Risultato finale

12 Giugno 2005 21:30

Roma
0 - 2
Inter
36' Adriano
30' Adriano
arbitro Pierluigi Collina / guardalinee Stagnoli, Contini / 4° uomo Brighi
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Collina fischia la fine del primo tempo. Roma-Inter 0-2
45' Un minuto di recupero
42' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Zè Maria, Ferrari libera l'area giallorossa
40' Punizione per l'Inter dal limite dell'area. Zè Maria tocca per Stankovic, il suo tiro è deviato in corner. Sull'angolo Dacourt libera l'area
39' Punizione per l'Inter dalla sinistra. Batte Zè Maria, la difesa della Roma libera l'area
36' Ammonito Chivu per un fallo su J.Zanetti
36' GOOOLLLLL!!!!! Adriano raddoppia di testa. Cross di Zè Maria dal lato corto destro dell'area, il colpo di testa di Adriano non lascia scampo a Curci
35' Ferrari, già ammonito, trattiene per la maglia Martins sulla fascia destra. Punizione per i nerazzurri ma nessuna ammonizione
30' GOOOLLLLLL!!! ADRIANOOOOO. Il brasiliano si libera ai 40 metri e tira, la palla supera Curci in tuffo
29' Ammonito Ferrari per un fallo su Adriano
28' Inter pericolosa. Doppio scambio Kily-Adriano in area, il tiro del brasiliano è messo in corner. Sull'angolo Collina vede un fallo in attacco dei nerazzurri
27' Roma in contropiede, il cross dalla destra di Totti è messo in corner da Favalli. Dall'angolo nulla di fatto
24' Punizione per la Roma dal limite dell'area per un fallo di Mihajlovic su Virga. Batte Chivu, Toldo blocca senza problemi
22' Cufrè mette in mezzo all'area dalla trequarti, Toldo blocca senza problemi
20' Punizione per l'Inter dalla sinistra per un fallo su Kily Gonzalez. Batte Mihajlovic, la palla esce direttamente sul fondo
18' Conclusione di Stankovic da fuori area, palla sul fondo
17' Punizione per l'Inter dalla destra per un fallo su Adriano. Batte Mihajlovic, il suo sinistro è di poco a lato
14' Tentativo di combinazione Totti-Cassano in area, segnalato un fuorigioco
12' Stankovic prova a lanciare Martins, il passaggio è troppo lungo
11' Corner per la Roma dalla sinistra, Favalli mette in angolo dalla parte opposta. Sul secondo angolo Toldo blocca a terra la conclusione di Chivu
11' Corner per la Roma dalla sinistra, Favalli mette in angolo dalla parte opposta. Sul secondo angolo Toldo blocca a terra la conclusione di Chivu
10' Angolo per la Roma dalla destra, Favalli libera l'area di testa. Perrotta prova il tiro da fuori area, palla alta
8' Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic, Mancini libera l'area
7' Ancora Roma pericolosa in contropiede. Totti pesca Cassano in area dalla destra, il tiro del giallorosso si stampa sul palo alla destra di Toldo
5' Batte Mihajlovic dalla sinistra, Adriano segna di testa, ma Collina annulla per un fallo del brasiliano su Ferrari in area
4' Cross di Kily dalla sinistra, palla messa in corner
4' Tentativo di scambio Adriano-Martinssulla destra, in tre fermano il brasiliano
1' E' iniziata Roma-Inter, finale di andata della Coppa Italia Tim. Prima palla giocata dai giallorossi
1' Roma subito pericolosa. Totti pesca Cassano in area, il tiro del giallorosso, a tu per tu con Toldo, è parato alla grande dal numero uno nerazzurro
Minuti Cronaca
48' Collina fischia la fine della gara. Roma-Inter 0-2, doppietta di Adriano. Mercoledì al Meazza il ritorno
47' Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Zè Maria, il tiro di Favalli da fuori area è deviato ancora in angolo. Sul secondo angolo nulla di fatto
46' Sinistro di Totti su punizione, palla sul fondo
45' Punizione per la Roma da fuori area per un fallo di mano di Cambiasso
45' Tre minuti di recupero
43' Curci deve uscire al limite sinistro dell'area per fermare Adriano lanciato a rete e controllato da Ferrari
41' Cross di Adriano dalla sinistra, Chivu libera l'area della Roma
40' Cambio Inter: Van der Mede entra al posto di Kily Gonzalez
38' Il sinistro di Montella da dentro l'area è parato con bravura da Toldo.
37' Cross di Montella, il colpo di testa di Cassano da due passi è preda di Toldo
36' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Zè Maria, Curci blocca in presa alta
35' Cambio Roma: Scurto rileva Cufrè
30' Cambio Inter: Cruz entra al posto di Martins
29' Cross di Zè Maria da destra, Curci blocca il colpo di testa di Martins
28' Ammonito Perrota per un brutto fallo su Kily
26' Cambio Roma: Greco rileva Mancini acciaccato
24' Tiro di Mancini dal limite, palla ribattuta da Cambiasso. Totti riprende il pallone e mette in mezzo, deviazione in corner. Batte Mancini, Favalli libera l'area
24' La Roma va in gol con Montella, ma Collina annulla per fuorigioco dell'attaccante giallorosso
22' Cross di Totti dalla sinistra, Toldo blocca a terra
18' Sinistro di Adriano da fuori area, palla ribattuta da Panucci
16' Punizione per la Roma dai 18 metri per un fallo di Materazzi su Totti. Batte Chivu, la palla è respinta dalla barriera
15' Sinistro di Montella da fuori area, Toldo blocca a terra
14' Perrotta pesca Totti in area, Stankovic riesce a recuperare il pallone
12' Adriano prova il tiro dal limite, Ferrari ribatte la conclusione del brasiliano
12' Cambio Roma: Montella rileva Virga
11' Totti prova a lanciare di prima Cassano, i due non si capiscono
10' Panucci mette in mezzo dalla destra, J.Zanetti libera l'area nerazzurra
9' Cross di Zè Maria dalla destra, Panucci mette in corner di testa. Batte Mihajlovic, Cufrè sfiora di testa e libera l'area
8' Ferrari ferma a centrocampo Martins con un brutto fallo di ostruzione, per la seconda volta Collina grazia il difensore giallorosso già ammonito
5' Javier Zanetti serve Martins in contropiede, Ferrari costringe il nigeriano a defilarsi
4' Tentativo di scambio Adriano-Martins sulla destra, in tre fermano il brasiliano
2' Cufrè prova il tiro da fuori area, Toldo blocca a terra
1' E' iniziato il secondo tempo. Nessun cambio nelle squadre in campo
Zanetti
7.8
7.8
Materazzi
7.18
7.18
Toldo
8.07
8.07
Adriano
9.33
9.33
Martins
6.89
6.89
Van Der Meyde
6.73
6.73
Kily Gonzalez
6.81
6.81
Cruz
6.64
6.64
Stankovic
6.51
6.51
Favalli
6.44
6.44
Cambiasso
7.94
7.94
Mihajlovic
6.81
6.81
Ze Maria
7.36
7.36
Media squadra 7.27
9 tiri porta 3
0 tiri fuori 0
17 falli fatti 17
5 angoli 10
4 fuorigioco 0
26:37 possesso 30:52
Situazione disciplinare

Daniele De Rossi è l’unico giocatore squalificato per questo confronto. Ricordiamo il regolamento delle squalifiche in coppa Italia che prevede al primo cartellino giallo la diffida, al secondo la squalifica. I diffidati sono i giallorossi Aquilani, Cufrè, Mexes, Montella e Panucci. Per l’Inter i diffidati sono invece Carini, Kily Gonzalez, Martins, Materazzi, C. Zanetti.

La sfida: Bruno Conti

Bruno Conti è nato a Nettuno (Roma) il 13 marzo 1955. Ha trascorso la maggior parte della propria carriera da calciatore vestendo la maglia della Roma: Conti è rimasto nella Capitale una prima volta dal 1972/73 al 1974/75, una seconda volta dal 1976/77 al 1977/78 e infine dal 1979/80 al 1989/90. Nei due anni in cui Conti non è stato alla Roma (nel 1975/76 e nel 1978/79), ha militato nel Genoa, in serie B. Con la maglia giallorossa Conti ha disputato, in serie A, 283 incontri realizzando 35 reti. Sempre con la maglia giallorossa ha vinto uno scudetto (1982/83) e 4 coppe Italia (1979/80, 1980/81, 1983/84, 1985/86). La sua vittoria più importante è sicuramente il titolo di Campione del Mondo conquistato nel 1982 in Spagna con la maglia della nazionale. In azzurro Conti ha disputato 47 partite realizzando 5 reti. Prima di sostituire Luigi Del Neri sulla panchina della prima squadra giallorossa, Conti è stato responsabile del settore giovanile giallorosso. In coppa Italia Conti vanta 3 sole panchine, tutte riferite a questo ultimo scorcio di stagione con bilancio di 1 vittoria, 1 pareggio ed 1 sconfitta.

Mancini, il calciatore pluripresente e plurivittorioso in finale

Il calciatore che ha disputato più finali di coppa Italia è proprio Roberto Mancini, con 15 presenze (dal 30/6/85 Milan-Sampdoria 0-1 al 18/5/2000 Inter-Lazio 0-0), quello che ha vinto più volte la coppa è lo stesso Mancini con 6 successi (1984/85, 1987/88, 1988/89 e 1993/94 con la Sampdoria, 1997/98 e 1999/00 con la Lazio). Mancini, una volta intrapresa la carriera tecnica, ha confermato questa fortunata tradizione in coppa: ne ha già vinte due, con la Fiorentina 2000/01 (vittoria in finale sul Parma, 1-0 al “Tardini” e 1-1 al “Franchi”) e con la Lazio 2003/04 (battuta in finale la Juventus, 2-0 all’ Olimpico, 2-2 al “Delle Alpi”).

La sfida Conti-Mancini e Conti-Inter

Bruno Conti affronta per la prima volta, nella sua breve carriera tecnica, sia Mancini che l’Inter.

Le 200 panchine di Mancini

Roberto Mancini festeggia nella finale di andata di coppa Italia la sua panchina professionistica n.200 da primo allenatore. Mancini, che ha allenato Fiorentina, Lazio ed Inter, somma finora 136 panchine di serie A, 24 di coppa Italia, 38 di coppe europee ed 1 in altri tornei con bilancio di 89 vittorie, 64 pareggi e 46 sconfitte. Nel suo palmares 2 coppe Italia (Fiorentina 2000/01 e Lazio 2003/04), 1 esonero (Fiorentina 2001/02) ed 1 subentro (Fiorentina 2000/01). La sua gara d’esordio risale al 11 marzo 2001, Perugia-Fiorentina 2-2 di campionato.

Quarta finale per Collina

Pierluigi Collina, sezione Aia di Viareggio (Lu), ma nato a Bologna il 13 febbraio 1960, è alla Can A/B dal 1991/92. In coppa Italia Collina vanta 31 direzioni con 19 successi interni, 7 esterni e 54 pareggi. Esordio in Ancona-Barletta 1-0 del 21 agosto 1991. Nella stagione in corso, in coppa Italia, Collina ha diretto una sola gara, Genoa-Torino 3-3 lo scorso 29 agosto, durante i gironi preliminari.

Domenica 12 dirige la quarta finale di coppa Italia della sua carriera: i precedenti si riferiscono alle edizioni 1994/95 (Parma-Juventus 0-2), 2001/02 (Juventus-Parma 2-1) e 2003/04 (Lazio-Juventus 2-0).

Collina dirige per la sesta volta la sfida Roma-Inter

Collina dirige per la sesta volta in carriera Roma-Inter: il bilancio vede perfetto equilibrio: 1 vittoria giallorosse (3-2 a Roma nella serie A 2000/01), 3 pareggi (1-1 all’Olimpico nella serie A 1993/94, 3-3 a San Siro nella serie A 2002/03, 0-0 a San Siro nella serie A 2003/04) ed 1 successo nerazzurro (5-4 a Roma nella serie A 1998/99).

Mancini potrebbe eguagliare un record di Eriksson

Sven Goran Eriksson, oltre ad essere il primatista di trofei vinti, è attualmente l’unico allenatore ad essere stato capace di aggiudicarsi la coppa Italia con tre diverse squadre. Il tecnico svedese si è aggiudicato la manifestazione con Roma (1985/86), Sampdoria (1993/94) e Lazio (1997/98 e 1999/00). Se l’Inter riuscisse a vincere l’edizione 2004/05 Roberto Mancini eguaglierebbe questo primato poiché ha conquistato le due coppe Italia da tecnico alla guida di Fiorentina (2000/01) e Lazio (2003/04).

Roma a caccia della Juve, l’Inter insegue il trofeo dalla stagione 1981/82

Roma-Inter assegna la 57.a coppa Italia. La competizione nacque nel 1922 e vide la vittoria del Vado che in finale superò 1-0 l’Udinese dopo i tempi supplementari. Sono 16 le squadre che almeno una volta hanno vinto il torneo: leader della graduatoria è la Juventus con 9 coppe; segue proprio la Roma a 7; Fiorentina a quota 6; Milan e Torino con 5 ciascuna; Lazio e Sampdoria a 4; Inter, Napoli e Parma a 3; Bologna a 2; Atalanta, Genoa, Vado, Venezia, Vicenza a quota 1.

Ventinovesima finale su andata e ritorno

La formula per l’aggiudicazione del titolo è mutata diverse volte: in 28 casi (1937/38, 1940/41, 1941/42, 1963/64 e dal 1980/81 ad oggi) la coppa è stata assegnata con una doppia finale andata e ritorno, 3 volte è stato un girone finale a decretare la vincitrice, 25 volte è stata una finale unica a designare il campione, gara giocata generalmente in campo neutro. Le statistiche delle 28 finali assegnate su andata e ritorno raccontano che in 13 casi ha vinto il titolo la squadra che ha giocato la prima partita in casa, mentre 15 volte ha vinto chi ha cominciato in trasferta.

L’Inter non vince a Roma dal 1998/99

I precedenti ufficiali tra le due squadre a Roma sono 77 con bilancio che vede 33 successi romanisti (ultimo, 4-1 nella serie A 2003/04), 20 pareggi (ultimo, 3-3 nell’attuale campionato) ed infine 24 vittorie interiste (ultima, 5-4 nella serie A 1998/99). Dunque negli ultimi sei confronti all’Olimpico l’Inter non ha mai vinto, avendo ottenuto un bilancio di 4 pareggi e 2 sconfitte.

In coppa Italia Roma imbattuta in casa

Sono 8 i singoli confronti in coppa Italia tra Roma ed Inter con un bilancio di 3 vittorie giallorosse, 1 pareggio e 4 successi nerazzurri. Da segnalare però che in casa la Roma non ha mai perso, avendo ottenuto uno score di 2 vittorie ed 1 pareggio, su 3 confronti totali.

il dettaglio delle sfide in coppa Italia:

1936/37 semifinale Roma-Inter ---- 2-0
1938/39 quarti di finale Roma-Inter ---- 0-1
1964/65 semifinale Roma-Inter 2-2 ----
1981/82 quarti di finale Roma-Inter 4-1 0-3
1985/86 quarti di finale Roma-Inter 2-0 1-2
1989/90 girone dei quarti Roma-Inter ---- 1-3

Tredici i bomber nella storia della finalissima. Totti potrebbe isolarsi

I capocannonieri delle finali sono stati, tutti con 3 reti, i seguenti tredici calciatori: Amadei, Batistuta, Bellini, Cerezo, Charles, Domenghini, Fiore, Giannini, Lushta, Mancini, Savoldi, Totti e Vialli. Il primato di reti segnate in una finale da un singolo calciatore appartiene a Amadei (1941, Roma-Venezia 3-3), Lushta (1942, Juventus-Milan 4-1), Domenghini (1963, Atalanta-Torino 3-1) e Giannini (1993, Roma-Torino 5-2) con una tripletta ciascuno.

Inter imbattuta nella coppa Italia 2004/05

L’Inter è entrata in gioco nella coppa Italia 2004/05 dagli ottavi di finale dove ha eliminato il Bologna con un doppio successo per 3-1, prima in casa e poi in trasferta. Nei quarti di finale la squadra di Mancini ha eliminato l’Atalanta vincendo 1-0 in trasferta la gara d’andata e poi quella di ritorno in casa 3-0. In semifinale ha eliminato il Cagliari pareggiando 1-1 l’andata in trasferta e vincendo per 3-1 il ritorno in casa. L’Inter in questa stagione è ancora imbattuta in questa competizione, avendo raccolto 5 successi e 1 pareggio. Le 14 reti realizzate dall’Inter portano la firma di Martins (6), Vieri (3), Cruz e Recoba (2 ciascuno), Emre (1).

Inter imbattuta da 12 incontri in coppa

L’Inter non perde in assoluto in coppa Italia da 12 gare (1-2 interno contro il Bari, il 19 dicembre 2002, l’ultima sconfitta dei milanesi): 7 vittorie e 5 pareggi il bilancio nerazzurro, da allora. Il record assoluto di imbattibilità interista in coppa Italia è di 20 gare utili consecutive, striscia messa insieme tra il maggio 1986 e l’aprile 1988.

Nerazzurri imbattuti in trasferte di coppa dal dicembre 2002

L’ultima sconfitta esterna dell’Inter in coppa Italia risale al 5 dicembre 2002 quando i nerazzurri vennero superati 0-1 a Bari: da allora il bilancio fuori casa dell’Inter è di 2 vittorie e 4 pareggi.

Inter sempre in gol da 9 incontri consecutivi di coppa

L’Inter segna regolarmente almeno una rete da 9 incontri consecutivi di coppa Italia, per un totale di 21 gol all’attivo. L’ultimo digiuno nerazzurro risale al 13 gennaio 2004 quando l’Inter pareggiò per 0-0 in casa dell’Udinese.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(2) pareggi(2) sconfitte(5)
ROMA - Spettacolare cornice di pubblico allo stadio "Olimpico", per la finale d'andata della Coppa Italia Tim, tra Roma e Internazionale. Avvio da brividi. Errore di Cambiasso che innesca il contropiede giallorosso. Toldo è costretto a compiere un autentico miracolo sulla conclusione ravvicinata di Cassano. Roma ancora pericolosa nei primi minuti con Cassano che su assist di Totti colpisce un palo. L'Inter si scuote e al 17' sfiora l'incrocio dei pali con un'insidiosissima punizione di Mihajlovic. Al 30' nerazzurri in vantaggio. Adriano prende palla a centrocampo, avanza di qualche passo e scaglia un missile imparabile che s’infila alla sinistra dell'estremo difensore romanista, Curci. Sei minuti più tardi arriva anche la rete del raddoppio interista. Calcio di punizione dalla destra battuto da Ze Maria, Adriano resiste alla carica di Ferrari e di testa batte nuovamente Curci. Dopo un solo minuto di recupero si chiude la prima frazione di gioco con l'Inter in vantaggio per due reti a zero. La Roma parte molto forte nella ripresa, ma l'organizzazione tattica della formazione di Mancini è impeccabile e le sfuriate giallorosse sono controllate con una certa tranquillità. Col trascorrere dei minuti l'Inter diventa sempre più padrona del gioco. La Roma appare stanca e demotivata, ma nei minuti finali Toldo è chiamato a fare gli straordinari per neutralizzare le conclusioni di Cassano prima e di Montella poi. Un'Inter notevolmente organizzata e fortemente motivata si aggiudica per due reti a zero, la finale d’andata della Coppa Italia Tim. Mercoledì sera alle ore 20.45 al "Meazza" fischio d'inizio del match di ritorno.

ROMA-INTER 0-2

Marcatori: 30' e 36'Adriano.

ROMA: 1 Curci, 2 Panucci, 8 Ferrari, 10 Totti, 13 Chivu, 15 Dacourt, 18 Cassano, 20 Perrotta, 25 Cufre' (dal 79' Scurto), 28 Virga (dal 57' Montella), 30 Mancini (dal 71' Greco)
Panchina: 33 Pipolo, 3 Abel Xavier, 5 Mexes, 9 Montella, 11 Corvia, 19 Scurto, 29 Greco
Allenatore: Bruno Conti

INTER: 1 Toldo, 4 J.Zanetti, 10 Adriano, 11 Mihajlovic, 13 Ze Maria, 16 Favalli, 18 Kily Gonzalez, 19 Cambiasso, 23 Materazzi, 25 Stankovic, 30 Martins (dal 75' Cruz)
Panchina: 15 Carini, 2 Cordoba, 6 C.Zanetti, 7 van der Meyde, 9 Cruz, 24 Gamarra, 49 Andreolli
Allenatore Roberto Mancini

Arbitro: Pierluigi Collina (Viareggio)

Ammoniti:Ferrari, Chivu, Perrotta.

in campo

Curci 1 Toldo
Panucci 4 Zanetti
Ferrari 10 Adriano
Totti 11 Mihajlovic
Chivu 13 Ze Maria
Dacourt 16 Favalli
Cassano 18 Kily Gonzalez
Perrotta 19 Cambiasso
Cufré 23 Materazzi
Virga 25 Stankovic
Mancini 30 Martins

panchina

Pipolo 15 Carini
Abel Xavier 2 Cordoba
Mexes 6 Zanetti
Montella 7 Van Der Meyde
Corvia 9 Cruz
Scurto 24 Gamarra
Greco 49 Andreolli