Risultato finale

9 Maggio 2010 15:00

Inter
7' (2t) Balotelli
39' Milito
34' Cambiasso
13' Aut Mantovani
4 - 3
ChievoVerona
29' (2t) Pellissier
15' (2t) Granoche
11' Aut Motta
arbitro Luca Banti / guardalinee Ghiandai, Giordano / 4° uomo Stefanini
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Dopo due minuti di recupero, si conclude la prima frazione di gioco: Inter-Chievo 3-1
45'L'arbitro Banti concede due minuti di recupero
44'Al tiro Jokic, la palla termina alta sopra la traversa
39'GOL INTER: MILITO realizza. Servito da Eto'o, Milito va a segno con uno splendido pallonetto. Inter-Chievo: 3-1
37'Maicon prova a servire Balotelli davanti alla porta, ma Mario non ci arriva disturbato e Sorrentino fa suo il pallone
34'GOL INTER: CAMBIASSO realizza. L'argentino ruba palla a centrocampo, la passa a Maicon, che gliela restituisce dalla destra. A questo punto Cambiasso scarica in rete di sinistro. Inter-Chievo: 2-1
33'Su corner battuto da Balotelli, stacca Materazzi, la palla resta davanti alla porta, Eto'o non riesce a insaccare disturbato da Scardina, Sorrentino fa suo il pallone
31'Uno-due Maicon-Balotelli, ma l'attaccante alla fine non riesce ad andare al tiro
31'Servito da Thiago Motta, Stankovic va al tiro di sinistro di controbalzo, ma Sorrentino respinge con i pugni
28'Colpo di testa di Granoche, ma Julio Cesar non si fa sorprendere
24'Bella combinazione Thiago Motta-Maicon, ma Sorrentino riesce a neutralizzare il tiro
20'Prova il numero Balotelli, ma la palla termina alta sopra la traversa
17'Buon ripiegamento difensivo di Eto'o
13'GOL INTER: i nerazzurri rispondono subito, anche in questo caso si tratta di autogol, di Mantovani sul tiro di Eto'o. Inter-Chievo: 1-1
11'GOL CHIEVO: i gialloblù si portano in vantaggio, su tiro di Luciano c'è Thiago Motta a deviare a rete. Autogol del brasiliano. Inter-Chievo 0-1
10'Luciano prova di sinistro, ma la palla termina alta sopra la traversa
9'Da calcio d'angolo battuto da Marcolini, Julio Cesar esce a far suo il pallone in presa alta
7'Al tiro di sinistro Thiago Motta, ma la palla termina sopra la traversa
5'Prima occasione per l'Inter, con una gran conclusione di Stankovic che colpisce la traversa
3'Eto'o serve Maicon in area, ma Sorrentino neutralizza il tiro del brasiliano in tuffo
2'Punizione per l'Inter: batte Balotelli, palla sopra la traversa
1'BENVENUTI ALLO STADIO "GIUSEPPE MEAZZA": tutto è pronto per Inter-Chievo, 37^ giornata di Serie A Tim 2009-2010
1'Contro il Chievo José Mourinho sceglie Zanetti come laterale sinistro a completare la difesa con Maicon, Materazzi e Samuel; centrocampo con Stankovic, Cambiasso e Motta; davanti Balotelli, Milito ed Eto'o.
1'Splendida coreografia della Curva Nord prima del fischio d'inizio, accompagnata dal coro "Noi andiamo a Madrid"
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
48'Dopo tre minuti di recupero, termina la seconda frazione di gioco. Inter-Chievo 4-3. Nerazzurri a 79, Roma a 77. Discorso scudetto rinviato all'ultima giornata
47'Cambio per l'Inter: esce Milito, entra Mariga
45'L'arbitro Banti concede tre minuti di recupero
40'Palla sopra la traversa di Stankovic servito da Milito
38'San Siro si ammutolisce: arriva la notizia del gol del vantaggio sul Cagliari da parte della Roma, Totti segna su rigore
37'Pandev colpisce il palo
36'L'Inter sfiora il gol con Eto'o servito da Muntari, ma la palla termina di poco a lato con la deviazione di Sorrentino
35'Arriva la notizia del pareggio della Roma all'Olimpico sul Cagliari
34'Cambiasso prova a servire in area Stankovic, che però non ci arriva
32'Milito servito da Stankovic, ma l'argentino di destro non centra la porta
29'GOL CHIEVO: PELLISSIER realizza di piatto destro, Julio Cesar viene beffato. Inter-Chievo 4-3
29'Cambio per il Chievo: esce Scardina, entra Ariatti
28'Il pubblico di San Siro esulta per il gol segnato dal Cagliari all'Olimpico sulla Roma
25'Ammonito Sardo per un intervento su Pandev
23'Tiro a giro di Pellissier dalla distanza, palla a lato
21'Maicon serve sulla destra Pandev, ma interviene Sorrentino facendo suo il pallone
19'Cambio per l'Inter: esce Balotelli, entra Pandev
16'Cambio per il Chievo: esce Granoche, entra Abbruscato
15'GOL CHIEVO: GRANOCHE realizza. Di sinistro dalla distanza va al tiro Marcolini, palla dentro grazie alla deviazione di Granoche. Inter-Chievo 4-2
11'Cambio per l'Inter: esce Thiago Motta, entra Muntari
7'GOL INTER: BALOTELLI realizza. Maicon con un lancio lungo serve SuperMario, che va a segno con un pallonetto. Inter-Chievo 4-1
5'Bella verticalizzazione sull'asse Maicon-Stankovic, ma interviene in chiusura la difesa del Chievo
1'Ha inizio la seconda frazione di gioco, palla questa volta al Chievo
1'Cambio per il Chievo: esce Rigoni, entra Bentivoglio
Zanetti
7.51
7.51
Materazzi
5.97
5.97
Stankovic
7.34
7.34
Cambiasso
8.31
8.31
Julio Cesar
6.42
6.42
Samuel
6.75
6.75
Maicon
7.69
7.69
Balotelli
7.71
7.71
Muntari
6.48
6.48
Milito
8.63
8.63
Motta
6.81
6.81
Eto'o
8.25
8.25
Pandev
6.89
6.89
Mariga
6.61
6.61
Media squadra7.24
5tiri porta3
7tiri fuori5
9falli fatti12
5angoli1
0fuorigioco1
69%possesso31%
Le sfide Mourinho-Di Carlo

Mourinho imbattuto nelle 3 sfide tecniche ufficiali contro Di Carlo grazie a 2 vittorie ed 1 pareggio a proprio favore. In queste 3 gare l’Inter di Mourinho ha sempre segnato, per un totale di 7 gol.

il dettaglio:
2008/09 serie A Inter-ChievoVerona 4-2 2-2
2009/10 serie A Inter-ChievoVerona ---- 1-0

Le sfide Di Carlo-Inter

Quinta sfida ufficiale tra Di Carlo e l’Inter e finora l’attuale tecnico dei veneti non ha mai vinto: il bilancio a favore dei nerazzurri è di 3 vittorie ed 1 pareggio. In queste 4 gare l’Inter è sempre andata in gol, per un totale di 10 reti realizzate.

Il dettaglio:
2007/08 serie A Parma-Inter ---- 2-3
2008/09 serie A ChievoVerona-Inter 2-2 2-4
2009/10 serie A ChievoVerona-Inter 0-1 ----

Inter ad un passo dal secondo campionato di fila senza k.o. interni

Josè Mourinho, giunto alla conclusione del suo secondo campionato italiano, potrebbe terminare ancora una volta senza perdere in casa. Lo scorso anno la sua Inter chiuse le 19 gare interne di serie A con un bilancio di 14 vittorie e 5 pareggi; nelle 18 finora disputate nella stagione 2009/10 lo score nerazzurro è di 14 successi e 4 pareggi. Il bilancio complessivo di Mourinho in gare interne di campionato italiano è dunque di 28 successi e 9 pareggi in 37 incontri. Solo una volta nella sua storia l’Inter ha concluso due campionati consecutivi senza sconfitte casalinghe: è accaduto nel 1964/65 (13 vittorie e 4 pareggi) e nel 1965/66 (11 affermazioni e 6 pareggi), quando vinse in entrambi i casi il campionato.

Milito, bomber per eccellenza 2009/10 nei club italiani

Considerando tutte le competizioni ufficiali di club, Milito ha segnato 26 gol ufficiali (20 in serie A, 2 in coppa Italia e 4 in Champions League) ed è uno dei due migliori realizzatori del calcio professionistico italiano nel 2009/10, assieme all’udinese Di Natale.

Inter imbattuta da 44 gare casalinghe ufficiali di fila, in A da 40 giornate

L’Inter non perde una gara ufficiale in casa dal 26 novembre 2008 quando, in Champions League, venne sconfitta per 0-1 dal Panathinaikos. Nelle seguenti 44 gare interne, i nerazzurri hanno un bilancio di 33 vittorie e 11 pareggi. L’Inter è imbattuta in gare interne di campionato da 40 giornate, ovvero dal 22 marzo 2008, quando venne superata per 1-2 dalla Juventus. Nelle seguenti partite il bilancio interista è stato di 30 vittorie e 10 pareggi.

Sfida tra il miglior attacco del campionato e la miglior difesa esterna

L’Inter vanta il miglior attacco assoluto dell’intera serie A 2009/10 con 70 centri; il ChievoVerona può invece contare sulla miglior difesa in trasferta dell’intero campionato, con appena 17 gol al passivo.

Bogdani: 300° gara con club italiani

Erjon Bogdani, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300° presenza ufficiale della propria carriera professionistica in Italia. Le attuali 299 presenze – collezionate indossando le maglie di Reggina, Salernitana, Verona, Siena, ChievoVerona e Livorno – sono così suddivise: 174 in serie A, 106 in B, 16 in coppa Italia e 3 in altri tornei. Il debutto assoluto di Bogdani da professionista in Italia risale al 6 febbraio 2000: Reggina-Bologna 1-0, in serie A.

Chievo 2009/10 da record per numero di vittorie esterne in una stagione di A

Il ChievoVerona ha già vinto 6 delle 18 gare esterne disputate nella serie A 2009/10. I gialloblu hanno già eguagliato il loro primato di successi fuori casa in serie A stabilito nella stagione 2003/04.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(10)pareggi(4)sconfitte(1)

MILANO - Termina 4-3 la gara tra Inter e Chievo Verona, l'ultima gara della serie A 2009-2010 al 'Meazza' che porta l'Inter a quota 79 punti in classifica, a + 2 sulla Roma reduce dal successo sul Cagliari allo stadio 'Olimpico' per 2-1. 

E' gara vera al 'Meazza': dopo la traversa colpita da Stankovic dopo 5' di gioco, sono due autogol in un minuto (Thiago Motta prima e Mantovani poi) e le reti di Cambiasso e Milito a chiudere il primo tempo sul 3-1. Balotelli riprende il discorso interrotto solo dall'intervallo e con un pallonetto a saltare Sorrentino cala il poker nerazzurro. Granoche accorcia le distanze al 15' e Pellissier chiude definitivamente il match sul 4-3 con la sua rete alla mezz'ora.


PRIMO TEMPO - Con Lucio infortunato, Josè Mourinho sceglie Materazzi accanto a Samuel al centro della difesa e conferma Maicon e Zanetti i due terzini. Sneijder ko e centrocampo a tre con Stankovic, Cambiasso e Motta dietro al tridente Balotelli, Milito, Eto'o. Tra i pali, Julio Cesar. Di Carlo risponde con il tandem offensivo Pellissier-Granoche.
Dopo 50'' di gioco, è il fallo di Scardina su Maicon a regalare il calcio di punizione ai nerazzurri che Balotelli non riesce a sfruttare calciando troppo alto sulla traversa, ma al 3' è il triangolo Balotelli- Eto'o-Maicon a creare problemi a Sorrentino che deve allungarsi per evitare il gol e respingere il tiro-cross del terzino brasiliano. L'Inter aggredisce ogni spazio e Stankovic, al 5', fa a modo suo co un destro terrificante fa tremare la parte alta della traversa. Va vicinissimo al vantaggio anche Thiago Motta al 7' raccogliendo l'assist di Eto'o e provando il sinistro a tu per tu con Sorrentino; imprecisa la conclusione del brasiliano. Julio Cesar entra in partita al 9', raccogliendo in salto il pallone da un corner, mentre Luciano un minuto dopo, risolve da sé calciando in curva. I gol, o meglio autogol, arrivano dal 13': alla distrazione di Thiago Motta sul cross dalla destra di Marcolini che porta il Chievo in vantaggio risponde il pasticcio di Mantovani che in traiettoria sul sinistro di Eto'o beffa Sorrentino per l'1-1. Al 25' nel contatto Scardina-Balotelli ha la peggio il nerazzurro che finisce a terra, Banti però fa proseguire. L'Inter cerca il raddoppio, ma Stankovic prima (31') ed Eto'o dopo (33') devono arrendersi rispettivamente a Sorrentino e Scardina; a fare il bis ci pensa Cambiasso che al 34', raccogliendo il cross di Maicon, calcia al volo di sinistro e neutralizza Sorrentino per il 2-1. Milito ha aspettato anche troppo e al minuto 39, su assist di Eto'o, può inventare il pallonetto da fuoriclasse che cala il tris nerazzurro.
Dopo 2' di recupero, il primo tempo di Inter-Chievo si chiude sul 3-1.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con Bentivoglio in campo al posto di Rigoni nelle file del Chievo. L'Inter non si accontenta e, dopo 7' di gioco, ad andare in rete è Balotelli: il lancio verticale di Maicon, innesca SuperMario che con un pallonetto a saltare Sorrentino realizza il 4-1. Eto'o ci riprova al 10', ma questa volta il portiere veronese c'è e para a terra. All'11, primo cambio per Mourinho: fuori Thiago Motta, dentro Muntari. Al quarto d'ora, Granoche accorcia le distanze: sul rasoterra di Marcolini, l'uruguaiano intercetta in traiettoria e accompagna in rete per il 4-2. Dal 20' c'è Goran Pandev in campo al posto di Balotelli; 9' dopo, il 'Meazza' esplode alla notizia del vantaggio del Cagliari, ma al 30' è il Chievo ad andare ancora in gol: Pellissier supera il tackle di Samuel e realizza il 4-3. Il resto, però, è assedio Inter: prima Zanetti sotto porta a tu per tu con Sorrentino, poi Milito impreciso al 33'. E mentre all''Olimpico' è pareggio giallorosso, a San Siro Sorrentino si supera deviando in corner il tiro di Eto'o (36'), ma è aiutato dal palo colpito da Pandev (37'). 39° minuto a Milano come a Roma: Totti, su rigore riporta in vantaggio la Roma, lo scenario cambia ancora, ma Stankovic non si arrende e al 40' cerca il quinto gol alzando però troppo sulla traversa.
Dopo 3' di recupero, Banti decreta la fine del match che porta i nerazzurri a quota 79 punti in classifica. Lo scudetto si decide quindi all'ultima giornata.


INTER-CHIEVO VERONA 4-3
Marcatori: 13' Thiago Motta (auto), 14' Mantovani (auto), 34' Cambiasso, 39' Milito, 7' st Balotelli, 15' st Granoche, 30' st Pellissier.

Inter: 12 Julio Cesar; 13 Maicon, 23 Materazzi, 25 Samuel, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 19 Cambiasso, 8 Thiago Motta (11' st 11 Muntari); 45 Balotelli (19' st 27 Pandev), 22 Milito (47' 17 Mariga), 9 Eto'o.
A disposizione: 1 Toldo, 7 Quaresma, 26 Chivu, 89 Arnautovic
Allenatore: Josè Mourinho

Chievo Verona: 28 Sorrentino; 20 Sardo, 21 Frey, 3 Scardina (30' st 19 Ariatti), 4 Mantovani, 17 Jokic; 10 Luciano, 16 Rigoni (1' st 9 Bentivoglio), 7 Marcolini; 31 Pellissier, 11 Granoche (16' st 22 Abbruscato).
A disposizione: 18 Squizzi, 15 Iori, 27 Moro, 83 De Paula.
Allenatore: Domenico Di Carlo

Arbitro: Nicola Banti (sez.arbitrale di Livorno)
Note. Ammoniti: 25' st Sardo. Tempi supplementari: 2'-3' Spettatori: 75. 379

in campo

Julio Cesar 12Sorrentino
Maicon 13Sardo
Materazzi 23Frey
Samuel 25Scardina
Zanetti 4Mantovani
Stankovic 5Jokic
Cambiasso 19Luciano
Motta 8Rigoni
Balotelli 45Marcolini
Milito 22Pellissier
Eto'o 9Granoche

panchina

Toldo 1Squizzi
Quaresma 7Bentivoglio
Mariga 17Iori
Muntari 11Ariatti
Chivu 26Abbruscato
Pandev 27Moro
Arnautovic 89De Paula