Risultato finale

2 Ottobre 2005 20:30

Juventus
34' Nedved
22' Trezeguet
2 - 0
Inter
arbitro Gianluca Paparesta / guardalinee Ivaldi, Ricci / 4° uomo Bertini
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
50' Ammonito Emerson per un fallo su Cambiasso
50' Paparesta fischia la fine del primo tempo. Juventus-Inter 2-0
49' Vieira si libera sulla destra e mette in mezzo, sul suo cross deviato Nedved non riesce a tirare in porta
48' Punizione per l'Inter dalla sinistra. Batte Figo: palla ribattuta dalla difesa bianconera, Stankovic ci prova da fuori area, la palla esce sul fondo
46' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Scambio Figo-Stankovic: sul cross del serbo Materazzi fa da sponda in aream ma Abbiati blocca
46' Ibrahimovic si è fatto male e non ce la fa, al suo posto entra Del Piero
45' Lanciato Martins in area bianconera, Abbiati esce e para in due tempi
45' Cinque minuti di recupero
43' Punizione per la Juve da fuori area, palla messa in corner. Sull'angolo battuto da Nedved bella parata di Julio Cesar su un colpo di testa di Vieira
40' Ammonito Materazzi per un fallo fuori area su Ibrahimovic
38' Bello scambio Martins-Adriano al limite. Sull'ultimo passaggio del brasiliano esce bene Abbiati che tocca la palla e prende una botta scontrandosi con Martins
34' Punizione per la Juventus dal limite dopo un fallo di Samuel su Ibrahimovic. Batte Nedved, e la palla si infila in rete alle spalle di Julio Cesar
33' Julio Cesar esce fuori dalla sua area per fermare Ibrahimovic lanciato a rete
32' Punizione per l'Inter. Batte Figo, Abbiati respinge coi pugni. La palla torna a Figo, sul suo cross dalla sinistra libera la difesa bianconera
31' Ammonito Vieira per un fallo su Pizarro all'altezza del vertice sinistro dell'area bianconera
28' Trezeguet mette in mezzo dalla destra, Ibrahimovic fa velo per un compagno a centro area, ma non arriva nessuno
27' Ammonito Cordoba per un fallo su Emerson
26' Stankovic prova l'incursione in area dalla sinistra, Blasi allontana la palla
25' Camoranesi mette in mezzo dalla destra, Julio Cesar esce in presa alta
24' Nedved resta a terra dopo un contatto con Cordoba a centrocampo. Interviene lo staff medico della Juve
22' Punizione per la Juventus da fuori area per un fallo di Cambiasso su Camoranesi. Batte Ibrahimovic, Julio Cesar respinge bene, ma arriva Trezeguet che di testa mette in rete
20' Ibrahimovic mette in mezzo dalla destra per Vieira, ma il centrocampista francese arriva con un attimo di ritardo all'appuntamento con la palla
19' Punizione per l'Inter dalla sinistra per un fallo di Thuram su Martins. Batte Figo, Stankovic non ci arriva di testa e Abbiati blocca a terra
16' Ibrahimovic mette in mezzo dalla destra per Nedved, Materazzi allontana di testa
14' Adriano entra in area dalla sinistra e cade dopo un contatto con Zambrotta, Paparesta lascia correre
10' Stankovic mette in mezzo per Adriano dalla sinistra, Thuram allontana la palla di testa
8' Punizione per l'Inter dalla destra. Batte Pizarro, la palla indirizzata ad Adriano in area, ma la difesa della Juve libera la propria area
5' Martins prova l'azione personale sulla destra, il nigeriano si allunga un po' troppo la palla
3' Punizione per la Juventus dal limite dell'area per un fallo di Cordoba su Ibrahimovic. Batte Nedved, la palla esce sul fondo alla destra di Julio Cesar
1' E' iniziata Juventus-Inter, posticipo della sesta giornata della Serie A Tim. Prima palla giocata dai nerazzurri
Minuti Cronaca
48' Sinistro di Cruz in contropiede, palla sul fondo
48' Paparesta fischia la fine della gara. Juventus-Inter 2-0
47' Favalli ammonito per un fallo su Del Piero
45' Tre minuti di recupero
39' Kovac interviene su un pallone per evitare che arrivi a Recoba, la palla si impenna e per poco non beffa Abbiati
38' Cambio Inter: Zè Maria rileva Materazzi
36' Punizione per la Juve dai 32 metri. Batte Del Piero, palla alta sulla traversa di Julio Cesar
34' Destro di Martins da fuori area, Abbiati mette in corner. Batte Recoba, Abbiati blocca senza problemi il colpo di testa di Cruz
32' Adriano mette in mezzo dalla sinistra per Cruz, la difesa bianconera libera la propria area
30' Contropiede Juve. Zalayeta serve Nedved, ma la difesa nerazzurra recupera sul ceco
29' Angolo per l'Inter dalla snistra. Batte Recoba, la Juve libera l'area con affanno
27' Destro di Cruz da fuori area, palla sul fondo
26' Cambio Inter: Cruz entra al posto di Pizarro
25' Sinistro di Adriano da fuori area, Abbiati blocca senza problemi
23' Punizione per l'Inter dai 28 metri. Batte Recoba, Abbiati toglie la palla dall'incrocio dei pali
21' Martins lanciato verso Abbiati, il nigeriano viene atterrato mentre rincorre la palla. Paparesta lasca correre Kily gonzalez
20' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Recoba, Adriano anticipato dalla difesa bianconera
19' Punizione per l'Inter dalla sinistra. Batte Figo, la difesa juventina respinge la palla
19' Cambio Inter: Recoba entra al posto di Figo
15' Trezeguet si è fatto male e chiede il cambio, al suo posto entra Zalayeta
12' Adriano entra in area dalla destra e mette in mezzo, non c'è nessun nerazzurro per intervenire sul pallone
11' Punizione per l'Inter dai 30 metri. Batte Adriano, la palla è alta non di molto sulla travesa di Abbiati
10' Nedved prova a lanciare Del Piero, l'arbitro ferma tutto per un fuorigioco
9' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Figo, Abbiati esce in presa alta e fa suo il pallone
7' Sull'angolo di Figo, Abbiati respinge la palla coi pugni
6' Cross di Favalli dalla sinistra, Cannavaro ribatte il colpo di testa di Adriano a centro area
5' Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Figo, il colpo di testa di Martins a centro area sfiora il palo alla sinistra di Abbiati
5' Cambio Juve: Kovac entra al posto di Thuram
2' Adriano prova a lanciare Martins verso Abbiati, il nigeiano è fermato in fuorigioco
1' E' cominciato il secondo tempo. Prima palla giocata dai bianconeri
1' Cambiasso prova a servire Figo sulla destra, la palla rimbalza sul campo ed esce sul fondo
Recoba
6.65
6.65
Cordoba
5.26
5.26
Materazzi
5.38
5.38
Adriano
4.56
4.56
Martins
5.29
5.29
Cruz
5.38
5.38
Stankovic
4.78
4.78
Favalli
5.36
5.36
Cambiasso
5.47
5.47
Ze Maria
4.75
4.75
Julio Cesar
5.53
5.53
Pizarro
4.5
4.5
Samuel
5.42
5.42
Figo
5.52
5.52
Media squadra 5.28
5 tiri porta 6
4 tiri fuori 5
30 falli fatti 23
1 angoli 9
3 fuorigioco 6
27:11 possesso 28:21
L'arbitro: Gianluca Paparesta

Alla seconda direzione stagionale con i nerazzurri dopo Palermo-Inter 3-2 del 10 settembre 2005. Gare arbitrate: 17 Vittorie: 6 Pareggi: 4 Sconfitte: 7

I precedenti: Inter imbattuta nelle ultime 4 trasferte a Torino

I precedenti ufficiali tra le due squadre a Torino, dall’istituzione del girone unico, sono 87 con bilancio che vede 58 successi bianconeri (ultimo 3-0, nella serie A 2002/03), 15 pareggi (ultimo 2-2, coppa Italia 2003/04) e 14 vittorie nerazzurre (ultima 1-0, nella supercoppa di lega dello scorso 20 agosto). Nelle ultime 4 sfide a Torino, l’Inter è imbattuta: in bilancio 3 successi ed 1 pareggio per la formazione milanese.

I tecnici: Mancini cerca la vittoria n.100

Sono 12 i precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre con bilancio che vede 5 vittorie di Capello, 4 pareggi e 3 successi per Mancini. Roberto Mancini ha vinto mercoledì scorso in Champions League la sua 99° gara ufficiale da tecnico, sommandone tra Fiorentina, Lazio ed Inter 61 in serie A, 17 in coppa Italia, 20 nelle coppe europee ed 1 in supercoppa di lega. La prima vittoria di Mancini è datata 9 aprile 2001, serie A, Fiorentina-Roma 3-1, proprio contro Fabio Capello.

Inter bestia nera della Juventus

La Juventus ha pareggiato una sola volta nelle sue ultime 16 uscite ufficiali: 13 le sue vittorie, 2 le sconfitte; l’unico pari risale al 22 maggio scorso, 2-2 a Livorno nella gara che consacrò campioni d’Italia i piemontesi. Le due sconfitte sono sempre state ad opera dell’Inter, che in entrambi i casi si è imposta a Torino per 1-0: il 20 aprile scorso in campionato, il 20 agosto in supercoppa di lega. Queste sono anche le uniche due gare ufficiali, delle ultime 16 della Juventus, in cui i bianconeri non hanno segnato.

Juve ed il mancato turn-over

La Juventus è una delle due formazioni della serie A 2005/06 che fa meno sostituzioni, dopo i primi 450’ di campionato: 12 i cambi effettuati, su 15 a disposizione. Alla pari dei torinesi, l’ Udinese.

Juve a caccia di record

La Juventus è stata la prima squadra nella serie A con i tre punti a vittoria (dal 1994/95 ad oggi) a trovarsi a punteggio pieno dopo 5 giornate di gara. I bianconeri vanno a caccia del record assoluto di vittorie iniziali consecutive nella storia della serie A su girone unico. Il primato appartiene alla stessa Juventus, che lo ha ottenuto una prima volta nel 1930/31, una seconda nel 1985/86.

La panchina vincente di Mancini

L’Inter ha nei panchinari la formula vincente: 3 gol sono stati infatti segnati da giocatori entrati in campo a partita in corso, tutti realizzati da Cruz. La squadra di Mancini è in testa a questa particolare classifica della serie A 2005/06, alla pari dell’Empoli.

Martins: 100 in nerazzurro

Obafemi Martins festeggia, se gioca, le 100 gare ufficiali con la maglia dell’Inter dove finora somma 63 gare di serie A, 11 di coppa Italia, 24 di coppe europee e 1 in altri tornei. Le reti realizzate sono fino a questo momento 39. Esordio il 5 dicembre 2002 nel match Bari-Inter 1-0, in coppa Italia.

Adriano ed il bersaglio preferito Juventus

Il brasiliano Adriano, autore di 77 reti in gare ufficiali da quando è approdato in Italia, ha nella Juventus il suo bersaglio preferito: 6 le sue marcature ai bianconeri, di cui una in Juventus-Fiorentina (serie A 2001/02), una in Juventus-Parma (serie A 2002/03), due in Juventus-Inter (coppa Italia 2003/04), una in Inter-Juventus (coppa Italia 2003/04), infine una in Inter-Juventus (serie A 2004/05).

Porta nerazzurra chiusa da 472’

L’Inter non subisce gol in gare ufficiali dal 10 settembre scorso, Palermo-Inter 3-2 di campionato, ultima rete siciliana di Makinwa al 68’. La porta nerazzurra è pertanto inviolata da 472’, sommando i restanti 22 minuti del “Barbera” e le intere gare contro Artmedia (Champions league), Lecce, ChievoVerona e Fiorentina (campionato), Glasgow Rangers (Champions league).

DA IMPLEMENTARE
vittorie(15) pareggi(19) sconfitte(65)
TORINO – I nerazzurri escono sconfitti dal ‘Delle Alpi’ per due reti a zero. Roberto Mancini schiera la stessa formazione che ha ottimamente figurato nell’ultima di campionato contro la Fiorentina. Unica variante, Pizarro al posto dell’influenzato Veron. Partita dal ritmo intensissimo fin dalle prime battute. Notevole la pressione sui portatori di palla che determina qualche passaggio sbagliato di troppo in mezzo al campo; molto aggressivi Cambiasso da una parte ed Emerson dall’altra. Coperte e attente le due difese nella fase iniziale. Juventus in vantaggio al 23’. Il direttore di gara Paparesta fischia un fallo quanto meno dubbio di Cambiasso su Camoranesi. Sulla punizione conseguente, Ibrahimovic calcia di potenza da quasi trenta metri. Julio Cesar respinge ma non trattiene, difesa nerazzurra poco reattiva e Trezeguet si avventa sul pallone di testa e deposita alle spalle dell’estremo difensore nerazzurro. L’Inter accenna una reazione, ma è la Juventus a passare di nuovo grazie ad una punizione di Nedved. La barriera nerazzurra non è perfettamente piazzata e Julio Cesar è battuto sul palo alla sua destra. L’Inter vicina la gol al 37’. Palla filtrante di Cambiasso per Adriano, doppio scambio con Martins ed uscita coraggiosa di Abbiati ad anticipare l’attaccante nigeriano. La prima frazione di gioco si chiude dopo cinque minuti di recupero.
Nerazzurri subito pericolosi in avvio di ripresa. Al 49’ da un angolo battuto da Figo dalla sinistra pregevole assist di testa di Martins per Materazzi che manca di un soffio la deviazione vincente. Inter che sfrutta le sovrapposizioni di Favalli sulla corsia di sinistra per affacciarsi in avanti. Adriano pericoloso direttamente su calcio di punizione al 56’, palla tagliata che sorvola di poco la traversa. Inter ancora insidiosa su calcio di punizione al 68’. Questa volta è il neo-entrato Recoba che impegna severamente Abbiati, costretto ad una non facile deviazione in calcio d’angolo. Al 72’ è Cruz che dopo una buona combinazione con Adriano, prova la conclusione dal limite. La palla termina a lato di poco. Al 34’ è Martins che sfrutta una respinta difettosa della difesa bianconera per calciare a rete. Conclusione velenosa a fil di palo che Abbiati devia con la punta delle dita. Con l’inserimento di Recoba e Cruz, Mancini prova a rimontare il doppio vantaggio bianconero. La Juventus non concede spazi e si difende senza eccessivi affanni fino al triplice fischio del direttore di gara Paparesta che arriva dopo tre minuti di recupero. L’Inter esce dal ‘Delle Alpi’ con una sconfitta eccessivamente severa per il gioco espresso. I nerazzurri a tratti esprimono un buon calcio ma patiscono la maggior fisicità del centrocampo avversario e il terreno di gioco reso viscido dalla pioggia.


JUVENTUS-INTER 2-0

Marcatori: 23’ Trezeguet, 34’ Nedved.

JUVENTUS: 32 Abbiati; 20 Blasi, 21 Thuram (5’ st 6 Kovac), 28 Cannavaro, 19 Zambrotta; 16 Camoranesi, 8 Emerson, 4 Vieira, 11 Nedved; 9 Ibrahimovic (45’ pt 10 Del Piero), 17 Trezeguet (15’ st 25 Zalayeta).
A disposizione: 12 Chimenti, 3 Chiellini, 23 Giannichedda, 18 Mutu
Allenatore: Fabio Capello.

INTER: 12 Julio Cesar; 2 Cordoba, 25 Samuel, 23 Materazzi (37’ st 13 Ze Maria), 16 Favalli; 7 Figo (19’ st 20 Recoba), 19 Cambiasso, 8 Pizarro (26 st 9 Cruz), 5 Stankovic; 10 Adriano, 30 Martins.
A disposizione: 1 Toldo, 33 Wome, 18 Kily Gonzalez, 21 Solari.
Allenatore Roberto Mancini.

Arbitro: Gianluca Paparesta (Bari).

Ammoniti: Cordoba, Vieira, Materazzi, Emerson, Favalli.

Note: Terreno di gioco in buone condizioni nonostante la pioggia battente. Spettatori 33.772 (paganti 10.758), incasso 971.934 euro. Recuperi: 5’ pt; 3' st.

in campo

Abbiati 12 Julio Cesar
Blasi 2 Cordoba
Thuram 23 Materazzi
Cannavaro 25 Samuel
Zambrotta 16 Favalli
Camoranesi 7 Figo
Emerson 19 Cambiasso
Vieira 8 Pizarro
Nedved 5 Stankovic
Ibrahimovic 10 Adriano
Trezeguet 30 Martins

panchina

Chimenti 1 Toldo
Chiellini 9 Cruz
Kovac 13 Ze Maria
Del Piero 18 Kily Gonzalez
Mutu 20 Recoba
Giannichedda 21 Solari
Zalayeta 33 Wome