Risultato finale

4 Maggio 2008 15:00

Milan
11' (2t) Kakà
6' (2t) Inzaghi
2 - 1
Inter
31' (2t) Cruz
arbitro Roberto Rosetti / guardalinee Calcagno, Griselli / 4° uomo Bergonzi
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' Termina la prima frazione di gioco: Milan-Inter 0-0
46' Cross al volo di Kaka' per Inzaghi che ti testa in tuffo sfiora il palo alla destra di Julio Cesar
45' Rosetti concede 2 minuti di recupero
41' Nel Milan, Jankulovski prende il posto dell'infortunato Favalli
38' Gattuso prova il destro dai 30 metri, la palla termina abbondantemente a lato
37' Cross di Maicon dalla destra, il colpo di testa di Crespo è preda di Kalac
35' Cross di Bonera dalla destra per Inzaghi che solo nell'area piccola nerazzurra, manca incredibilmente la deviazione vincente
33' Calcio di punizione battuto da Pirlo, Julio Cesar esce in presa e blocca
32' Cross rasoterra di Ambrosini, Rivas allontana in spaccata
28' Calcio di punizione battuto da Chivu dall'out di sinistra, Seedorf allontana
19' Kaka' lancia in profondità Inzaghi, conclusione repentina dell'attaccante rossonero, risposta miracolosa di Julio Cesar
18' Cross di Seedorf dalla sinistra, Chivu anticipa Inzaghi e allontana di testa
16' Rivas atterra Kaka', il direttore di gara Rosetti lo ammonisce
12' Conclusione di Ambrosini dai 30 metri, la palla si perde sul fondo
9' Indecisione difensiva dei nerazzurri, sta per approfittarne Inzaghi, Materazzi ne contiene l'azione
6' Cross di Maicon dalla destra per Crespo anticipato da Nesta prima della conclusione a rete
3' Calcio di punizione in favore del Milan dai 30 metri. Batte Pirlo, palla alta sopra la traversa
1' Calcio d'inizio battuto dai rossoneri
Minuti Cronaca
50' Calcio di punizione per l'Inter, batte Chivu, palla alta e triplice fischio
50' Termina l'incontro: Milan batte Inter 2-1
49' Ammonito Jankulovski per entrata scomposta ai danni di Maicon
45' Rosetti concede 4 minuti di recupero
44' Ammonito anche Materazzi per proteste
44' Entrata decisa di Chivu su Pirlo, Rosetti ammonisce anche l'ex romanista
42' Conclusione in diagonale di Pirlo, tempestiva uscita di Julio Cesar che mette in angolo
40' Punizione per l'Inter, batte Chivu che impegna severamente Kalac
36' Mancini inserisce Maxwell al posto dell'ottimo Rivas
33' Bonera atterra Suazo e viene ammonito da Rosetti
32' Inzaghi lascia il posto a Pato
31' Punizione di Cruz che aggira la barriera e batte Kalc sul proprio palo
30' Ambrosini atterra Cruz al limite dell'area, Rosetti estra il cartellino giallo
27' Intervento falloso di Pirlo ai danni di Balotelli, Rosetti lo ammonisce
27' Suazo sostituisce Crespo
22' Cambio nelle fila rossonere: dentro Brocchi, fuori Gattuso
20' Mancini inserisce Balotelli al posto di Maniche
17' Crespo lanciato in contropiede calcia incredibilmente sul corpo di Kalac
16' Destro di Maniche dal limite dell'area, Kalc blocca in presa bassa
11' Assist di Ambrosini per Kaka' che con un destro a girare supera Julio Cesar
6' Kaka' arriva sul fondo e mette un cross teso sul primo palo, Inzaghi anticipa Rivas e batte Julio Cesar con un colpo di testa ravvicinato
5' Cross di Gattuso, Vieira devia di testa rischiando l'autorete
3' Lancio di Maniche per Cruz che crossa a centro area per Crespo, Kalac anticipa l'attaccante interista
1' L'Inter batte il calcio d'avvio del secondo tempo
Zanetti
5.78
5.78
Materazzi
5.62
5.62
Crespo
4.53
4.53
Cruz
6.48
6.48
Cambiasso
5.5
5.5
Julio Cesar
6.79
6.79
Maicon
6.26
6.26
Maxwell
6.23
6.23
Vieira
4.48
4.48
Suazo
5.8
5.8
Rivas
5.28
5.28
Chivu
5.6
5.6
Balotelli
6.39
6.39
Maniche
5.08
5.08
Media squadra 5.7
4 tiri porta 7
11 tiri fuori 5
21 falli fatti 15
8 angoli 5
5 fuorigioco 3
00 possesso 00
I precedenti: sostanziale equilibrio

Nei 91 derby ufficiali in casa-Milan dal 1929/30 (primo anno della serie A su girone unico) si contano 31 successi rossoneri (ultimo 1-0, nella serie A 2005/06), 27 pareggi (ultimo 0-0, nella serie A 2004/05) e 33 vittorie nerazzurre (ultima 4-3, nella serie A 2006/07).

I tecnici: Ancelotti-Mancini 7 a 6

Sono 16 i precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre con bilancio che vede 7 affermazioni di Ancelotti, 3 pareggi e 6 successi di Mancini.

Situazione disciplinare

Squalificati: Nessuno
Diffidati: Cafu, Favalli, Gattuso, Nesta, Oddo, Pirlo (Milan); Balotelli, Burdisso, Cambiasso, Cordoba, Figo, Jimenez, Julio Cesar, Maicon, Stankovic (Inter)

Il maggio nero di Ancelotti

Carlo Ancelotti ha in maggio il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il peggior rendimento, in termini di media-punti, in sole gare di campionato: 1.65, frutto di 18 vittorie, 12 pareggi e 10 sconfitte, in 40 panchine. Nel maggio 2005 e nel maggio 2007 il Milan non ha mai vinto una gara di campionato, totalizzando rispettivamente 3 pareggi ed 1 sconfitta e 2 pareggi e 2 sconfitte; le due sole vittorie negli ultimi 3 mesi di maggio per il Milan targato Ancelotti sono arrivate nel 2006 (3-2 a Parma e 2-1 in casa sulla Roma).

Cinque k.o. interni in A? Non accade dall’1981/82, anno della retrocessione

Il Milan, nella serie A 2007/08, ha già subito 4 sconfitte nelle 17 gare casalinghe disputate finora: è accaduto nell’ordine contro Empoli (0-1), Roma (0-1), Sampdoria (1-2) ed Atalanta (1-2). Se i rossoneri dovessero perdere anche oggi, per ritrovare proprio 5 loro battute d’arresto casalinghe nella massima serie sarebbe necessario risalire al torneo 1981/82, cioè quello dell’unica retrocessione in serie B patita sul campo. Dopo quella stagione, e prima dell’attuale, il Milan aveva subito 4 sconfitte interne in serie A solo in altre tre annate e due di queste si sono concluse con i rossoneri fuori dall’Europa: è accaduto nel 1996/97 (11° posto) e nel 1997/98 (10° posto). Solo lo scorso anno i rossoneri sono riusciti ad andare in Europa con 4 k.o. interni chiudendo comunque al quarto posto in classifica e guadagnando l’accesso ai preliminari di Champions League.

Inzaghi a –2 dal 100° gol ufficiale in rossonero

Filippo Inzaghi, con la tripletta segnata il 27 aprile scorso a Livorno, è arrivato a quota 98 reti realizzate in gare ufficiali con la maglia del Milan. Le attuali 98 reti sono così suddivise: 53 in serie A, 9 in coppa Italia, 29 in Champions League, 4 in coppa Uefa, 1 nella Supercoppa Europea e 2 nel Mondiale per Club. La prima rete ufficiale di Inzaghi in rossonero risale al 9 settembre 2001: Milan-Fiorentina 5-2, in serie A.

Milan: un solo digiuno negli ultimi 22 turni di serie A

Il Milan non ha segnato solo in una delle ultime 22 giornate di campionato: è accaduto lo scorso 16 febbraio nello 0-0 di Parma. Negli altri 21 turni presi in esame i rossoneri hanno complessivamente realizzato 39 reti.

Porta chiusa solo in uno degli ultimi 12 turni

Solo in una delle ultime 12 gare di campionato il Milan non ha subito gol: è accaduto lo scorso 22 marzo quando si impose per 1-0 in casa del Torino. Nelle altre 11 gare prese in esame i rossoneri hanno complessivamente incassato 16 reti.

Rossoneri sempre in gol negli ultimi 10 turni interni di A

Il Milan ha sempre segnato almeno una rete in ciascuna delle ultime 10 gare casalinghe di serie A, per un totale di 22 gol all’attivo. L’ultimo digiuno interno rossonero in campionato risale all’1 dicembre scorso quando impattò 0-0 contro la Juventus.

Le poche espulsioni contro i rossoneri

Il Milan è una delle tre squadre della serie A 2007/08, assieme a Fiorentina e Reggina, ad aver subito il minor numero di cartellini rossi: sono 3 le espulsioni subite dalle tre squadre.

I rigori di Milan ed Inter; il saldo positivo rossonero

Il Milan è la squadra della serie A 2007/08 ad avere finora beneficiato del maggior numero di calci di rigore: 10, di cui 8 realizzati e 2 falliti. Essendosi visto assegnare solo due rigori contro, il Milan è anche la squadra dell’attuale campionato ad avere il saldo attivo più alto: +8. L’Inter è comunque seconda nella speciale classifica dei calci di rigore a favore: sono 9 i tiri dal dischetto assegnati ai nerazzurri (stessa cifra del Parma) nella serie A 2007/08.

Derby all’insegna delle poche ammonizioni

Questa edizione del derby milanese vede di fronte due delle tre squadre della serie A 2007/08 che, fino ad oggi, hanno subito il minor numero di cartellini gialli: sono 62 le ammonizioni per l’Inter, che guida la graduatoria, mentre sono 65 per il Milan (secondo assieme all’Udinese)

Inter stasera campione d’Italia? Sarebbe il primo in A su girone unico in un derby

Se l’Inter al termine di questa giornata di campionato avesse mantenuto almeno invariato il proprio vantaggio sulla Roma (attualmente a +6) sarebbe aritmeticamente campione d’Italia con due giornate di anticipo. A quel punto, infatti, se anche l’Inter dovesse essere raggiunta dalla Roma al termine del torneo come numero di punti conquistati, la squadra di Mancini vincerebbe comunque il titolo grazie agli scontri diretti che l’hanno vista vincere per 4-1 e Roma e pareggiare per 1-1 a Milano. Per i nerazzurri si tratterebbe del 16° scudetto della propria storia, il terzo consecutivo. Sarebbe la prima volta nella storia che lo scudetto italiano viene vinto in una stracittadina nell’era della serie A su girone unico.

Porta chiusa in trasferta da 211’

L’Inter non subisce gol in trasferte di campionato dal 29 marzo scorso quando impattò 1-1 in casa della Lazio. L’autore della rete biancoceleste fu Rocchi al 59’: da allora si contano i restanti 31’ di quel match, più le intere gare esterne di serie A vinte in casa di Atalanta (2-0) e Torino (1-0), per un totale di 211’ di inviolabilità esterna.

La cooperativa del gol nerazzurra

L’Inter è la squadra della serie A 2007/08 che ha mandato in rete il maggior numero di giocatori. Sono 18 anche i calciatori nerazzurri andati in gol; in ordine alfabetico, ricordiamo: Adriano, Balotelli, Burdisso, Cambiasso, Cesar, Cordoba, Crespo, Cruz, Figo, Ibrahimovic, Jimenez, Maicon, Maniche, Materazzi, Stankovic, Suazo, Vieira, Zanetti.

Stankovic scatenato contro il Milan

Dejan Stankovic ha nel Milan una delle due squadre contro cui ha segnato il maggior numero di gol in gare ufficiali da quando gioca in Italia: sono 4, sulle 57 totali, le reti realizzate dal serbo contro i rossoneri, stessa cifra del Lecce.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(35) pareggi(26) sconfitte(33)

MILANO - L'Inter è stata sconfitta 2-1 dal Milan in una gara valida per la 36^ giornata della Serie A Tim 2007-2008.

In un "Meazza" gremito in ogni ordine di posti, l'Inter in campo con Julio Cesar in porta; difesa con Maicon, Rivas, Materazzi e Chivu; Vieira, Zanetti e Cambiasso a centrocampo; Maniche dietro le punte che sono Cruz e Crespo.
Prima palla giocata dai nostri avversari. Dopo un punizione calciata alta da Pirlo dai 28 metri circa (3'), nerazzurri in attacco al 6' con Maicon che mette in mezzo dalla sinistra, la sua palla è troppo lunga per Crespo in area, poi Zanetti cerca Cruz in area sulla sinistra, passaggio leggermente troppo lungo. Al 10' lancio per Inzaghi in area sulla destra, Julio Cesar è in vantaggio ma scivola, copre cumunque bene Materazzi. Al 12' Ambrosini prova la botta da fuori area, la palla finisce sul fondo. Un minuto dopo (13') Crespo è lanciatro verso la porta di Kalac, lo anticipa Nesta che serve di testa il proprio portiere. AL 17' l'Inter riparte bene dopo un'azione offensiva del Milan, il cross di Maicon dalla destra è allontanato da Kaladze. Al 19' Seedorf mette in mezzo dalla sinistra, Materazzi è bravo ad anticipare Inzaghi sotto porta. Al 20' Kakà smarca Inzaghi in area sulla destra solo davanti a Julio Cesar, grandissima parata del portiere nerazzurro che respinge il diagonale dell'attaccante rossonero. Al 23' Crespo prova il tiro da fuori area, palla sul fondo. Poi grande gesto di sportività dell'attaccante argentino: l'arbitro aveva concesso il corner sulla sua conclusione, lui ammette che nessuno ha toccato il pallone. Al 24' Inzaghi controlla la palla a due passi della porta nerazzurra e cerca di liberarsi per il tiro, l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Al 28' Chivu calcia una punizione dalla sinistra, Seedorf libera la propria area. Passa un minuto (29') e Gattuso entra in area dalla destra e mette in mezzo per Inzaghi appostato in area piccola, Rivas allontana. Al 31' Crespo si destreggia bene in mezzo a tre rossoneri, poi palla all'accorrente Vieira al limite, Gattuso interviene e libera. Pirlo calcia una punizione dalla sinistra al 33', la traiettoria arcuata indirizzata sul secondo palo finisce direttamente tra le mani di Julio Cesar. Al 36' Bonera mette in mezzo dalla destra, Inzaghi non arriva sulla palla sotto porta. Cross dalla destra di Maicon al 37', Kalac blocca senza problemi il colpo di testa di Crespo a centro area. Al 38' Gattuso prova il destro dai 30 metri, palla sul fondo alla destra di Julio Cesar. Al 43' Maniche prova la conclusione da fuori area, Kalac blocca la palla. Al 46' bel lancio di Maniche per Vieira, Kalac esce al limite sinistro della sua area per anticipare il francese. Sul ribaltamento di fronte Bonera mette in mezzo dalla destra, è fuori di un soffio il colpo di testa di Inzaghi sotto porta. Dopo due minuti di recupero Rosetti fischia la fine del primo tempo.

La ripresa comincia con i nerazzurri che calciano la prima palla. Al 1' Pirlo calcia un corner dalla destra, la difesa nerazzurra libera la propria area. Al 3' Cruz si invola sulla destra, il suo cross per Crespo in area è però troppo lungo. Al 5' gattuso cerca di mettere in mezzo dal limite dedestro dell'area nerazzurra, la palla deviata da Vieira finisce in corner. Al 6' Milan in vantaggio: kakà scappa sulla destra e mette in mezzo all'area, julio Cesar non può nulla sul colpo di testa di Inzaghi sotto porta. All'8' Maicon, ben lanciato sulla destra da Maniche, mette in mezzo per Cruz, Kalac blocca la palla in presa alta. Passa un minuto (9') e Seedorf prova la conclusione dal limite sinistro dell'area, palla sul fondo alla sinistra di Julio Cesar. Al 10' Kakà ruba palla a Vieira sulla sinistra, l'attaccante del Milan entra in area e mette alle spalle di Julio Cesar. Al 12' Maicon mette in mezzo dalla destra, la difesa rossonera libera ancora la propria area. Un minuto dopo (13') Vieira cerca di liberarsi per il tiro dal limite dell'area, su di lui chiude praticamente l'intera difesa rossonera. Al 16' bel tiro di Maniche da fuori area, Kalac blocca a terra. Al 17' Inter vicinisima al gol: Vieira smarca Crespo in area sulla sinistra, l'attaccante argentino, solo davanti a Kalac, prova l'esterno che viene però parato dal portiere rossonero. Al 19' Crespo cade in area dopo una netta spinta di Bonera, l'attaccante argentino era ad un metro dalla porta ma Rosetti lascia correre. Al 19' Maicon prova il tiro da fuori area, Kalac alza sopra la traversa. Al 20' il Milan parte in contropiede, la difesa nerazzurra è brava a far scattare la trappola del fuorigioco. Al 30' l'Inter accorcia le distanze: Cruz calcia una punizione dai 25' metri circa in posizione defilata sulla sinistra, Kalac non può nulla sul tiro dell'argentino. Al 33' grande intervento di Rivas a fermare Pato in contropiede, i rossoneri erano due contro uno. Al 34' Balotelli calcia un corner dalla destra, Suazo è trattenuto in area, ma Rosetti fischia un fallo proprio all'hondureno. Rosetti concede 4 minuti di recupero. L'incontro si chiude dopo 5 minuti di recupero. Milan batte Inter 2-1.

MILAN-INTER 2-1

Marcatori: 6' st Inzaghi, 10' st Kakà, 30' st Cruz

MILAN: 16 Kalac; 25 Bonera, 13 Nesta, 4 Kaladze, 19 Favalli (42' pt 18 Jankulovski); 8 Gattuso (22' st 32 Brocchi), 21 Pirlo, 23 Ambrosini; 22 Kakà, 10 Seedorf; 9 Inzaghi (31' st 7 Pato)
A disposizione: 29 Fiori, 27 Serginho, 44 Oddo, 11 Gilardino
All.: Carlo Ancelotti

INTER: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 24 Rivas (36' st 6 Maxwell), 23 Materazzi, 26 Chivu; 14 Vieira, 4 Zanetti, 19 Cambiasso; 28 Maniche (19' st 45 Balotelli); 9 Cruz, 18 Crespo (27' st 29 Suazo)
A disposizione: 1 Toldo, 16 Burdisso, 11 Jimenez, 30 Pelé, 29 Suazo
All.: Roberto Mancini

Arbitro: Roberto Rosetti di Torino

Ammoniti: Rivas, Pirlo, Ambrosini, Bonera, Materazzi, Jankulovski, Chivu

in campo

Kalac 12 Julio Cesar
Favalli 26 Chivu
Kaladze 23 Materazzi
Nesta 24 Rivas
Bonera 13 Maicon
Ambrosini 19 Cambiasso
Pirlo 4 Zanetti
Gattuso 14 Vieira
Kakà 28 Maniche
Seedorf 18 Crespo
Inzaghi 9 Cruz

panchina

Fiori 1 Toldo
Pato 6 Maxwell
Gilardino 16 Burdisso
Brocchi 11 Jimenez
Gourcuff 30 Pelé
Oddo 29 Suazo
Jankulovski 45 Balotelli