Risultato finale

13 Dicembre 2009 15:00

Atalanta
36' (2t) Tiribocchi
1 - 1
Inter
15' Milito
arbitro Nicola Rizzoli / guardalinee Papi, Niccolai / 4° uomo Rocchi
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
46' Dopo il minuto di recupero termina la prima frazione di gioco. Atalanta-Inter 0-1
45' Destro di Acquafresca dal limite dell'area, Julio Cesar blocca in presa sicura
45' Decretato un solo minuto di recupero
43' Cross basso dalla sinistra di Ceravolo verso il centro dell'area, Cambiasso libera deviando la palla in corner
42' Cross di Milito dalla sinistra per Eto'o, Coppola esce in presa alta e blocca il pallone
39' Uno-due Cambiasso- Sneijder, l'olandese penetra in area e crossa basso verso il centro, Guarente devia in calcio d'angolo
37' Cross di Bellini dalla sinistra sul secondo palo, ma Acquafresca non arriva alla deviazione sottoporta e la palla termina cosi' sul fondo
33' Calcio di punizione dalla sinistra di Sneijder, la palla colpisce la traversa a Coppola battuto
32' Ammonito Garics per una vistosa trattenuta ai danni di Balotelli
30' Destro di Balotelli al limite dell'area su un assist di Sneijder, la palla termina a lato alla destra di Coppola
27' Ammonito Sneijder per proteste
26' Sneijder perde palla sulla trequarti, la recupera Ferreira Pinto, che lascia partire un cross diretto ad Acquafresca, che viene anticipato da Lucio in calcio d'angolo
23' Prolungato possesso palla da parte dei nerazzurri, poi Balotelli cerca la conclusione in porta, ma al momento di calciare scivola
19' Destro di Ceravolo dal limite dell'area respinto da Lucio con il corpo
18' Chiusura di Maicon in corner su una palla sporca da parte di Bellini diretta in area di rigore
15' Inter in vantaggio con il principe Milito che supera tre avversai e batte Coppola con un preciso destro a fil di palo. Atalanta-Inter 0-1
12' Acquafresca viene chiuso in area di rigore dalla difesa nerazzurra al momento di concludere verso la porta di Julio Cesar
11' Straordinario riflesso coi piedi di Julio Cesar, che manda in corner un pericoloso tiro di Bellini, deviato con il corpo da Cambiasso
9' Chivu anticipa il possibile inserimento di Garics in area di rigore, mandando il pallone in calcio d'angolo
6' Sinistro di Ferreira Pinto da fuori area, alto e a lato alla sinistra di Julio Cesar
5' Calcio di punzione di Sneijder dalla trequarti, sponda di Eto'o per Lucio che lascia partire un tiro che termina alto sopra la traversa
3' Destro di Maicon dalla lunga distanza, Coppola blocca il pallone con sicurezza
1' Calcio d'inizio di Atalanta-Inter, gara valida per la 16°giornata della Serie A Tim. Il primo pallone è toccato dalla formazione bergamasca
Minuti Cronaca
49' Dopo tre minuti di recupero termina l'incontro Atalanta-Inter 1-1
48' Miracolo di Coppola che respinge con i piedi una conclusione da fuori area di Thiago Motta
45' Concessi tre minuti di recupero
43' Julio Cesar esce in tempo su Madonna, che controlla male in area un pallone servitogli da Garics
42' Destro di Eto'o in area di rigore che termina alto sopra la traversa
41' Stankovic viene fermato in posizione di fuorigioco che non c'è
37' Ammonito Padoin nelle fila dell'Atalanta
36' Pareggio dell'Atalanta con Tiribocchi che approfitta di un errore di Lucio su un lancio di Caserta e solo davanti a Julio Cesar controlla e con il destro lo trafigge per il pareggio. Atalanta-Inter 1-1
35' Sostituzione nelle fila dell'Atalanta. Esce Guarente ed entra Caserta
33' Cross dalla destra di Madonna per Acquafresca, anticipato da Lucio
31' Sostituzione nelle fila dei nerazzurri. Esce Diego Milito ed entra Thiago Motta
30' Sostituzione nelle fila dell'Atalanta. Esce Bellini ed entra Madonna
27' Maicon fermato in posizione di fuorigioco su assist di Milito.
25' Destro di Eto'o in area di rigore, Coppola para senza problemi
23' Sostituzione nelle fila dei nerazzurri. Esce Mario Balotelli ed entra Dejan Stankovic
20' Espulso Sneijder per doppia ammonizione. L'olandese viene allontanato dal campo dopo aver commesso fallo su Guarente
17' Sostituzione nelle fila dell'Atalanta. Esce Ferreira Pinto ed entra Tiribocchi
16' Sinistro a giro di Sneijder dalla distanza, che termina alto sopra la traversa della porta di Coppola
15' Ferreira Pinto non arriva alla deviazione su un cross basso di Bianco
13' Esterno destro di Maicon dalla distanza, che termina a lato alla destra di Coppola
12' Cross dalla destra di Zanetti verso il centro dell'area per Milito, anticipato in calcio d'angolo da Bianco
8' Gol annullato a Lucio per fuorigioco su una punizione calciata dalla destra da Sneijder
3' Conclusione di Ferreira Pinto in area di rigore, deviata da Cordoba in calcio d'angolo
2' Gran stop di Milito su lancio di Sneijder, poi Manfredini chiude il Principe al momento del dribbling
1' Inizia la ripresa di Atalanta-Inter
Zanetti
6.64
6.64
Cordoba
6.55
6.55
Stankovic
6.32
6.32
Cambiasso
6.84
6.84
Julio Cesar
6.6
6.6
Maicon
5.66
5.66
Chivu
5.16
5.16
Balotelli
5.78
5.78
Milito
7.36
7.36
Motta
5.64
5.64
Lucio
4.54
4.54
Eto'o
5.79
5.79
Sneijder
5.61
5.61
Media squadra 6.04
2 tiri porta 5
4 tiri fuori 5
17 falli fatti 16
12 angoli 5
1 fuorigioco 6
46% possesso 54%
Le sfide Conte-Mourinho

Primo confronto tecnico ufficiale tra Antonio Conte e Josè Mourinho.

Le sfide Conte-Inter

Antonio Conte, da tecnico, affronta l’Inter per la prima volta in gare ufficiali.

Le sfide Mourinho-Atalanta

Terza sfida ufficiale tra Mourinho e l’Atalanta e finora il bilancio è di 1 vittoria casalinga per parte, senza pareggi.

il dettaglio:
2008/09 serie A Inter-Atalanta 4-3 1-3

Presenze Atalanta in A: oggi Bellini agguanta Bonacina e Doni “vede” Stromberg

Gianpaolo Bellini e Cristiano Doni sono rispettivamente a quota 194 e 183 presenze in serie A con la casacca nerazzurra dell’Atalanta. Attualmente i due giocatori occupano rispettivamente il settimo ed il nono posto nella graduatoria all-time dei pluripresenti atalantini in massima divisione. Bellini ha come suo prossimo traguardo i 195 gettoni di Bonacina (attuale sesto della classifica), il prossimo “aggancio” per Doni sono le 185 presenze di Stromberg (ottavo).

Doni scatenato contro l’Inter

Cristiano Doni ha nell’Inter una delle due squadre contro cui ha segnato il maggior numero di gol ufficiali nel corso della propria carriera professionistica in Italia: sono 8, sulle 137 totali, le reti del centrocampista atalantino contro l’Inter, stessa cifra segnato contro il Torino.

Ferreira Pinto ad un passo dalla 100° gara nella serie A italiana

Adriano Ferreira Pinto, se gioca, festeggerà la sua 100° gara nella serie A italiana. La prima delle attuali 99 presenze nella massima categoria – collezionate tutte con la maglia dell’Atalanta – risale al 10 settembre 2006 in Atalanta-Ascoli 3-1.

Atalanta a –2 dal 100° gol contro l’Inter.......Inter a –2 dal 200° gol contro l’Atalanta

Sia l’Atalanta che l’Inter si trovano a due passi da cifre tonde nei gol segnati in gare ufficiali nei loro scontri diretti. I bergamaschi sono a quota 98 reti realizzate contro l’Inter, mentre i milanesi si trovano a 198. In entrambi i casi si deve far riferimento alla prima gara ufficiale disputata tra le due formazioni, datata il 12 dicembre 1937 Atalanta-Ambrosiana finì 1-1 con vantaggio dei padroni di casa firmato da Severo Cominelli al 63’ e pareggio interista di Giovanni Ferrari al 68’.

Un solo digiuno interista nelle ultime 20 giornate di campionato

L’Inter non ha segnato solo in una delle ultime 20 gare disputate in assoluto in serie A: è accaduto lo scorso 26 settembre quando venne sconfitta per 0-1 in casa della Sampdoria. Nelle altre 19 partite prese in esame i nerazzurri hanno complessivamente realizzato 46 reti.

Anno solare 2009 in serie A: Inter verso primato di punti e reti segnate

Considerando le squadre partecipanti alla serie A nel corso dell’anno solare 2009, da gennaio ad oggi, l’Inter vanta due primati: quello dei punti conquistati, che sono 77 - contro i 72 del Milan –; oggi pertanto i nerazzurri potrebbero laurearsi campioni del 2009. L’Inter detiene anche il record delle reti realizzate, che sono 73; seconda la Roma con 68 marcature.

Lo stakanovista Zanetti

Javier Zanetti vanta tutta una serie di primati nell’anno solare 2009, cioè da gennaio ad oggi: in serie A è lo stakanovista avendo giocato tutte le 36 gare finora previste dal calendario (come anche Pellissier del ChievoVerona), ma a differenza del collega lo ha fatto senza mai lasciare il campo anzitempo, per un totale di 3240’ in campo. Javier Zanetti è reduce da 121 presenze consecutive nel campionato di serie A: l’ultima gara saltata dall’argentino risale al 25 ottobre 2006 Inter-Livorno 4-1, quando rimase in panchina per tutti i 90’. Su 14 campionati finora disputati con la maglia dell’Inter, ben 6 di essi li ha chiusi con tante presenze quante erano le partite in calendario.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(22) pareggi(20) sconfitte(15)

BERGAMO - Nell'ultima trasferta del 2009, valida per la 16^ giornata della Serie A 2009-2010, l'Inter pareggia 1-1 con Atalanta grazie alla rete stagionale numero 10 di Diego Milito, rimontata da quella di Tiribocchi nella ripresa.

Stankovic recupera ma va in panchina e, con Samuel infortunato e Muntari squalificato, l'Inter in campo all' "Atleti Azzurri d'Italia" di Bergamo si schiera con Julio Cesar in porta, Maicon, Lucio, Cordoba e Chivu in difesa, Zanetti e Cambiasso a centrocampo arretrati rispetto a Balotelli, Sneijder, e Samuel Eto'o. Unica punta Diego Milito, al quale risponde dall'altra parte Robert Acquafresca. Ci sono Beppe Baresi e Antonio Toma alla guida della due panchine, mentre Mourinho e Conte squalificati, seguono il match in tribuna.

PRIMO TEMPO - L'Inter, in campo con la maglia rossocrociata del centenario, si propone in avanti al minuto 3 con un tiro di Maicon dalla distanza che Coppola, nuovamente titolare al posto di Consigli, raccoglie con sicurezza. Al 6' sul calcio di punizione di Sneijder intercetta Lucio sul secondo palo, ma la conclusione è alta. L'Atalanta risponde con Ferreira Pinto che prova il tiro dalla distanza, palla a lato. All'11 Rizzoli assegna un calcio ai punizione ai bergamaschi per un presunto fallo di mano di Zanetti, colpito in realtà in faccia; sugli sviluppi della punizione battuta dalla sinistra, Bellini a destra calcia di potenza, la deviazione di Cambiasso crea pericoli a Julio Cesar che devia in corner con i piedi e con estrema lucidità. Al 15' Inter in vantaggio grazie alla bellissima rete di Milito: su assist di Sneijder, il Principe, riesce a trovare il varco in mezzo a tre avversari e a beffare Consigli con un rasoterra beffardo. Decimo gol per l'attaccante argentino che, ancora una volta, dentro l'area non perdona. Al 18', l'Atalanta reclama un calcio di rigore per un controllo di braccio di Lucio sul pallone controllato da Ceravolo: dalle immagini si nota come, in realtà, il difensore brasiliano respinga nettamente con lo stomaco, ma è la palla a rimbalzare in un secondo momento sul gomito che, però, è attaccato al corpo e non aumenta quindi lo spazio di protezione. Alla mezz'ora bello spunto di Balotelli che, sul passaggio di Sneijder, prova il tiro dopo una finta, ma la palla termina a lato. Al 33' l'Inter guadagna un calcio di punizione per il fallo, da giallo, di Garics su Eto'o; il tiro perfetto di Sneijder s'infrange sulla traversa. Dal minuto 42 serie di occasioni per entrambe le squadre: Eto'o crossa sul secondo palo, dove per un soffio Balotelli non raccoglie, mentre davanti a Julio Cesar, Cambiasso chiude in corner il bel cross rasoterra di Ceravolo. Solo sul finale del primo tempo (45'), si fa vedere Acquafresca, la punta ex Inter ci prova con un tiro dal limite che diventa preda di Julio Cesar. Dopo un minuto di recupero, squadre a riposo sullo 0-1.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza sostituzioni. Al minuto 3, Atalanta vicina al pareggio con un doppio rimpallo che, intercettato da Cordoba, termina in corner dopo un brivido per Julio Cesar. All'8', Rizzoli annulla il gol dell0 0-2 all'Inter: su punizione di Sneijder, Lucio raccoglie di testa, ma la posizione di fuorigioco si nota già alla partenza del cross. Al 16' è ancora il centrocampista olandesse a inventare un tocco in girata che sorprende Coppola con un destro insidioso di pochissimo alto sulla traversa. Dal 20', Inter in 10 dopo la doppia ammonizione di Wesley Sneijder a seguito del fallo su Guarente. Eto'o sfiora il raddoppio al 25' con la combinazione con Cordoba, il camerunese eccede in altruismo e nel tentativo di ripassare palla al compagno, dà tempo a Coppola di prepararsi alla successiva parata. Ancora Inter in contropiede al 28' col bellissimo filtrante di Milito per Maicon che in sovrapposizione, solo davanti al portiere, si fa pescare in fuorigioco. Con Stankovic entrato al posto di Balotelli dopo 5 minuti da inizio ripresa, abbandona il campo al 32' anche Milito che lascia spazio a Thiago Motta. Al 33' si fa vedere il neo entrato Madonna, è suo il cross a centro area indirizzato ad Acquafresca anticipato da Lucio. Il pareggio bergamasco arriva invece con Tiribocchi che, sul lancio lungo di Caserta, beffa la difesa nerazzurra e realizza la rete dell'1-1 (36'). Al 41', buona occasione con Stankovic fermato per fuorigioco in realtà inesistente, ma un minuto dopo sono ancora i bergamaschi a creare problemi con l'assist sul quale Guarente e Madonna non riescono a coordinarsi. Al 47' il fallo di Cordoba su Madonna regala un calcio di punizione all'Atalanta, ma è il successivo contropiede dell'Inter a dare gli ultimi brividi al match, Thiago Motta ha la possibilità di realizzare il gol-vittoria con un tiro ravvicinato, ma Coppola compie un miracolo e salva il risultato parando con un piede.
Dopo 3' di recupero, Atalanta-Inter termina 1-1; nerazzurri al comando della classifica con 36 punti, la distanza su Milan e Juventus, entrambe sconfitte rispettivamente da Palermo (0-2) e Bari (3-1), aumenta e raggiunge il + 5 sui rossoneri e il + 6 sui bianconeri.


ATALANTA-INTER 1-1
Marcatori
: 15' Milito, 36' Tiribocchi

Atalanta: 32 Coppola; 8 Garics, 77 Bianco, 5 Manfredini, 6 Bellini (31' st 7 Madonna); 15 De Ascentis; 79 Ferreira Pinto (17' st 90 Tiribocchi), 22 Padoin, 17 Guarente (36' st 18 Caserta), 70 Ceravolo; 9 Acquafresca.
A disposizione: 1 Consigli, 2 Talamonti, 13 Peluso, 21 Radovanovic;
Allenatore: Antonio Toma (Antonio Conte squalificato).

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 2 Cordoba, 26 Chivu; 4 Zanetti, 19 Cambiasso; 45 Balotelli (23' st 5 Stankovic), 10 Sneijder, 9 Eto'o; 22 Milito (32' st 8 Thiago Motta).
A disposizione: 1 Toldo, 14 Vieira, 18 Suazo, 23 Materazzi 30 Mancini;
Allenatore: Giuseppe Baresi (José Mourinho squalificato).

Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna
Note. Ammoniti: 26' e 20' st Sneijder, 32' Garics, 38' st Padoin. Espulsi: 20' st Sneijder. Tempi supplementari: 1'-3'

in campo

Coppola 12 Julio Cesar
Garics 13 Maicon
Bianco 6 Lucio
Manfredini 2 Cordoba
Bellini 26 Chivu
De Ascentis 4 Zanetti
Ferreira Pinto 19 Cambiasso
Padoin 45 Balotelli
Guarente 10 Sneijder
Ceravolo 9 Eto'o
Acquafresca 22 Milito

panchina

Consigli 1 Toldo
Talamonti 5 Stankovic
Madonna 8 Motta
Peluso 14 Vieira
Caserta 18 Suazo
Radovanovic 23 Materazzi
Tiribocchi 30 Mancini