Risultato finale

3 Febbraio 2011 20:45

Bari
0 - 3
Inter
51' (2t) Sneijder
49' (2t) Pazzini
25' (2t) Kharja
arbitro Andrea Romeo / guardalinee Giachero, Comito / 4° uomo Brighi
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
45' L'arbitro Romeo non concede recupero, termina 0-0 la prima frazione di gioco
43' Ammonito Glik
41' Bella palla di Rudolf per Gazzi che tenta l'inserimento: Materazzi controlla
39' Motta dalla distanza, palla a lato
37' Cross di Parisi, colpo di testa di Bentivoglio, palla fuori
35' Percussione di potenza di Okaka: progressione, Zanetti in chiusura
31' Masiello crossa da destra, sponda aerea di Gazzi: Okaka ai 12 metri, aggancio, lo ferma Materazzi
26' Colpo di testa di Ranocchia, c'è Gillet
25' Interviene Glik sul tiro di Maicon
23' Ammonito Bentivoglio per simulazione
22' Maicon di esterno destro, palla fuori
21' Destro di Almiron dalla distanza, fuori
20' Sinistro di potenza di Maicon, c'è Gillet
19' Julio Cesar esce in anticipo su Okaka
15' Masiello dalla destra scarica su Bentivoglio, che prova a girarsi, tiro debole
10' Punizione a girare di Almiron, Julio Cesar devia in angolo in volo con un gesto tecnico incredibile
9' Ammonito Ranocchia per fallo su Almiron
5' Affondo di Maicon sulla destra, cross per Milito, anticipa Gillet
1' BENVENUTI ALLO STADIO 'SAN NICOLA': è tutto pronto per Bari-Inter, gara valida per la 23^ giornata di Serie A Tim 2010-2011
1' Leonardo, davanti a Julio Cesar, sceglie Ranocchia-Materazzi coppia di centrali, Maicon e Chivu laterali; a centrocampo Zanetti, Thiago Motta e Kharja; davanti Pazzini, Milito, Eto'o
1' Calcio d'inizio battuto dal Bari
1' Chiusura dell'ex Ranocchia su Okaka
Minuti Cronaca
51' GOL INTER: SNEIJDER realizza. Cross dalla destra di Zanetti, controllo di petto di Kharja per l'inserimento di Sneijder che di destro in scivolata batte ancora Gillet
51' Dopo sei minuti di recupero, termina 0-3 il confronto tra Bari e Inter
49' GOL INTER: PAZZINI realizza. Parte il contropiede con Sneijder che ruba palla a centrocampo, appoggia per Thiago Motta, che lancia Pazzini in profondità. L'attaccante italiano di destro trova la rete
48' Cambio per il Bari: esce Glik, entra Rivas
45' Julio Cesar fa suo il pallone su Huseklepp
45' Romeo concede cinque minuti di recupero
43' Cambio per l'Inter: esce Eto'o, entra Cambiasso
43' Ammonito Eto'o per perdita di tempo
40' Julio Cesar fa suo il pallone in due tempi sul sinistro di Gazzi
38' Maicon prova a piazzare il pallone, nessun problema per Gillet
37' Lancio lungo di Donati per lo scatto di Huseklepp: Ranocchia e Materazzi chiudono anche se con qualche affanno
35' Masiello a destra, rientra sul sinistro e crossa: Gazzi di testa riesce solo a sfiorare, Maicon controlla, palla sul fondo
34' Zanetti carica il destro, Gillet fa suo il pallone senza problemi
31' Ammonito Materazzi
29' Sinistro al volo di Gazzi, c'è Julio Cesar
29' Julio Cesar anticipa su Rossi
25' GOL INTER: KHARJA realizza. Triangolazione Kharja-Eto'o, il nuovo acquisto controlla e va al tiro di sinistro. Inter in vantaggio
24' Sostituzione per il Bari: esce Rudolf, entra Huseklepp
21' Maicon a destra, cross, di testa Rossi anticipa Pazzini ma la difesa del Bari tentenna: sinistro di Sneijder, palla alta
20' Rudolf cerca la penetrazione per vie centrali: si chiude la difesa nerazzurra
16' Cambio per l'Inter: esce Milito, entra Sneijder
14' Punizione di Eto'o: destro, palla sulla barriera, Zanetti riprende e batte dai 25 metri, respinge Glik
8' Sinistro di Parisi, nessun problema per Julio Cesar
4' Ammonito Thiago Motta
2' Combinazione Eto'o-Milito, il destro di camerunese deviato da Rossi termina a lato
1' Ha inizio il secondo tempo, senza cambi
Zanetti
8.06
8.06
Materazzi
6.51
6.51
Cambiasso
6.81
6.81
Julio Cesar
8.39
8.39
Maicon
7.66
7.66
Chivu
4.41
4.41
Milito
5.44
5.44
Motta
6.56
6.56
Eto'o
7.4
7.4
Sneijder
7.76
7.76
Ranocchia
7.46
7.46
Pazzini
7.84
7.84
Kharja
8.2
8.2
Media squadra 7.12
4 tiri porta 8
4 tiri fuori 4
12 falli fatti 11
1 angoli 2
2 fuorigioco 1
47% possesso 53%
Ventura mai vittorioso e sue squadre sempre a porta aperta

Giampiero Ventura sfida l’Inter, da tecnico, per l’ottava volta in gare ufficiali e fino a questo momento non è mai riuscito a battere i nerazzurri: 3 pareggi e 4 sconfitte il bilancio a suo sfavore. In questi 7 confronti l’Inter è sempre andata a segno, realizzando complessivamente 20 gol.

Leonardo vs Bari

Anche nel caso delle sfide Leonardo-Bari i precedenti sono i medesimi dei confronti tra Leonardo e Ventura, ovvero il duplice confronto nella serie A 2009/10, quando Leonardo, alla guida del Milan, ottenne contro i pugliesi uno score – a proprio favore - di 1 vittoria ed 1 pareggio senza reti al passivo.

Leonardo sempre imbattuto contro Ventura

Terzo confronto ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre, con Ventura che non ha mai vinto: 1 pareggio ed 1 successo di Leonardo, lo score.

Bari reduce da 5 k.o. consecutivi

Il Bari è reduce da 5 sconfitte consecutive, subite contro Bologna (0-2 in casa in serie A), Juventus (1-2 esterno in campionato), Milan (0-3 fuori casa in coppa Italia), Napoli (0-2 casalingo in serie A) e Cagliari (1-2 esterno in A). L’ultimo risultato utile barese è il successo per 1-0 ottenuto in casa del Lecce, in serie A, lo scorso 6 gennaio. Se i pugliesi dovessero perdere anche oggi, per ritrovare proprio 6 loro k.o. ufficiali consecutivi sarebbe necessario risalire al periodo ottobre-dicembre 1995, tutte in serie A.

Un Bari “rigoroso”

Il Bari è la squadra della serie A 2010/11 ad aver finora beneficiato del maggior numero di calci di rigore: sono 6 in 22 turni, di cui 3 realizzati e 3 falliti. Considerando che 6 sono i rigori subiti, per un totale di 12 assegnati nelle gare del Bari, quella di Ventura è la squadra con cui, in campo, si vedono dare più rigori nella serie A 2010/11.

Bari senza gol al “San Nicola” da 216’, dove non vince da 8 e subisce da 11

Il Bari non segna in casa da 216’: ultima rete biancorossa di Andrea Masiello al 54’ di Bari-Palermo 1-1, su rigore, il 19 dicembre scorso. Poi si sommano i rimanenti 36’ di quella gara e le intere perse ambedue per 0-2 da Bologna e Napoli. Il Bari non vince in campionato, in casa, dallo scorso 26 settembre quando si impose per 2-1 in casa contro il Brescia: da allora lo score pugliese in serie A è di 2 pareggi e 6 sconfitte. Il Bari ha sempre incassato almeno un gol in ciascuna delle ultime 11 gare interne ufficiali disputate, per un totale di 17 reti al passivo. L‘ultimo incontro casalingo concluso a porta inviolata risale al 19 settembre 2010 quando, in serie A, impattò 0-0 contro il Cagliari.

Le cooperative del gol di Ventura e Leonardo

Il Bari e l’Inter sono due delle 7 cooperative del gol nella serie A 2010/11: 10 i giocatori mandati a segno per ciascuna delle due, come Juventus, Milan, Palermo, Roma ed Udinese. I 10 biancorossi andati finora a segno sono stati: Barreto, Caputo, Castillo, Donati, Kutuzov, Masiello A., Okaka, Parisi, Rivas e Rudolf. I 10 nerazzurri sono stati finora Cambiasso, Chivu, Eto’o, Lucio, Milito, Muntari, Pandev, Pazzini, Stankovic e Thiago Motta.

Pazzini a due passi dal gol n.100 nei club

Giampaolo Pazzini è a soli 2 passi dal realizzare la rete ufficiale n. 100 della propria carriera professionistica, considerando solo le gare disputate con i club. Il primo degli attuali 98 centri – realizzati con le maglie di Atalanta, Fiorentina, Sampdoria e Inter, di cui 66 in serie A, 9 in B, 18 in coppa Italia e 5 nelle coppe europee – risale al 14 settembre 2003: 82’ di Atalanta-AlbinoLeffe 2-1, in serie B.

Gli sprint dell’Inter nei secondi tempi

L’Inter è la formazione della serie A 2010/11 che guadagna più punti nei secondi tempi rispetto ai propri risultati al 45’: +10 il saldo attivo nerazzurro.

La panchina gol nerazzurra

L’Inter è una delle 4 formazioni della serie A 2010/11 che segna con il maggior numero di panchinari: 5, stessa cifra di Milan, Juventus e Roma. I 5 goleador dalla panchina dei nerazzurri sono stati finora Pazzini (2), Milito, Muntari e Thiago Motta (1).

DA IMPLEMENTARE
vittorie(14) pareggi(8) sconfitte(9)

BARI - Tris dell'Inter al "San Nicola" contro il Bari, nella gara valida per il posticipo della 23^ giornata della serie A 2010-2011.

Si chiude sullo 0-0 il primo tempo del match e si ricorda una sola, ma decisiva, parata di Julio Cesar sul calcio di punizione di Almiron (9'). Come in Inter-Palermo, oggi è ancora un neo acquisto nerazzurro, alla prima da titolare, a sbloccare la partita nella ripresa: Kharja scambia con Eto'o e fulmina Gillet per lo 0-1. Il Bari prova a reagire, ma non considera la "fame" di Pazzini e Sneijder. In tre minuti, il terzo gol del Pazzo in due partite e quello dell'olandese, al rientro dall'infortunio dopo 50 giorni, chiudono il match in modo definitivo sullo 0-3.

PRIMO TEMPO - Con fuori Lucio e Cordoba, per affrontare il Bari, Leonardo affida la difesa a Maicon, Ranocchia, Materazzi e Chivu, regalando l'esordio in maglia nerazzurro da titolare a Pazzini, che va a comporre il tridente offensivo con Milito ed Eto'o, e a Kharja. Torna a disposizione, dopoi l'infortunio procuratosi durante il Mondiale per Club ad Abu Dhabi, Wesley Sneijder, che parte dalla panchina dove c'è anche il terzino giapponese, Nagatomo. Ventura sceglie Bentivoglio dietro alle due punte Rudolf-Okaka.
Bari subito aggressivo, ma è l'Inter ad avere la prima occasione in area: lancio di Thiago Motta per Maicon, a tagliare per Milito, chiuso in ultimo da Rossi (5'). Al 9' arriva il giallo per Ranocchia che atterra Almiron lanciato a rete, regalando un calcio di punizione ai biancorossi dal limite dell'area: precisissimo destro a giro che un altrettanto impeccabile Julio Cesar devia in corner con un colpo di reni. Anticipi veloci e pressing costante da parte del Bari che al 15' cerca la porta con la girata in area di Bentivoglio sul cross basso di Masiello dopo il tacco di Okaka: palla lenta e debole che termina sul fondo. Al 19', al tiro di Maicon dalla distanza, che costringe Gillet ad allungarsi per chiudere la porta, risponde due minuti dopo Almiron, che spedisce palla di poco alla destra di Julio Cesar. La seconda ammonizione del match è per Bentivoglio, punito da Romeo per la simulazione in area dopo il non-contatto con Thiago Motta. Dal primo corner nerazzurro (26') è Ranocchia a staccare di testa impegnando Gillet, sugli sviluppi del secondo (39') il tiro dalla distanza di Thiago Motta, termina a lato.
Senza recupero, si chiude a reti inviolate il primo tempo di Bari-Inter.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via senza cambi e con una strepitosa azione di Eto'o che dribbla quattro avversari, scambia con Milito sotto porta, ma deve arrendersi alla chiusura di Rossi in corner. Al 12', Almiron atterra Eto'o che guadagna un calcio di punizione dai 26 metri, ma il destro del camerunese s'infrange sulla barriera. Al 16', a 50 giorni dall'infortunio, torna in campo Sneijder, a lasciargli spazio è Milito. E' Kharja a sbloccare il match con il suo primo gol in nerazzurro: sinistro fulminante in diagonale dopo il triangolo con Eto'o e Gillet spiazzato per lo 0-1. Il Bari non si scoraggia e al 28' Parisi lancia in verticale Gazzi: sinistro al volo dagli 11 metri, ma Julio Cesar c'è ed alza oltre la traversa. Il confronto si ripete al 40' con il portiere nerazzurro che blocca in due tempi il sinistro di Gazzi. Ancora il Bari pericoloso con la percussione personale di Huseklepp al 45', il norvegese guadagna l'area e crossa basso dal fondo, Julio Cesar fa buona guardia. Sembra tutto finito, ma non la pensa così Giampaolo Pazzini: Sneijder ruba palla a metà campo, passaggio per Thiago Motta che a sua volta lancia Pazzini in profondità. Destro in diagonale del Pazzo ed è 0-2. E non finisce qui: cross dalla destra di Zanetti, controllo di petto, e di classe, di Kharja per l'inserimento di Sneijder che di destro in scivolata batte ancora Gillet.
Dopo sei minuti di recupero, Bari-Inter termina sullo 0-3: porta nerazzurra inviolata e nerazzurri al quarto posto della classifica a quota 41 punti al pari con la Lazio, a meno 7 dal Milan capolista.

BARI-INTER 0-3
Marcatori: 25' st Kharja, 49' st Pazzini, 51' st Sneijder

Bari: 1 Gillet; 5 Masiello A., 52 Glik (48' st 7 Rivas), 33 Rossi, 21 Parisi; 8 Donati, 4 Almiron, 14 Gazzi; 27 Bentivoglio; 71 Rudolf (24' st 22 Huseklepp), 89 Okaka.
A disposizione: 25 Padelli, 3 Codrea, 24 Kopunek, 32 Romero, 84 Raggi.
Allenatore: Giampiero Ventura.

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 15 Ranocchia, 23 Materazzi, 26 Chivu; 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 14 Kharja; 7 Pazzini, 22 Milito (16' st 10 Sneijder), 9 Eto'o (43' st 19 Cambiasso).
A disposizione: 21 Orlandoni,, 20 Obi, 27 Pandev, 29 Coutinho, 55 Nagatomo.
Allenatore: Leonardo.

Arbitro: Andrea Romeo (sez.arb. Verona)
Note. Ammoniti: 9' Ranocchia, 23' Bentivoglio, 43' Glik, 3' st Thiago Motta, 31' st Materazzi, 43' st Eto'o. Tempi di recupero: 0-6'.
 

 

in campo

Gillet 1 Julio Cesar
A. Masiello 13 Maicon
Glik 15 Ranocchia
Rossi 23 Materazzi
Parisi 26 Chivu
Donati 4 Zanetti
Almiron 8 Motta
Gazzi 14 Kharja
Bentivoglio 22 Milito
Rudolf 7 Pazzini
Okaka 9 Eto'o

panchina

Padelli 21 Orlandoni
Codrea 10 Sneijder
Rivas 19 Cambiasso
Huseklepp 20 Obi
Kopunek 27 Pandev
Romero 29 Coutinho
Raggi 55 Nagatomo