Risultato finale

18 Maggio 2008 15:00

Parma
0 - 2
Inter
33' (2t) Ibrahimovic
16' (2t) Ibrahimovic
arbitro Gianluca Rocchi / guardalinee Calcagno, Griselli / 4° uomo Girardi
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Si conclude sullo 0-0 la prima frazione di gioco
45'Rocchi concede 2 minuti di recupero
44'Strepitoso cross di Balotelli per Cruz che a botta sicura conclude debolmente consentendo a Pavarini di recuperare
43'Cigarini atterra Rivas, Rocchi ammonisce il giocatore del Parma
40'Angolo dalla sinistra per l'Inter, Cruz impatta di testa, palla fuori di un soffio
36'Gomitata di Vieira a Couto. Il francese viene ammonito da Rocchi
31'Delizioso assist di Vieira per Maicon che di piatto destro conclude alto sopra la traversa
29'Cross di Stankovic per Cesar che batte di controbalzo concludendo alto sopra la traversa della porta di Pavarini
25'Entrata pericolosa di Cesar su Morrone. Il direttore di gara ammonisce il nerazzurro
22'Cross di Cesar dalla sinistra, Stankovic manca di un soffio la deviazione vincente
20'Assist di Cesar per Cruz che da buona posizione spreca tentando un'improbabile passaggio di tacco
17'Conclusione di Cigarini dai 25 metri. La palla termina a lato
15'Violentissima entrata di Parravicini ai danni di Balotelli. Rocchi estrae il cartellino giallo
13'Angolo dalla sinistra per il Parma, Maxwell liscia il pallone che giunge a Morrone che dal limite dell'area piccola batte a rete. Risposta da campione di Julio Cesar che si oppone di piede
11'Atterrato Balotelli in area gialloblu, Rocchi lascia correre
5'Duro contrasto in area interista tra Fernando Couto e Maicon. Il nerazzurro rimane a terra dolorante. Dopo le cure dello staff medico interista Maicon può riprendere il gioco
1'Partiti. Calcio d'inizio degli ultimi 90' di campionato battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
49'Termina l'incontro Parma-Inter 0-2. Nerazzurri Campioni d'Italia per la sedicesima volta
45'Rocchi concede 4 minuti di recupero
44'Nel Parma, Moretti rileva Parravicini
43'Ammonito per proteste Cristiano Lucarelli
39'Destro al volo di Stankovic, Pavarini respinge
33'Pelé lancia Ibrahimovic che calcia a rete Pavarini salva la porta del Parma.
33'L'Inter raddoppia: cross dalla destra di Maicon per Ibrahimovic che di sinstro al volo batte ancora Pavarini
32'Doppio cambio: nel Parma, Antonelli rileva Reginaldo; nell'Inter, Pelé prende il posto di Balotelli
30'Combinazione Ibrahimovic-Cruz in area gialloblu, Morrone sbroglia una situazione complicata
23'Punizione di Balotelli dalla destra, stacca Ibrahimovic che conclude di testa sopra la traversa della porta di Pavarini
22'Castellini atterra Balotelli lanciato sulla fascia. Rocchi estrae immediatamente il cartellino giallo
20'Pavarini si oppone in tuffo ad un'ottima conclusione ravvicinata di Balotelli
19'Nel Parma, Lucarelli rileva Cigarini
16'Controllo dalla distanza di Ibrahimovic che termina un paio di metri alla destra della porta di Pavarini
16'Inter in vantaggio: assist di Stankovic per Ibrahimovic che salta un avversario in velocità e con un colpo da giocatore di biliardo mette la sfera a fil di palo superando Pavarini
15'Conclusione dal limite dell'area di Cruz che s'infrange sul corpo di Coly
13'Tiro-cross di Gasbarroni che impegna Julio Cesar
7'Percussione centrale di Ibrahimovic che batte a rete sfiorando il palo alla destra di Pavarini
6'Mancini inserisce Ibrahimovic al posto di Cesar
2'Balotelli controlla e difende un pallone in area gialloblu, poi sforna un assist al bacio per Vieira che da ottima posizione non riesce a battere a rete
1'I padroni di casa battono il calcio d'avvio della ripresa
Zanetti
8.79
8.79
Materazzi
7.74
7.74
Cruz
7.73
7.73
Stankovic
7.6
7.6
Julio Cesar
8.88
8.88
Cesar
6.78
6.78
Maicon
8.74
8.74
Maxwell
7.57
7.57
Vieira
7.95
7.95
Ibrahimovic
9.86
9.86
Rivas
8.31
8.31
Pelé
7.68
7.68
Balotelli
8.71
8.71
Media squadra8.18
1tiri porta6
6tiri fuori9
25falli fatti17
5angoli2
2fuorigioco1
26:43possesso25:31
Le sfide Manzo-Mancini

Primo confronto tecnico ufficiale tra Andrea Manzo, quest’oggi al suo debutto da tecnico in prima in serie A, e Roberto Mancini.

Le sfide Manzo-Inter

Anche per quanto riguarda le sfide contro l’Inter, per Andrea Manzo si tratta della prima gara ufficiale da tecnico in prima contro i nerazzurri.

Le sfide Mancini-Parma

Diciannovesimo confronto ufficiale tra Mancini ed il Parma, con bilancio che vede in vantaggio il tecnico nerazzurro per 8 affermazioni a 4, con anche 6 pareggi.

il dettaglio:
2000/01 c. Italia Fiorentina-Parma 1-1 1-0
2001/02 serie A Fiorentina-Parma ---- 0-2
2002/03 serie A Lazio-Parma 0-0 1-2
2003/04 serie A Lazio-Parma 2-3 3-0
2003/04 c. Italia Lazio-Parma 2-0 1-1
2004/05 serie A Inter-Parma 2-2 2-2
2005/06 c. Italia Inter-Parma 0-0 1-0
2005/06 serie A Inter-Parma 2-0 0-1
2006/07 serie A Inter-Parma 2-0 2-1
2007/08 serie A Inter-Parma 3-2 ----

Parma: la salvezza varrebbe il primato di squadra mai retrocessa

Il Parma chiude oggi il suo 18° campionato di serie A, per altro consecutivo: da quando è arrivato in massima divisione (estate 1990) il sodalizio emiliano non è mai retrocesso ed anche lo scorso anno, con una salvezza sul filo di lana, ha confermato questo piccolo record. Accanto al Parma, non sono mai retrocesse in B, tra le 20 della A 2007/08, anche Inter e Siena.

Minor numero di vittorie in un campionato di A ed eguagliato record di sconfitte

Il Parma finora ha vinto solo 7 delle 37 gare disputate nella serie A 2007/08. Mancando appena 90’ alla conclusione del campionato i gialloblu hanno già stabilito un loro primato negativo della propria storia in serie A, quello del minor numero di vittorie ottenute in un solo torneo, peggiorando in questo modo il loro precedente primato negativo di 10 vittorie stabilito nelle stagioni 2004/05 e 2006/07. Il Parma è ad un passo da altri record negativi: con 17 sconfitte già subite ha già eguagliato il record assoluto in un campionato di serie A, stabilito nel 2005/06.

Fioccano i rigori nelle gare del Parma 2007/08

Il Parma è la squadra della serie A 2007/08 nelle cui partite è finora stato complessivamente assegnato il maggior numero di calci di rigore: sono 17, di cui 9 a favore degli emiliani ed 8 contro.

Il maggio d’oro di Lucarelli e Pisanu

Cristiano Lucarelli e Andrea Pisanu hanno in maggio il mese dell’anno solare in cui hanno realizzato il maggior numero di gol nella propria carriera, riferendosi a sole gare di campionati professionistici italiani. Lucarelli ha realizzato 24 dei suoi 167 gol totali, mentre Pisanu 2 dei suoi 9 (come in ottobre e novembre).

Al “Tardini” gialloblu senza gol solo in una delle ultime 14 esibizioni interne

Il Parma non ha segnato solo in una delle ultime 14 gare casalinghe ufficiali, per altro tutte di campionato: è accaduto lo scorso 16 febbraio quando impattò 0-0 contro il Milan. Nelle restanti 13 partite interne prese in esame i gialloblu hanno realizzato 23 gol.

Inter a caccia dello scudetto numero 16

L’Inter cerca oggi di conquistare il suo 16° scudetto, quattordicesimo nell’era del girone unico: prima del 1929/30 ha infatti vinto le edizioni del 1909/10 e del 1919/20. I titoli nell’era del girone unico sono stati invece conquistati, finora, nelle stagioni 1929/30, 1937/38, 1939/40, 1952/53, 1953/54, 1962/63, 1964/65, 1965/66, 1970/71, 1979/80, 1988/89, 2005/06, 2006/07.

In casa nerazzurra sarebbe un tris storico

Per la prima volta nella sua storia l’ Inter potrebbe vincere il terzo scudetto consecutivamente: sarebbe la quarta volta che accadrebbe un simile filotto nella storia della serie A su girone unico, iniziata nel 1929/30. Primatista di vittorie consecutive la Juventus (5 scudetti dal 1930/31 al 1934/35), segue il Torino (4 titoli dal 1942/43 al 1948/49, sarebbero 5 contando anche il misto A/B 1945/46), mentre il Milan ha vinto 3 tricolori a fila dal 1991/92 al 1993/94. Nell’era pre-girone unico tre titoli consecutivi anche per il Genoa (tris centrato per due volte, dal 1898 al 1900 e dal 1902 al 1904) e Pro Vercelli (dal 1911 al 1913).

Mancini a caccia del suo terzo scudetto di fila da allenatore. Eguaglierebbe Capello

In caso di successo, sarebbe il terzo scudetto in carriera tecnica per Roberto Mancini, che vincerebbe oggi per la seconda volta sul campo dopo aver conquistato il suo primo titolo tricolore a tavolino, nell’estate 2006, a seguito di Calciopoli che riscrisse la classifica del campionato 2005/06. Roberto Mancini sarebbe il terzo allenatore a vincere 3 titoli tricolori consecutivi nella serie A su girone unico, dal 1929/30 ad oggi: il mister nerazzurro ha eguagliato Fabio Capello, vittorioso alla guida del Milan dal 1991/92 al 1993/94, mentre primatista assoluto è Carlo Carcano, vittorioso per 4 volte consecutivamente, con la Juventus, dal 1930/31 al 1933/34.

Mancini cerca la 200° vittoria da tecnico…..varrebbe il sedicesimo scudetto nerazzurro

Roberto Mancini ha vinto 199 partite da allenatore in prima ed è ad un passo da quota 200. Mancini, che ha allenato Fiorentina, Lazio ed Inter, somma finora 134 successi in A, 31 in coppa Italia, 32 nelle eurocoppe, 2 in altri tornei. Le sue panchine totali sono 367 ed il resto del suo score è completato da 101 pareggi e 67 sconfitte. La prima vittoria di Mancini è datata 9 aprile 2001, Fiorentina-Roma 3-1 (serie A).

Inter, la cooperativa del gol nella A 2007/08

L’Inter è la squadra della serie A 2007/08 che ha mandato in rete il maggior numero di giocatori. Sono 18 anche i calciatori nerazzurri andati in gol; in ordine alfabetico, ricordiamo: Adriano, Balotelli, Burdisso, Cambiasso, Cesar, Cordoba, Crespo, Cruz, Figo, Ibrahimovic, Jimenez, Maicon, Maniche, Materazzi, Stankovic, Suazo, Vieira, Zanetti.

Il sempre-presente Zanetti

Javier Zanetti è uno dei 4 giocatori che è sempre stato presente nelle prime 37 giornate del campionato 2007/08: al suo pari Hamsyk (Napoli, oggi però squalificato) e gli atalantini Coppola e Ferreira Pinto.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(4)pareggi(6)sconfitte(14)

PARMA - L'Inter vince 2-0 contro il Parma in una gara valida per la 38a e ultima giornata della Serie A Tim 2007-2008 e conquista il sedicesimo scudetto della propria storia.

I padroni di casa indossano la tenuta con maglia bianco-crociata e pantaloncini neri, l'Inter in campo con maglia nerazzurra e pantaloncini bianchi. Roberto Mancini schiera: Julio Cesar tra i pali; difesa a quattro con Maicon, Rivas, Materazzi e Maxwell; Zanetti, Vieira, Stankovic e Cesar a centrocampo; in attacco Cruz e Balotelli.
Le due squadre si affrontano a viso aperto alla ricerca del gol per sbloccare la partita. Al 3' Budan si invola sulla sinistra, Rivas è bravo a recuperare e mettere in fallo laterale. Al 5' Cigarini calcia un corner dalla destra, Maicon libera di testa la propria area e poi resta a terra per aver subito un colpo. All'8' Rivas prova a lanciare Cesar sulla sinistra, palla troppo lunga per il brasiliano. Al 10' Vieira recupera una palla sulla trequarti e apre per Maicon sulla destra, cross del brasiliano e Pavarini allontana coi pugni. Al 13' calcio d'angolo per il Parma dalla sinistra, la palla arriva a Morrone sotto porta, miracolo di Julio Cesar sul tiro a botta sicura del centrocampista gialloblù. Al 19' Balotelli calcia una punizione dalla trequarti sinistra, la difesa del Parma libera. Al 21' Balotelli mette in mezzo dalla sinistra, pavarini blocca a terra. Al 22' bel cross di Cesar dalla sinistra, Stankovic sfiora la palla di testa sotto porta. Al 23' altra punizione di Balotelli dalla trequarti, Maicon cercail colpo di testa in tuffo in area, palla sul fondo. Cigarini calcia una punizione per il Parma dalla destra, Cruz libera di testa la propria area. Inter pericolosa al 29': maicon mette in mezzo dalla destra, l'esterno sinistro di Cesar è di poco alto sulla traversa di Pavarini. nerazzurri pericoli al 31': Maicon, pescato in area sulla destra, prova il tap-in sotto porta, palla alta. Al 38' Balotelli mette in mezzo dalla destra, la difesa del parma libera. Balotelli calcia un corner dalla sinistra al 39': è sul fondo il colpo di testa di Cruz a centro area. Al 43' Stankovic prova il tiro dal limite sinistro dell'area, palla a lato. Al 44' nerazzurri ancora vicini al gol: Balotelli mette in mezzo dalla destra e Pavarini respinge il tocco di Cruz sotto porta. Dopo due minuti di recupero Rocchi fischia la fine del primo tempo.

Nella ripresa Inter subito vicina al gol (2'): Balotelli controlla una palla in area sulla destra e pesca Vieira sotto porta, il francese purtroppo svirgola. AL 4' parravicini prova il tiro da fuori area, palla sul fondo. Al 6' Balotelli calcia un corner per l'Inter dalla destra, la difesa del Parma allontana. All'8' Ibra prova la conclusione dal limite, palla alla destra di Pavarini. All'11' Balotelli cacia una punizione dalla destra, palla direttamente tra le mani di Pavarini. Al 12' Rivas provvidenziale a fermare Budan nel tentativo di entrare in area dalla sinistra. Al 13' Reginaldo si libera di Maxwell sulla destra e mette in mezzo, Rivas è bravo a liberare la propria area. Un minuto dopo (14') Balotelli appoggia una bella palla per Vieira in area, il francese perde l'attimo per il tiro. Al 15' Reginaldo tenta la conclusione da fuori area, palla alta. Ibra prova il tiro da lontanissimo al 16', palla di poco a lato. Inter meritatamente in vantaggio al 17': Ibra controlla una palla in modo splendido sulla trequarti, lo svedese avanza e tira da fuori area, palla in rete. Al 20' gran tiro di Castellini da fuori area, palla alta di poco sulla traversa di Julio Cesar. Sempre al 20' Ibra smarca Balotelli in area sulla destra, il diagonale del nerazzurro è fuori di un soffio probabilmente dopo una deviazione di Pavarini, Rocchi dà rimessa dal fondo. Al 23' Balotelli calcia una punizione dalla destra, è alto il colpo di testa di Ibra a due passi dalla porta in anticipo su Pavarini. AL 25' Gasbarroni calcia una punizione per il Parma dalla sinistra, la difesa nerazzurra libera. Al 30' Maicon prova il tiro dal limite dell'area avversaria, Pavarini blocca in due tempi. Al 33' Ibra vicino al gol: contropiede portato avanti da Pelé, bellissima palla per lo svedese che avaza e tira solo davanti a Pavarini che fa un miracolo. Al 34' raddoppio Inter: Maicon entra in area dalla destra e mette in mezzo, Ibra al volo dalla parte opposta infila per la seconda volta Pavarini. Al 36' punizione per il Parma dal limite dell'area: calcia Lucarelli, Zanetti ribatte la difesa avversaria. Finale di gara concitato con numerose ammonizioni. Il risultato non cambia piu' fino al triplice fischio del direttore di gara Rocchi, che arriva dopo 4 minuti di recupero. Nerazzurri Campioni d'Italia per il terzo anno consecutivo.

PARMA-INTER 0-2

Marcatori: 17' st e 34' st Ibrahimovic

PARMA: 99 Pavarini; 33 Coly, 28 Paci, 24 Couto, 7 Castellini; 4 Morrone, 55 Parravicini, 21 Cigarini (19' 9 Lucarelli); 83 Reginaldo (31' st 6 Antonelli), 20 Budan; 18 Gasbarroni
A disposizione: 5 Bucci, 2 Zenoni, 22 Moretti, 15 Martinez, 32 Corradi
All.: Andrea Manzo

INTER: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 24 Rivas, 23 Materazzi, 6 Maxwell; 4 Zanetti, 14 Vieira, 5 Stankovic, 31 Cesar (6' st 8 Ibrahimovic); 9 Cruz, 45 Balotelli (31' st 30 Pelé)
A disposizione: 1 Toldo, 16 Burdisso, 11 Jimenez, 18 Crespo, 29 Suazo
All.: Roberto Mancini

Arbitro: Gianluca Rocchi di Firenze

Ammoniti: Cesar, Vieira, Castellini, Parravicini, Cigarini, Lucarelli, Ibrahimovic.

 

in campo

Pavarini12 Julio Cesar
Coly13 Maicon
Paci24 Rivas
Couto23 Materazzi
Castellini6 Maxwell
Morrone4 Zanetti
Parravicini14 Vieira
Cigarini5 Stankovic
Reginaldo31 Cesar
Budan9 Cruz
Gasbarroni45 Balotelli

panchina

Bucci1 Toldo
Zenoni16 Burdisso
Antonelli11 Jimenez
Moretti30 Pelé
Martinez8 Ibrahimovic
Corradi18 Crespo
Lucarelli29 Suazo