Risultato finale

10 Agosto 2005 20:00

Shakhtar Donetsk
0 - 2
Inter
33' (2t) Adriano
22' (2t) Martins
arbitro Alain Hamer / guardalinee F.Crelo, J.P.Izzo / 4° uomo S.Lannoy
MinutiCronaca
47'L'arbitro fischia la fine del primo tempo, squadre negli spogliatoi sullo 0-0
46'Punizione per lo Shakhtar da fuori area, il tiro di Matuzalem è ribattuto dalla barriera. Cambiasso rilancia l'azione
45'Due minuti di recupero
41'Inter vicina al gol, sul colpo di testa di Materazzi dal corner è decisivo l'intervento di Duljaj che manda la palla sulla traversa
40'Barcauan mette in corner per anticipae Martins davanti a Lastuvka
39'Ammonito Matuzalem per un brutto fallo su Cambiasso
38'Grande azione Martins-Adriano-Cambiasso. L'argentino entra in area e batte a rete, miracolo di Lastuvka che mette in angolo. Sul corner nulla di fatto
37'Punizione per l'Inter dai 40 metri. Batte Adriano, Lastuvka blocca la palla in due tempi
36'Ammonito Duljaj per un fallo su Martins
34'Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Veron, palla ribattuta. Veron recupera il pallone, salta un avversario, e rimette in mezzo: Adriano tratenuto vistosamente a centro area da Byelik cade in area, l'arbitro lascia correre
31'Tentativo di combinazione al limite dell'area tra Cambiasso e Martins, Barcauan rinvia il pallone
29'Tymoshchunk prova la conclusione da fuori area, Julio Cesar blocca senza problemi
28'Veron lancia Adriano, chiude in elevazione Hubschman
27'Elano mette in mezzo dalla destra, non riesce la conclusione al volo di Brandao a centro area per l'opposizione difensiva di Cordoba
25'Conclusione da trenta metri da Rat, palla sul fondo
22'Inter ancora pericolosa. Martins, ben lanciato da Stankovic, si presenta davanti a Lastuvka, ma tira fuori
21'Inter pericolosissima. Martins lancia bene Adriano. Il brasiliano rimette in mezzo per il nigeriano che non controlla perchè spinto, la palla arriva a Stankovic che salta il portiere e viene messo giù. L'arbitro lascia correre
19'Punizione per lo Shakhtar dai 30 meri.Ci prova Tymoshchunk, Julio Cesar blocca la palla a terra
18'Ammonito Cordoba per un fallo su Matuzalem
17'Favalli serve Stankovic sulla destra, cross al volo del serbo, Martins non controlla palla a centro area
14'Angolo per lo Shakhtar dalla destra, il colpo di testa di Barcauan è sul fondo
12'Matuzalem prova a far ripartire l'azione dello Shakhtar, Cambiasso recupera bene il pallone e rilancia Martins. Il nigeriano per liberarsi, però, commette fallo
8'Martins mette in mezzo per Adriano dalla destra, la palla è ribattuta, forse con un braccio, da un difensore dello Shakhtar.
4'Angolo per lo Shakhtar, Materazzi libera di testa l'area nerazzurra. L'azione prosegue, cross di Matuzalem dalla destra, il colpo di testa di Brandao è di poco a lato
2'Shakthar in attacco. Elano mette in mezzo di testa da dentro l'area, Favalli libera
1'E' iniziata Shakhtar Donetsk-Inter, gara di andata del terzo turno preliminare di Champions League. Prima palla giocata dai nerazzurri
MinutiCronaca
48'Nel finale Adriano sfiora il 3-0 con un tiro dall'area piccola ben parato da Lastuvka. Termina la partita: Shakhtar-Inter 0-2
47'Punizione per lo Shakhtar dal vertice destro dell'area nerazzurra. Batte Rat, palla alta di poco sulla traversa di Julio Cesar che controlla
45'Tre minuti di recupero
44'Pizarro prova a lanciare Martins in area, il nigeriano non arriva sul pallone
43'Destro a girare di Jadson da fuori area, Julio Cesar blocca il pallone
42'Destro di Zè Maria da dentro l'area, palla messa in corner
41'Matuzalem prova la conclusione da fuori area, Julio Cesar blocca a terra
40'Inter vicinissima al terzo gol. Scambio Cambiasso-Adriano-Cambiasso, l'argentino si trova a tu per tu con Lastuvka, ma non centra lo specchio della porta
37'Zè Maria prova a mettere ancora in mezzo dalla destra per Adriano, la difesa dello Shakhtar libera l'area
35'Violento diagonale di Martins da dentro l'area dalla sinistra. Barcauan, colpito dal pallone, resta a terra stordito
33'GOOOLLLLLL!!!! L'Inter raddoppia: bellissimo cross di Zè Maria dalla destra, imperioso stacco di Adriano e palla in fondo alla rete
32'Cambio Inter: Pizarro rileva Veron
31'Jadson prova la conclusione da fuori area, palla fuori
29'Lastuvka deve uscire fuori dalla sua area per anticipare di testa Adrano lanciato verso la sua porta
28'Contropiede dello Shakhtar dopo un'azione offensiva nerazzurra, Favalli libera la propria area sul cross di Brandao
27'Cambio Shakhtar: Marica rileva Byelik
26'Cambio Shakhtar: Fernandinho rileva Duljaj
25'Altre gran combinazione tra Adriano e Martins. Ancora velo del nigeriano, Adriano detta il passaggio e Lastuvka deve uscire per blocare il pallone
22'GOOOOLLLLLLL!!!!!!! Splendida rete dell'Inter. Lancio di Stankovic, velo di Martins per Adriano, il brasiliano di tacco ridà la palla al nigeriano che, da due passi, batte Lastuvka
21'Martins mette in mezzo dalla destra, Lastuvka blocca la palla in presa alta
20'Cambio Inter: Zè Maria rileva Solari
19'Ammonito Brandao per un fallo su Martins lanciato in contropiede
18'Ammonito Cambiasso per un falo su Srna
17'Stankovic recupera palla a centrocampo, vede il portiere fuori dai pali e prova il tiro dai 40 metri. Palla sul fondo
17'Matuzalem prova la conclusione dal limite, Materazzi ribatte il pallone
15'Ammonito Adriano per un fallo su Tymoshchunk
13'Cambio Shakhtar: Jadson rileva Elano
12'Brandao alza un po' il gomito su Julio Cesar in presa alta. Il portiere nerazzurro resta a terra.
11'Stankovic prova a servire Martins al limite dell'area, Hubschman anticipa il nigeriano.
10'Punizione per lo Shakhtar dalla sinistra. Batte Elano, Julio Cesar blocca in presa alta
8'Angolo per lo Shakhtar dalla destra: servito Matuzalem al limite, la sua conclusione è da dimenticare
6'Shakhtar in attacco, Cordoba contrasta bene Brandao, in area davanti a Julio Cesar, e mette in corner. Dall'angolo nulla di fatto
4'Cross di Solari dalla sinistra, il colpo di testa di Adriano è sul fondo alla destra di Lastuvka
1'E' iniziato il secondo tempo di Shakhtar Donetsk-Inter. Prima palla giocata dai nostri avversari
Zanetti
7.29
7.29
Cordoba
7.29
7.29
Materazzi
7.46
7.46
Adriano
8.57
8.57
Martins
8.41
8.41
Stankovic
7.55
7.55
Favalli
6.39
6.39
Veron
7.5
7.5
Cambiasso
7.45
7.45
Ze Maria
7.46
7.46
Solari
6.23
6.23
Julio Cesar
7.23
7.23
Pizarro
7.87
7.87
Media squadra7.44
5tiri porta6
6tiri fuori6
15falli fatti19
6angoli6
1fuorigioco1
00possesso00
La sfida SHAKHTAR DONETSK - INTER

Quello odierno è il primo confronto ufficiale assoluto tra le due squadre.

La sfida Mancini-Lucescu

Mircea Lucescu e Roberto Mancini si affrontano per la quinta volta in gare ufficiali e finora l’attuale tecnico dell’Inter non è mai stato sconfitto dall’allenatore rumeno: 3 successi e 1 pareggio, lo score. A casa di Lucescu, per altro, il tecnico nerazzurro ha sempre vinto e le sue squadre hanno, in entrambi i casi, segnato 2 reti.

L'arbitro: Alain Hamer

Il lussemburghese Alain Hamer, nato il 10 dicembre 1965, internazionale dal 1993, dirigerà Shakhtar Donetsk-Inter. Hamer dirige per la terza volta in carriera l’Inter, che con lui ha finora sempre pareggiato. Nella coppa Uefa 1996/97 fu 1-1 casalingo contro il Guingamp; nella coppa Uefa 2000/01 fu 3-3 in casa del Deportivo Alaves. Il fischietto lussemburghese dirige per la decima volta, compresi i precedenti con l’Inter, un club italiano che finora hanno un bilancio di 5 successi, 2 pareggi (entrambi dell’Inter) e 2 sconfitte.

La sfida: lo Shakhtar e le italiane

Lo Shakhtar Donetsk affronta una rivale italiana per la quinta volta in un doppio confronto ufficiale europeo e finora non ha mai pareggiato: 1 successo e 7 sconfitte, lo score ucraino negli 8 singoli incontri disputati. Nel primo confronto assoluto, contro la Juventus nella coppa Uefa 1976/77, lo Shakhtar rappresentava ancora l’Unione Sovietica, mentre nelle successive tre circostanze rappresentava, come oggi, la federazione ucraina. Da notare che nei due doppi confronti ad eliminazione diretta (quelli relativi alla coppa Uefa 1976/77 e alla coppa delle Coppe 1997/98) lo Shakthar è stato eliminato in entrambi i casi dalle squadre italiane. I quattro incontri finora disputati in Champions League, infatti, si riferiscono tutti alla fase a gironi.

La sfida: l'Inter e le squadre ucraine

L’Inter è al secondo doppio confronto contro avversarie ucraine: nella fase a gironi della Champions League 2003/04 i nerazzurri affrontarono la Dinamo Kiev imponendosi per 2-1 in casa (Adani, Fedorov, Vieri i marcatori) e pareggiando per 1-1 in trasferta (gol di Adani e Diogo Rincon). Per il club milanese si tratta dunque del primo doppio confronto ad eliminazione diretta contro rivali ucraine

Shakhtar senza pareggi interni in Champions dal 2002

L’ultimo pareggio interno dello Shakhtar in Champions League è datato 14 agosto 2002: 1-1 contro il Bruges, anche allora nei preliminari. Da quel giorno il club ucraino ha uno score interno nella massima competizione europea di 6 successi ed 1 sconfitta, subita contro il Milan (0-1) nella scorsa edizione del torneo.

A Donetsk la 100° gara in coppa Campioni/Champions League

L’Inter partecipa per la tredicesima volta nella propria storia alla coppa Campioni/Champions League, competizione vinta per due volte, nelle edizioni 1963/64 e 1964/65, rispettivamente battendo in finale il Real Madrid (3-1) ed il Benfica Lisbona (1-0); il traguardo della finale è stato raggiunto dall’Inter anche nelle edizioni 1966/67 e 1971/72, dove i nerazzurri si sono dovuti arrendere al Celtic Glasgow (1-2) ed all’Ajax Amsterdam (0-2).

L’Inter ha disputato complessivamente 99 incontri nella massima rassegna continentale, con un bilancio di 49 vittorie nerazzurre, 30 pareggi e 20 sconfitte, con 150 reti realizzate e 90 gol incassati.
Il capocannoniere storico dell’Inter nella competizione è Sandro Mazzola, autore di 16 reti, mentre Adriano, autore lo scorso anno di 10 reti, è diventato il capocannoniere in singola stagione dei nerazzurri nella massima competizione europea, nonché primo e finora unico autore di una tripletta, siglata nel match del 15 marzo scorso, Inter-Porto 3-1. La gara di Donetsk è a suo modo un match storico per l’ Inter, trattandosi della 100° del club milanese in coppa Campioni/Champions League: il debutto assoluto dei nerazzurri nella manifestazione risale al 18 settembre 1963: 0-0 a Liverpool contro l’Everton. La prima vittoria assoluta è datata, invece, 25 settembre 1963: Inter-Everton 1-0.
La prima sconfitta assoluta nella manifestazione è datata invece 3 marzo 1965: 0-1 a Glasgow contro i Rangers. Il massimo successo risale invece al 11 novembre 1964, 6-0 casalingo contro la Dinamo Bucarest, la massima sconfitta è datata 25 novembre 2003, Inter-Arsenal 1-5.

Adriano ad un passo da Jair e quasi goleador nei preliminari

Le 10 reti segnate nella scorsa edizione di coppa Campioni/Champions League hanno permesso ad Adriano non solo di diventare, come visto sopra, capocannoniere stagionale dell’Inter in questa competizione, ma anche di salire al terzo posto assoluto nella classifica marcatori all-time dei nerazzurri in coppa Campioni/Champions league: al comando troviamo Mazzola, a quota 16 reti, secondo Jair con 11 centri, ad un passo dal brasiliano ora a disposizione di Mancini. Ma Adriano è vicino ad un altro traguardo: nei preliminari di Champions league ha segnato 3 reti e si trova ad un solo passo dal vertice della classifica marcatori tra i giocatori di club italiani; a quota 4, in testa, troviamo Chiesa e Shevchenko; a 3, alla pari del brasiliano dell’ Inter anche Sensini, Crespo, Trezeguet.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1)pareggi(0)sconfitte(0)
DONETSK - Partenza fortissima dello Shakhtar che nei minuti iniziali si affaccia in più occasioni dalle parti di Julio Cesar. Improvviso e veemente risveglio dei nerazzurri intorno al 20’. Prima un intervento dubbio della difesa ucraina su Martins lanciato a rete. Qualche istante più tardi ancora l’attaccante nigeriano pericolosissimo su azione di contropiede. Al 37’ Inter vicinissima al gol: delizioso assist di tacco di Adriano per l’accorrente Cambiasso che tenta una spettacolare deviazione a rete con la punta del piede, Lastuvka para non senza difficoltà. Al 41’ ancora Inter pericolosa: angolo dalla destra di Veron per il colpo di testa di Materazzi, la palla s’infrange sulla traversa prima di essere allontanata dalla difesa dello Shakhtar. La prima frazione di gioco si chiude, dopo due minuti di recupero, sul punteggio di 0-0.
Secondo tempo all’insegna dell’agonismo, in una manciata di minuti finiscono sul taccuino del direttore di gara Adriano, Cambiasso e Brandao. Al 67’ Inter in vantaggio: velo di Martins per Adriano che di tacco indirizza verso il compagno di reparto, tocco ad anticipare l’uscita di Lastuvka. Raddoppio dell’Inter al 78’. Preciso cross di Ze Maria dalla destra per la testa di Adriano, tocco potente e preciso che s’infila tra palo e portiere. Nel finale l’Inter sfiora anche il terzo gol con Cambiasso che beneficia dell’ennesimo assist di Adriano. Il risultato non cambia fino al triplice fischio del signor Hamer che arriva dopo 3 minuti di recupero. Inter batte Shakhtar per due reti a zero.


SHAKHTAR DONETSK-INTER 0-2


Marcatori: 67’ Martins, 78’ Adriano.


SHAKHTAR DONETSK: 16 Lastuvka, 2 Barcauan, 3 Hubschman, 4 Tymoshchunk, 6 Duljaj (dal 71’ Fernandinho), 9 Matuzalem, 20 Byelik (dal 71’ Marica), 25 Brandao, 26 Rat, 33 Srna, 36 Elano (dal 58’ Jadson)
A disposizione: 1 Stipe, 7 Fernandinho, 14 Stoican, 18 Lewandowski, 28 Seyhan, 29 Marica, 38 Jadson
Allenatore: Miercea Lucescu.


INTER:12 - 12 Julio Cesar, 2 Cordoba, 4 J.Zanetti, 5 Stankovic, 10 Adriano, 14 Veron (dal 77’ Pizarro), 15 Solari (75’ Ze Maria), 16 Favalli, 19 Cambiasso, 23 Materazzi, 30 Martins
A disposizione: 1 Toldo, 6 C.Zanetti, 8 Pizarro, 9 Cruz, 13 Zè Maria, 20 Recoba, 25 Samuel
Allenatore: Roberto Mancini.


Arbitro: Alain Hamer (Lux).


Ammoniti: Cordoba, Duljaj, Matuzalem, Adriano, Cambiasso, Brandao.

in campo

Lastuvka12 Julio Cesar
Barcauan2 Cordoba
Hubschman4 Zanetti
Tymoshchunk5 Stankovic
Duljaj10 Adriano
Matuzalem14 Veron
Byelik21 Solari
Brandao16 Favalli
Rat19 Cambiasso
Srna23 Materazzi
Elano30 Martins

panchina

Stipe1 Toldo
Fernandinho6 Zanetti
Stoican8 Pizarro
Lewandowski9 Cruz
Seyhan13 Ze Maria
Marica20 Recoba
Jadson25 Samuel