A Cagliari-Inter 1-1 0-0
1992/93 serie A Cagliari-Inter 0-0 1-3
1993/94 serie A Roma-Inter 1-1 2-2
1994/95 serie A Roma-Inter 3-1 1-0
1995/96 serie A Roma-Inter 1-0 0-2
1996/97 c. Italia Cagliari-Inter 2-2 1-2
1996/97 serie A Cagliari-Inter 1-2 2-2
1997/98 serie A Napoli-Inter 0-2 ----
1998/99 serie A Bologna-Inter 2-0 1-3
1998/99 spar. Uefa Bologna-Inter 2-1 2-1
1999/00 serie A Perugia-Inter 1-2 0-5
2000/01 serie A Brescia-Inter 0-0 0-1
2001/02 serie A Brescia-Inter 1-3 1-2

Cuper vuol evitare la sua serie negativa assoluta

Da tre turni l’ Inter ha smarrito la vittoria: sconfitta interna 1-2 dall’ Udinese, pareggio 2-2 a casa della Roma, sconfitta 0-1 a casa- Milan nel derby. E’ stata eguagliata la striscia negativa di Cuper nel campionato italiano: tre gare senza vincere, realizzata, oltre alla serie in corso, in due diverse occasioni durante lo scorso campionato: dalla sesta all’ottava partita (1-1 a Udine, sconfitta interna 2-4 nel derby, 0-0 a Torino contro la Juventus) e dalla ventesima alla ventiduesima giornata (1-1 a Venezia, 0-0 interno con il Torino, sconfitta 1-2 a Bologna).

L’ Inter segna in casa da 12 gare ufficiali consecutive, in campionato da 11 giornate

Inter in gol da 12 gare consecutive considerando campionato e Champions League: le reti realizzate nel periodo sono state 20. L’ultimo digiuno risale al 7 aprile scorso, in coppa Uefa, quando i nerazzurri vennero battuti in casa dal Fejenoord per 0-1. Se ci limitiamo alle gare di campionato l’ ultimo digiuno risale a Inter-Torino 0-0 del 2 febbraio scorso: da allora l’ Inter ha disputato 11 partite casalinghe segnando 21 volte.

Grandi finali Inter

L’ Inter è una delle tre squadre della serie A 2002/03 che ha segnato il maggior numero dei suoi gol nel quarto d’ora finale di gara, recuperi inclusi. Sono ben 7 i gol nerazzurri dal 76’ al 90’, su 21 totali realizzati, pari ad un terzo del dato complessivo.

Mazzone cerca la vittoria n.200 su una panchina di serie A

Caccia alla vittoria n.200 su una panchina di serie A per Carlo Mazzone che si trova in questo momento a quota 199. La prima vittoria di Mazzone nel massimo campionato risale al lontano 15 dicembre 1974, Ascoli-Sampdoria 1-0 con l’attuale tecnico del Brescia seduto sulla panchina marchigiana.

Brescia: la squadra che fa meno cambi nel campionato 2002/03

Dopo 11 turni di campionato in serie A è il Brescia di Mazzone la squadra che effettua meno sostituzioni: su 33 cambi a disposizione, il tecnico romano ne ha fatti 25.

Baggio ritrova il suo bersaglio preferito

Con le 5 reti finora realizzate in questo inizio di campionato 2002/03, Roberto Baggio ha raggiunto 186 realizzazioni in serie A ed ora si trova a quattro gol dai 190 gol di Kurt Hamrin che in questo momento occupa il quinto posto assoluto dei marcatori di tutti i tempi nella serie A su girone unico. Oggi, statistiche alla mano, Baggio potrebbe andare in gol, visto che l’ Inter è il bersaglio preferito dal codino considerando i 271 gol realizzati con squadre di club in gare ufficiali. Sono ben 16 i gol segnati da Baggio contro la formazione nerazzurra, ultimo dei quali datato 29 aprile 2001, Brescia-Inter 1-0.

vittorie(25) pareggi(5) sconfitte(1)

in campo

Toldo 1 Sereni
Cordoba 2 Martinez
Zanetti 4 Appiah
Emre 5 Petruzzi
Crespo 9 Seric
Morfeo 10 Baggio
Cannavaro 13 Bachini
Di Biagio 14 Mareco
Okan 22 Filippini
Vieri 32 Schopp
Coco 77 Tare

panchina

Fontana 12 Micillo
Conceiçao 7 Stankevicius
Dalmat 18 Guana
Recoba 20 Correa
Gamarra 24 Del Nero
Almeyda 25 Pisano
Pasquale 26 Alberti