Risultato finale

26 Novembre 2006 20:30

Palermo
46' Amauri
1 - 2
Inter
16' (2t) Vieira
7' Ibrahimovic
arbitro Roberto Rosetti / guardalinee Griselli, Calcagno / 4° uomo Palazzino
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Il Palermo pareggia nel recupero. Cross dalla sinistra, Bresciano fa sponda per Amauri in area, tocco di esterno destro del brasiliano e palla alle spalle di Julio Cesar
46'Rosetti fischia la fine del primo tempo. Palermo-Inter 1-1
45'Un minuto di recupero
43'PUnizione per l'Inter dai ternta metri. Batte Ibrahimovic, sulla gran conclusione dllo svedese Fontana è bravo a bloccare in due tempi
41'Sinistro di Grosso dal limite sinistro dell'area, palla sull'esterno della rete
36'Lancio lungo per Amauri, Rosetti fischia un fallo del brasiliano del Palermo che spinge Materazzi che stava per colpire di testa il pallone
33'Angolo per il Palermo dalla destra. Batte Corini, Amauri non arriva sul pallone a centro area
31'Gran lancio di Stankovic che pesca Adriano in area sulla sinistra, il tiro del brasiliano è sull'esterno della rete
30'Cross di Solari dalla destra, il colpo di testa di Vieira dalla parte opposta in area è preda di Fontana
30'Cassani mette in mezzo dalla destra, Maicon appoggia di coscia per Julio Cesar
28'Punizione per l'Inter dai 32 metri in posizione defilata sulla destra. Batte Adriano, sul gran tiro del brasiliano respinge con bravura Fontana. Sulla palla arriva Vieira, il suo tentativo di tap-in in area è sul fondo
25'Angolo per il Palermo dalla destra. Batte Corini, la palla si impenna sul colpo di testa di Zaccardo in area e Julio Cesar la allontana coi pugni. Poi tiro di Corini da fuori area, Julio Cesar blocca la palla
24'Angolo per l'Inter dalla destra. Batte Grosso, Fontana allontana la palla coi pugni
23'Stankovic vede Fontana fuori dalla porta e prova di beffarlo con un tiro da poco oltre la metà campo, palla sul fondo
21'Cassani mette in mezzo dalla destra, Julio Cesar blocca in presa alta
20'Solari mette in mezzo di testa per Adriano, Barzagli libera la propria area
19'Amauri ha bisogno dell'intervento dello staff medico del Palermo per un problema fisico
18'Angolo per l'Inter dalla destra. batte Grosso, sugli sviluppi, cross dello stesso Grosso dalla destra. Materazzi finisce a terra dopo un contatto con Barzagli, Rosetti lascia correre
16'Corini mette in mezzo dalla destra. Amauri, nel tentativo di coordinarsi in area per una rovesciata, si contra con Cordoba. Rosetti fischia fallo al brasiliano
14'Amauri prova a controllare una palla al lmite dell'area, lo ferma bene Stankovic
12'Cross di Diana dalla destra, la palla arriva a Bresciano in area, il tiro dell'australiano è alto sulla tarversa di Julio Cesar
10'Travolgente azione di Maicon sulla destra, cross in mezzo del brasiliano. La palla, deviata da un difensore, si impenna, il colpo di testa di Solari a centro area è sul fondo
7'GOOOLLL!!! Inter in vantaggio. Gran lancio per Adriano che, di petto, fa sponda per l'accorrente Ibrahimovic. Lo svedese tira al volo da fuori area e la palla si infila alle spalle di Fontana
5'Cross di Grosso dalla sinistra, palla ribattuta dalla difesa avversaria
4'Crossi di Diana dalla destra, Amauri prova la deviazione in area, Materazzi ribatte la palla
3'Lancio per Bresciano sulla sinsitra, Materazzi chiude bene di testa
1'E' iniziata palermo-Inter, posticipo della 13^ giornata della Serie A Tim 2006-2007. Prima palla giocata dai padroni di casa
1'Ibra prova la conclusione da fuiori area, però il gioco era fermo per un fallo fischiato da Rosetti ad Adriano
MinutiCronaca
50'Rosetti fischia la fine della partita. Palermo-Inter 1-2
45'Tedesco prova a mettere in mezzo dalla destra, Julio Cesar blocca la palla
45'Quattro minuti di recupero
44'Gran destro di Bresciano da fuori area, Julio Cesar respinge coi pugni con bravura
43'Sinistro di Brienza da fuori area in posizione defilata sulla destra, palla sul fondo alla sinistra di Julio Cesar
43'Cambio Palermo: Tedesco entra al posto di Corini
41'Adriano parte bene sulla destra, la difesa del Palermo ribatte il suo cross
40'Angolo per il Palermo dalla sinistra. Batte Corini, Caraccio da due passi colpisce il palo di testa
39'Adriano, ben servito da Crespo, prova la conclusione da fuori area. Palla alta sulla travarsa di Fontana
38'Cambio Inter: Cambiasso entra al posto di Solari
37'Crespo cerca il taglio di Solari in area, palla troppo lunga
36'Corini batte la punizione dalla trequarti, il colpo di testa di Barzagli a centro area è sul fondo
35'Ammonito Stankovic per un fallo su Brienza
34'Cross di Maicon dalla destra, Solari non ariva di un soffio sulla palla a centro area per il colpo di testa
32'Cross di Grosso dalla sinistra per Crespo, Pisano di testa serve Fontana
31'Destro di Stankovic da fuori area, palla deviata da Barzagli. Poi segnalata una posizione di fuorigioco a Crespo
30'Zanetti e Grosso duettano sulla sinistra, la difesa del Palermo recupera la palla
29'Bresciano prova la conclusione da dentro l'area in posizione defilata sulla sinistra, palla ribattuta da Maicon
27'Brienza cerca dalla destra il taglio di Caracciolo sul primo pallo, Julio Cesar esce e fa sua la palla
26'Cross di Cassani dalla destra, Samuel anticipa Diana di testa in area
26'Cambio Palermo: Brienza entra al posto di Dellafiore
25'Lancio lungo per Caracciolo, Julio Cesar esce e blocca la palla
23'Cross di cassani dalla destra, Samuel mette in angolo di testa in tuffo. Batte Corini, nessun compagno arriva sul pallone
23'Ammonito Guana per un fallo su Solari
21'Cambio Inter: Samuel entra al posto di Cordoba che ha un problema fisico
16'GOOOLLLL!!! Inter ancora in vantaggio. Gran contropiede condotto da Adriano, palla per Viaira in area sulla destra, gran tiro del francese leggermente deviato da Dellafiore, palla all'incrocio dei pali alle spalle di Fontana
15'Caracciolo controlla palla al limite e prova la conclusione, Julio Cesar blocca la palla
14'Destro di Maicon da fuori area, palla deviata in corner. Batte Stankovic dalla sinistra, Materazzi colpisce il palo di testa e Corini libera sulla linea di porta
12'Diana prova il destro da fuori area, palla sul fondo alla sinistra di Julio Cesar
10'Punizione per l'Inter dalla destra. Batte Stankovic, Fontana esce a vuoto, poi Rosetti fischia una punizione per il Palermo in area
8'Cambio Palermo: Caracciolo entra al posto di Amauri che ha anche lui un problema fisico
7'Punizione per il Plermo dai 35 metri circa. Batte Corini, Diana prolunga in area, la palla esce sul fondo
5'Angolo per il Palermo dalla sinistra. Batte Corini, Cordoba anticipa Amauri in area
4'Cambio Inter: Ibra ha un problema fisico e non ce la fa, al suo posto Crespo
3'Bresciano entra in area dalla destra e mette in mezzo, Pisano non arriva sulla palla di testa
2'Sinistro di Adriano scivolando da fuori area, Fontana blocca
1'E' iniziato il secondo tempo. Prima palla giocata dai nerazzurri
1'Punizione per l'Inter dalla trequarti sinistra. Batte Stankovic, sulla respinta della difesa del Palermo ci prova Solari da fuori area, palla ribattuta
Zanetti
7.76
7.76
Cordoba
6.86
6.86
Materazzi
7.54
7.54
Adriano
8.15
8.15
Crespo
6.77
6.77
Stankovic
8.43
8.43
Cambiasso
6.95
6.95
Solari
7.02
7.02
Julio Cesar
7.03
7.03
Samuel
6.63
6.63
Grosso
6.94
6.94
Maicon
7.3
7.3
Vieira
8
8
Ibrahimovic
8.53
8.53
Media squadra7.42
4tiri porta7
5tiri fuori7
17falli fatti17
6angoli4
1fuorigioco1
28:19possesso29:33
LE SFIDE GUIDOLIN – MANCINI

Settimo confronto ufficiale tra gli attuali tecnici di Palermo ed Inter con bilancio sfavorevole a Guidolin: 1 suo successo, 3 pareggi (tutti per 1-1) e 2 vittorie per Mancini ne costituiscono lo score. In questi sei confronti, le formazioni allenate da Mancini hanno sempre segnato, per un totale di 9 marcature. Se andiamo a considerare le sfide in casa di Guidolin, notiamo che mai si sono concluse con il risultato di parità: 1 successo per l’attuale allenatore del Palermo e 2 per quello dell’Inter, le cui squadre hanno sempre segnato 2 reti in ciascuna gara.

il dettaglio:

2000/01 serie A Bologna-Fiorentina ---- 1-1
2001/02 serie A Bologna-Fiorentina 3-2 ----
2002/03 serie A Bologna-Lazio 0-2 1-1
2004/05 serie A Palermo-Inter 0-2 1-1

LE SFIDE GUIDOLIN - INTER

Nei 20 precedenti ufficiali tra Guidolin e l’Inter il bilancio vede il tecnico del Palermo in svantaggio: 4 vittorie e 4 pareggi (tutti per 1-1), con 12 sconfitte subite. Da notare che l’ultimo pareggio casalingo di Guidolin contro l’Inter risale alla stagione 1996/97, quando il suo Vicenza impattò 1-1 contro i nerazzurri (serie A): da allora il bilancio interno di Guidolin contro l’Inter è stato di 2 successi e 6 sconfitte.

il dettaglio:

1995/96 serie A Vicenza-Inter 1-1 0-1
1996/97 serie A Vicenza-Inter 1-1 1-0
1997/98 serie A Vicenza-Inter 1-3 1-2
1998/99 serie A Udinese-Inter 0-1 3-1
1999/00 c. Italia Bologna-Inter 1-3 1-2
1999/00 serie A Bologna-Inter 3-0 1-1
2000/01 serie A Bologna-Inter 0-3 1-2
2001/02 serie A Bologna-Inter 2-1 0-1
2002/03 serie A Bologna-Inter 1-2 0-2
2004/05 serie A Palermo-Inter 0-2 1-1

LE SFIDE MANCINI - PALERMO

Sono 4 i confronti ufficiali tra Mancini ed il Palermo e finora il bilancio è leggermente favorevole al tecnico nerazzurro: 2 vittorie per lui, 1 pareggio ed 1 sconfitta costituiscono lo score. Nei quattro confronti in questione le formazioni di Mancini hanno sempre segnato, per un totale di 8 marcature.

il dettaglio:

2004/05 serie A Inter-Palermo 1-1 2-0
2005/06 serie A Inter-Palermo 3-0 2-3

SITUAZIONE DISCIPLINARE


Palermo
Squalificati: Simplicio
Diffidati: Guana, Parravicini, Zaccardo
Ex di turno: Dellafiore (dal luglio 2004 al gennaio 2005 - 1 presenza senza reti in gare ufficiali) Fontana (dal 2001/02 al 2004/05 – 24 presenze senza reti)

Inter
Squalificati: Nessuno
Diffidati: Dacourt, Maicon, Vieira
Ex di turno: Gonzalez (dal luglio 2004 all’agosto 2006 – 69 presenze e 9 reti in gare ufficiali) Grosso (dal gennaio 2004 al giugno 2006 – 106 presenze e 2 reti in gare ufficiali)

Al “Barbera” Palermo a segno da 12 turni consecutivi di campionato

Il Palermo è una macchina da gol al “Barbera”: nelle ultime 12 gare di campionato i rosanero sono regolarmente andati a segno almeno una volta, realizzando complessivamente 27 gol. L’ultimo stop risale al match perduto 0-2 dal Milan in campionato, lo scorso 26 febbraio.

Palermo a porta chiusa in casa da 233’ in assoluto, da 263’ in gare di campionato

Il Palermo non subisce gol in casa in assoluto da 233’: ultima rete subita al 37’ di Palermo-Newcastle 0-1 di coppa Uefa, 2 novembre scorso, autore Luque. L’ultima rete subita in campionato risale invece allo scorso 25 ottobre in Palermo-Messina 2-1, autore al 7’ Riganò. Nei due casi si sommano i rispettivi 53’ nel primo caso, 83’ nel secondo più le intere gare contro Sampdoria e Torino, entrambe di campionato.

Palermo senza pareggi in serie A da 16 turni, in assoluto da 22 gare ufficiali

Il Palermo non pareggia in campionato da 16 giornate in cui ha totalizzato 11 successi e 5 sconfitte. Ultimo nullo rosanero il 3-3 interno contro la Roma, datato 15 aprile scorso. Il Palermo è rimasta l’unica formazione della serie A 2006/07 ancora senza pareggi. Quello contro la Roma è anche l’ultimo pareggio assoluto dei rosanero in gare ufficiali: da allora – 22 incontri disputati tra campionato e coppe - il bilancio siciliano è di 14 successi ed 8 sconfitte.

Un Palermo “rigoroso”

Il Palermo è la formazione della serie A 2006/07 che ha finora ricevuto più rigori a favore nelle prime 12 giornate del torneo: sono 5 i tiri dal dischetto di cui hanno beneficiato i rosanero. Avendone subito solo 1 a proprio sfavore, i rosanero hanno anche il maggior saldo attivo nei tiri dal dischetto: +4.

100 in A per Guana

Roberto Guana festeggia oggi, se gioca, le 100 presenze in serie A. Il difensore rosanero, che ha vestito in massima serie le casacche di Brescia, Ascoli e Palermo. Esordio il 4 febbraio 2001 in Bari-Brescia 1-3.

Sfida tra i due giocatori più decisivi della serie A 2006/07

Eugenio Corini ed Hernan Crespo sono al momento i giocatori più decisivi della serie A 2006/07. Entrambi, grazie ai loro gol determinanti, hanno portato 12 punti alle rispettive squadre.

Palermo-Inter, ovvero le due squadre più prolifiche nei primi tempi della A 2006/07

Palermo e Inter scatenate nei primi tempi dopo 12 giornate di campionato: i rosanero hanno segnato 14 dei loro 26 gol totali nei primi 45’, l’ Inter 13. Sono le due formazioni più prolifiche nel primo tempo tra le 20 della serie A 2006/07.

Inter ok in campionato da 14 turni, in gare ufficiali da 12

L’Inter non perde una gara di campionato, in assoluto, dal 30 aprile scorso quando venne sconfitta per 0-1 ad Empoli: da allora i nerazzurri hanno un bilancio in serie A di 9 successi e 5 pareggi. I nerazzurri sono tra l’altro i soli ancora imbattuti nell’intera serie A 2006/07. L’Inter, a livello di tutte le gare ufficiali, è imbattuta da 12 incontri ufficiali: 10 vittorie (di cui 8 consecutive, serie ancora aperta, eguagliato il record dell’era-Moratti con allenatore Simoni del 1997/98) e 2 pareggi il bilancio dall’ultimo k.o. datato 27 settembre, 0-2 casalingo contro il Bayern, Champions League.

Inter senza espulsioni a favore nella serie A 2006/07

L’Inter è una delle 3 squadre della serie A 2006/07 che ancora non ha ricevuto un espulsione a favore, come anche Atalanta ed Udinese

La “fortuna” dell’Inter

Dopo 12 turni di campionato l’Inter ha già beneficiato di 3 autoreti a favore, di cui peraltro due decisive per il risultato finale: una è stata realizzata da Bonanni (nell’1-1 casalingo contro la Sampdoria), una da Pfertzel ha aperto la strada al largo successo per 4-1 contro il Livorno, l’ultima da Cudini (seconda rete nel successo casalingo per 2-0 contro l’Ascoli). Nessun’altra squadra della serie A 2006/07 ha beneficiato di 3 autogol a proprio favore.

Il novembre d’oro di Crespo e Zanetti

Crespo ha in novembre il mese dell’anno solare in cui, su 118 reti segnate in campionati italiani prima di questa stagione, ha firmato più reti: ben 17 reti, record alla pari di aprile. Anche Javier Zanetti ha nell’undicesimo mese dell’anno solare quello in cui ha finora segnato il maggior numero di gol in gare di campionato dal suo arrivo in Italia: sono 5 i gol realizzati sugli 11 totali messi a segno in serie A.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9)pareggi(13)sconfitte(6)
PALERMO - Palermo-Inter 1-2. Roberto Mancini schiera Julio Cesar tra i pali, Maicon, Cordoba, Materazzi, Grosso in difesa, Solari, Vieira, Stankovic e Zanetti a centrocampo, Ibrahimovic e Adriano in avanti. L'Inter scende sul terreno di gioco di un "Renzo Barbera" gremito in ogni ordine di posti, in completa tenuta bianca, il Palermo indossa la classica divisa rosanero. Avvio scoppiettante: l'Inter è subito pericolosa con Ibrahimovic, il Palermo risponde con Amauri. Inter in vantaggio al 7'. Lancio dalle retrovie per Adriano, pronto assist di petto per l'accorrente Ibrahimovic che calcia al volo di mezzocollo destro, Fontana tocca ma non trattiene e la palla termina in rete. Nerazzurri ancora pericolosi con Solari tre minuti più tardi. La schiacciata di testa dell'argentino termina di poco a lato. Il Palermo replica con una conclusione potente, ma imprecisa di Bresciano. L'Inter sfiora il raddoppio al 28'. Punizione di Adriano da oltre trenta metri. Sinistro teso a fil di palo che costringe Fontana a un difficile intervento in tuffo, sulla respinta si avventa Vieira che calcia in scivolata, palla a lato di un soffio. Nerazzurri nuovamente vicini al gol con Adriano al 30'. Il diagonale del brasiliano si spegne sull'esterno della rete. Al 41' pregevole percussione di Grosso che penetra in area dalla sinistra e calcia di potenza colpendo l'esterno della rete. Due minuti più tardi è Ibrahimovic ad impegnare Fontana con una punizione bomba dai trenta metri. Il Palermo trova la rete del pareggio in maniera completamente casuale, dopo aver subito l'iniziativa dei nerazzurri per tutta prima frazione di gioco, in pieno recupero. Cross dalla sinistra di Pisano, deviazione di testa di Bresciano per Amauri che di punta, in spaccata mette alle spalle di Julio Cesar.
 In avvio di ripresa Mancini inserisce Crespo al posto di Ibrahimovic dolorante all'inguine. Il Palermo si rende pericoloso con Diana, l'Inter replica con Materazzi che al 59' devia di testa un angolo battuto dalla sinistra e colpisce un clamoroso palo. Nerazzurri nuovamente in vantaggio al 61'. Adriano s'incunea al centro della difesa rosanero e sforna un assist al bacio per Vieira che arriva a rimorchio. La conclusione del francese è potente e precisa, la palla s'infila appena sotto l'incrocio dei pali, Fontana capitola ancora. Al 66' Mancini perde per infortunio anche Cordoba, al suo posto entra Samuel. Il Palermo si rende pericoloso nei minuti finali, prima con Caracciolo che colpisce anche un palo con un colpo di testa in mischia, poi con Brienza. L'incontro si conclude, senza ulteriori emozioni, al triplice fischio del signor Rosetti che arriva dopo quattro minuti di recupero. L'Inter risponde al rotondo successo (4-2) ottenuto nel pomeriggio dalla Roma al 'Luigi Ferraris' di Genova contro la Sampdoria, con una lezione di forza e maturità impartita al Palermo, fino ad oggi seconda forza del campionato.


PALERMO-INTER 1-2

MARCATORI: Ibrahimovic 7'p.t., Amauri 46'p.t., Vieira 16's.t.

PALERMO: 12 Fontana; 2 Zaccardo, 43 Barzagli, 15 Dellafiore (26's.t. 90 Brienza); 16 Cassani, 8 Diana, 5 Corini (43's.t.4 Tedesco), 14 Guana, 26 Pisano; 23 Bresciano; 11 Amauri (8' s.t. 10 Caracciolo)
A disposizione: 20 Sirigu, 3 Bovo, 18 Parravicini, 22 Munari
All.: Francesco Guidolin

INTER: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 2 Cordoba (21' s.t. 25 Samuel), 23 Materazzi, 11 Grosso; 21 Solari (38' s.t. 19 Cambiasso), 14 Vieira, 5 Stankovic, 4 Zanetti; 8 Ibrahimovic (4's.t. 18 Crespo), 10 Adriano
A disposizione: 1 Toldo, 16 Burdisso, 6 Maxwell, 7 Figo
All.: Roberto Mancini

Arbitro: Roberto Rosetti di Torino

Ammoniti: Guana, Stankovic

in campo

Fontana12 Julio Cesar
Zaccardo13 Maicon
Barzagli2 Cordoba
Dellafiore23 Materazzi
Cassani11 Grosso
Diana21 Solari
Corini14 Vieira
Guana5 Stankovic
Pisano4 Zanetti
Bresciano8 Ibrahimovic
Amauri10 Adriano

panchina

Sirigu1 Toldo
Bovo16 Burdisso
Tedesco25 Samuel
Caracciolo6 Maxwell
Parravicini7 Figo
Munari19 Cambiasso
Brienza18 Crespo