Risultato finale

24 Novembre 2010 20:45

Inter
10' (2t) Cambiasso
1 - 0
Twente
arbitro Stephane Lannoy / guardalinee Dansault, Annonier / 4° uomo Kalt / assistenti Gautier, Buquet
MinutiCronaca
45'Cross basso di Eto'o, Cambiasso di testa, Leugers salva il risultato.
45'Senza recupero, Inter-Twente si chiude sullo 0-0. Traversa di Sneijder su calcio di punizione al 17'.
43'Conclusione di Sneijder dal limite, sulla ribattuta si avventa Eto'o, rimpallato anche il tiro del camerunese.
41'Janko raggiunge l'area nerazzurra e prova la conclusione, provvidenziale chiusura in corner di Lucio.
40'Ripetuti interventi fallosi di De Jong su Lucio.
37'L'uscita bassa di Castellazzi rimedia al controllo difettoso di Lucio su De Jong.
36'Terzo corner per l'Inter: Sneijder dalla bandierina, Biabiany di testa spedisce di poco a lato.
31'Twente ancora vicino al vantaggio: pallonetto in digonale di Chadli, uscita di Castellazzi e palla che attraversa tutto lo specchio della porta.
30'Miracolo di Castellazzi: conclusione a botta sicura di Janssen, il portiere blocca e non lascia scappare il pallone.
28'Chadli in possesso palla a centro area, Stankovic libera intervenendo nettamente sul pallone.
25'Biabiany devastante in contropiede, trova spazio sulla sinsitra per Eto'o, Mihaylov prolunga la conclusione del camerunese. Palla a Stankovic, tiro fuori dallo specchio della porta.
23'Cambiasso a centroarea per Pandev che in girata trova Mihaylov a respingere.
22'Biabiany guadagna il corner. Sneijder sulla palla, in due a saltare, ma Mihaylov in uscita libera l'area.
20'Scambio con Sneijder e destro centrale di Biabiany. Mihaylov blocca.
18'Eto'o si libera di tre avversari e scambia con Pandev, la difesa olandese chiude sul fondo.
17'TRAVERSA DI SNEIJDER. Calcio di punizione perfetta dell'olandese, ma Inter sfortunata.
16'Sneijder atterrato al limite dell'area da Wisgerhof dopo l'uno due con Pandev.Calcio di punizione per l'Inter.
12'Twente pericoloso con il cross di Chadli a centro area, Ruiz e De Jong sul pallone, colpisce il costaricano, palla che esce di poco alla destra di Castellazzi.
9'Calcio di punizione per il Twente, batte Janssen, Cambiasso, di testa, libera l'area. L'Inter in contropiede, ma Ruiz è bravo in copertura e spegnbe l'azione.
8'Stankovic dalla distanza colpisce di mezzo esterno, palla di poco alta sulla traversa.
4'Stankovic dentro per Pandev, sinistro schiacciato del macedone che Mihaylov blocca senza problemi.
3'Che occasione per l'Inter: Stankovic ruba palla e serve Biabiany che mette palla a centroarea, Sneijder non riesce nell'aggancio e manda di pochissimo a lato.
1'BENVENUTI ALLO STADIO "MEAZZA" PER INTER-TWENTE. Dopo il pareggio dell'andata (2-2), i nerazzurri di Rafael Benitez scendono in campo per ottenere i 3 punti e conquistare lgli ottavi di finale della Uefa Champions League con un turno di anticipo.
1'Benitez schiera Materazzi al centro della difesa accanto a Lucio con Cordoba e Zanetti terzini. A centrocampo Stankovic e Cambiasso dietro a Biabiany, Sneijder e Pandev. Eto'o unica punta. Mancini non è in panchina per un affaticamento al polpaccio destro.
1'E' il Twente a battere il calcio d'inizio.
1'Intervento falloso di Eto'o, calcio di punizione per il Twente. Batte Janssen, palla direttamente sul fondo.
MinutiCronaca
49'E' FINITA! Inter batte 1-0 il Twente grazie al gol di Esteban Cambiasso. Con 10 punti in classifica, la squadra nerazzurra conquista con un turno di anticipo la qualificazione agli ottavi di finale della Uefa Champions League 2010-2011 e il 7 dicembre a Brema giocherà per chiudere il girone al comando del gruppo A.
48'Ammonito Lucio.
48'Calcio di punziione per il Twente: è l'ultima occasione per la squadra olandese. Janssen sul pallone, la difesa nerazzurra libera di testa.
46'Ultimo cambio nell'Inter: fuori Pandev, dentro Biraghi.
45'Si giocherà fino al 48'.
43'Brutto fallo di Douglas su Materazzi.
42'Secondo cambio nell'Inter: fuori Sneidjer, dentro Nwankwo.
41'Secondo calcio d'angolo della partita per il Twente, Castellazzi tocca ed è altro corner.
41'Rosales per Janssen, sinistro dell'olandese fuori.
38'Crampi per Cordoba, che mette palla in fallo laterale. Natalino è pronto a entrare, ma il colombiano sembra poter poi proseguire.
35'Primo cambio nell'Inter: Santon in campo al posto di Biabiany.
35'Cambia anche il Twente: fuori Leugers, dentro Buysse.
30'Il tiro a giro di Landzaat colpisce la traversa.
30'Ammonito Cordoba per il fallo su Chadli.
28'Ammonito Leugers per il fallo su Biabiany.
25'Primo cambio nel Twente: fuori Janko, dentro Landzaat.
24'STANKOVIC SFIORA IL 2-0. Il tocco arretrato di Pandev in area, dopo il passaggio di Zanetti, arriva al serbo che è tradito dal rimbalzo della palla e spara alto.
23'INTER VICINISSIMA AL RADDOPPIO dopo l'assist perfetto di Eto'o per Sneijder. Tocco dell'olandese sull'uscita disperata di Mihaylov. La palla accarezza il palo.
22'Uno-due Pandev-Eto'o, Wisgerhof chiude in corner.
20'Destro di Stankovic da grande distanza, Mihaylov con i pugni mette in corner.
19'Eto'o dalla distanza, parata sicura di Mihaylov.
17'Bellissima progressione di Zanetti che prova la conclusione sul primo palo, palla deviata in calcio d'angolo.
10'GOOOOLLLLLL INTER!!!! Calcio di punizione di Sneijder sulla barriera, la palla carambola e arriva a Cambiasso che si gira e con un sinistro basso mette il pallone in rete dove Mihaylov non può arrivare.
9'Janko in tackle atterra Sneijder. Calcio di punizione per l'Inter.
7'Stankovic prova a sorprendere Mihaylov, palla di poco alta sulla traversa.
5'Pandev per Eto'o, Mihaylov si allunga e blocca il pallone.
5'Grande ripartenza di Biabiany sulla destra e assist per Sneijder, la conclusione dell'olandese termina a lato dopo la deviazione involontaria di Pandev.
2'Eto'o prova la conclusione dal limite: debole e sul fondo.
1'Al via la ripresa di Inter-Twente. Squadre in campo con gfli stessi ventidue.
Zanetti
7.64
7.64
Cordoba
6.81
6.81
Materazzi
6.28
6.28
Stankovic
8.04
8.04
Cambiasso
8.14
8.14
Biabiany
7.3
7.3
Santon
6.29
6.29
Lucio
6.94
6.94
Eto'o
6.89
6.89
Sneijder
6.37
6.37
Pandev
6.2
6.2
Castellazzi
7.54
7.54
Nwankwo
6.46
6.46
Biraghi
6.48
6.48
Media squadra6.96
9tiri porta2
11tiri fuori6
15falli fatti15
7angoli3
0fuorigioco1
54%possesso46%
Arbitra il francese Lannoy

Stephane Lannoy è nato il 18 settembre 1969 a Boulogne sur Mer (Francia) ed è internazionale dal 2006. E’ al 4° gettone stagionale in Europa dopo Werder Brema-Sampdoria 3-1 (play-off Champions League), Bayern Monaco-Roma 2-0 e Barcellona-Copenaghen FC 2-0 (fase a gironi Champions League).Lannoy dirige per la seconda volta l’Inter in gare ufficiali: nella Champions League 2009/10 i nerazzurri si imposero per 1-0 in casa del Cska Mosca. Un precedente ufficiale anche per il Twente che nel preliminare di Champions League 2009/10 impattò in casa per 1-1 contro lo Sporting Lisbona. I club italiani, considerando anche l’Inter, sotto la direzione dell’arbitro francese hanno un bilancio di 2 vittorie (Genoa-Odense 3-1, nella Europa League 2009/10; Cska Mosca-Inter 0-1, nella Champions League 2009/10), 1 pareggio (Villarreal-Fiorentina 1-1, nella coppa Uefa 2007/08) e 3 sconfitte (Livorno-Espanol 1-2, nella coppa Uefa 2006/07; Werder Brema-Sampdoria 3-1, nella Champions League 2009/10; Bayern Monaco-Roma 2-0, nella Champions League 2010/11). Comprendendo anche quello contro il Twente, sono 3 le direzioni di Lannoy con club olandesi che finora sono imbattuti: 2 successi (Dinamo Zagabria-Ajax 0-1, nella coppa Uefa 2007/08; Tottenham-Psv Eindhoven 0-1, nella coppa Uefa 2007/08) ed 1 pareggio (Twente-Sporting Lisbona 1-1, nel preliminare di Champions League 2009/10).

Sfide tecniche: il pareggio dell’andata è l’unico precedente

Seconda sfida tecnica ufficiale tra Benitez e Preud’Homme, dopo il pareggio per 2-2 del match di andata disputato in Olanda lo scorso 14 settembre.

Pareggio nella gara di andata

Inter e Twente si affrontano in gare ufficiali per la seconda volta, dopo il pareggio per 2-2 in Olanda dello scorso 14 settembre, nella prima giornata della fase a gironi della Champions League 2010/11.

Nerazzurri in vantaggio, sia in assoluto che in casa

L’Inter ha complessivamente disputato 19 incontri ufficiali contro club olandesi finora, ed ha un bilancio – a proprio favore - di 8 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte (tra cui lo 0-2 subito contro l’Ajax nella finale della coppa Campioni 1971/72). L’Inter ospita una rivale olandese, nelle classiche coppe europee, per la decima volta e finora ha un bilancio – a proprio favore - di 6 successi, 1 pareggio e 2 sconfitte.

Una sola vittoria italiana su 5 precedenti

Sono 5 i precedenti ufficiali tra Twente e rivali italiane e finora il bilancio è di 2 successi del club di Enschede, 2 pareggi (entrambi per 2-2) ed 1 vittoria italiana. Per il Twente si tratta della terza trasferta ufficiale in Italia, dove finora aveva giocato solo in casa della Juventus: il bilancio è di 1 vittoria ed 1 sconfitta, senza pareggi.

Inter a porta chiusa, in casa, contro club olandesi da 310’

L’Inter non subisce gol in gare casalinghe ufficiali contro rivali olandesi dal 4 aprile 2002 quando, in coppa Uefa, venne sconfitto per 0-1 dal Feyenoord. Il gol olandese fu in realtà un’autorete di Cordoba al 50’: da allora sono trascorsi i restanti 40’ di quel match più le intere partite di Champions League vinte contro Ajax (doppio 1-0, nelle edizioni 2002/03 e 2005/06) e Psv Eindhoven (2-0, nell’edizione 2007/08), per un totale di 310’ di inviolabilità casalinga.

Inter reduce da 6 successi interni consecutivi in Europa

L’Inter ha perduto solo una delle ultime 12 euro-gare interne disputate: è accaduto il 26 novembre 2008 quando, in Champions League, venne superata per 0-1 dal Panathinaikos. Nelle altre 11 partite prese in esame lo score casalingo nerazzurro è stato di 7 successi (di cui 6 nelle ultime 6 gare disputate) e 4 pareggi. Essendo reduce da 6 successi casalinghi consecutivi, l’ultima squadra a strappare punti a San Siro è stata la Dinamo Kiev, 2-2 il 20 ottobre 2009.

Eto’o a tre passi dal primato di Adriano

Samuel Eto’o con il gol segnato in Tottenham-Inter 3-1 si è portato a quota 7 reti in 4 partite di Champions League 2010/11. L’attaccante nerazzurro è ora a 3 soli gol da Adriano, primatista nella storia dell’Inter come marcatore stagionale in Coppa Campioni/Champions League, 10 reti nel 2004/05.

Olandesi in gol da 7 gare europee di fila

Il Twente segna da 7 gare consecutive in Europa, dove ha realizzato 9 gol: ultimo digiuno il 2 dicembre 2009 in Twente-Fenerbahce 0-1 in Europa League.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1)pareggi(0)sconfitte(0)

MILANO - Termina 1-0 il confronto tra Inter e Twente, matchday5 del gruppo A di Uefa Champions League. E' Cambiasso al 10' della ripresa a siglare il gol qualificazione, che arriva così con un turno d'anticipo.

Inizia aggressiva l'Inter, soprattutto grazie a Sneijder: sua la prima clamorosa occasione da gol dopo tre minuti e anche la traversa, al 17', su punizione. In generale il gioco nerazzurro appare da subito fluido e preciso. Il Twente si risveglia alla mezzora, ma è Castellazzi a fare una parata che vale un gol, su un tiro velenoso di Janssen. Gli olandesi crescono nel finale, il primo tempo si chiude comunque a reti inviolate. Al 10' della ripresa l'Inter si porta in vantaggio con Cambiasso, beffando con un sinistro secco Mihaylov sulla ribattuta in barriera del tiro di punizione di Sneijder. Dopo la rete i nerazzurri vanno più di una volta vicino al raddoppio, ma gli olandesi non si arrendono e colpiscono una traversa con Landzaat. Tutto inutile però per il Twente: è l'Inter a portare a casa il risultato, passando così agli ottavi.


PRIMO TEMPO
- Contro il Twente, con Julio Cesar ancora out, schiera in porta Castellazzi, con Lucio e Materazzi coppia di difensori centrali e Cordoba-Zanetti laterali; diga di centrocampo con Stankovic e Cambiasso, il trio Biabiany-Sneijder-Eto'o con Pandev più avanzato.
La prima grande occasione della gara è per l'Inter, al 3': una clamorosa palla gol per Sneijder, servito dalla destra da Biabiany, che finisce però fuori sul primo palo. Dopo un minuto è Pandev a rendersi pericoloso, ma Mihaylov para il suo sinistro rasoterra. Al 7' a provarci è Stankovic, ma il pallone finisce sopra la traversa, anche se di poco. In ogni caso, ottimo inizio dei nerazzurri. Al 12' la prima occasione da gol per il Twente, con Ruiz di testa, ma la palla finisce fuori. Al 17' Sneijder si guadagna una punizione quasi dal limite: l'olandese colpisce la traversa. Al 20' anche Biabiany ci prova di destro ma il portiere del Twente riesce a fare suo il pallone senza problemi. Al 24' è Pandev, servito da Cambiasso, ad andare al tiro, ma Mihaylov risponde. Un minuto dopo il portiere bulgaro riesce a smanacciare sul tiro di Eto'o, allontanando l'ennesimo pericolo. Al 30' un miracolo di Castellazzi salva l'Inter su un tiro velenoso di Janssen, con il Twente che ci riprova un minuto dopo con Janko, ma la palla termina fuori. Al 36' di poco fuori una palla colpita da Biabiany, su calcio d'angolo battuto da Sneijder. Un minuto dopo la difesa dell'Inter si fa sorprendere e quasi De Jong riesce ad approfittarne, non fosse per l'intervento finale di Castellazzi. Al 41' la difesa dell'Inter viene ancora presa in velocità ma alla fine Lucio recupera. Al 45' il sinistro di Cambiasso si infrange su Leugers, che salva Mihaylov. Senza recupero, si conclude a reti inviolate la prima frazione di gioco tra Inter e Twente.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi. Al 5' arriva il tiro in porta di Eto'o, anche se Mihaylov non fatica a fare suo il pallone. L'Inter insiste, con Sneijder ma soprattutto con Pandev, il cui sinistro finisce però di poco a lato. Stankovic al 7' prova a sorprendere il portiere del Twente ma la palla termina sopra la traversa. Al 10' l'Inter si porta in vantaggio con Cambiasso, beffando con un sinistro secco Mihaylov sulla ribattuta in barriera del tiro di punizione di Sneijder. Al 17' grande azione di Zanetti, che dopo una splendida progressione va al tiro di sinistro, di poco fuori. Altri due minuti e arrivano le conclusioni di Eto'o prima e Stankovic poi, ma il Twente regge il colpo. Al 22' esce in maniera beffarda il tiro in porta di Sneijder, servito da Eto'o. Bene comunque l'olandese, che sembra aver ritrovato la giusta cattiveria agonistica. Due minuti dopo l'Inter sciupa l'occasione del raddoppio con Stankovic che manda alta sopra la traversa una palla che pare un rigore in movimento. Al 30' il Twente colpisce la traversa con il tiro a giro di Landzaat. Un minuto dopo e arriva una conclusione velenosa di De Jong che termina fuori. Gli olandesi non si arrendono e fino al finale attaccano con convinzione, ma l'Inter resiste e con questa vittoria conquista la qualificazione con un turno di anticipo. Dieci punti in classifica per i nerazzurri, come per il Tottenham, mentre si ferma a 5 il Twente.


INTER-TWENTE 1-0


Marcatori: 10' st Cambiasso


Inter: 12 Castellazzi; 2 Cordoba, 6 Lucio, 23 Materazzi, 4 Zanetti; 5 Stankovic, 19 Cambiasso; 88 Biabiany (35' st Santon), 10 Sneijder (42' st Nwankwo), 9 Eto'o; 27 Pandev (46' st Biraghi)
A disposizione: 21 Orlandoni, 8 Thiago Motta, 48 Crisetig, 57 Natalino
Allenatore: Rafael Benitez

Twente: 13 Mihaylov; 15 Rosales, 4 Wisgerhof, 19 Douglas, 34 Leugers (35' st Buysse); 8 Janssen, 6 Brama; 10 Ruiz, 9 De Jong, 22 Chadli; 21 Janko (25' st Landzaat)
A disposizione: 1 Boschker, 14 Parker, 27 Vujicevic, 34 Schimpelsberger, 44 John
Allenatore: Michel Preud'homme

Arbitro
: Stephane Lannoy (Fra)


Note. Ammoniti: 28' st Leugers, 30' st Cordoba, 48' st Lucio. Recupero: pt 0, st 3. Spettatori: 29.466

in campo

Castellazzi 12Mihaylov
Cordoba 2Rosales
Lucio 6Wisgerhof
Materazzi 23Douglas
Zanetti 4Leugers
Stankovic 5Janssen
Cambiasso 19Brama
Biabiany 88Ruiz
Sneijder 10De Jong
Pandev 27Chadli
Eto'o 9Janko

panchina

Orlandoni 21Boschker
Motta 8Landzaat
Biraghi 34Parker
Santon 39Boysse
Nwankwo 40Vuijcevic
Crisetig 48Schimpelsberger
Natalino 57John