Risultato finale

24 Ottobre 2009 20:45

Inter
31' Sneijder
13' Muntari
2 - 1
Catania
39' (2t) Mascara (R)
arbitro Antonio Giannoccaro / guardalinee Carrer, Pugiotto / 4° uomo Damato
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Dopo il minuto di recupero concesso termina la prima frazione di gioco: Inter-Catania 2-0 con le marcature nerazzurre siglate da Muntari e Sneijder
45'Ammonito Zanetti per fallo su Izco
45'Concesso un solo minuto di recupero
41'Balotelli viene atterrato in area di rigore da Spolli, ma l'arbitro lascia proseguire, non fischiando la massima punizione ai nerazzurri
38'Catania vicino al gol con Llama, che approfitta di un controllo difettoso di Maicon , ma si salva la difesa nerazzurra
36'Conclusione dalla distanza da parte di Llama, che si spegne sul fondo alla destra di Julio Cesar
34'Sinistro dal limite dell'area di Delvecchio che termina alto alla destra di Julio Cesar
31'Raddoppio Inter. Perfetto calcio di punizione calciato da Sneijder, che s'infila all'incrocio dei pali e trafigge Campagnolo. Inter-Catania 2-0
28'Cross dalla destra di Eto'o per Vieira, che lascia partire un destro potentissimo, che si stampa sulla traversa a Campagnolo completamente battuto
25'Cross dalla sinistra del numero 16 Llama verso il centro dell'area di rigore, Julio Cesar esce in anticipo
22'Ammonito Spolli nelle fila del Catania
20'Conclusione dalla distanza del numero 20 Carbone, Julio Cesar devia in angolo, sulla battuta del corner, perfetta uscita in presa alta da parte del numero 1 brasiliano
13'Inter in vantaggio con Muntari: cross del ghanese verso il centro dell'area per Eto'o, che non tocca il pallone, Campagnolo è cosi' ingannato dalla finta del camerunense ed è battuto. Inter-Catania 1-0
4'Inter vicinissima al vantaggio. Silvestre perde palla davanti alla propria area di rigore, Eto'o ne approfitta rubando il pallone, ma non trova lo spazio per calciare verso la porta di Campagnolo
1'Sono i nerazzurri a battere il calcio d'inizio di Inter-Catania, gara valida per la 9°giornata della Serie A Tim
MinutiCronaca
49'Dopo quattro minuti di recupero termina l'incontro. Inter batte Catania 2-1 con le reti di Muntari e Sneijder, per il Catania accorcia le distanze Mascara su calcio di rigore
47'Calcio di punizione di Llama da 35 metri, Julio Cesar blocca la sfera con sicurezza
45'L'arbitro Giannoccaro concede tre minuti di recupero
43'Sostituzione nelle fila nerazzurre: esce Eto'o ed entra Materazzi
42'Calcio di punizione di Eto'o che termina di un soffio alta sopra la traversa alla sinistra di Campagnolo
41'Esce Muntari nelle fila nerazzurre ed entra Krhin
39'Mascara dal dischetto batte Julio Cesar accorciando le distanze
38'Calcio di rigore per il Catania per fallo di Julio Cesar su Plasmati
35'Traversone dalla destra di Mascara verso il centro dell'area, Lucio alza con il destro la palla verso Julio Cesar che blocca la sfera
32'Sostituzione nelle fila del Catania, entra Plasmati per Delvecchio
28'Sostituzione nelle fila nerazzurre: esce Sneijder ed entra Dejan Stankovic
26'Triangolo Balotelli-Muntari che termina con la conclusione di Mario, che viene deviata in calcio d'angolo dalla difesa avversaria
19'Ammonito Cordoba per fallo su Morimoto lanciato a rete
17'Bella triangolazione tra Eto'o e Zanetti, il camerunense lancia l'argentino sulla fascia, ma la palla è troppo lunga e Campagnolo esce in presa bassa
14'Calcio di punizione di Snejider dalla destra, Campagnolo esce coi pugni, Vieira colpisce di testa sulla ribattuta , ma la palla termina alta sopra la traversa
13'Ammonito Carboni nelle fila del Catania per fallo su Zanetti
9'Morimoto supera in velocità Cordoba e serve Carboni, il quale calcia alto da buona posizione
8'Bell'inserimento di Muntari che scarica su Sneijder, l'olandese lascia partire un destro che termina sul fondo
6'Cross basso dalla destra di Mascara per Morimoto, Julio Cesar esce in presa bassa protetto da Zanetti
3'Cross di Eto'o sulla destra verso il centro dell'area, Silvestre libera di testa
1'Inizia la ripresa di Inter-Catania.
1' Doppia sostituzione nelle fila del Catania: escono Izco per Ledesma e Biagianti per Mascara
Zanetti
7.31
7.31
Cordoba
7.43
7.43
Materazzi
6.54
6.54
Stankovic
6.53
6.53
Julio Cesar
5.72
5.72
Maicon
6.1
6.1
Vieira
7.06
7.06
Chivu
6.55
6.55
Balotelli
6.39
6.39
Muntari
7.16
7.16
Krhin
6.66
6.66
Lucio
5.78
5.78
Eto'o
6.54
6.54
Sneijder
8.47
8.47
Media squadra6.73
5tiri porta6
3tiri fuori5
15falli fatti20
6angoli3
4fuorigioco1
62%possesso38
Le sfide Mourinho-Atzori

Primo confronto ufficiale fra i due tecnici, José Mourinho e Gianluca Atzori.

Le sfide Mourinho-Catania

Terzo confronto ufficiale tra Mourinho ed il Catania: finora il tecnico portoghese ha sempre vinto, con entrambi i precedenti relativi alla serie A 2008/09.

il dettaglio:
2008/09 serie A Inter-Catania 2-1 2-0

Le sfide Atzori-Inter

Gianluca Atzori, da tecnico, affronta per la prima volta in gare ufficiali il club nerazzurro.

Zanetti aggancia Facchetti al secondo posto dei pluripresenti nerazzurri in serie A

Javier Zanetti è il terzo calciatore per numero di presenze nella storia dell’Inter nel campionato di serie A: 475. Il capitano nerazzurro, giocando oggi, raggiungerà Giacinto Facchetti, attuale secondo in graduatoria, considerando anche le gare di spareggio post-season. L’ex capitano e presidente nerazzurro ha chiuso infatti a quota 476.

Maicon ad un passo dalla 100° nella serie A italiana

Douglas Sisenando Maicon, se gioca, festeggia la sua 100° gara nella serie A italiana. La prima delle attuali 99 presenze – tutte collezionate con la maglia dell’Inter – risale al 9 settembre 2006 in Fiorentina-Inter 2-3.

Inter cooperativa del gol nella serie A 2009/10

Sono saliti a 10 i calciatori nerazzurri ad essere già andati in gol in questo primo scorcio di campionato, dopo appena 8 giornate: Balotelli, Cambiasso, Eto’O, Lucio, Maicon, Milito, Motta, Sneijder, Stankovic, Vieira. Con questa cifra l’Inter è – in assoluto – la cooperativa del gol nella serie A 2009/10.

In gare interne di A Inter imbattuta da 26 turni, a secco solo una volta negli ultimi 80

L’Inter è imbattuta in gare interne di campionato da 26 giornate, ovvero dal 22 marzo 2008, quando venne superata per 1-2 dalla Juventus. Nelle seguenti 26 partite il bilancio interista è stato di 19 vittorie e 7 pareggi. L’Inter non ha segnato solo in una delle ultime 80 gare casalinghe disputate in campionato: è accaduto lo scorso 26 ottobre quando fu bloccata sullo 0-0 dal Genoa. Nelle altre 79 partite interne di serie A prese in esame i nerazzurri hanno complessivamente realizzato 175 reti.

100 in carriera per l’ex Potenza

Alessandro Potenza, ex nerazzurro, festeggia proprio contro l’Inter, se gioca, la 100° gara da professionista con maglie di club. Il suo esordio risale al 5 dicembre 2002, Bari-Inter 1-0 di coppa Italia; le maglie indossate sono quelle di Inter, Ancona, Parma, ChievoVerona, Fiorentina, Genoa, Catania. Potenza somma finora 91 gettoni in serie A, 5 in coppa Italia, 3 nelle coppe europee.

Catania: un solo successo esterno nelle ultime 37 gare ufficiali disputate

Il Catania ha vinto solo una delle ultime 37 trasferte ufficiali: è accaduto lo scorso 1 marzo quando, in serie A, si impose per 4-0 a Palermo. Nelle altre 36 gare esterne prese in esame i rossoazzurri hanno un bilancio di 10 pareggi e 26 sconfitte.

Catania fuori casa: non segna da 236’, porta chiusa da 191’

Essendo reduce da due 0-0 esterni, a Bergamo e Bari, il Catania non segna e non subisce gol fuori casa dal 13 settembre scorso, quando fu battuto 2-4 ad Udine. L’ultima rete rossoazzurra è di Mascara su rigore al 34’, l’ultima subita da Di Natale al 79’, per un digiuno complessivo di 236’ ed una porta inviolata da 191’.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(14)pareggi(3)sconfitte(0)

MILANO - In una gara valida per l'anticipo della 9^ giornata, Inter batte Catania 2-1. E' Sulley Muntari a sbloccare il risultato dopo 14 minuti di gioco con un lancio lungo dalla distanza, Vieira trova la traversa a negargli il raddoppio che arriva invece tre minuti dopo su calcio di punizione con Sneijder. Nella ripresa i rosso azzurri accorciano le distanze con Mascara che trasforma il calcio di rigore assegnato ai rossoazzurri per il fallo di Julio Cesar su Plasmati.

PRIMO TEMPO - Inter-Catania è la partita dei record di Javier Zanetti: con questa presenza, infatti, il capitano nerazzurro raggiunge il grande Giacinto Facchetti, attuale secondo in graduatoria, considerando anche le gare di spareggio post-season. L'ex capitano e presidente nerazzurro ha chiuso infatti a quota 476. Non solo, con 139 partite consecutive tra Serie A e Champions gioca senza fermarsi da 3 anni. 
Per affrontare il Catania, Josè Mourinho sceglie di far riposare Walter Samuel e, davanti a Julio Cesar, dà spazio a Maicon, alla 100^ gara nella Serie A italiana in nerazzurro, Lucio, Cordoba e Chivu. A centrocampo assente Stankovic, ci sono Zanetti, Vieira e Muntari. Balotelli ed Eto'o guidano l'attacco nerazzurro, alle loro spalle Wesley Sneijder. Nel Catania confermato Campagnolo tra i pali, ci sono Delvecchio e Izco a metà campo.
I siciliani in completa tenuta rossa battono il calcio d'inizio, ma al minuto 4 la grande occasione è dell''Inter: Silvestre perde palla davanti all'area di rigore, Eto'o ne approfitta, ruba il pallone e, non trovando lo spazio per calciare, scarica su Sneijder che cerca nuovamente il camerunese, ma l'azione è chiusa dalla difesa del Catania. Al 14' Inter in vantaggio con Sulley Muntari: il ghanese da centrocampo lancia lungo per Eto'o, il camerunese taglia verso Campagnolo, ma non sfiora la palla che entra direttamente in rete. Con Muntari sono 11 i marcatori nerazzurri ad essere andati in gol dopo appena 9 giornate di campionato (Balotelli, Cambiasso, Eto'o, Lucio, Maicon, Milito, Motta, Sneijder, Stankovic, e Vieira). Al 20' destro dalla distanza di Carboni, Julio Cesar a mani aperte devia in calcio d'angolo. I rossoazzurri cercano l'inserimento in area al 27' con Llama che mette in mezzo per Morimoto, ma al 28 è ancora l'Inter a creare pericoli e ad andare vicinissima al raddoppio con la traversa colpita da Vieira: il francese calcia a botta sicura su cross di Balotelli, ma il legno nega il gol ai nerazzurri, gol che arriva invece tre minuti dopo con uno splendido calcio di punizione battuto da Sneijder che s'infila alla destra Campagnolo. Al 38' Catania offensivo dopo un controllo difettoso di Maicon con Llama che mette in mezzo per due volte. Dopo un minuto di recupero, squadre s riposo sul 2-0.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, Atzori sostituisce Izco e Biagianti con Ledesma e Mascara. Nerazzurri subito in attacco al 3' con Eto'o che vince il duello con Spolli, crossa al centro per Balotelli ma la difesa avversaria libera l'area. Al minuto 9 bell'inserimento di Muntari che scarica su Sneijder, l'olandese cerca Balotelli, ma la palla è sul fondo. Il Catania reagisce con la prima vera palla pericolosa, Morimoto combatte con Vieira, serve all'indietro Carboni che colpisce di destro ma il pallone è altissimo. Al 14' un intervento ai danni di Balotelli regala un calcio di punizione ai nerazzurri, batte Sneijder sul secondo palo, Vieira colpisce di testa, sulla respinta di Campagnolo si avventa di testa Eto'o, palla sulla rete esterna. Minuto 17: uno-due Zanetti-Eto'o, il capitano nerazzurro è leggermente in ritardo e arriva un istante dopo la presa di Campagnolo. Al 19' Giannoccaro ammonisce Cordoba per l'intervento su Morimoto, ultimo uomo; il calcio di punizione battuto da Mascara termina alto. Due minuti prima della mezz'ora, Mourinho sostituisce Sneijder con Stankovic. Al 38' Julio Cesar trattiene Plasmati, ultimo uomo in possesso palla; Giannoccaro non ha dubbi e concede il calcio di rigore al Catania che passa in vantaggio con Mascara. Al 42' Eto'o sfiora il tris su calcio di punizione. Dopo 4' di recupero, Inter-Catania termina con il risultato di 2-1. Nerazzurri primi in clasifica a quota 22 punti, in attesa di scendere nuovamente in campo giovedì 29 ottobre contro l'altra squadra siciliana, il Palermo

 

INTER-CATANIA2-1
Marcatori
: 14' Muntari, 31' Sneijder, 39' st Mascara rig.

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 2 Cordoba, 26 Chivu; 4 Zanetti, 14 Vieira, 11 Muntari (40' st 15 Krhin); 10 Sneijder (29' st 10 Sneijder); 9 Eto'o (43' st 23 Materazzi), 45 Balotelli;
A disposizione: 1 Toldo, 39 Santon, 30 Mancini, 89 Arnautovic;
Allenatore: José Mourinho

Catania: 30 Campagnolo; 2 Potenza, 3 Spolli, 6 Silvestre 33 Capuano; 5 Carboni, 27 Biagianti (1' st 7 Mascara); 13 Izco (1' st 8 Ledesma), 4 Del Vecchio (31' st 9 Plasmati) 16 Llama; 15 Morimoto;
A disposizione: 21 Andujar; 12 Marchese, 18 Augustyn, 19 Ricchiuti;
Allenatore: Gianluca Atzori

Arbitro: Danielo Giannoccaro (Sez. arbitrale di Lecce)
Note. Ammoniti: 22' Spolli, 45' Zanetti, 13' st Carboni, 19' st Cordoba, 41' st Silvestre. Tempi supplementari: 1'-3' 
Spettatori: 57.745

in campo

Julio Cesar 12Campagnolo
Maicon 13Potenza
Lucio 6Silvestre
Cordoba 2Spolli
Chivu 26Capuano
Zanetti 4Biagianti
Vieira 14Carboni
Muntari 11Llama
Sneijder 10Izco
Eto'o 9Delvecchio
Balotelli 45Morimoto

panchina

Toldo 1Andujar
Stankovic 5Mascara
Krhin 15Ledesma
Materazzi 23Plasmati
Mancini 30Marchese
Arnautovic 89Augustyn
Santon 39Ricchiuti