Risultato finale

21 Novembre 2010 15:00

ChievoVerona
37' (2t) Moscardelli
29' Pellissier
2 - 1
Inter
47' (2t) Eto'o
arbitro Gianluca Rocchi / guardalinee Niccolai, Papi / 4° uomo Pierpaoli
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
48' Pellissier di sinistro va al tiro e la palla termina di un soffio a lato
48' Dopo tre minuti di recupero, la prima frazione di gioco tra Chievo e Inter termina 1-0
46' Ammonito Rigoni
45' L'arbitro Rocchi concede tre minuti di recupero
43' Marcolini crossa in area dove svetta Lucio e allontana
40' Lancio in verticela per Pellissier fermato in giusto fuorigioco
37' Sinistro dalla distanza di Thereau
34' Ammonito Cordoba
33' Ammonito Fernandes
29' GOL CHIEVO: PELLISSIER realizza! Cross dalla destra al pennello di Frey, prendendo il tempo a Santon colpisce con uno stacco di testa incredibile Pellissier e infila sotto la traversa beffando Castellazzi. Chievo in vantaggio
26' Cambiasso serve sulla sinistra Pandev, che non riesce però a controllare a dovere il pallone e sparacchia
23' Ammonito Thereau
22' Al tiro dalla distanza in corsa Santon, Sorrentino fa suo il pallone
19' Eto'o atterrato al limite dell'area da Rigoni, punizione per l'Inter, batte Sneijder ma Sorrentino c'è
14' Biabiany al limite dà all'indietro all'accorrente Stankovic: il sinistro termina di molto alto sopra la traversa
13' A porta vuota Pandev colpisce il palo di destro, dopo essere stato servito da Eto'o
10' Lancio al limite per Pandev, fermato in giusto fuorigioco
9' Su cross dalla destra di Frey esce Castellazzi e allontana coi pugni
7' Eto'o si libera di Cesar e va al tiro di destro, alto sopra la traversa
5' Thereau approfitta di un errore di Sneijder, parte in contropiede, carica il destro dal limite, Castellazzi devia in calcio d'angolo
2' Chiusura di Biabiany e Santon su Marcolini lanciato al limite
1' Benvenuti allo stadio "Bentegodi" di Verona: tutto è pronto per Chievo-Inter, gara valida per la 13^ giornata di Serie A Tim 2010-2011
1' Per affrontare il Chievo Benitez schiera Castellazzi in porta, coppia di centrali difensivi Lucio-Cordoba, con Santon e Zanetti laterali; diga di centrocampo con Stankovic e Cambiasso; il trio Biabiany-Sneijder-Pandev alle spalle di Eto'o
1' Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
Minuti Cronaca
48' Dopo tre minuti di recupero, termina 2-1 il match tra Chievo e Inter
47' GOL INTER: ETO'O realizza! Giocata di Eto'o, che salta due uomini dalla sinistra, si accentra e insacca di destro in diagonale rasoterra. L'Inter accorcia le distanze
45' Lancio in area sulla destra per Thereau, che calcia addosso a Castellazzi in uscita
45' Concessi tre minuti di recupero
44' Su sponda di Guana prova il sinistro da fuori Bogliacino: palla alta
43' Su sponda di Pandev tenta il destro in girata Alibec: conclusione debole, tra le braccia di Sorrentino
42' Cambio per il Chievo: esce Costant, entra Bogliacino
42' Cambio per l'Inter: esce Stankovic, entra Mancini
37' GOL CHIEVO: MOSCARDELLI realizza! Rigoni crossa dalla destra, sponda di Thereau, Moscardelli la mette dentro
36' Colpo di tacco di Alibec per Eto'o, deviazione di Cesar
34' Castellazzi blocca in due tempi sul tiro di Constant
31' Et'o da sinistra mette in mezzo per Pandev, chiuso da Cesar
29' Ammonizione per Stankovic
28' Su corta respinta della difesa prova l'esterno sinistro da fuori Constant: palla a lato
27' Moscardelli si libera di due uomini e tenta il sinistro dai 25 metri: palla che sfila a lato alla sinistra di Castellazzi
23' Cambio per l'Inter: esce Biabiany, entra Alibec
23' Cambio per il Chievo: esce Pellissier, entra Moscardelli
22' Assist di Pandev per Eto'o, Sorrentino devia in corner
21' Di sinistro dalla distanza tira Costant, respinge Castellazzi, la palla arriva sui piedi di Fernandes, che calcia fuori di sinistro
20' Cambio per il Chievo: esce Marcolini, entra Guana
19' Sneijder serve Stankovic, pallonetto per lui ma Sorrentino smanaccia e manda fuori
16' Stankovic al tiro in porta di destro, la palla termina tra le braccia di Sorrentino
11' Su corta respinta della difesa Sneijder prova il sinistro a giro dai 25 metri: palla che termina oltre l'incrocio alla destra di Sorrentino
10' Cambio per l'Inter: esce Cambiasso, entra Nwankwo
8' Stankovic salva su Rigoni davanti alla porta
4' Stankovic prova il sinistro da fuori: la palla si infrange su Marcolini
3' Calcio d'angolo battuto da Sneijder, colpo di testa di Stankovic alto sopra la traversa
2' Pandev per Santon sulla destra, Sorrentino non si fa cogliere impreparato
1' Ha inizio, senza cambi, il secondo tempo di Chievo-Inter
Zanetti
4.68
4.68
Cordoba
4.52
4.52
Stankovic
4.69
4.69
Cambiasso
4.45
4.45
Biabiany
3.14
3.14
Mancini
3.19
3.19
Santon
3.7
3.7
Lucio
6.6
6.6
Eto'o
5.63
5.63
Sneijder
3.71
3.71
Pandev
3.25
3.25
Alibec
4.4
4.4
Castellazzi
3.92
3.92
Nwankwo
3.69
3.69
Media squadra 4.25
5 tiri porta 6
8 tiri fuori 9
15 falli fatti 11
6 angoli 7
4 fuorigioco 2
36 possesso 64
Pioli sconfitto nell’unico precedente

Esiste un solo precedente ufficiale tra Pioli, come tecnico, e la formazione nerazzurra: Serie A, Parma-Inter 1-2 del 12 novembre 2006.

La prima volta di Benitez contro i gialloblu

Rafa Benitez affronta per la prima volta in gare ufficiali il Chievo Verona.

Il novembre nero di Pioli

Stefano Pioli ha in novembre il mese dell’anno solare in cui le due squadre hanno, in sole gare di campionati professionistici, il peggior rendimento in termini di media-punti per gara: 0.93, frutto di 6 successi, 12 pareggi e 14 sconfitte, in 32 panchine. In realtà Pioli avrebbe una media peggiore in giugno (0.80) ma in quel mese dell’anno non sempre si gioca il campionato.

Chievo a secco da 370’

L’ultimo gol ufficiale segnato in assoluto dal ChievoVerona risale al 28 ottobre scorso quando, in coppa Italia, si impose in casa per 2-0 contro il Sassuolo. L’autore del secondo gol gialloblu fu Moscardelli all’80’: da allora si contano i restanti 10’ di quel match, più le intere partite di campionato contro Parma (0-0 esterno), Fiorentina (k.o. fuori casa per 0-1), Bari (0-0 casalingo) e Sampdoria (0-0 esterno), per un totale di 370’ di digiuno assoluto.

Chievo a porta chiusa in assoluto da 190’, in casa da 225’

Il ChievoVerona non subisce gol in assoluto in gare ufficiali dallo scorso 7 novembre quando, in serie A, venne sconfitto per 0-1 in casa della Fiorentina. L’autore del gol viola fu Cerci all’80’: da allora sono trascorsi i restanti 10’ di quel match, più le intere partite pareggiate 0-0 contro Bari (in casa) e Sampdoria (in trasferta), per un totale di 190’ di inviolabilità assoluta. L’ultimo gol ufficiale subito in casa dal ChievoVerona risale al 24 ottobre scorso quando, in serie A, si impose per 2-1 contro il Cesena. Il gol romagnolo fu in realtà un’autorete di Guana al 45’: da allora si contano i restanti 45’ di quel match, più le intere partite contro Sassuolo (successo per 2-0 in coppa Italia) e Bari (0-0 in serie A), per un totale di 225’ di inviolabilità casalinga.

200° in Italia per Bogliacino

Mariano Bogliacino, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200° presenza ufficiale da professionista in Italia. Le attuali 199 presenze – collezionate indossando le maglie di Sambenedettese, Napoli e ChievoVerona – sono così suddivise: 79 in serie A, 37 in B, 63 in C-1, 14 in coppa Italia, 2 nelle coppe europee e 4 in altri tornei. Il debutto ufficiale assoluto di Bogliacino in Italia risale al 19 settembre 2004: Foggia-Sambenedettese 0-1, in serie C-1.

Inter a secco solo in una delle 16 sfide assolute contro il Chievo

L’Inter non ha segnato solo in una delle 16 sfide ufficiali finora disputate in assoluto contro il ChievoVerona, tra Veneto e Lombardia: è accaduto il 14 marzo 2004 quando, in serie A, fu pareggio per 0-0 a Milano. Nelle altre 15 partite i nerazzurri hanno complessivamente realizzato 30 reti.

Il fair-play dell’Inter targata Benitez

L’Inter è una delle 5 squadre della serie A 2010/11, assieme a Cagliari, Juventus, Palermo e Sampdoria, a non aver ancora subito cartellini rossi a sfavore. L’ultimo espulso fu Muntari il 12 marzo scorso in Catania-Inter 3-1; da allora si contano 22 turni di campionato. L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 ad aver finora subito il minor numero di cartellini gialli: sono appena 16 in 12 turni disputati.

11 punti con i gol di Eto’o

Samuel Eto’o è uno dei due calciatori più decisivi della serie A 2010/11, assieme al bolognese Di Vaio: sono 11 i punti portati alla causa interista dai gol del bomber camerunense.

Un solo k.o. nerazzurro nelle ultime 9 trasferte di serie A

L’Inter ha perduto solo una delle ultime 9 trasferte disputate in serie A: è accaduto lo scorso 25 settembre quando venne sconfitta per 0-1 in casa della Roma. Nelle altre 8 partite prese in esame lo score esterno nerazzurro è di 5 successi e 3 pareggi.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(8) pareggi(3) sconfitte(4)

VERONA - Allo stadio "Marc'Antonio Bentegodi" di Verona, si chiude sul 2-1 il match tra Chievo e Inter valido per la 13^ giornata della serie A Tim 2010-2011.
Dopo un palo colpito da Pandev (13'), è Pellissier a sbloccare il match dopo 29 minuti di gioco, battendo Castellazzi di testa, sul cross di Frey. Nerazzurri vicinissimi al pareggio più volte nella ripresa, con il pallonetto di Stankovic (19') e il tocco di Eto'o sull'assist di Pandev chiuso da Sorrentino. Il portiere gialloblù, nella migliore forma, non concede nulla, l'Inter non è fortunata, subisce il raddoppio di Moscardelli (82'), accorcia con Eto'o (92'), ma deve arrendersi e subire così la sua seconda sconfitta esterna della stagione.

PRIMO TEMPO - Undici giocatori indisponibili, ma l'Inter oggi in campo al "Bentegodi" può contare nuovamente su Cambiasso, schierato davanti alla difesa in coppia con Stankovic. Con Chivu k.o, cambiano ancora i quattro davanti a Castellazzi: c'è Santon a destra, con Zanetti a sinistra, Lucio e Cordoba al centro. Nel Chievo, torna Pellissier e va a far coppia con il francese Thereau.
Sono i gialloblù ad avvicinarsi per primi alla porta avversaria, mantenendo un pressing alto fino alla migliore giocata, quella di Thereau dalla distanza dopo 5 minuti di gioco che costringe Castellazzi a deviare in corner. L'Inter risponde al 7' con il pallone di Pandev per Eto'o, il camerunese dribbla Cesar e prova la conclusione che alta sopra la traversa. Non termina alto, ma s'infrange clamorosamente sul palo, invece, il tiro di Pandev al 13': grande giocata di Eto'o per l'inserimento del macedone che salta Sorrentino, ma conclude sul primo palo non trovando la porta. Al 17', il controllo impreciso di Frey, lascia spazio a Zanetti che parte dalla destra, ma il pallone si allunga troppo e l'azione sfuma sul fondo. Al 20' Rigori atterra Eto'o al limite dell'area, calcio di punizione affidato a Sneijder: palla potente, ma centrale, Sorrentino devia in angolo. Al 22' bella giocata di Santon che ruba palla e prova il destro centrale, bloccato ancora dal portiere gialloblù. Eto'o serve assist, lo fa anche al 26' quando dopo lo scambio con Sneijder lancia Pandev verso la porta, ma il tiro del macedone è completamente fuori lo specchio della porta. Il vantaggio del Chievo arriva al 29' e nasce dal cross dalla destra di Frey per la testa di Pellissier che batte Castellazzi per l'1-0. Thereau cerca il raddoppio al 36' con un tiro dalla distanza che termina alto, invece è Zanetti al 44' a liberare l'area dopo l'assist di Marcolini per Mantovani. Sullo scadere (48') è provvidenziale il pressing di Lucio su Pellissier lanciato a rete, il brasiliano non molla l'attaccante che si sbilancia al momento della conclsuione e, solo davanti a Castellazzi, manda a lato. Il primo tempo si chiude sull'1-0.

SECONDO TEMPO - Si apre senza nessun cambio la ripresa del match che vede Santon, dopo 2 minuti di gioco, prendere l'iniziativa puntando il palo alla destra di Sorrentino costretto a rifugiarsi in corner. Batte Sneijder, Stankovic pesca di testa, ma il pallone termina alto. All'8 Rigoni sfiora il raddoppio su calcio d'angolo, ma una zampata di Stankovic, a salvare la porta, lascia invariato il risultato. Al 10', primo cambio per Benitez: fuori Cambiasso, dentro Nwankwo. Dopo l'assist perfetto di Sneijder, al 19', Stankovic ha tra i piedi la palla dell'1-1: il serbo lancia il pallonetto, ma la risposta di Sorrentino è la solita, la porta è chiusa ed è il Chievo a ripartire. Lo fa dall'assist di Pellissier: Constant non ci pensa su e calcia al volo  verso Castellazzi che para in tuffo, Fernandes sulla ribattuta, accarezza il palo. L'Inter cresce e si avvicina al gol anche al 22': percussione di Pandev e tocco per Eto'o, il camerunese a botta sicura indirizza di punta verso la porta, ma Sorrentino sceglie il tempismo perfetto e devia in angolo. Dal 31', Biabiany lascia il posto in campo ad Alibec ed è proprio l'attaccante della Primavera nerazzurra a creare, al 36', la giocata che porta Eto'o a un passo dal gol, prima però che Moscardelli condanni definitivamente l'Inter al k.o.: cross basso di Rigoni, velo di Thereau e tap-in vincente di Moscardelli per il 2-0. Al 45', Thereau insiste provando a sorpendere Castellazzi, ma è Eto'o al 47' a inventare tutto da solo per il 2-1 nerazzurro: partendo dalla sinistra, salta tre avversari e, da dentro area, batte Sorrentino.
Dopo 3' di recupero, Rocchi fischia la fine del match. Secondo k.o. stagionale in trasferta per l'Inter che resta così bloccata a quota 20 punti in classifica.

CHIEVO-INTER 2-1
Marcatori: 29' Pellissier, 37' st Moscardelli, 47' st Eto'o

Chievo
: 28 Sorrentino; 21 Frey, 3 Andreolli, 12 Cesar, 4 Mantovani; 6 Fernandes, 16 Rigoni, 7 Marcolini (20' st Guana); 23 Costant (42' st 26 Bogliacino); 77 Thereau, 31 Pellissier (23' st 80 Moscardelli)
A disposizione: 18 Squizzi, 5 Mandelli, 11 Granoche, 20 Sardo.
Allenatore: Stefano Pioli.

Inter: 12 Castellazzi; 39 Santon, 6 Lucio, 2 Cordoba, Zanetti; 5 Stankovic (42' st 30 Mancini), 19 Cambiasso (10' st 40 Nwankwo); 88 Biabiany (23' st 31 Alibec), 10 Sneijder, 27 Pandev; 9 Eto'o.
A disposizione: 21 Orlandoni, 23 Materazzi, 24 Rivas, 57 Natalino.
Allenatore: Rafael Benitez.

Arbitro: Gianluca Rocchi (sez. arbitrale di Firenze).
Note. Ammoniti: 23' Thereau, 33' Fernandes, 34' Cordoba, 46' Rigoni, 29' st Stankovic, Tempi di recupero: 3'-3'.

in campo

Sorrentino 12 Castellazzi
Frey 39 Santon
Andreolli 6 Lucio
Cesar 2 Cordoba
Mantovani 4 Zanetti
Fernandes 5 Stankovic
Rigoni 19 Cambiasso
Marcolini 88 Biabiany
Constant 10 Sneijder
Thereau 27 Pandev
Pellissier 9 Eto'o

panchina

Squizzi 21 Orlandoni
Mandelli 23 Materazzi
Granoche 24 Rivas
Guana 30 Mancini
Sardo 31 Alibec
Bogliacino 40 Nwankwo
Moscardelli 57 Natalino