Rangers Glasgow 1
1 Inter

30' Adriano, 39' Lovenkrands

arbitro Konrad Plautz / guardalinee E.Bereuter, W.Staudinger / 4° uomo T.Einwaller
Champions League — - — "Ibrox Park", Glasgow — 6 Dicembre 2005 20:45

[campagna abbonamenti 2016.17 - scarica la brochure]

1 tempo / 2 tempo

47' / Terminato il primo tempo. Rangers-Inter 1-1
46' / Rischioso retropassaggio di Ferguson, Martins per poco non ne approfitta
46' / Ammonito C.Zanetti
45' / Un minuto di recupero
42' / Contropiede dell'Inter con Martins, la difesa dei Rangers si chiude sul nigeriano e lo ferma
41' / Materazzi non ce la fa a proseguire dopo la tacchettata al ginocchio inflittagli da Buffel. Al suo posto entra Momentè
41' / Angolo per i Rangers dalla destra, Adriano libera l'area di testa
39' / Pareggio dei Rangers. Lovenkrands si lancia in contropiede e a tu per tu con Toldo, all'altezza del dischetto del rigore, infila il numero uno nerazzurro
36' / Cross di Burke dalla destra, Toldo anticipa Buffel e allontana di piede il pallone
33' / Materazzi resta a terra dopo che Buffel gli rifila una tacchettata sul ginocchio
31' / Adriano lancia Martrins negli spazi, il nigeriano era in fuorigioco di pochissimo
30' / Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic, palla direttamente in porta, Waterraus respinge coi pugni ancora in corner. Ribatte Mihajlovic e GOOOLLLL!!!! Adriano di testa beffa Waterraus
27' / Tiro-cross di Pizarro dalla destra, Waterraus blocca senza problemi
26' / Punizione per i Rangers dai 28 metri. Batte Malcolm, la barriera ribatte la palla
24' / Adriano-Martins duettano al limite dell'area, la difesa dei Ranger riesce a intercettare la palla
22' / Sinistro di Adriano da fuoria area, Kyrgiakos mette in angolo. Batte Mihajlovic, il colpo di testa di Adriano è sul fondo
21' / Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic, Andreolli prolunga l'insidiosa traiettoria del serbo e Murray libera la propria area
17' / Cross dalla sinistra di Murray, il colpo di testa di Lovenkrands è intercettato da Burdisso. Toldo blocca il pallone
16' / Adriano cerca di servire il taglio di Martins, Kyrgiakos intercetta il pallone e lo allontana
15' / Lovenkrands cerca l'azione personale sulla destra, Burdisso lo ferma con ottimo tempismo
14' / Cross di Burke dalla destra, sul colpo di testa di Namouchi in area si oppone Andreolli che poi fa ripartire l'azione nerazzurra
12' / Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic, Murray libera la propria area
10' / Sinistro di Solari da fuori area, la palla è alta sulla traversa di Waterraus
7' / Murray avanza sulla sinistra, lo chiude C.Zanetti
6' / Adriano prova a lanciare Solari, Waterraus anticipa in uscita l'argentino
3' / Punizione per i Rangers dalla destra. Batte Murray, Andreolli mette in corner di testa. Dall'angolo nulla di fatto
1' / E' iniziata Glasgow Rangers-Inter, MatchDay 6 del gruppo H di Champions League. Prima palla giocata dai nerazzurri oggi in maglia bianca
49' / Terminata la partita. Rangers-Inter 1-1. Inter prima nel gruppo H e qualificata agli ottavi di finale. Ranger qualificati come secondi nel girone
47' / Punizione per i Rangers dalla sinistra, all'altezza del lato corto dell'area di rigore. Nulla di fatto
45' / Quattro minuti di recupero
43' / Un colpo di testa di Namouchi su una punizione dalla sinistra finisce di poco sul fondo
42' / Ammonito C.Zanetti per aver calciato via un pallone a gioco fermo
42' / C.Zanetti era già ammonito e viene espulso
40' / Cross di Solari dalla sinistra, nessun compagno è in area per andare sul pallone
38' / Batte Mihajlovic, Waterraus blocca a terra
37' / Cambio Inter: Maa Boumsong entra al posto di Adriano
37' / Ammonito Andrews per un fallo su Pizarro
36' / Punizione per l'Inter dalla destra. Batte Mihajlovic, Waterraus respinge coi pugni
33' / Namouchi prova il tiro da fuori area, palla sul fondo alla sinistra di Toldo
32' / Angolo per l'Inter dalla sinistra. Batte Mihajlovic, Malcom libera la propria area di testa
30' / Ammonito Pizarro per un fallo su Burke
29' / Conclusione di Lovenkrands da fuori area, Toldo blocca la palla senza problemi
26' / Angolo per i Rangers dalla sinistra, nulla di fatto
25' / Andreolli non ce la fa e deve uscire, al suo posto entra Javier Zanetti
23' / Il gioco è fermo perchè Andreolli è a terra infortunato e gli scozzesi non buttano fuori la palla per permettere le cure mediche al giovane nerazzurro
21' / Punizione per l'Inter da fuori area, il tiro di Mihajlovic è bloccato da Waterraus
20' / Ammonito Kyrgiakos per un fallo su Martins
19' / Lancio per Martins in contropiede, Waterraus deve uscire per anticipare il nigeriano
15' / Buffel mette in mezzo dalla sinistra, Toldo blocca in presa alta
13' / Angolo per i Rangers dalla destra. Batte Lovenkrands, Andreolli libera di testa l'area nerazzurra
12' / Mihajlovic batte una punizione dalla sinistra, Andrews libera di testa la propria area
10' / Cross di Solari dalla destra, Ricksen libera la propria area di testa e poi ribatte anche una conclusione di Martins dal limite
6' / Lancio per Martins, Andrews anticipa il nigeriano di testa
6' / Buffel crossa sul secondo palo, ma non c'è nessun suo compagno
3' / Martins mette in mezzo dalla sinistra, palla deviata sul fondo, ma per l'arbitro è il nigeriano l'ultimo ad aver toccato la sfera prima che uscisse
1' / E' iniziato il secondo tempo, prima palla giocata dagli scozzesi

votanti 1991

Zanetti 6.3266
Zanetti 7.6476
Materazzi 7.0051
Toldo 7.0006
Adriano 8.0924
Martins 6.4095
Burdisso 7.0127
Mihajlovic 6.5569
Andreolli 8.0261
Momentè 6.6764
Solari 6.1616
Wome 6.1936
Pizarro 6.4836
Maa Boumsong 6.7323
media squadra 6.8803

vittorie

0

pareggi

1

sconfitte

1

6 Dicembre 2005 1-1 30' Adriano, 39' Lovenkrands Vai alla partita
3 Marzo 1965 1-0 7' Forrest

Statistiche

2 tiri porta 2
1 tiri fuori 3
20 falli fatti 20
5 angoli 6
4 fuorigioco 1
00 possesso 00

video

interviste

  • Play

    Mancini 1 (SKY)

    (628 KB)

  • Play

    Mancini 2 (SKY)

    (1180 KB)

  • Play

    Moratti (SKY)

    (896 KB)

  • Play

    C.Zanetti (SKY)

    (544 KB)

tabellino

GLASGOW - Vantaggio di Adriano, al secondo gol consecutivo dopo quello su punizione contro l'Ascoli. Questa volta il brasiliano fa centro di testa. Pareggio di Lovenkrands. Tutto nel primo tempo. E' finita con un pareggio (1-1) l'ultima gara di Champions League dell'Inter nel girone H. I nerazzurri, già qualificati agli ottavi, fanno tremare i Rangers, sono protagonisti di una buona prestazione e vanno avanti prendendo sotto braccio gli scozzesi, che non avevano mai superato il primo turno nella nuova edizione della principale coppa europea. Nerazzurri imbattuti sul campo dei Rangers, dove in precedenza avevano rimediato due sconfitte, ma perderanno Cristiano Zanetti (espulso per doppia ammonizione nel finale) quando a febbraio riprenderà la Champions e tremano per gli infortuni di Marco Materazzi e Marco Andreolli. Per il primo un sospetto risentimento al legamento del ginocchio sinistro. Per il secondo, ottimo alla prima prova europea da titolare, una caviglia - quella sinistra - gonfia e che fa preoccupare, perché si teme una frattura al perone. Serviranno esami più accurati nei prossimi giorni. Quelli che porteranno al derby e quindi, venerdì 16, al sorteggio per gli accoppiamenti degli ottavi.

Per la seconda stagione consecutiva l'Inter di Roberto Mancini arriva tranquilla e già promossa, come prima in classifica, agli ottavi di Champions League. E ha superato, a cominciare dall'estivo turno Preliminare, anche l'ostacolo del "Giuseppe Meazza" a porte chiuse, senza tifosi. Non è poco. La gara con i Rangers, che invece duettano in diretta con Porto e Artmedia per la qualificazione, è come sul dirsi una formalità. Il tecnico nerazzurro sfrutta l'occasione per dare spazio a chi ha giocato di meno nell'ultimo periodo, ma in attacco ci sono Adriano e Martins, perché Alvaro Recoba (in recupero dopo il fastidio muscolare di sabato scorso) e Julio Cruz (solo da oggi tornato ad Appiano dopo la febbre e il mal di gola) non rimasti in Italia. Esordio in Europa da titolare, dopo quello della scorsa settimana in Coppa Italia a Parma, del 19enne Marco Andreolli, schierato terzino destro: un anno fa la stessa sorte, nell'ultima gara del girone di Champions (7 dicembre 2004, Inter-Anderlecht), era toccata a Paolo Hernan Dellafiore, oggi al Treviso. Andreolli è un altro prodotto del vivaio nerazzurro che, nelle ultime stagioni, viene valorizzato in prima squadra dopo lo stesso Martins, Giovanni Pasquale, Nicola Beati, Nicola Napolitano, Riccardo Meggiorini, Salvatore Ferraro, Alex Cordax, Tijani Belaid, Mario Rebecchi... Inoltre Daniel Maa Boumsong e Matteo Momentè, altri due ragazzi della Primavera di Daniele Bernazzani, siedono in panchina ed entreranno in corsa. E poi dicono che...
Grande atmosfera allo stadio "Ibrox". Ritmo alto. Partita vera. Inizialmente, errori da una parte e dall'altra. Dell'Inter, con Santiago Solari (10': fuori dal limite), la prima conclusione. I Rangers rispondono con un traversone basso da destra: Andreolli chiude su Namouchi (14') e poi si sposta nell'altra area per cercare la deviazione volante su corner di Mihajlovic (21'). In sessanta secondi due tentativi, a vuoto, di Adriano (22'). E' cronaca. I Rangers non sembrano impostati per giocare "alla scozzese", infatti partono con due finte punte in attacco: manovrano palla a terra e temono molto il contropiede organizzato dei nerazzurri. Dunque, ricapitolando, il primo tempo corre sui binari dell'equilibrio sino al doppio corner consecutivo di Mihajlovic (29'): il primo tentativo del serbo è direttamente in porta (respinge Waterreus), il secondo è un assist perfetto per Adriano che, di testa, saltando verso il cielo nella mischia davanti all'imperfetto portiere olandese, realizza il 52° gol della sua carriera nerazzurra e porta - giustamente - in vantaggio l'Inter. 0-1: firmato Imperatore.
Spavento per capitan Materazzi (colpito volontariamente al ginocchio sinistro da Buffel) che, infatti, deve lasciare il campo (40') e la fascia a 'Zanettino'. Toldo sporca i guanti con una buona uscita (36') e poi, con i Rangers finalmente reattivi, incassa il primo gol stagionale da Lovenkrands che, lanciato in contropiede, supera in velocità Mihajlovic e pareggia (38') con un preciso e indisturbato interno sinistro: è 1-1. Al posto del dolorante Materazzi - non al meglio proprio nell'azione in verticale del pareggio scozzese - entra Momentè, seconda presenza stagionale in prima squadra per il 18enne Primavera nerazzurro, esordio assoluto in Champions. Wome 'scala' terzino sinistro, Burdisso fa il difensore centrale, Momentè è il quarto centrocampista di sinistra come a Parma, in Coppa Italia.
La ripresa si apre con un nuovo tentativo d'attacco dell'Inter (55': punizione tagliata di Mihajlovic respinta nel mucchio) e con i Rangers che non cambiano il copione della loro prova, giocando con l'orecchio sintonizzato sulle frequenze di Bratislava per muoversi in base al risultato di Artmedia-Porto. E' controllata da Waterreus una punizione dai venti metri di Mihajlovic (65': è la quarta conclusione nello specchio della squadra di Mancini). La gara si fa dura perché gli scozzesi, oltre a non tirare mai indietro la gamba (vedi infortunio di Materazzi), non buttano nemmeno fuori la palla quando Andreolli si fa male seriamente e tutti i compagni corrono in sua difesa. Il difensore, protagonista di un'ottima prestazione, sempre tranquillo e sicuro in ogni situazione, deve uscire in barella con la testa fra le mani. Peccato, Andreolli avrebbe meritato un altro finale. Da applausi.
L'infortunio di Andreolli cambia i piani di Mancini (voleva far tirare prima il fiato ad Adriano) che deve sostituire il 19enne difensore e affidare a Javier Zanetti il ruolo di terzino destro. Toldo (74') blocca un fiacco tentativo di Lovenkrands, il più pericoloso dei suoi. Nel finale terzo esordio in Champions League fra i nerazzurri: è il turno di Maa Boumsong. Il centrocampista camerunense si sistema in mezzo al ring, con Momentè a destra, Solari a sinistra, Pizarro avanzato dietro Martins che fa la prima punta. L'Inter passa dunque allo schema 4-4-1-1, lo stesso dei Rangers, ma dura poco perché (87') perde Cristiano Zanetti, espulso per doppia ammonizione (la seconda, molto fiscale e misteriosa, rimediata per aver calciato lontano il pallone) e quindi squalificato in vista degli ottavi di Champions. In dieci contro undici, c'è un'occasione mancata di Namouchi davanti all'area piccola di Toldo e un atteggiamento rinunciatario da parte degli scozzesi che perdono tempo, ma conquistano la qualificazione (a Bratislava finisce 0-0 la sfida tra l'Artmedia e il Porto). E' festa allo stadio di "Ibrox", mentre l'Inter tornerà nella notte in Italia con buone indicazioni, ma anche con due infortunati (Materazzi e Andreolli) e un prossimo squalificato (Cristiano Zanetti).

RANGERS-INTER: 1-1.

RANGERS (4-4-1-1): 25 Waterreus; 2 Ricksen, 5 Andrews, 14 Kyrgiakos, 24 Murray; 17 Burke, 6 Ferguson, 12 Malcolm, 31 Namouchi; 4 Buffel; 26 Lovenkrands.
In panchina: 1 Klos, 18 Pierre-Fanfan, 19 Thompson, 20 Hutton, 21 Jeffers, 34 Smith, 44 McCormack.
All.: Mc Leish.

INTER (4-4-2): 1 Toldo; 49 Andreolli (4 J.Zanetti al 21' st), 23 Materazzi (44 Momentè al 41' pt), 11 Mihajlovic, 3 Burdisso; 21 Solari, 6 C.Zanetti, 8 Pizarro, 33 Wome; 30 Martins, 10 Adriano (55 Maa Boumsong al 36' st).
In panchina: 12 Julio Cesar, 16 Favalli, 25 Samuel, 19 Cambiasso.
All.: Mancini.

ARBITRO: Plautz (Austria).
MARCATORI: pt 29' Adriano; 38' Lovenkrands.
ESPULSI: C.Zanetti per doppia ammonizione (42' st).
AMMONITI: C.Zanetti, Kyrgiakos, Pizarro, Andrews, Momentè.
NOTE. Serata tiepida (10 gradi), terreno in perfette condizioni. Stadio esaurito con oltre 50mila spettatori e una buona rappresentanza di sostenitori nerazzurri. Angoli: 4-6 per l'Inter (1-5). Recuperi: 1' pt; 4'st.

Rangers Glasgow vs Inter

in campo

Waterraus 1 Toldo
Ricksen 49 Andreolli
Andrews 23 Materazzi
Kyrgiakos 11 Mihajlovic
Murray 3 Burdisso
Namouchi 21 Solari
Ferguson 6 Zanetti
Malcolm 8 Pizarro
Burke 33 Wome
Lovenkrands 30 Martins
Buffel 10 Adriano

panchina

Klos 12 Julio Cesar
Thompson 4 Zanetti
Pierre-Fanfan 16 Favalli
Smith 25 Samuel
Jeffers 19 Cambiasso
McCormack 55 Maa Boumsong
Hutton 44 Momentè

Copyright © 1995—2016 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151

[]

Non sei registrato? Registrati

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

Inserisci l'indirizzo e-mail associato al tuo Account a ti invieremo le istruzioni per creare una nuova password

indietro