Risultato finale

10 Febbraio 2010 20:45

Parma
10' (2t) Bojinov
1 - 1
Inter
14' (2t) Balotelli
arbitro Mauro Bergonzi / guardalinee Copelli, Di Liberatore / 4° uomo Mazzoleni
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'L'arbitro Bergonzi decreta la fine della prima frazione di gioco, senza alcun recupero
42'Cross dalla destra di Maicon, a centro area Eto'o che serve Pandev, il macedone al tiro, ma Mirante risponde prontamente
37'Ammonito Morrone per fallo su Pandev
35'Punizione centrale e velenosa di Lucio dai 30 metri, ma Mirante c'è
33'Palla col contagiri di Thiago Motta per Milito, ma il portiere del Parma non si fa sorprendere
31'Chiusura provvidenziale di Materazzi su Bojinov lanciato a rete
25'Bojinov pericoloso in area, ma Julio Cesar esce sicuro
21'Cross dalla destra di Cambiasso, Thiago Motta a centro area di testa, parata in due tempi di Mirante
20'Sulla fascia destra imperversano Maicon e Zanetti
19'Ammonito Pandev per fallo su Biabiany
11'Uno-due Eto'o-Milito, ma il camerunese alla fine conclude sparando alto sopra la traversa
6'Cross di Maicon dalla destra, respinta difettosa della difesa del Parma, ne approfitta Pandev, ma Mirante è sulla traiettoria
2'La prima occasione è nerazzurra: sinistro velenosissimo e potente di Pandev, ma Mirante c'è
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
49'Cross dalla sinistra di Santon, Materazzi di testa conclude ma senza fortuna
49'Dopo quattro minuti di recupero, termina la seconda frazione di gioco. Parma-Inter finisce 1-1
47'Contropiede Inter innescato da Maicon, che serve Balotelli, che dribbla un paio di avversari e scarica a centroarea per Pandev, assist del macedone per Maicon che calcia in corsa ma spara alto
45'Azione insistita di Santon sulla sinistra, che salta quattro avversari, allarga su Milito, ma viene segnalato il fuorigioco
45'L'arbitro Bergonzi decreta quattro minuti di recupero
42'Ammonizione per Cambiasso per fallo su Biabiany
34'Materazzi si fa male alla coscia sinistra, ma non ci sono più cambi da effettuare. Il difensore coraggiosamente rimane in campo
33'Lancio preciso di Mariga per Balotelli che conclude di piatto destro a lato
27'Espulso Valiani che già ammonito rimedia un altro giallo per fallo su Lucio. Parma in dieci
26'Gran giocata di Pandev sulla destra, cross a centroarea, respinge Dellafiore, Mariga calcia in porta, Mirante respinge
23'Cambio per l'Inter: esce Eto'o, entra Mariga
23'Cambio per il Parma: esce Bojinov, entra Paloschi
20'Contropiede Parma, Biabiany sulla destra supera Materazzi in velocità, prova il diagonale ma Julio Cesar non si fa cogliere impreparato
19'Ammonito Valiani per fallo su Santon
14'GOL INTER: BALOTELLI realizza. Da calcio d'angolo per l'Inter, tocca a centroarea Lucio, Balotelli dal limite dell'area piccola insacca con un preciso destro a fil di palo. Parma-Inter 1-1
12'Doppio cambio per l'Inter: esce Thiago Motta, entra Balotelli. Esce Cordoba, entra Santon
10'GOL PARMA: BOJINOV realizza. Da calcio d'angolo per il Parma, tocca Zaccardo a centroarea, Bojinov va a segno di sinistro. Parma-Inter 1-0
9'Cross di Valiani per Bojinov, salvataggio miracoloso di Lucio
5'Aggressivo il Parma in questo inizio di secondo tempo, prima con Bojinov e poi con Jimenez
1'Il calcio di inizio della seconda frazione di gioco viene questa volta battuto dal Parma
1'Valiani al tiro dalla destra, ci arriva Julio Cesar
Zanetti
6.75
6.75
Cordoba
5.89
5.89
Materazzi
7.25
7.25
Cambiasso
6.39
6.39
Julio Cesar
6.67
6.67
Maicon
5.45
5.45
Balotelli
7.91
7.91
Santon
7.19
7.19
Milito
5.99
5.99
Motta
5.31
5.31
Lucio
6.84
6.84
Eto'o
5.19
5.19
Pandev
7.19
7.19
Mariga
6.81
6.81
Media squadra6.49
4tiri porta8
4tiri fuori6
21falli fatti18
5angoli7
3fuorigioco3
45possesso55
Le sfide Guidolin-Mourinho

Il match di andata della serie A 2009/10 è l’unico confronto tecnico ufficiale tra Guidolin e Mourinho: vittoria interna dei nerazzurri per 2-0.

il dettaglio:
2009/10 serie A Parma-Inter ---- 0-2

Le sfide Guidolin-Inter

Sono 24 i precedenti ufficiali tra Guidolin e l’Inter con bilancio che vede 4 vittorie dell’attuale tecnico gialloblu (l’ultima in Bologna-Inter 2-1 di serie A, in data 10 febbraio 2002), 5 pareggi e 15 affermazioni interiste.

il dettaglio:
1995/96 serie A Vicenza-Inter 1-1 0-1
1996/97 serie A Vicenza-Inter 1-1 1-0
1997/98 serie A Vicenza-Inter 1-3 1-2
1998/99 serie A Udinese-Inter 0-1 3-1
1999/00 serie A Bologna-Inter 3-0 1-1
1999/00 c. Italia Bologna-Inter 1-3 1-2
2000/01 serie A Bologna-Inter 0-3 1-2
2001/02 serie A Bologna-Inter 2-1 0-1
2002/03 serie A Bologna-Inter 1-2 0-2
2004/05 serie A Palermo-Inter 0-2 1-1
2006/07 serie A Palermo-Inter 1-2 2-2
2007/08 serie A Palermo-Inter ---- 1-2
2009/10 serie A Parma-Inter ---- 0-2

Le sfide Mourinho-Parma

Così come nelle sfide contro Guidolin, quelle tra Mourinho ed il Parma hanno come unico precedente ufficiale la sfida dell’andata del campionato in corso: vittoria nerazzurra per 2-0 a San Siro.

il dettaglio:
2009/10 serie A Inter-Parma 2-0 ----

Crespo a –3 dal 200° gol “italiano”

Hernan Jorge Crespo ha complessivamente realizzato finora, con maglie di club italiani, 197 reti ufficiali, di cui 143 in serie A, 17 in coppa Italia, 35 nelle coppe europee e 2 in altri tornei. L’attaccante argentino – che in Italia ha giocato con le maglie di Parma, Lazio, Inter, Milan e Genoa – è dunque a soli 3 passi dal segnare la rete n. 200 della propria carriera italiana. Il primo centro ufficiale di Crespo risale al 27 ottobre 1996: Inter-Parma 3-1, in serie A, con la maglia gialloblu.

Il febbraio-gol di Crespo, Jimenez e Lanzafame

Crespo ha in febbraio il mese dell’anno solare in cui ha finora realizzato il maggior numero di gol in campionati professionistici italiani: sono 19 sui 143 totali. Anche l’altro neo-acquisto gialloblu, il cileno Jimenez, ha in febbraio il mese dell’anno solare in cui ha finora realizzato il maggior numero di gol in campionati professionistici italiani: sono 6 sui 32 totali. Al computo deve aggiungersi anche Davide Lanzafame che in febbraio ha segnato 3 dei 14 gol in campionati professionistici, stessa cifra di marzo.

Inter: un solo digiuno nelle ultime 24 gare ufficiali e nelle ultime 27 di serie A

L’Inter non ha segnato solo in una delle ultime 24 gare ufficiali disputate in assoluto: è accaduto lo scorso 24 novembre quando venne sconfitta per 0-2 in casa del Barcellona. Nelle altre 23 partite prese in esame i nerazzurri hanno complessivamente realizzato 47 reti. L’Inter non ha segnato solo in una delle ultime 27 gare disputate in assoluto in serie A: è accaduto lo scorso 26 settembre quando venne sconfitta per 0-1 in casa della Sampdoria. Nelle altre 26 partite prese in esame i nerazzurri hanno complessivamente realizzato 60 reti.

Parma in crisi: 1 punto nelle ultime 6 giornate

L’ultimo successo ottenuto in assoluto dal Parma in campionato risale al 13 dicembre scorso quando si impose in casa per 2-1 contro il Bologna: da allora lo score emiliano è di 1 pareggio e 5 sconfitte. Per il Parma si tratta della serie negativa record stagionale in corso, in campionato. In particolare, quella contro il Bologna è la sola gara vinta dai gialloblu negli ultimi 9 turni di serie A, con bilancio completato da 3 pareggi e 5 sconfitte.

Inter imbattuta da 11 gare ufficiali

L’ultima sconfitta dell’Inter in gare ufficiali data 5 dicembre 2009, 1-2 a Torino dalla Juventus, in campionato. Nelle seguenti 11 uscite i nerazzurri hanno messo insieme 9 vittorie e 2 pareggi.

Eto’ o + Milito: la coppia-gol più decisiva della serie A 2009/10

Samuel Eto’o e Diego Milito sono la coppia-gol più decisiva della serie A 2009/10: sono 28 i punti portati alla causa interista grazie ai loro gol determinanti, 14 ciascuno.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(4)pareggi(6)sconfitte(14)

 

PARMA- Bojinov prima, Balotelli poi. Termina 1-1 la gara tra Parma e Inter valida per il recupero della 22^ giornata della Serie A Tim '09-'10.

Un punto nelle ultime 6 giornate di campionato: il Parma di Francesco Guidolin arriva all'incontro casalingo con i nerazzurri reduce da una serie negativa record stagionale e stasera cerca di invertire la rotta. Ci prova contro l'Inter, nella sfida in scena al 'Tardini': si corre, tanto, ma i primi 45' minuti del match terminano sullo 0-0 nonostante i nerazzurri abbiano, per almeno tre volte, l'occasione di portarsi in vantaggio, sfruttando l'effetto sorpresa dei tiri potenti e improvvisi di Pandev (minuto 2 e 42) e del colpo di testa sotto porta targato Thiago Motta (21'). Nella ripresa Bojinov inaugura le marcature portando il Parma in vantaggio; Balotelli, entrato al posto di Motta 120 secondi prima, ristabilisce la parità. Espulso Valiani per doppio giallo, Parma in dieci uomini dal 27'.

PRIMO TEMPO - Con Javier Zanetti in campo con una speciale fascia da capitano dedicata alla memoria del primo capitano nerazzurro Angelo Nani Franzosi, scomparso lo scorso lunedì, il centrocampo dell'Inter è completato da Cambiasso e Thiago Motta dietro al tridente formato da Pandev, Milito ed Eto'o; difesa affidata a Maicon, Lucio, Materazzi e Cordoba. Tra i pali, dopo la straordinaria prova contro il Cagliari, c'è Julio Cesar. Nel Parma, in campo dal primo minuto, l'ex nerazzurro, Luis Jimenez.
Nel pre-partita, è ancora capitan Zanetti a consegnare a Francesco Canali, giornalista affetto da Sla, la propria maglia come simbolo del sostegno nerazzurro al progetto 'Vinci la Sla'.
Dopo l'uno-due con Eto'o, è Pandev ad accendere l'azione nerazzurra calciando un sinistro potente dalla distanza dopo 2 minuti di gioco; Mirante, costretto a distendersi, devia in corner. Dall'altra parte risponde Bojinov con un tocco in girata sul secondo palo, facile presa di Julio Cesar. 6° minuto: seconda occasione per l'Inter, il protagonista è ancora Goran Pandev: dopo un controllo difettoso di Zaccardo, la palla arriva al macedone dal limite costringe Mirante a parare a terra. Eto'o prova a irrompere nella difesa emiliana all'11 cercando, per due volte, lo spazio per il tiro che termina poi altissimo. Al 16' doppia punizione dal limite a favore del Parma per i falli di Materazzi e Cambiasso su Bojinov, prima, e Jimenez poi; il cileno ex Inter, spreca in entrambi i casi. Al 21' il lancio lungo verso il centro dell'area di Cambiasso, arriva a Thiago Motta che colpisce di testa, Mirante, colto di sorpresa, blocca in due tempi. Dal 25', tocca all'Inter provarci per due volte sui calci piazzati: il tiro preciso di Cambiasso (26') è deviato in corner dalla difesa avversaria, quello potente di Lucio termina alto. Al 31' l'intervento di Materazzi in chiusura su Boijonov, è decisivo quanto quello di Mirante che mette il corpo per opporsi al tocco sotto porta di Milito, innescato dal lancio lungo di Thiago Motta. Lucio ci riprova su punizione al 35': dai 30 metri, il brasiliano colpisce a botta sicura, Mirante para centralmente. Al 42', Pandev arriva dai reparti arretrati e cerca di sorprendere Mirante con un destro immediato, il numero 83 blocca salvando il risultato. Al 45', squadre a riposo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO - Il tocco degli emiliani dà avvio alla ripresa che si apre senza nessuna sostituzione e con il tiro morbido di Valiani che impegna Julio Cesar con un destro sull'angolo. Parma pericoloso al 5' con l'iniziativa personale di Jimenez, la conclusione finale di Bojinov in girata ribattuta da Materazzi. Lucio chiude con una doppia mandata la difesa nerazzurra al 9', sul tiro di Valiani e sul cross dello stesso centrocampista emiliano per Bojinov, ma né lui né Julio Cesar possono nulla al 10' : sugli sviluppi del corner, il tocco al volo di Zaccardo innesca Bojinov che, tenuto in gioco da un piede di Cordoba, sfrutta l'attimo e insacca per l'1-0. Mourinho cambia l'Inter al 12': fuori Cordoba e Thiago Motta, dentro Santon e Balotelli. L'attaccante diciannovenne non perde tempo: passano 120'', sugli sviluppi del corner, SuperMario ristabilisce i conti e, dopo il tocco di ginocchio di Lucio, appoggia in rete per l'1-1. Corre il Parma e corre, come una furia, Biabiany quando al 20' supera Materazzi, ma deve fare i conti con l'impassibile Julio Cesar, il muro sul quale s'infrange il tiro del francese. Doppio cambio al 23: Paloschi rileva Bojinov, ritorno sul campo del 'Tardini' per Mariga entrato al posto di Eto'o. Al 26', è l'attaccante keniano a creare insidie sul cross dalla destra di Pandev, Mirante devia in corner. Dal 27', Parma in 10 per l'espulsione di Valiani che rimedia il secondo giallo per un fallo netto su Lucio. Al 44', occasione per gli avversari con Zaccardo; dall'altro lato, bello spunto di Santon che allarga per Milito fermato in fuorigioco. Brividi finali targati Balotelli: al 48', Mario ubriaca la difesa emiliana, la palla arriva a Maicon che conclude calciando in cielo. Negli ultimi 60 secondi, Materazzi, ancora in campo nonostante un dolore alla coscia avvertito dopo trenta minuti dall'inizio della ripresa, colpisce di testa, ma senza fortuna. 
Parma-Inter si chiude sull'1-1. Nerazzurri a quota 53 punti in classifica, + 9 sulla Roma

PARMA-INTER 1-1
Marcatori: 10' Bojinov, 14' Balotelli

Parma: 83 Mirante; 5 Zaccardo, 15 Dellafiore, 6 Lucarelli; 80 Valiani, 11 Jimenez, 4 Morrone, 14 Galloppa (30' st 3 Antonelli), 7 Castellini; 86 Bojinov (23' st 43 Paloschi), 20 Biabiany;
A disposizione: 1 Pavarini, 8 Lunardini, 9 Lanzafame, 19 Zenoni, 45 Galassi;
Allenatore: Francesco Guidolin

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 23 Materazzi, 2 Cordoba (12' st 39 Santon); 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta (12' st 45 Balotelli); 27 Pandev, 22 Milito, 9 Eto'o (23' st 17 Mariga);
A disposizione: 1 Toldo, 7 Quaresma, 15 Krhin, 25 Samuel;
Allenatore: José Mourinho

Arbitro: Marco Bergonzi (sez.arbitrale di Genova)
Note. Ammoniti: 19' Pandev, 37' Morrone, 19' st e 27 st Valiani. Espulsi: 27' Valiani. Tempi supplementari: 0'-4'

in campo

Mirante12 Julio Cesar
Zaccardo13 Maicon
Dellafiore6 Lucio
Lucarelli23 Materazzi
Castellini2 Cordoba
Valiani4 Zanetti
Morrone19 Cambiasso
Galloppa8 Motta
Jimenez27 Pandev
Bojinov9 Eto'o
Biabiany22 Milito

panchina

Pavarini1 Toldo
Antonelli25 Samuel
Lunardini39 Santon
Lanzafame15 Krhin
Zenoni17 Mariga
Paloschi7 Quaresma
Galassi45 Balotelli