Risultato finale

11 Marzo 2011 20:45

Brescia
39' (2t) Caracciolo
1 - 1
Inter
18' Eto'o
arbitro Gianluca Rocchi / guardalinee Bianchi, Iannello / 4° uomo Pierpaoli
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Dopo un minuto di recupero, termina 0-1 la prima frazione di gioco tra Brescia e Inter
45'L'arbitro concede un minuto di recupero
45'Julio Cesar in anticipo su Caracciolo
44'Diamanti libera il sinistro, a lato di molto
43'Ammonizione per Caracciolo
42'Interviene Zebiba a chiudere su Pandev lanciato a rete
39'Ammonizione per Zebina
38'Cross di Zambelli dalla destra, palla in area a Kone' che prova a girare in rete: palla alta
35'Caracciolo prova il pallonetto di destro, sopra la traversa non di molto
30'Lancio lungo di Maicon a cercare Pazzini, uscita sicura di Arcari
28'Destro di Sneijder pericoloso, Arcari riesce lo stesso a fare suo il pallone
27'Ammonizione per Daprela'
25'Cambio per il Brescia: esce Berardi, entra Daprela'
22'Diamanti cerca in verticale Caracciolo, ma Lucio lo anticipa
20'Pandev si libera al limite e calcia in porta. Conclusione debole e Arcari blocca in tuffo
18'Zoboli in scivolata a chiudere su Pandev
18'GOL INTER: ETO'O realizza. Corner di Sneijder, sponda di testa di Ranocchia, Eto'o la mette dentro di destro. Il camerunese festeggia abbracciando Nagatomo
15'Ranocchia in anticipo a chiudere su Kone'
13'Nagatomo sulla sinistra salta Zambelli e cerca il tiro di destro, ma Zebina devia e Arcari salva in corner
10'Il destro di Sneijder dal limite dell'area termina a lato
9'Caracciolo di testa, Julio Cesar blocca
9'Diamanti con il sinistro dalla distanza prova a sorprendere Julio Cesar, palla a lato
7'Palla a Zebina che tenta di liberarsi al tiro, ma l'Inter con Pazzini spazza in corner
5'Hetemaj prova la conclusione con un destro al volo, alto sopra la traversa
2'Subito un duro fallo di Diamanti su Eto'o, ma la punizione di Sneijder è sulla barriera
1'Benvenuti allo stadio 'Rigamonti' di Brescia: è tutto pronto per Brescia-Inter, gara valida per la 29^ giornata di Serie A Tim 2010-2011
1'Contro il Brescia Leonardo schiera Lucio-Ranocchia coppia di centrali davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali; diga di centrocampo con Zanetti e Stankovic, con Pandev-Sneijder-Eto'o a ridosso di Pazzini
1'Squadre in campo con il lutto al braccio, segno di solidarietà e vicinanza al popolo giapponese colpito dalla tragedia
1'Prima dell'incontro, eseguito l'inno di Mameli con le squadre e gli ufficiali di gara schierati in campo, in nome del 150^ anniversario dell'Unità d'Italia
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
50'Ammonito Caracciolo
50'Per Caracciolo era la seconda ammonizione, l'arbitro dopo il giallo estrae il rosso
50'Termina 1-1 il match tra Brescia e Inter. Nerazzurri a 57 punti
48'Kharja non calcia al volo in area da ottima posizione. Perde l'attimo e poi cade dopo il contatto con Lanzafame
47'Diamanti ci prova col sinistro da molto lontano, Julio Cesar controlla
45'Su Caracciolo dal dischetto, Julio Cesar in parata
45'L'arbitro concede quattro minuti di recupero
44'Espulso Cordoba per il contatto in area su Eder. L'arbitro concede il calcio di rigore al Brescia
43'Ammonito Hetemaj
42'Destro al volo di Kone', a lato
39'Ranocchia rischia sul cross di Diamanti dalla sinistra
39'GOL BRESCIA: CARACCIOLO realizza. Corner di Diamanti, Cordoba all'indietro di testa, Caracciolo di testa la mette dentro. Secondo alcune immagini la palla calciata da Diamanti dal corner era uscita
38'Cambio per il Brescia: esce Vass, entra Lanzafame
35'Ancora Pandev contro Arcari, a distanza ravvicinata: Arcari salva il Brescia
33'Cambio per l'Inter: esce Nagatomo, entra Materazzi
32'Destro di Eto'o, segnalato il fuorigioco
32'Il Brescia si lamenta per un tocco di Nagatomo col gomito su cross di Kone', ma il braccio è attaccato al corpo
27'Alta sopra la traversa la punizione di Sneijder
26'Arcari in parata sul sinistro di Sneijder
26'Sinistro di Diamanti
25'Cambio per l'Inter: esce Pazzini, entra Kharja
23'Pandev punta la difesa del Brescia, poi cerca Pazzini e Zebina va in anticipo
20'Cambio per l'Inter: esce Lucio, entra Cordoba
19'Nagatomo prova il destro a giro
18'Julio Cesar blocca su Caracciolo
18'In parata Arcari in uscita su Pandev, su assist di Pazzini
17'Grande aggancio di Pazzini, ma con il destro non trova la porta
16'Cambio per il Brescia: esce Zambelli, entra Eder
13'Destro di Kone' da oltre 30 metri, palla alta sopra la traversa
10'Destro a giro di Sneijder, palo
10'Ammonito Kone'
7'Ammonito Maicon
6'Eto'o passa rasoterra in area ma Pandev interviene sulla palla e anticipa Sneijder
5'Julio Cesar salva in angolo sul sinistro di Caracciolo
2'Ranocchia a chiudere su Caracciolo
1'Ha inizio la seconda frazione di gioco tra Brescia e Inter, senza cambi
1'Di poco alto sopra la traversa il colpo di testa di Caracciolo
Zanetti
5.82
5.82
Cordoba
2.67
2.67
Materazzi
4.45
4.45
Stankovic
5.28
5.28
Julio Cesar
7.58
7.58
Maicon
5.53
5.53
Lucio
5.52
5.52
Eto'o
6.42
6.42
Sneijder
5.84
5.84
Pandev
4.39
4.39
Ranocchia
6.06
6.06
Pazzini
5.07
5.07
Kharja
4.59
4.59
Nagatomo
5.96
5.96
Media squadra5.37
8tiri porta6
10tiri fuori7
19falli fatti10
5angoli5
3fuorigioco1
41%possesso59%
Leonardo-Ichini: sfida tecnica inedita, da calciatori ha sempre vinto Leonardo

Primo confronto tecnico ufficiale tra Giuseppe Iachini e Leonardo. Sono invece due i precedenti da giocatori, con Leonardo sempre vittorioso nelle sfide tra il Venezia di Iachini ed il suo Milan: 2-0 a Sant’Elena nella serie A 1998/99 (dove il brasiliano segnò al 68’ la seconda rete rossonera), 3-0 a San Siro nella serie A 1999/00.

Inter-Iachini: all’andata fu pareggio

Seconda sfida ufficiale per Iachini, da tecnico, contro l’Inter: il precedente si riferisce al pareggio per 1-1 del match di andata della serie A 2010/11, disputato al “Meazza” il 6 novembre scorso.

Leo v Brescia: da tecnico la prima volta di Leonardo.

Leonardo è alla prima sfida tecnica ufficiale contro il Brescia, mentre da giocatore ha affrontato il club lombardo per 3 volte - sempre con la maglia del Milan ed a San Siro - ottenendo uno score, a proprio vantaggio, di 1 vittoria e 2 pareggi, senza sconfitte. La vittoria, Milan-Brescia 2-1 del 9 novembre 1997, è stata firmata proprio da una doppietta di Leonardo al 7’ e 25’, una delle due firmate dal brasiliano nel nostro campionato.

Secondi tempi: crollo del Brescia, rilancio dell’Inter

Il Brescia si scioglie nei secondi tempi: la squadra lombarda è quella che, nella serie A 2010/11, perde più punti rispetto ai propri risultati al 45’: -18 il saldo passivo. L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 che guadagna più punti nei secondi tempi rispetto ai propri risultati al 45’: +19 il saldo attivo nerazzurro.

Ammonizioni all’opposto nella A 2010/11 per Inter e Brescia

Il Brescia è la squadra della serie A 2010/11 ad aver finora subito il maggior numero di ammonizioni: sono 72 in 28 turni. L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 che ha subito meno ammonizioni: appena 44 in 28 giornate.

La cooperativa del gol nerazzurra

L’Inter è una delle 5 cooperative del gol nella serie A 2010/11, assieme a Genoa, Lecce, Milan e Roma, avendo mandato a segno ben 13 calciatori. I giocatori in questione sono: Cambiasso, Chivu, Eto’o, Kharja, Lucio, Milito, Muntari, Nagatomo, Pandev, Pazzini, Sneijder, Stankovic e Thiago Motta.

Pareggi vietati in campionato per Inter e Leonardo

L’Inter non pareggia da 17 turni di campionato, in cui ha messo insieme 12 vittorie (di cui 4 nelle ultime 4 giornate) e 5 sconfitte. L’ultimo nullo interista risale al 10 novembre scorso, 1-1 a Lecce. Leonardo non pareggia nel campionato italiano addirittura da 18, con bilancio di 13 vittorie del tecnico brasiliano e 5 sconfitte. L’ultimo pareggio fu in Milan-Catania 2-2 dell’11 aprile 2010.

Filippini a –1 dalla 300° presenza in serie A: da Inter-Brescia...a Brescia-Inter

Antonio Filippini, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300° presenza in serie A della propria carriera. La prima delle attuali 299 presenze – collezionate con le maglie di Brescia, Lazio, Treviso e Livorno – risale al 31 agosto 1997: Inter-Brescia 2-1.

Iachini a –1 dal 100° pareggio da tecnico professionista

Giuseppe Iachini è a –1 dal conquistare il 100° pareggio ufficiale della propria carriera di tecnico professionista. Il primo degli attuali 99 risultati nulli – collezionati alla guida di Venezia, Cesena, Vicenza, Piacenza, ChievoVerona e Brescia – risale al 21 agosto 2002: Cesena-Rimini 1-1, in coppa Italia di serie C. I pareggi sono così ripartiti: 10 in serie A, 72 in serie B, 11 in serie C-1, 2 in coppa Italia, 2 in coppa Italia di C e 2 in altri tornei. A completare il bilancio delle sue 338 panchine ufficiali da tecnico professionista troviamo 134 vittorie e 105 sconfitte.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(12)pareggi(14)sconfitte(5)

BRESCIA - Termina 1-1 il match tra Brescia e Inter, valido per l'anticipo della 29^ giornata della serie A Tim 2010-2011 disputato allo stadio "Rigamonti".

Festeggiamenti a celebrare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, da un lato, squadre con il lutto al braccio, in segno di rispetto e partecipazione alla disgrazia accaduta oggi in Giappone, dall'altro. Brescia-Inter è tutto questo, ma anche di più. Luci e ombre di una realtà che un campo di calcio prova a miscelare i due stati d'animo e che regala dell'incredibile: accade allora che bomber Eto'o, dopo aver sbloccato il match dopo 18' di gioco, corra verso il compagno Nagatomo dedicandogli la rete del vantaggio, ma anche che Sneijder colpisca un palo, che Arcari sia il migliore in campo tra gli avversari e che Julio Cesar salvi il risultato parando sul finale un calcio di rigore a Caracciolo che aveva poco prima portato il risultato in parità.

PRIMO TEMPO - Parte dalla panchina Kharja, Leonardo dà spazio sin dal primo minuto a Goran Pandev, schierato alla destra di Sneijder ed Eto'o e alle spalle dell'unica punta Pazzini. Proprio lui che contro il Brescia non ha mai realizzato un gol in carriera, intona a chiare lettere davanti al c.t. dell'Italia Cesare Prandelli in tribuna, l'inno nazionale che anticipa il fischio d'inizio. E' il destro al volo di Hetemaj che termina alto sopra la traversa ad aprire l'offensiva bresciana (5'), che continua con un calcio d'angolo battuto corto e la doppia iniziativa di Zebina, chiuso nuovamente in corner da Pazzini (7'). Ancora Brescia al minuto 9, prima con il colpo di testa Caracciolo bloccato dalla presa sicura di Julio Cesar, poi con il tiro di Diamanti di poco fuori. L'Inter risponde con la potenza di Sneijder che però non inquadra la porta (10'), ma ancora più decisamente con l'avanzata di Nagatomo che supera Zambelli e Zebina, puntando il primo palo dove però Arcari è attento e devia in corner (13'). E meritatamente l'Inter a passare in vantaggio al 18': dal corner di Sneijder, sponda di testa di Ranocchia e bomber Eto'o non sbaglia con una zampata vincente che vale lo 0-1 e il trentunesimo gol del neo giocatore trentenne. Caracciolo al 35' va vicino al pareggio, raccogliendo il lancio di Konè e cercando l'1-1 con un pallonetto che si adagia oltre la traversa. Al 42' è determinante l'intervento in chiusura di Zebina su Pandev lanciato a rete, prima che Rocchi fischi la fine del match dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via senza nessun cambio e con il Brescia subito pericoloso con Caracciolo: l'attaccante punta la porta prima con un colpo di testa che termina di poco alto (1'), poi con un tocco in corsa, dopo aver superato Ranocchia, che solo la pronta risposta di Julio Cesar riesce a neutralizzare chiudendo in corner (5'). E' invece il palo a negare il gol a Sneijder al 10', prima che Konè, in fuorigioco, calci in porta nonostante il fischio di Rocchi (11'). Arcari salva il Brescia al 18' dopo l'azione verticale costruita sull'asse Pazzini-Pandev e l'aggancio impeccabile del macedone. Dal 25', Pazzini lascia il campo per dar spazio a Kharja, ma il lampo è quello di Sneijder che ancora una volta vede un insuperabile Arcari opporsi con il corpo (26'). Al 32' sul cross di Konè, il Brescia reclama per un tocco di mano in area di Nagatomo, ma si vede chiaramente la volontà del giapponese di avvicinare il braccio al corpo prima che il pallone lo colpisca. Al 35' Pandev ha tra i piedi la palla del 2-0, ma è ancora Arcari a metterci letteralmente la faccia, impedendo che il pallonetto del macedone vada in rete. Al 39' il risultato può sembrare salvo, ma Caracciolo non la pensa così: dal corner di Diamanti (che da alcune immagini tv si scopre andare oltre la linea del campo), colpo di testa di Cordoba all'indietro e aggancio in volo dell'airone che vale l'1-1. Secondo alcune immagini, tuttavia, Ma non finisce qui: al 44' Eder, lanciato a rete, cade in area dopo un contatto con Cordoba, Rocchi espelle il colombiano e concede un calcio di rigore al Brescia, che solo una magnifica parata di Julio Cesar può trasformare in un nulla di fatto a Caracciolo incredulo. Dopo la trattenuta su Sneijder, l'attaccante viene poi espulso al 50' per somma di ammonizioni.
Dopo 4' di recupero, Brescia-Inter termina sull'1-1. Nerazzurri secondi in classifica con 57 punti.


BRESCIA-INTER 1-1
Marcatori: 18' Eto'o, 39' st Caracciolo

Brescia
: 1 Arcari; 5 Zebina, 6 Bega, 2 Zoboli; 15 Zambelli (16' st 7 Eder), 33 Koné, 8 Vass (38' st 36 Lanzafame), 56 Hetemaj, 28 Berardi (25' 3 Daprelà); 32 Diamanti, 9 Caracciolo.
A disposizione: 22 Sereni, 16 Mareco, 17 Baiocco, 18 Possanzini.
Allenatore: Giuseppe Iachini

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio (20' st 2 Cordoba), 15 Ranocchia, 55 Nagatomo (33' st 23 Materazzi); 4 Zanetti, 5 Stankovic; 27 Pandev, 10 Sneijder, 9 Eto'o; 7 Pazzini (25' st 14 Kharja).
A disposizione: 12 Castellazzi, 17 Mariga, 20 Obi, 29 Coutinho.
Allenatore: Leonardo

Arbitro: Gianluca Rocchi di Firenze
Note. Ammoniti: 27' Daprelà, 39' Zebina, 43' e 50' st Caracciolo, 7' st Maicon, 10' st Konè, 43' st Hetemaj. Espulsi: 44' st Cordoba, 50' st Caracciolo. Tempi di recupero: 1'- 4'

in campo

Arcari1 Julio Cesar
Zebina13 Maicon
Bega6 Lucio
Zoboli15 Ranocchia
Zambelli55 Nagatomo
Kone'4 Zanetti
Vass5 Stankovic
Hetemaj27 Pandev
Berardi10 Sneijder
Diamanti9 Eto'o
Caracciolo7 Pazzini

panchina

Sereni12 Castellazzi
Daprela'2 Cordoba
Eder14 Kharja
Mareco17 Mariga
Baiocco20 Obi
Possanzini23 Materazzi
Lanzafame29 Coutinho