Risultato finale

24 Marzo 2010 20:45

Inter
16' (2t) Maicon
41' Eto'o
36' Eto'o
3 - 0
Livorno
arbitro Christian Brighi / guardalinee Viazzi, Liberti / 4° uomo Saccani
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' Dopo due minuti di recupero termina la prima frazione di gioco: Inter-Livorno 2-0, doppietta di Eto'o
45' Destro di Knezevic dalla distanza, Julio Cesar devia in corner
45' L'arbitro Brighi concede due minuti di recupero
43' Destro di Filippini alto sopra la traversa
41' GOL INTER: ETO'O realizza. Pandev sforna un assist delizioso per il camerunese, che in sforbiciata in area va a segno cogliendo Rubinho in controtempo. Inter-Livorno 2-0
37' Cross dalla sinistra di Quaresma per Eto'o, che calcia di piatto destro ma Rubinho devia in angolo
36' GOL INTER: ETO'O realizza. Servito da Thiago Motta, il camerunese va al tiro di destro e beffa Rubinho. Inter-Livorno 1-0
35' Gran palla di Pandev per Eto'o che non arriva di un soffio
35' Grande occasione per il Livorno con Pulzetti, che va al tiro a due passi dalla porta, ma Julio Cesar salva l'Inter
34' Sinistro di Pandev che termina alto sopra la traversa
33' Destro dalla distanza di Filippini, Julio Cesar blocca
31' Grande occasione per l'Inter con Quaresma, tiro dalla sinistra del portoghese, ma Rubinho riesce ad arrivarci di slancio con la mano destra
30' Raimondi in area va al tiro dalla destra ma Julio Cesar è pronto a rispondere
30' Ammonito Perticone per fallo su Chivu
29' Su calcio d'angolo battuto da Pandev, Thiago Motta ci prova di testa, ma il pallone finisce a lato
27' Raimondi serve Danilevicius, che va al tiro beffando la difesa nerazzurra, ma Julio Cesar riesce ad allontanare il pallone
25' Azione insistita del Livorno: Di Gennaro serve Pulzetti, che va al tiro, ma Julio Cesar fa sua la palla
23' Calcio di punizione per l'Inter: al tiro Cambiasso, direttamente tra le mani di Rubinho
19' Grande occasione per l'Inter: Eto'o serve dalla sinistra Pandev che va al tiro, ma Rubinho respinge
15' Maicon, servito da Eto'o prova il tiro di esterno, ma spara alto sopra la traversa
12' Chivu serve Eto'o in area, ma Rubinho non si fa cogliere impreparato
7' Prima copertura aerea di Chivu. Ricordiamo che il difensore rientra dopo il tremendo infortunio alla testa
5' Pandev lanciato in profondità, in area viene fermato dall'intervento di Rivas
3' La prima occasione è del Livorno, con Di Gennaro, che parte palla al piede e poi prova il sinistro, che finisce di poco a lato
1' Benvenuti allo stadio "Giuseppe Meazza", tutto é pronto per Inter-Livorno, gara valida per la 30^ giornata di Serie A Tim 2009-2010
1' Al via la gara, calcio d'inizio battuto dal Livorno
Minuti Cronaca
45' Non viene concesso recupero. Inter-Livorno termina 3-0, doppietta di Eto'o e rete di Maicon
43' Vitale prova il sinistro che finisce alto sopra la traversa
40' Pandev serve Eto'o, il guardalinee segnala fuorigioco
38' Tavano carica il destro dal limite dell'area, Julio Cesar devia in angolo
36' Rivas colpisce di testa servito da Pulzetti, ma la palla finisce alta sopra la traversa
34' Mariga prova il destro di esterno, ma la palla finisce a lato
32' Cambio per l'Inter: esce Chivu, entra Samuel. Gli applausi di San Siro per Chivu
31' Ammonizione per Mariga
25' Tavano tocca per Raimondi: zona destra, molto buona la chiusura di Chivu
24' Cambio per l'Inter: esce Thiago Motta, entra Muntari
21' Ammonito Vitale per fallo su Maicon
19' Cambio per l'Inter: esce Cambiasso, entra Mariga
19' Cambio per il Livorno: esce Knezevic, entra Diniz
16' GOL INTER: MAICON realizza. Assist dalla destra di Thiago Motta dopo aver dribblato l'avversario, Maicon calcia in corsa di potenza di destro e beffa Rubinho. Inter-Livorno 3-0
14' Sinistro di Vitale deviato da Cambiasso, Julio Cesar si distende in tuffo ma non riesce ad evitare l'angolo. Sul corner nulla di fatto, Maicon allontana di testa
9' Tavano a sinistra, batte di destro, sponda di petto di Danilevicius: 10 metri, sinistro di controbalzo da posizione decentrata di Pulzetti, palla alta
6' Cambio per il Livorno: esce Di Gennaro, entra Tavano
5' Destro di Quaresma in area, alto sopra la traversa
4' Doppia finta di Quaresma e cross da sinistra: svirgola Rivas, di pugno Rubinho anticipa Pandev a tre metri
1' Calcio d'inizio della ripresa battutto dai nerazzurri
1' Cambio per il Livorno: esce Filippini, entra Vitale
Zanetti
7.61
7.61
Cordoba
7.25
7.25
Materazzi
7.22
7.22
Cambiasso
7.46
7.46
Julio Cesar
7.57
7.57
Samuel
6.79
6.79
Maicon
8.05
8.05
Chivu
8.15
8.15
Muntari
6.1
6.1
Quaresma
8.84
8.84
Motta
8.02
8.02
Eto'o
9.2
9.2
Pandev
6.65
6.65
Mariga
6.7
6.7
Media squadra 7.54
4 tiri porta 4
6 tiri fuori 6
15 falli fatti 14
6 angoli 3
4 fuorigioco 1
30:12 possesso 24:48
Le sfide Mourinho-Cosmi

Terzo confronto ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre con Mourinho che ha sempre sconfitto Cosmi, entrambe le volte nella stagione in corso.

il dettaglio:
2009/10 c. Italia Inter-Livorno 1-0 ----
2009/10 serie A Inter-Livorno ---- 2-0

Le sfide Mourinho-Livorno

Le sfide di Mourinho contro il Livorno coincidono con quelle contro Serse Cosmi: anche in questo caso, dunque, il bilancio è di 2 vittorie del tecnico portoghese.

il dettaglio:
2009/10 c. Italia Inter-Livorno 1-0 ----
2009/10 serie A Inter-Livorno ---- 2-0

Le sfide Cosmi Inter

Dodicesimo confronto assoluto tra Cosmi e l’Inter con bilancio che vede 1 sola vittoria dell’attuale tecnico del Livorno (Perugia-Inter 4-1, 19 gennaio 2003 in serie A), 1 pareggio e 9 affermazioni nerazzurre (di cui 5 nelle ultime 5 gare disputate in assoluto). In ciascuna di queste 11 gare ufficiali le squadre di Cosmi hanno sempre subito almeno un gol, per un totale di 23 reti al passivo.

il dettaglio:
2000/01 serie A Perugia-Inter 2-3 1-2
2001/02 serie A Perugia-Inter 0-2 1-4
2002/03 serie A Perugia-Inter 4-1 2-2
2003/04 serie A Perugia-Inter 2-3 1-2
2005/06 serie A Udinese-Inter 0-1 ----
2009/10 serie A Livorno-Inter 0-2 ---- 2009/10 c. Italia Livorno-Inter ---- 0-1

Zanetti presente da 135 giornate consecutive di serie A, da Livorno....a Livorno

Javier Zanetti è reduce da 135 presenze consecutive nel campionato di serie A: l’ultima gara saltata dall’argentino risale al 25 ottobre 2006 Inter-Livorno 4-1, quando rimase in panchina per tutti i 90’. Su 14 campionati finora disputati con la maglia dell’Inter, ben 6 di essi li ha chiusi con tante presenze quante erano le partite in calendario.

Inter imbattuta in casa da 38 partite ufficiali

L'Inter non perde una gara ufficiale in casa dal 26 novembre 2008 quando, in Champions League, venne sconfitta per 0-1 dal Panathinaikos. Nelle seguenti 38 gare interne, i nerazzurri hanno un bilancio di 27 vittorie e 11 pareggi.

Nerazzurri a porta chiusa in casa da 385’, ma senza gol da 223’

L’Inter non subisce gol in gare interne di serie A dal 9 gennaio scorso quando si impose per 4-3 contro il Siena. L’autore del terzo gol senese fu Maccarone al 65’: da allora sono trascorsi i restanti 25’ di quel match, più le intere partite contro Milan (vittoria per 2-0), Cagliari (successo per 3-0), Sampdoria e Genoa (doppio 0-0), per un totale di 385’ di inviolabilità interna. Tra l’altro nelle ultime 7 gare interne di campionato quella contro il Siena è la sola in cui l’Inter ha subito gol: porta chiusa nelle altre 6 occasioni. L’ultimo gol segnato dall’Inter in gare interne di serie A risale al 7 febbraio scorso quando si impose per 3-0 contro il Cagliari. L’autore del terzo gol nerazzurro fu Milito al 47’: da allora si contano i restanti 43’ di quel match, più le intere gare di campionato pareggiate per 0-0 contro Sampdoria e Genoa, per un totale di 223’ di digiuno casalingo.

Milito-Eto’o, la coppia più decisiva della A 2009/10

Diego Milito e Samuel Eto’o formano la coppia-gol più decisiva della serie A 2009/10: sono 29 i punti portati alla causa interista grazie ai loro gol determinanti, 15 per l’argentino e 14 per il camerunense.

Pandev scatenato contro il Livorno

Goran Pandev ha nel Livorno la squadra contro cui ha realizzato il maggio numero di gol in gare ufficiali da quando gioca in Italia: sono 6, sui 68 totali, i centri dell’attaccante macedone contro gli amaranto.

Livorno senza successi contro l’Inter dal novembre 1947

Il Livorno non sconfigge in assoluto l’Inter in gare ufficiali dal 16 novembre 1947 quando, in serie A, si impose in casa (sebbene la gara si fosse giocata in campo neutro, a Firenze) per 3-2. Le reti di quel match furono realizzate da Tieghi per il Livorno (tripletta al 3’, 20’ e 25’), autorete di Soldani a favore dei nerazzurri (15’) e centro interista di Quaresima (76’). Lo score dei successivi 13 incontri ufficiali, tra Milano e Livorno, è di 11 successi dell’Inter e 2 pareggi.

La crisi amaranto: senza vittorie da 10 giornate

Crisi in casa-Livorno: gli amaranto hanno messo insieme 3 punti nelle ultime 10 giornate, grazie a 3 pareggi e 7 sconfitte. L’ultima vittoria labronica risale al 10 gennaio scorso, 2-1 sul Parma all’Ardenza. Si tratta della serie negativa record degli amaranto nella serie A 2009/10. Considerando che l’ultima vittoria toscana risale all’ultima giornata del girone d’andata, gli amaranto sono ultimi con 3 punti nella classifica del girone di ritorno.

Un Livorno dal poco fair-play

Il Livorno è una delle due squadre della serie A 2009/10, assieme alla Sampdoria, ad aver subito il maggior numero di espulsioni. Gli 8 espulsi livornesi sono stati finora De Lucia (2), Lucarelli, Marchini, Moro, Perticone, Pieri e Rivas (1 a testa).

Le poche soluzioni gol del Livorno 2009/10

Il Livorno – con 8 giocatori andati in gol – è una delle due squadre della serie A 2009/10 che vanta il minor numero di soluzioni offensive, alla pari dell’Udinese. Gli 8 calciatori toscani andati finora a segno sono stati: Bergvold, Danilevicius, Filippini A., Knezevic, Lucarelli, Pulzetti, Rivas e Tavano.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(15) pareggi(3) sconfitte(2)

in campo

Julio Cesar 12 Rubinho
Maicon 13 Perticone
Cordoba 2 Rivas
Materazzi 23 Knezevic
Chivu 26 Raimondi
Zanetti 4 Filippini
Cambiasso 19 Pulzetti
Motta 8 Prutsch
Quaresma 7 Pieri
Eto'o 9 Di Gennaro
Pandev 27 Danilevicius

panchina

Toldo 1 Bardi
Lucio 6 Tavano
Samuel 25 Bellucci
Mariga 17 Lignani
Muntari 11 Diniz
Milito 22 Vitale
Arnautovic 89 Lucarelli