Risultato finale

16 Settembre 2007 15:00

Inter
34' (2t) Cesar
14' Crespo
2 - 0
Catania
arbitro Daniele Orsato / guardalinee Grilli, Rosi / 4° uomo Scoditti
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Contropiede dell'Inter con Adriano, servito Cesar sulla sinistra. L'arbitro ferma tutto per fuortigioco dell'esterno nerazzurro
46' Crespo mette in mezzo dalla destra, la deviazione di Bizzarri mette fuori causa Adriano davanti alla porta
46' Orsato fischia la fine del primo tempo. Inter-Catania 1-0
45' Un mibuto di recupero
44' Destro di Silvestri dai 35 metri, la palla deviata finisce di poco a lato. Dall'angolo nulla di fatto
42' Angolo per il Catania dalla destra, nulla di fatto
41' Punizione per il Catania dalla sinistra. Calcia Sabato, la difesa dell'Inter allontana
37' Ammonito Burdisso per un fallo su Martinez
34' Adriano, in area sulla desta, prova a mettere in mezzo per Crespo, Bizzarri esce e blocca
31' Figo calcia il corner, Adriano mette in rete di testa a centro area. L'arbitro annulla per un presunto fallo del brasiliano su Edusei
30' Sabato batte una punizione dalla sinistra, Cordoba libera l'area
28' Destro di Adriano dal limite dell'area, grande intervento di Bizzarri
27' Adriano prova la discesa sulla destra, lo fermano in quattro
25' Mascara mette in mezzo dalla destra, Cordoba libera la propria area
24' Figo calcia la punizione dai 25 metri circa, palla alta
23' Ammonito Baiocco per un fallo su Dacourt
21' Adriano, ben servito a centro area, prova la girata a rete. Bizzarri blocca tutto
20' Adriano prova la botta dal limite, palla ribattuta.
19' Figo calcia un corner dalla sinistra, Bizzarri blocca in presa alta
18' Batti e ribatti nell'area nerazzurra, Mascara termina a terra, Orsato lascia correre
15' Ammonito Mascara per proteste
14' GOOLLLLL!!! Inter in vantaggio. Uno-due Adriano-Maicon a limite destro dell'area. L'esterno nerazzurro pesca Crespo a centro area, l'argentino non perdona Bizzarri e porta i nerazzurro sull'1-0
11' Grande numero diFigo che, al limite destro dell'area, si libera di Mascara e cerca di beffare Bizzarri con un pallonetto. Il portiere del Catania mette in corner. Dall'angolo nulla di fatto
10' Figo scarta due avversari e prova la botta da fuori area, palla ribattuta
9' Sugli sviluppi dell'angolo Adriano prova il sinistro dal limite, palla deviata in corner
8' Crespo entra in area centralmente e prova il sinistro, Stovini è bravo a mettere in corner
6' Crespo parte sulla sinistra, si accentra e viene messo giù mentre cerca il passaggio ad Adriano. Orsato lascia correre
4' Izco entra in area dalla destra e prova il diagonale, Julio Cesar mette in corner. Dall'angolo calciato dalla parte opposta nulla di fatto
3' Punizione battuta da Mascara dalla trequarti sinistra, Julio Cesar blocca in presa alta
1' E' iniziata Inter-Catania, gara valida per la 3^ giornata della Serie A Tim 2007-2008. Prima palla giocata dai nerazzurri
Minuti Cronaca
49' Adriano, ben servito da Ibra in area, si gira e fa partire un sinistro che sbatte violentemente contro il palo
49' Orsato fischia la fine della gara. Inter-Catania 2-0
45' Ibra si libera al tiro al limite dell'area, Bizzarri respinge coi pugni
45' Quattro minuti di recupero
43' Grande palla di Maxwell per Ibra, il guardalinee vede un fuorigioco dello svedese
38' Adriano prova l'azione personale verso la porta avversaria, lo ferma Stovini
34' GOOOOLLLL!!! Maicon parte palla al piede dalla propria area, palla per Ibra che smarca Cesar suklla sinistra. Il brasiliano entra in area e mette la palla sotto la traversa con il sinistro
33' Cambio Inter: Zanetti entra al posto di Dacourt
29' Maicon serve Ibra al limite dalla destra, il tiro dello svedese è deviato in corner. Dall'angolo nulla di fatto
28' Cambio per il Catania: entra Tedesco, esce Izco
26' Cambio per il Catania: entra Morimoto, esce Mascara
24' Ibra cerca di controllare palla a centro area su un bellissimo passaggio di Cesar, lo svedese sbaglia il controllo e Terlizzi allontana la palla
21' Maxwell prova il sinistro da fuori area in posizione defilata sulla sinistra, palla sul fondo
20' Cambio Inter: Stankovic rileva Figo
19' Corner calciato da Figo dalla sinistra, Bizzarri allontana coi pugni
18' Cesar prova a entrare in area centralmente, Baicco gli tocca il pallone e favorisce l'intervento della sua difesa
17' Vargas prova ul sinistro dalla sinistra, palla ampiamente a lato
14' Cambio Inter: Ibra entra al posto di Crespo
13' Destro di Spinesi da fuori area, palla sul fondo alla destra di Julio Cesar
12' Vargas calcia una punizione dalla destra, Maicon mette in corner di testa. Dall'angolo nulla di fatto
9' Mascara pesca Spinesi in area sulla sinistra, grande parata di Julio Cesar sul diagonale dell'attaccante del Catania
8' Adriano cerca Crespo sulla destra dopo aver saltato un avversario, palla intercetata da Terlizzi
5' Maxwell mette in mezzo per Adriano dalla sinistra, la difesa del Catania libera la propria area
4' Mascara batte una punizione dalla sinistra, Julio Cesar devia in angolo la traiettoria insidiosa. Sul corner va sul fondo il colpo di testa di Izco
2' Azione personale di Adriano, il brasiliano cerca di liberrarsi per il tiro, la difesa del Catania si chiude su di lui
1' E' iniziato il secondo tempo. Prima palla giocata dai nostri avversari
1' Nel Catania Vargas al posto di Martinez
Zanetti
6.94
6.94
Cordoba
6.72
6.72
Adriano
8.03
8.03
Crespo
7.57
7.57
Stankovic
6.62
6.62
Cambiasso
6.65
6.65
Burdisso
6.27
6.27
Julio Cesar
7.14
7.14
Figo
7.37
7.37
Cesar
8.03
8.03
Maicon
7.44
7.44
Maxwell
6.63
6.63
Dacourt
6.64
6.64
Ibrahimovic
7.84
7.84
Media squadra 7.14
7 tiri porta 5
5 tiri fuori 4
13 falli fatti 8
8 angoli 9
3 fuorigioco 2
25:58 possesso 23:48
LE SFIDE MANCINI - BALDINI

Sesto confronto ufficiale tra Mancini e Baldini, con bilancio che vede il tecnico nerazzurro imbattuto: a suo favore 4 vittorie ed 1 pareggio, con le sue squadre che sono sempre andate a segno, per un totale di 12 marcature.

il dettaglio:

2002/03 serie A Lazio-Empoli 4-1 2-1
2002/03 c. Italia Lazio-Empoli 2-0 2-1
2004/05 serie A Inter-Parma 2-2 ----

LE SFIDE MANCINI - CATANIA

Nei 2 precedenti ufficiali tra Mancini ed il Catania, riferiti alla serie A dello scorso anno, il tecnico nerazzurro ha sempre rimandato battuta la formazione siciliana.

il dettaglio:

2006/07 serie A Inter-Catania 2-1 5-2

LE SFIDE BALDINI - INTERNAZIONALE

Sono 3 i precedenti ufficiali tra Silvio Baldini e l’ Inter: il tecnico del Catania non è mai uscito vittorioso contro i nerazzurri, avendo finora collezionato 1 pareggio e 2 sconfitte.

il dettaglio:

2002/03 serie A Empoli-Inter 3-4 0-3
2004/05 serie A Parma-Inter ---- 2-2

Ibrahimovic: 100 in serie A

Zlatan Ibrahimovic taglia il traguardo delle 100 presenze in serie A. L’attaccante svedese ha debuttato nel nostro campionato il 12 settembre 2004, Brescia-Juventus 0-3 ed ha finora vestito le maglie di Juventus ed Inter.

In casa Inter a segno da 39 turni consecutivi di campionato

In casa l’Inter segna da 39 giornate consecutive di campionato, per un totale di 90 realizzazioni. L’ultimo stop è datato 29 maggio 2005, 0-0 contro la Reggina nell’ultima giornata della stagione 2004/05.

A San Siro porta nerazzurra chiusa solo una volta nelle ultime 8 uscite ufficiali

Solo una volta nelle ultime 8 uscite ufficiali in casa l’ Inter ha tenuto la propria porta inviolata, nel vittorioso confronto per 3-0 sul Torino, ultima giornata della serie A 2006/07, il 27 maggio scorso. Nelle altre 7 gare in questione i nerazzurri hanno globalmente subito 12 reti.

Il settembre d’oro di Vieira

Patrick Vieira ha in settembre il mese dell’anno solare in cui ha segnato il maggior numero di gol nei campionati professionistici finora disputati in Italia: sono 3 su 6 i gol realizzati dal centrocampista francese nel nono mese dell’anno.

Catania reduce da due 0-0: non segna da 256’ in gare ufficiali, ma non subisce da 257’

Il Catania è reduce da due 0-0 in gare ufficiali: a Trieste, in coppa Italia, dopo tempi supplementari ed in casa contro il Genoa, in campionato. L’ultima rete rossoazzurra è stata firmata da Baiocco al 44’ di Parma-Catania 2-2 di campionato, lo scorso 26 agosto, pertanto il digiuno è pari a 256’. L’ultima rete subita porta la firma di Marco Rossi al 43’ della medesima gara, con una porta siciliana dunque inviolata da 257’.

400 da professionista per Sottil

Gara n.400 nel calcio professionistico, se gioca, per Andrea Sottil, che ha vestito le casacche di Torino, Fiorentina, Atalanta, Udinese, Reggina, Genoa e Catania, sommando finora 248 presenze in serie A, 96 in serie B, 37 in coppa Italia, 18 nelle coppe europee, con debutto assoluto datato 6 dicembre 1992, in serie A, Torino-Foggia 1-1.

Il settembre prolifico di Silvestri e Terlizzi

Christian Silvestri e Christian Terlizzi hanno in settembre il mese dell’anno solare in cui hanno segnato il maggior numero di gol nei campionati professionistici: nel nono mese dell’anno sono 3 su 9 per Silvestri, mentre per Terlizzi sono 3 su 8.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(14) pareggi(3) sconfitte(0)

MILANO - Inter-Catania 2-0. Per la sfida casalinga con il Catania valida per la terza giornata della Serie A Tim, Roberto Mancini schiera: Julio Cesar tra i pali; Maicon, Cordoba, Burdisso e Maxwell, in difesa; Figo, Dacourt, Cambiasso e Cesar a centrocampo; Crespo e Adriano in avanti. Avvio sostenuto da parte delle due formazioni con i nerazzurri pericolosissimi al minuto 11: gran numero di Figo che, al limite destro dell'area, si libera di Mascara e cerca di beffare Bizzarri con un pallonetto delizioso. Il portiere del Catania mette in corner. L'Inter cresce e su tutti Cesar, Adriano, Maicon. Proprio da una percussione del laterale destro nerazzurro arriva la rete del vantaggio interista: Maicon supera un paio di avversari, scambia con Adriano e mette a centro area dove Crespo, ottimamente piazzato, non lascia scampo all'estremo difensore siciliano, Bizzarri. L'Inter legittima il vantaggio con un paio di conclusioni di Adriano e, proprio in chiusura di primo tempo, sfiora nuovamente il raddoppio. Azione in velocità innescata da Figo, apertura sull'out di destra a beneficio di Crespo che prontamente crossa sul secondo palo, Bizzarri in uscita anticipa Adriano. Si chiude, dopo un solo minuto di recupero, la prima frazione di gioco.

Inter, subito pericolosa in avvio di ripresa con Adriano: azione personale del brasiliano che, lanciato a rete, cerca di liberarsi per il tiro, la difesa del Catania riesce a chiudere un istante prima della possibile conclusione. Al 54' è il Catania a rendersi pericoloso in avanti. Mascara pesca Spinesi in area sulla sinistra, grande parata di Julio Cesar sul diagonale dell'attaccante isolano. Al 69' Inter vicinissima al gol. Assist strepitoso di Cesar, che pesca Ibrahimovic libero a centro area, lo svedese da posizione favorevolissima, sbaglia il controllo e consente il recupero a Terlizzi, che seppur in affanno riesce ad allontanare il pallone dall'area siciliana. L'Inter raddoppia al 79'. Contropiede rapidissimo di Maicon che tocca per Ibrahimovic, assist per Cesar che s'invola verso la porta di Bizzarri e lascia partire un sinistro imparabile che s'insacca proprio sotto la traversa. Al 45' pregevole combinazione Stankovic-Ibrahimovic, la conclusione dell'attaccante svedese è potente ma centrale, Bizzarri si oppone con i pugni. C'è ancora tempo per vedere Adriano, imbeccato da Ibrahimovic, colpire un clamoroso palo, poi il direttore di gara Orsato manda tutti sotto la doccia. Prova di grande carattere dei nerazzurri che controllano agevolmente l'incontro segnando una rete per tempo. Da segnalare la buona prova di Adriano e il secondo gol in campionato di Cesar dopo quello messo a segno contro la Reggina nella stagione 2005-2006.

 

INTER-CATANIA 2-0

Marcatori: 14' pt Crespo, 34' st Cesar

 

INTER: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 2 Cordoba, 16 Burdisso, 6 Maxwell; 7 Figo (20' st 5 Stankovic), 19 Cambiasso, 15 Dacourt (33' st 4 Zanetti), 31 Cesar; 18 Crespo (14' st 8 Ibrahimovic), 10 Adriano.
A disposizione: 1 Toldo, 9 Cruz, 21 Solari, 24 Rivas
Allenatore: Roberto Mancini.

CATANIA: 1 Bizzarri; 21 Silvestri, 6 Stovini, 23 Terlizzi, 3 Sabato; 17 Baiocco, 25 Martinez (1' st 7 Vargas), 8 Edusei, 10 Mascara (26' st 15 Morimoto), 13 Izco; 24 Spinesi.
A disposizione: 16 Polito, 2 Sardo, 18 Babù, 19 Tedesco, 32 Nardini.
Allenatore: Gianluca Atzori.

 

 

Arbitro: Daniele Orsato (Schio)

Ammoniti: Mascara, Baiocco, Burdisso.

in campo

Julio Cesar 12 Bizzarri
Maicon 13 Silvestri
Cordoba 2 Stovini
Burdisso 16 Terlizzi
Maxwell 6 Sabato
Figo 7 Baiocco
Cambiasso 19 Martinez
Dacourt 15 Edusei
Cesar 31 Mascara
Crespo 18 Izco
Adriano 10 Spinesi

panchina

Toldo 1 Polito
Zanetti 4 Sardo
Stankovic 5 Vargas
Ibrahimovic 8 Morimoto
Cruz 9 Babù
Solari 21 Tedesco
Rivas 24 Nardini