Risultato finale

15 Giugno 2005 20:45

Inter
7' (2t) Mihajlovic
1 - 0
Roma
arbitro Matteo Trefoloni / guardalinee Ivaldi, Maggiani / 4° uomo Preschern
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Trefoloni fischia la fine del primo tempo. Inter-Roma 0-0
45'Un minuto di recupero
44'Martins lanciato da kily nell'area della Roma, il nigeriano viene fermato con affanno da Mexes
41'Angolo per la Roma dalla sinistra, Cruz libera l'area, il tiro di Perrotta da fuori area è sul fondo
40'Sponda di testa di Cruz per Martins, il nigeriano prova il tiro dal limite ma colpisce male il pallone
39'Batte la punizione dal limite Mihajlovic, il suo tiro a girare è di pochissimo alla sinistra di Curci
37'Cruz si lancia verso la porta di Curci e viene atterrato da Mexes al limite dell'area. Punizione per i nerazzurri
34'Ammonito Cassano per proteste
33'Martins si lancia verso la porta della Roma, salta tutti i difensori giallorossi, Curci compreso. Il portiere della Roma tocca il nigeriano che cade, Trefoloni lascia correre
32'Tentativo di lancio per Totti nell'area dell'Inter, il giallorosso è in fuorigioco
30'Ammonito Stankovic per un fallo su Totti a centrocampo
28'Kily pesca Cruz nell'area giallorossa, sponda dell'argentino per Stankovic, il cui tiro dal limite è ribattuto
27'Cruz prova la conclusione da fuori area, Curci blocca a terra
25'Gran colpo di testa di Cruz che fa a sponda per Martins, sul nigerino lanciato verso la porta della Roma si chiudono tre difensori giallorossi. La palla arriva a Kily al limite dell'area, il suo tiro è di poco a lato
23'Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic, C.Zanetti prova il colpo di testa, la difesa giallorossa libera l'area
21'Violenta punizione di Totti dai 30 metri, respinge la barriera nerazzurra
20'Ammonito Mihajlovic per un fallo su Cassano
18'Kily prova a lanciare Cruz sulla sinistra, segnalato un fuorigioco dell'attaccante argentino
17'Ammonito Panucci per un fallo a centrocampo su Martins
15'Punizione per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic vicino alla bandierina del calcio d'angolo, Perrotta libera la sua area di testa
13'Cross di Zè Maria dalla destra, Curci esce coi pugni per anticipare il colpo di testa di Martins. La palla arriva a Kily dalla parte opposta, il tiro dell'argentino è sul fondo
10'Punizione per la Roma dalla tre quarti. Batte Totti, Stankovic libera l'area nerazzurra
9'Punizione per l'Inter per un fallo di De Rossi su Cruz. Batte Mihajlovic, il suo sinistro è ben parato da Curci
7'Lancio lungo di Dacourt, la palla è troppo lunga sia per Totti che per Mancini
5'Gran punizione di Mihajlovic dai 40 metri, Curci blocca la palla senza problemi
3'Cross dalla destra, Materazzi mette in corner un colpo di testa di De Rossi che cercava il secondo palo. Dall'angolo nulla di fatto
2'Punizione per la Roma dalla destra. batte Totti, Zè Maria libera l'area sul cross basso del capitano della Roma
2'Parte il contropiede dell'Inter, Martins s'invola sulla sinistra e mette in mezzo, provvidenziale il recupero a centro area di De Rossi che rinvia il pallone
1'E' iniziata Inter-Roma, finale di ritorno della Coppa Italia Tim (andata 2-0 al'Olimpico per i nerazzurri)
MinutiCronaca
49'Trefoloni fischia la fine della gara. Inter-Roma 1-0. L'Inter vince la Coppa Italia Tim
48'Cambio Inter: Biava al posto di Stankovic
46'Diagonale di Cruz da dentro l'area, defilato sulla destra, Curci blocca a terra
45'Tre minuti di recupero
44'Cambio Inter: Gamarra al posto di Favalli
42'Cambio Inter: Veron al posto di Zè Maria
39'Ammonito Cordoba per una trattenuta su Cassano
36'Totti prova il tiro da fuori area, palla deviata in corner. Sull'angolo Materazzi libera l'area nerazzurra
36'Mancini prova due tiri consecutivi da dentro l'area, le conclusioni sono ribattute da Kily e Mihajlovic
35'Cambio Roma: Ferrari al posto di Chivu
34'Martins, servito da Kily, prova il sinistro dal limite. Palla ribattuta
31'Cross di Cassano dalla destra, non c'è nessun suo compagno sul pallone
28'Cambio Roma: Corvia rileva Montella acciaccato
28'Sinistro di Perrotta da fuori area, palla alta
27'Punizione per l'Inter dalla sinistra. Batte Zè Maria, il colpo di testa di Cruz è di poco sul fondo
26'Martins ha bisogno delle cure mediche dopo un brutto fallo di Chivu
24'Punizione per l'Inter dalla destra. Batte Zè Maria, il colpo di testa di Materazzi è alto
23'Brutto fallo di Totti su C.Zanetti
22'Cross di Kily dalla sinistra, il colpo di testa di Cruz a centro area è di poco alto sulla traversa di Curci
20'Ammonito Cufrè per aver fermato un'azione dell'Inter con una mano.Cufrè era già ammonito e viene espulso
18'Cross di Totti dalla destra, Toldo blocca la palla in presa alta
18'Destro di Totti da fuori area, Toldo para in due tempi
17'Ammonito Perrotta per un fallo su Kily
17'Batte la punizione Mihajlovic dal vertice sinistro dell'area giallorossa. Il suo tiro è alto sulla traversa di Curci
15'Panucci, già ammonito, trattiene vistosamente Cassano per la maglia. Trefoloni fischia fallo ma non ammonisce
14'Montella prova a lanciare Cassano, Cordoba antcipa l'attaccante della Roma
12'Angolo battuto da Mihajlovic dalla sinistra, la difesa della Roma libera l'area con affanno
10'Angolo per la Roma dalla destra. Batte Totti, Martins libera l'area in acrobazia
7'GOOOOLLLLL!!!! Inter in vantaggio. Punizione di Mihajlovic dai 30 metri, palla che si infila all'incrocio dei pali
5'Toldo deve uscire al limite della sua area per anticipare Montella lanciato a rete
4'Ammonito Cufrè per un fallo su Matins
4'Batte la punizione dalla destra Mihajlovic, palla bassa, Perrotta libera la sua area
3'Kily cerca di lanciare Martins, la difesa giallorossa intercetta il pallone
1'E' iniziato il secondo tempo. Prima palla dei nerazzurri
1'Nella Roma in campo Montella per Dacourt
Zanetti
8.9
8.9
Cordoba
8.57
8.57
Materazzi
8.33
8.33
Toldo
8.13
8.13
Gamarra
7.96
7.96
Martins
8.25
8.25
Kily Gonzalez
8.3
8.3
Cruz
8.08
8.08
Stankovic
7.88
7.88
Favalli
7.81
7.81
Veron
8.2
8.2
Mihajlovic
8.73
8.73
Ze Maria
8.04
8.04
Media squadra8.24
5tiri porta1
7tiri fuori1
16falli fatti18
2angoli4
1fuorigioco3
00possesso00
Inter imbattuta da 13 incontri in coppa

L’Inter non perde in assoluto in coppa Italia da 13 gare (1-2 interno contro il Bari, il 19 dicembre 2002, l’ultima sconfitta dei milanesi): 8 vittorie e 5 pareggi il bilancio nerazzurro, da allora. Il record assoluto di imbattibilità interista in coppa Italia è di 20 gare utili consecutive, striscia messa insieme tra il maggio 1986 e l’aprile 1988.

Inter sempre in gol da 10 incontri consecutivi di coppa

L’Inter segna regolarmente almeno una rete da 10 incontri consecutivi di coppa Italia, per un totale di 23 gol all’attivo. L’ultimo digiuno nerazzurro risale al 13 gennaio 2004 quando l’Inter pareggiò per 0-0 in casa dell’Udinese.

Nerazzurri senza sconfitte interne in coppa dal dicembre 2002

L’ultima sconfitta interna dell’Inter in coppa Italia risale al 19 dicembre 2002 quando il Bari si impose per 2-1 a San Siro: da allora i nerazzurri hanno un bilancio interno di 5 successi ed 1 pareggio.

Ultimo digiuno casalingo interista nel dicembre 2000

L’Inter segna regolarmente almeno una rete da 8 gare interne consecutive di coppa Italia, per un totale di 19 gol all’attivo. L’ultimo digiuno casalingo dei nerazzurri risale al 14 dicembre 2000, quando i nerazzurri furono bloccati sullo 0-0 dal Parma.

Porta romanista sempre aperta da 13 trasferte di coppa

In coppa Italia i giallorossi subiscono regolarmente almeno una rete da 13 trasferte consecutive, per un totale di 21 gol al passivo. L’ultima volta che la Roma è riuscita a chiudere un match esterno senza incassare reti era il 15 dicembre 1999: Piacenza-Roma 0-3, dopo tempi supplementari.

L’Inter insegue il trofeo dalla stagione 1981/82

Inter-Roma assegna la 57.a coppa Italia. La competizione nacque nel 1922 e vide la vittoria del Vado che in finale superò 1-0 l’Udinese dopo i tempi supplementari. Sono 16 le squadre che almeno una volta hanno vinto il torneo: leader della graduatoria è la Juventus con 9 coppe; segue proprio la Roma a 7; Fiorentina a quota 6; Milan e Torino con 5 ciascuna; Lazio e Sampdoria a 4; Inter, Napoli e Parma a 3; Bologna a 2; Atalanta, Genoa, Vado, Venezia, Vicenza a quota 1.

Ventinovesima finale su andata e ritorno

La formula per l’aggiudicazione del titolo è mutata diverse volte: in 28 casi (1937/38, 1940/41, 1941/42, 1963/64 e dal 1980/81 ad oggi) la coppa è stata assegnata con una doppia finale andata e ritorno, 3 volte è stato un girone finale a decretare la vincitrice, 25 volte è stata una finale unica a designare il campione, gara giocata generalmente in campo neutro. Le statistiche delle 28 finali assegnate su andata e ritorno raccontano che in 13 casi ha vinto il titolo la squadra che ha giocato la prima partita in casa, mentre 15 volte ha vinto chi ha cominciato in trasferta.

Tredici i bomber nella storia della finalissima. Totti potrebbe isolarsi

I capocannonieri delle finali sono stati, tutti con 3 reti, i seguenti tredici calciatori: Amadei, Batistuta, Bellini, Cerezo, Charles, Domenghini, Fiore, Giannini, Lushta, Mancini, Savoldi, Totti e Vialli. Il primato di reti segnate in una finale da un singolo calciatore appartiene a Amadei (1941, Roma-Venezia 3-3), Lushta (1942, Juventus-Milan 4-1), Domenghini (1963, Atalanta-Torino 3-1) e Giannini (1993, Roma-Torino 5-2) con una tripletta ciascuno.

Eriksson tecnico plurivittorioso di coppa

Tra gli allenatori il primato di vittorie spetta a Sven Goran Eriksson a quota 4; al posto d’onore con 3 trofei troviamo Bersellini, Liedholm e Rocco. Per quanto riguarda gli allenatori finalisti dell’edizione 2004/05 Bruno Conti, da tecnico, non ha mai vinto il trofeo, mentre Roberto Mancini, sempre da tecnico, ha già conquistato due coppe: la prima con la Fiorentina nel 2000/01, la seconda con la Lazio nel 2003/04.

Mancini, il calciatore pluripresente e plurivittorioso in finale

Il calciatore che ha disputato più finali di coppa Italia è proprio Roberto Mancini, con 15 presenze (dal 30/6/85 Milan-Sampdoria 0-1 al 18/5/2000 Inter-Lazio 0-0), quello che ha vinto più volte la coppa è lo stesso Mancini con 6 successi (1984/85, 1987/88, 1988/89 e 1993/94 con la Sampdoria, 1997/98 e 1999/00 con la Lazio). Mancini, una volta intrapresa la carriera tecnica, ha confermato questa fortunata tradizione in coppa: ne ha già vinte due, con la Fiorentina 2000/01 (vittoria in finale sul Parma, 1-0 al “Tardini” e 1-1 al “Franchi”) e con la Lazio 2003/04 (battuta in finale la Juventus, 2-0 all’ Olimpico, 2-2 al “Delle Alpi”).

Inter: precedente o.k. partendo dal 2-0 esterno

L’Inter gioca per la seconda volta un ritorno di coppa Italia in casa dopo aver vinto per 2-0 l’andata in campo esterno. Il precedente risale all’edizione 1986/87, quando i nerazzurri eliminarono l’Empoli negli ottavi di finale vincendo anche il ritorno in casa per 1-0.

Il 15 giugno la Roma ha già perduto una coppa Italia

Il 15 giugno 1941 la Roma ha già perduto la coppa Italia: quel giorno i giallorossi giocavano la ripetizione della finale contro il Venezia, dopo aver pareggiato per 3-3 in casa contro i lagunari. I veneti si imposero per 1-0 con rete decisiva di Loik al 72’.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9)pareggi(1)sconfitte(2)
MILANO - L'Inter batte 1-0 la Roma nella finale di ritorno della Coppa Italia Tim e conquista un trofeo che mancava nella bacheca da ventitre anni. Le due squadre si affrontano a viso aperto, ma sono i nerazzurri a fare la partita e ad avere le occasioni da gol migliori. Nella ripresa il copione non cambia, con i nerazzurri che cercano la rete che darebbe tranquillità. È una rete su punizione di Sinisa Mihajlovic (52') a rompere l'equilibrio della gara, da quel momento non c'è più partita e si attende solo il momento nel quale Ivan Ramiro Cordoba, oggi capitano, alza la Coppa Italia con il "Meazza" in tripudio.

INTER-ROMA 1-0

Marcatori: 52' Mihajlovic

INTER: 1 Toldo, 2 Cordoba, 6 C.Zanetti, 9 Cruz, 11 Mihajlovic, 13 Zè Maria (87' 14 Veron), 16 Favalli (89' 24 Gamarra), 18 Kily Gonzalez, 23 Materazzi, 25 Stankovic (93' 51 Biava), 30 Martins
All. Roberto Mancini

ROMA: 1 Curci, 2 Panucci, 4 De Rossi, 5 Mexes, 10 Totti, 13 Chivu (80' 8 Ferrari), 15 Dacourt (46' 9 Montella, 73' 11 Corvia), 18 Cassano, 20 Perrotta, 25 Cufre', 30 Mancini
All.
Bruno Conti
Arbitro: Matteo Trefoloni di Siena

Ammoniti: Panucci, Mihajlovic, Stankovic, Cassano, Cufrè, Perrotta, Cordoba

Espulso: Cufrè

in campo

Toldo 1Curci
Cordoba 2Panucci
Zanetti 6De Rossi
Cruz 9Mexes
Mihajlovic 11Totti
Ze Maria 13Chivu
Favalli 16Dacourt
Kily Gonzalez 18Cassano
Materazzi 23Perrotta
Stankovic 25Cufrè
Martins 30Mancini

panchina

Carini 15Pipolo
Van Der Meyde 7Abel Xavier
Veron 14Ferrari
Gamarra 24Montella
Andreolli 49Corvia
Biava 51Virga
Coco 77Greco