Risultato finale

1 Ottobre 2008 20:45

Inter
14' Maicon
1 - 1
Werder Brema
17' (2t) Pizarro
arbitro Lubos Michel / guardalinee M. Balko, R. Csabay / 4° uomo R. Havrilla
MinutiCronaca
46'Finisce il primo tempo con i nerazzurri in vantaggio per 1-0
45'Balotelli cerca la conclusione in porta . Wiese devia in calcio d'angolo. Sulla successiva battuta nulla di fatto
45'L'arbitro sancisce un solo minuto di recupero
44'Tiro dalla distanza del numero 11 Ozil, neutralizzato con qualche difficoltà da Julio Cesar
39'Cross dalla destra di Prodl per l'accorrente Pizarro che conclude di prima intenzione centrando un clamoroso palo
37'Spettacolare contropiede dei nerazzurri che con tre passaggi arrivano nell'area avversaria, la conclusione finale di Stankovic termina a lato
30'Cross teso di Adriano a centro area, Wiese è costretto ad una difficoltosa uscita di pugno
21'Il direttore di gara Michel ammonisce il numero 6 Baumann per un intervento scorretto ai danni di Adriano
19'Nell'Inter Burdisso rileva l'infortunato Materazzi
14'Adriano cerca di servire Maicon, la palla carambola su un braccio di un difensore tedesco e arriva sui piedi dell'esterno brasiliano che con un tocco delizioso mette in rete
8'Cross di Adriano dalla trequarti sinistra per Ibrahimovic che controlla il pallone in corsa e scarica un tiro potentissimo verso la porta tedesca. La palla termina fuori di un soffio
2'Cross di Ibrahimovic dalla sinistra, Adriano stoppa la palla di petto al limite dell'area e tenta una spettacolare girata a rete. La palla temina sopra la traversa della porta di Wiese
1'Calcio d'inizio battuto dalla formazione tedesca
MinutiCronaca
47'Punizione di Naldo: respinta di pugni di Julio Cesar e Pizarro non trova successivamente la porta
47'Dopo due minuti di recupero termina l'incontro: Inter-Werder Brema 1-1.
45'Due minuti di recupero
44'Assist di testa di Ibra per l'accorrente Muntari che calcia al volo di sinistro, ma la palla finisce sfortunatamente fuori
41'Clamoroso palo colpito dai nerazzurri. Maicon d'esterno destro lascia partire una sassata che colpisce l'esterno del palo e finisce fuori
39'Il Werder sostituisce il numero 15 Prodl con il nuero 8 Fritz
36'Sostituzione Werder. Con il numero 20 entra Jensen che sostituisce il numero Ozil
35'Ammonito Julio Cruz per fallo su Frings
31'L'Inter sostituisce il numero 10 Adriano con il numero 9 Cruz
30'Quaresma tenta la trivela per servire Adriano, che viene anticipato in uscita dal portiere Wiese
29'Quaresma tenta il tiro da fuori area. Wiese blocca in tuffo
26'L'Inter sostituisce il numero 5 Stankovic con il numero 77 Quaresma
24'Colpo di tacco in area di Stankovic con l'intenzione di servire Ibrahhimovic, ma la sua iniziativa è bloccata in presa dal portiere
22'Ammonito Frings per fallo da tergo su Ibrahimovic
17'Pareggio del Werder Brema con Pizarro.Cross dalla destra dove sbuca Pizarro che con un tocco in scivolata beffa Julio Cesar
15'Ammonito Dejan Stankovic per intervento scorretto ai danni di Diego
9'Punizione dai 25 metri di Adriano parata in due tempi da Wiese
7'Conclusione potentissima di mezzo collo di Ibra, che termina di poco a lato
6'Tiro da fuori area del numero 11 Ozil parato in due tempi da Julio Cesar
1'Inizia la ripresa
Zanetti
7.61
7.61
Cordoba
6.22
6.22
Materazzi
5.83
5.83
Adriano
7.1
7.1
Cruz
5.79
5.79
Stankovic
5.47
5.47
Cambiasso
6.94
6.94
Burdisso
5.64
5.64
Julio Cesar
5.55
5.55
Maicon
7.67
7.67
Ibrahimovic
6.25
6.25
Balotelli
5.57
5.57
Muntari
5.87
5.87
Quaresma
6.39
6.39
Media squadra6.28
7tiri porta8
12tiri fuori7
17falli fatti17
6angoli1
4fuorigioco3
00possesso00
Le sfide Mourinho-Schaaf

Esistono già due precedenti ufficiali tra gli attuali tecnici delle due squadre. Si tratta della doppia sfida tra il Chelsea di Mourinho e il Werder Brema di Schaaf nella fase a gironi della Champions League 2006/07 con reciproca vittoria casalinga.

il dettaglio:
2006/07 Champions League Chelsea-Werder Brema 2-0 0-1

Le sfide Inter-Werder Brema

Nei 2 precedenti ufficiali finora disputati, relativi alla fase a gironi della Champions League 2004/05, l’Inter è imbattuta grazie ad 1 vittoria ed 1 pareggio a proprio favore.

il dettaglio:
2004/05 Champions League Inter-Werder Brema 2-0 1-1

I precedenti Inter-Germania

L’Inter conta 33 precedenti nelle classiche coppe europee contro formazioni tedesche e finora ha un bilancio di 18 vittorie, a fronte di 8 sconfitte. I pareggi sono invece 7. Considerando i soli confronti disputati a Milano, troviamo 17 precedenti con un bilancio a vantaggio della formazione di casa di 13 vittorie e 4 sconfitte, senza dunque mai alcun pareggio.

il dettaglio:
1960/61 Coppa Fiere-Uefa Inter-Hannover 8-2 6-1
1961/62 Coppa Fiere-Uefa Inter-Colonia 2-0 2-4 5-3 (spar. Milano)
1963/64 Coppa Campioni Inter-Borussia D. 2-0 2-2
1969/70 Coppa Fiere-Uefa Inter-Herta Berlino 2-0 0-1
1971/72 Coppa Campioni Inter-Borussia M. 4-2 0-0
1979/80 Coppa Uefa Inter-Borussia M. 2-3 1-1
1984/85 Coppa Uefa Inter-Amburgo 1-0 1-2
1984/85 Coppa Uefa Inter-Colonia 1-0 3-1
1988/89 Coppa Uefa Inter-Bayern Monaco 1-3 2-0
1993/94 Coppa Uefa Inter-Borussia D. 1-2 3-1
1996/97 Coppa Uefa Inter-Schalke 04 1-0 0-1
1997/98 Coppa Uefa Inter-Schalke 04 1-0 1-1
2000/01 Coppa Uefa Inter-Herta Berlino 2-1 0-0
2002/03 Champions League Inter-Bayer Leverkusen 3-2 2-0
2004/05 Champions League Inter-Werder Brema 2-0 1-1
2006/07 Champions League Inter-Bayern Monaco 0-2 1-1

I precedenti Werder Brema-Italia

Il Werder Brema affronta il ventunesimo confronto ufficiale contro una squadra italiana. Nei precedenti 20 il bilancio vede 7 successi tedeschi, 7 pareggi e 6 vittorie italiane (tutte in casa). In Italia sono 10 i confronti già giocati con bilancio di 2 vittorie tedesche (l’ultima nel 1989/90, 3-2 a Napoli in coppa Uefa), altrettanti pareggi e 6 sconfitte biancoverdi.

il dettaglio:
1987/88 Coppa Uefa Werder Brema-Verona 1-1 1-0
1988/89 Coppa Campioni Werder Brema-Milan 0-0 0-1
1989/90 Coppa Uefa Werder Brema-Napoli 5-1 3-2
1989/90 Coppa Uefa Werder Brema-Fiorentina 1-1 0-0
1993/94 Champions League Werder Brema-Milan 1-1 1-2
1999/00 Coppa Uefa Werder Brema-Parma 3-1 0-1
2004/05 Champions League Werder Brema-Inter 1-1 0-2
2005/06 Champions League Werder Brema-Udinese 4-3 1-1
2005/06 Champions League Werder Brema-Juventus 3-2 1-2
2007/08 Champions League Werder Brema-Lazio 2-1 1-2

Adriano nuovo leader nerazzurro nella classifica marcatori in C.Campioni/Champions

Con la rete realizzata ad Atene nella prima giornata della fase a gironi della Champions League 2008/09 Adriano Leite Ribeiro è diventato il capocannoniere all-time della storia dell’Inter nella coppa Campioni/Champions League. Il brasiliano, autore di 17 reti nella competizione con la maglia nerazzurra, precede Sandro Mazzola a quota 16. Al terzo posto troviamo un altro interista di oggi, Julio Cruz autore sin qui di 12 centri nella manifestazione con la maglia dell’Inter. Hernan Crespo, invece, è ad un passo dal podio essendo fermo a quota 11 reti assieme a Jair.

Inter senza mezze misure in Europa da 9 gare

L’ultimo pareggio europeo assoluto dell’Inter risale al 6 marzo 2007 quando fu 0-0 in casa del Valencia, in Champions League: da allora lo score italiano è di 6 successi e 3 sconfitte, nelle successive 9 gare disputate.

Werder a porta chiusa in Europa da 222’

Il Werder Brema non subisce gol in assoluto in Europa dal 6 marzo 2008 quando, in coppa Uefa, venne sconfitto per 0-2 in casa dei Glasgow Rangers. L’autore del secondo gol scozzese fu Davis al 48’: da allora sono trascorsi i restanti 42’ di quel match, più le intere gare casalinghe contro Glasgow Rangers (vittoria per 1-0, in coppa Uefa) ed Anorthosis (0-0 in Champions League), per un totale di 222’ di inviolabilità assoluta.

Nella sola Champions League biancoverdi a secco da 212’

L‘ultimo gol segnato in assoluto in Champions League dal Werder Brema risale al 28 novembre 2007 quando si impose in casa per 3-2 contro il Real Madrid. L’autore del terzo gol tedesco fu Hunt al 58’: da allora si contano i restanti 32’ di quel match, più le intere gare nella competizione contro Olympiakos Pireo (sconfitta esterna per 0-3) ed Anorthosis (0-0 casalingo), per un totale di 212’ di digiuno nella manifestazione.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(2)pareggi(1)sconfitte(0)

MILANO - Inter-Werder Brema 1-1. I nerazzurri ospitano i tedeschi del Werder per il Matchday 2 della Uefa Champions League. I padroni di casa indossano la classica divisa con maglia nerazzurra, pantaloncini neri e calzettoni azzurri bordati di nero. Gli ospiti giocano in maglia bianca, pantaloncini verdi e calzettoni bianchi. José Mourinho schiera una formazione decisamente a trazione anteriore con Julio Cesar tra i pali; linea difensiva con Maicon, Materazzi, Cordoba e Zanetti; centrocampo con Stankovic, Cambiasso e Muntari; linea offensiva con Balotelli, Adriano e Ibrahimovic. Avvio deciso dei nerazzurri che trovano il gol al minuto 14: Adriano cerca di servire Maicon, dopo una deviazione di un difensore avversario. La sfera arriva sui piedi dell'esterno brasiliano che avanza di qualche metro e poi batte il portiere tedesco Wiese con un preciso tocco di destro. I nerazzurri legittimano il vantaggio con un'altra buona occasione di Stankovic che conclude a lato dopo un rapidissimo contropiede. Nei minuti finali della prima frazione di gioco, il Werder centra un palo con Pizarro. Le squadre scendono in campo senza aver effettuato nessuna sostituzione. Primi quindici minuti molto equilibrati con un paio di occasioni per parte. Al 62' il Werder trova il pareggio con una deviazione di Claudio Pizarro che intercetta un cross proveniente dalla destra. Al 70' il Werder spinge, ma la difesa interista è brava a non concedere spazi agli attaccanti tedeschi. Qualche istante dopo, con un rapido capovolgimento di fronte, l'Inter arriva al tiro: Stankovic colpisce di tacco, ma la palla è bloccata facilmente da Wiese.  Al 73' i nerazzurri cercano spazio sulle fasce. Maicon crossa per Ibrahimovic, che controlla bene, ma non riesce a concludere  perchè viene disturbato dai difensori tedeschi.  Al 79' il pressing interista inizia a farsi sentire. Prima, una buona occasione per Ibrahimovic, che si vede chiudere gli spazi da due difensori che gli impediscono la conclusione. Sulla ribattuta, un cross di Balotelli non trova nessun pronto a concludere.  Percussione centrale della squadra nerazzurra: la palla finisce ad Ibrahimovic, che di tacco smarca Cruz, il quale, per pochissimo, non riesce a deviare in porta. Minuto 85' buona occasione per l'Inter.Una palla taglia tutta l'area di rigore senza che nessuno trovi la deviazione sotto porta. L'occasione per pareggiare capita sui piedi di Maicon che dai trenta metri colpisce d'esterno: Wiese non ci arriva e la palla si stampa sul palo. Negli istanti finali del secondo tempo grande rischio per la porta di Julio Cesar, che si vede costretto a respingere di pugno una potente punizione di Naldo. Sulla ribattuta arriva prima di tutti Claudio Pizarro, che non riesce a centrare la porta di Julio Cesar. Primo tempo molto equilibrato. Nella ripresa, invece, le squadre risultano decisamente più allungate.

Inter-Werder Bremen: 1-1
Marcatori: 13' Maicon; 62' Pizarro.
Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 2 Cordoba, 23 Materazzi (19' Burdisso), 4 Zanetti; 5 Stankovic (72' Quaresma), 19 Cambiasso, 20 Muntari; 45 Balotelli, 8 Ibrahimovic, 10 Adriano (77' Cruz).
A disposizione: 1 Toldo, 9 Cruz, 14 Vieira, 16 Burdisso, 33 Mancini, 36 Bolzoni, 77 Quaresma.
Allenatore: José Mourinho.

Werder Bremen: 1 Wiese; 15 Prödl (85' Fritz), 29 Mertesacker, 4 Naldo, 3 Pasanen; 22 Frings, 6 Baumann, 11 Özil (82' Jensen); 10 Diego; 9 Rosenberg (77' Hunt), 24 Pizarro.
A disposizione: 33 Vander, 2 Boenisch, 7 Vranjes, 8 Fritz, 14 Hunt, 18 Sanogo, 20 Jensen.
Allenatore: Thomas Schaaf.


Ammoniti: Stankovic, Cruz; Baumann, Diego, Frings, Jensen
Arbitro: Lubos Michel (Slovakia).

in campo

Julio Cesar 12Wiese
Maicon 13Prödl
Cordoba 2Mertesacker
Materazzi 23Pasanen
Zanetti 4Naldo
Stankovic 5Baumann
Cambiasso 19Özil
Muntari 20Frings
Balotelli 45Diego
Ibrahimovic 8Rosenberg
Adriano 10Pizarro

panchina

Toldo 1Vander
Cruz 9Boenisch
Vieira 14Vranjes
Burdisso 16Fritz
Bolzoni 36Hunt
Mancini 33Sanogo
Quaresma 77Jensen