Risultato finale

13 Maggio 2007 15:00

Inter
40' (2t) Materazzi
36' (2t) Crespo
35' Crespo
20' Crespo
4 - 3
Lazio
41' Ledesma
5' Mutarelli
3' Aut Materazzi
arbitro Luca Banti / guardalinee Di Liberatore, Cariolato / 4° uomo Gervasoni
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' Termina la prima frazione di gioco con la Lazio in vantaggio per 3-2.
45' Banti concede 2 minuti di recupero.
44' Materazzi esce dall'area palla al piede e innesca Crespo con un preciso lancio. L'argentino entra in area in dribbling e prova il cross rasoterra per Recoba. La difesa biancoceleste libera con qualche affanno.
41' Punizione magistralmente battuta da Ledesma dai 20 metri, la palla aggira la barriera, sbatte sul palo e si insacca alle spalle dell'incolpevole Julio Cesar,
40' Burdisso vince due contrasti, sul terzo interviene a piedi uniti su Jimenez e l'arbitro Banti lo ammonisce.
35' Cross di Vieira dalla destra, Maicon manca la deviazione di testa ma interviene Crespo che insacca di destro da dentro l'area piccola.
34' La difesa nerazzurra respinge una conclusione di Pandev. La palla giunge sui piedi di Recoba che da oltre 65 metri tenta uno storico pallonetto. Il pallone sfiora l'incrocio dei pali e termina sul fondo.
32' Vieira apre su Stankovic che vede Ballotta fuori dai pali e tenta uno spettacolare pallonetto. La palla termina alta di un soffio.
29' Pregevole iniziativa di Recoba che dribbla tre avversari e conclude a rete. Il tiro angolato, ma non molto potente è neutralizzato da Ballotta.
28' Lazio pericolosa con Pandev servito in profondità da Jimenez. Il destro in corsa scagliato dal limite dell'area si spegne sul fondo.
24' Pandev tocca per Rocchi, leggermente decentrato, la conclusione immediata in diagonale è deviata da Maxwell in angolo
20' Percussione centrale di Vieira, passaggio ficcante per Maicon che gira immediatamente a centro area, Crespo anticipa tutti e supera Ballotta con un tocco ravvicinato.
18' Punizione di Recoba battuta dalla fascia sinistra. Assist di Materazzi per Burdisso che colpisce di testa. La palla è alta sopra la traversa di Ballotta.
16' Cross di Recoba dalla trequarti per la testa di Crespo. Torsione e impatto perfetti, la palla sfiora il palo alla sinistra di Ballotta e termina fuori.
13' Pregevole combinazione Vieira-Stankovic, la conclusione del centrocampista serbo è bloccata a terra da Ballotta.
7' Mudingayi interviene fallosamente su Zanetti e viene ammonito dal direttore di gara Banti.
5' Cross dalla destra di Jimenez per la testa di Mutarelli che batte ancora Julio Cesar.
3' Stankovic incepisca e perde palla al limite dell'area, Ledesma ruba palla e tocca per Pandev che calcia a rete. Materazzi interviene sulla traiettoria ma Julio Cesar è battuto.
1' Calcio d'inizio battuto dalla Lazio
Minuti Cronaca
48' Banti fischia la fine dell'incontro, Inter batte Lazio 4-3
45' Banti decreta 3 minuti di recupero.
40' Angolo battuto dalla destra da Stankovic, Materazzi stacca più in alto di tutti e con un potente colpo di testa sigla la rete del 4-3.
37' Espulso Siviglia
36' Azione insistita di Gonzalez sulla destra, cross rasoterra che taglia in due la difesa, Crespo si avventa come un falco sul pallone e batte ancora Ballotta.
35' Belleri entra al posto dell'esausto Mutarelli.
32' Punizione di Figo dalla trequarti destra per la testa di Materazzi, Ballotta para ancora.
28' Rossi inserisce Makinwa al posto di Rocchi
26' Entra Cambiasso al posto di Maxwell
23' Punizione di Figo battuta dalla destra, Ballotta è costretto ad una difficoltosa respinta di pugno per evitare il colpo di testa di Materazzi.
19' Delio Rossi inserisce Manfredini al posto di Pandev, visibilmente affaticato
19' Mariano Gonzalez rileva Recoba
17' Percussione centrale di Vieira, fermato da Zauri prima della battuta a rete.
13' Ammonito per proteste Mutarelli.
5' Occasionissima per l'Inter: cross di Figo dalla destra per Vieira che è anticipato da Siviglia un istante prima del colpo di testa vincente.
1' Si apre la seconda frazione di gioco.
1' Mancini inserisce Figo al posto di Solari.
Recoba
6.97
6.97
Zanetti
7.18
7.18
Materazzi
8.27
8.27
Crespo
9.47
9.47
Stankovic
6.59
6.59
Cambiasso
7.16
7.16
Burdisso
6.28
6.28
Solari
6.64
6.64
Julio Cesar
6.65
6.65
Figo
8.22
8.22
Maicon
6.64
6.64
Maxwell
6.28
6.28
Vieira
7.25
7.25
Gonzalez
7.42
7.42
Media squadra 7.22
6 tiri porta 6
4 tiri fuori 6
11 falli fatti 9
9 angoli 3
2 fuorigioco 5
30:59 possesso 24:30
LE SFIDE MANCINI - ROSSI

I precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre sono 10 con Delio Rossi che non ha mai vinto: 8 successi di Mancini e 2 pareggi, lo score. Da notare che nei 5 confronti ufficiali disputati in casa, le squadre di Mancini hanno sempre vinto, realizzando complessivamente 12 reti.

il dettaglio:

2003/04 serie A Lazio-Lecce 4-1 1-0
2004/05 c. Italia Inter-Atalanta 3-0 1-0
2004/05 serie A Inter-Atalanta 1-0 ----
2005/06 c. Italia Inter-Lazio 1-0 1-1
2005/06 serie A Inter-Lazio 3-1 0-0
2006/07 serie A Inter-Lazio ---- 2-0

LE SFIDE MANCINI - LAZIO

Decimo confronto tra Mancini e la sua ex Lazio e fino a questo momento il tecnico nerazzurro ha ottenuto un bilancio di 3 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. Il tecnico dell’Inter non ha mai perduto in casa: 2 vittorie ed 1 pareggio, lo score dei 3 precedenti.

il dettaglio:

2000/01 serie A Fiorentina-Lazio ---- 0-3
2001/02 serie A Fiorentina-Lazio ---- 0-3
2004/05 serie A Inter-Lazio 1-1 1-1
2005/06 c. Italia Inter-Lazio 1-0 1-1
2005/06 serie A Inter-Lazio 3-1 0-0
2006/07 serie A Inter-Lazio ---- 2-0

LE SFIDE ROSSI - INTER

Tredicesimo confronto ufficiale tra Delio Rossi e l’Inter: finora in bilancio troviamo 1 successo dell’attuale tecnico della Lazio, 2 pareggi e 9 vittorie nerazzurre. Da segnalare che l’attuale tecnico della Lazio ha sempre perduto quando ha giocato a Milano contro l’Inter: 6 volte su altrettanti confronti.

il dettaglio:

1998/99 serie A Salernitana-Inter ---- 1-2
2001/02 serie A Lecce-Inter 1-2 ----
2003/04 serie A Lecce-Inter ---- 1-3
2003/04 serie A Lecce-Inter 2-1 ----
2004/05 c. Italia Atalanta-Inter 0-1 0-3
2004/05 serie A Atalanta-Inter ---- 0-1
2005/06 c. Italia Lazio-Inter 1-1 0-1
2005/06 serie A Lazio-Inter 0-0 1-3
2006/07 serie A Lazio-Inter 0-2 ----

Inter ad un passo dal record di punti nella serie A su venti squadre

Il record di punti in un campionato di serie A su girone unico a venti squadre è 91, stabilito lo scorso anno dalla Juventus, che poi si vide il titolo revocato per “Calciopoli”. Se parametriamo tutti i vecchi campionati assegnando 3 punti alla vittoria, anche nella stagione 1946/47 il Torino avrebbe chiuso a quota 91. Il record assoluto, sempre seguendo questo criterio, apparterrebbe al Torino 1947/48, 94 punti finali in un torneo a 21 squadre.

Inter in rete da 36 giornate interne di campionato

In casa l’Inter segna da 36 giornate consecutive di campionato, per un totale di 82 realizzazioni. L’ultimo stop è datato 29 maggio 2005, 0-0 contro la Reggina nell’ultima giornata della stagione 2004/05.

Inter sprint nei secondi tempi

L’Inter è la formazione della serie A 2006/07 che, dopo 35 giornate disputate, migliora maggiormente nei secondi tempi i propri risultati di metà gara: +27 il saldo attivo per i nerazzurri.

Inter-Lazio: vietato il gol nei primi 15’

In Inter-Lazio è vietato il gol nei primi 15’: le formazioni di Mancini e Rossi, infatti, sono due tra le cinque della serie A 2006/07 che hanno finora subito meno reti dal 1’ al 15’ di gara: come nerazzurri e biancocelesti troviamo Milan, Siena ed Udinese.

Lazio verso il record di vittorie esterne in una stagione di A

La Lazio ha già vinto 8 volte in trasferta nella serie A 2006/07. Vincendo ancora una volta fuori casa la Lazio stabilirebbe il nuovo proprio primato in singolo campionato di serie A su girone unico. Prima di oggi, infatti, i biancocelesti non sono mai andati oltre le 8 affermazioni esterne: è accaduto nel 1998/99, nel 1999/00, nel 2000/01 e nel 2002/03.

Le sostituzioni di Pandev…..

Goran Pandev, 28 uscite anzitempo, è il calciatore più sostituito nella serie A 2006/07 dopo 35 giornate disputate.

…..e i subentri di Makinwa

Stephen Makinwa è uno dei due calciatori della serie A 2006/07 che è subentrato più volte a partita in corso, dopo 35 turni di campionato. 19 i suoi subingressi, stessa cifra del romanista Vucinic.

Situazione disciplinare

FC Internazionale
Squalificati: Cordoba.
Diffidati: Maicon, Materazzi, Vieira.

Lazio
Squalificati: nessuno;
Diffidati: Behrami, Cribari, Mutarelli, Rocchi, Zauri.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(42) pareggi(24) sconfitte(9)

MILANO - Inter-Lazio 4-3. L'Inter ospita la Lazio, autentica rivelazione del torneo, nella gara valida per la trentaseiesima giornata della Serie A Tim. Il tecnico nerazzurro Roberto Mancini, schiera Julio Cesar tra i pali, Maicon, Burdisso, Materazzi e Maxwell in difesa, Vieira, Stankovic, Zanetti e Solari sulla linea mediana, Crespo e Recoba in attacco. Inter nella consueta tenuta nerazzurra, per l'occasione caratterizzata dallo sponsor Pirellifilm.com. Lazio nella classica divisa da trasferta con maglia e pantaloncini bianchi. Terreno di gioco in buone condizioni, temperatura vicina ai 30° C. Avvio fortissimo della Lazio che va in gol due volte nei primi 5 minuti. Prima grazie ad un autogol di Materazzi che tenta di intervenire su una conclusione di Pandev, poi con Mutarelli che raccoglie di testa un preciso cross di Jimenez. Sotto di due reti l'Inter si scuote e comincia finalmente a giocare. E' Hernan Crespo l'uomo della riscossa. Al 20' accorcia le distanze deviando in rete un assist di Maicon innescato da Vieira. Al 35' da un cross di Vieira dalla destra, è ancora il bomber di Florida a segnare con un tocco dall'interno dell'area piccola. Al 41' arriva la doccia fredda del terzo gol laziale. Punizione magistralmente battuta da Ledesma dai 20 metri, la palla aggira la barriera, sbatte sul palo e si insacca alle spalle dell'esterrefatto Julio Cesar. La prima frazione di gioco si chiude dopo due minuti di recupero con il punteggio di 3-2 in favore della Lazio. Nella ripresa l'Inter si riversa in avanti alla ricerca del pareggio che arriva al 81' nenanche a dirlo con Crespo che raccoglie un perfetto cross di Gonzalez. Quattro minuti più tardi è Marco Materazzi a portare in vantaggio i nerazzurri. Angolo battuto dalla destra Da Stankovic, il Marco nazionale, stacca più in alto di tutti e con un potente colpo di testa fulmina Ballotta. Il risultato non cambia più fino al triplice fischio del signor Banti che arriva dopo tre minuti di recupero. Inter batte Lazio 4-3. L'Inter centra la 29esima vittoria in campionato e arriva alla vertiginosa cifra di 93 punti in classifica. La Lazio, seppur sconfitta, conserva 7 punti di vantaggio sulla quinta in classifica che a meno due turni dalla conclusione del torneo significano l'accesso al preliminare di Champions Lague.

 

INTER-LAZIO 4-3

Marcatori: 3' p.t. Materazzi (Autogol), 5' p.t. Mutarelli, 20' p.t. Crespo, 35' p.t. Crespo, 41' p.t. Ledesma, 36' s.t. Crespo, 40' s.t. Materazzi

 

INTER: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 16 Burdisso, 23 Materazzi, 6 Maxwell; 14 Vieira, 5 Stankovic, 21 Solari, 4 Zanetti; 20 Recoba, 18 Crespo.

A disposizione: 1 Toldo, 77 Andreolli, 15 Dacourt, 19 Cambiasso, 7 Figo, 91 Mariano Gonzalez, 99 Choutos.

Allenatore: Roberto Mancini.

 

LAZIO: 32 Ballotta; 85 Behrami, 13 Siviglia, 25 Cribari, 8 Zauri; 26 Mudingayi, 24 Ledesma, 77 Jimenez, 5 Mutarelli; 19 Pandev, 18 Rocchi.

A disposizione: 14 Berni, 2 Stendardo, 3 Bonetto, 4 Firmani, 68 Manfredini, 20 Makinwa, 7 Belleri.

Allenatore: Delio Rossi.

 

Arbitro: Luca Banti (Sezione Arbitrale di Livorno).

 

Ammoniti: Mudingayi, Burdisso.

 

Espulso: Siviglia.

in campo

Julio Cesar 12 Ballotta
Maicon 13 Behrami
Burdisso 16 Siviglia
Materazzi 23 Cribari
Maxwell 6 Zauri
Vieira 14 Mudingayi
Stankovic 5 Ledesma
Solari 21 Jimenez
Zanetti 4 Mutarelli
Recoba 20 Pandev
Crespo 18 Rocchi

panchina

Toldo 1 Berni
Andreolli 77 Stendardo
Dacourt 15 Tonetto
Cambiasso 19 Firmani
Figo 7 Manfredini
Gonzalez 91 Makinwa
Choutos 99 Belleri