Risultato finale

16 Aprile 2011 20:45

Parma
41' (2t) Amauri
35' Giovinco
2 - 0
Inter
arbitro Gianluca Rocchi / guardalinee Cariolato, Di Liberatore / 4° uomo Pierpaoli
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Uno-due Stankovic-Eto'o, a disturbare c'è Zaccardo, palla a Mirante
45'Cross di Amauri per Morrone, palla che finisce a lato
45'Senza recupero, termina 1-0 il primo tempo tra Parma e Inter
35'GOL PARMA: GIOVINCO realizza. Zaccardo dalla destra per Modesto sul fronte opposto, che sforna l'assist vincente per Giovinco a segno di sinistro
29'Mirante in parata su uno splendido destro di Stankovic, dopo l'uno-due Pazzini-Eto'o
24'Sinistro a giro di Eto'o, palla sul fondo
23'Punizione per l'Inter, Stankovic di destro cerca la porta, incrocio dei pali per lui
22'Traversone di Nagatomo dalla destra a cercare Eto'o, chiude Zaccardo
19'Ammonizione per Ranocchia
18'Morrone per Giovinco in area, interviene Kharja
11'Morrone per Dzemaili, alto sopra la traversa
9'Lucio per Eto'o, che prova il destro, deviazione di Lucarelli
5'Lucarelli cerca la girata su corner, alto sopra la traversa
4'Punizione per il Parma, batte Giovinco, deviazione di Stankovic, alto sopra la traversa
1'BENVENUTI ALLO STADIO "ENNIO TARDINI": è tutto pronto per Parma-Inter, gara valida per la 33^ giornata di Serie A Tim 2010-2011
1'Contro il Parma, Leonardo sceglie Lucio-Ranocchia come coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Nagatomo e Chivu laterali; centrocampo con Zanetti-Cambiasso-Stankovic e Kharja a ridosso della coppia Pazzini-Eto'o
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
50'Dopo cinque minuti di recupero, termina 2-0 Parma-Inter
49'Rabona di Crespo servito da Bojinov, palla fuori
45'Milito di sinistro di potenza servito da Stankovic, Mirante non si fa sorprendere
45'Milito di sinistro di potenza servito da Stankovic, Mirante non si fa sorprendere
45'L'arbitro concede cinque minuti di recupero
44'Cambio per il Parma: esce Amauri, entra Crespo
41'GOL PARMA: AMAURI realizza. Modesto per Bojinov, che passa palla ad Amauri, a segno di destro
36'Cambio per il Parma: esce Giovinco, entra Bojinov
32'Cambio per l'Inter: esce Kharja, entra Pandev
31'Julio Cesar va sulla palla sul tiro di Valiani, servito da Modesto
27'Ammonizione per Stankovic
26'Traversa di Amauri
23'Stankovic cerca la rasoiata di destro servito da Nagatomo, a lato
21'Traversone di Gobbi sul secondo palo, Ranocchia spazza via, sul rimpallo Morrone di sinistro, a lato
21'Ammonizione per Paletta
20'Cambio per il Parma: esce Candreva, entra Valiani
18'Sinistro di Stankovic servito da Sneijder, alto sopra la traversa
16'Cambio per l'Inter: esce Pazzini, entra Milito
15'Candreva sbaglia a servire Giovinco, Julio Cesar fa sua la palla
15'Sneijder di sinistro cerca la porta su assist di Cambiasso, fuori di poco
12'Cambiasso stacca di testa su palla servita da Lucio dalla sinistra, esce Mirante
8'Ammonizione per Zaccardo
6'Eto'o dalla destra per Pazzini, chiude Zaccardo
4'Traversone per Amauri, chiude Lucio
3'Traversone di Zaccardo, la palla rimbalza pericolosamente, Julio Cesar la fa sua
2'Destro di Pazzini da fuori area su assist di Stankovic, Mirante fa suo il pallone
1'Ha inizio il secondo tempo tra Parma e Inter
1'Cambio per l'Inter: esce Chivu, entra Sneijder
Zanetti
4.15
4.15
Stankovic
6.26
6.26
Cambiasso
3.83
3.83
Julio Cesar
4.35
4.35
Chivu
3.06
3.06
Milito
3.49
3.49
Lucio
4.3
4.3
Eto'o
3.73
3.73
Sneijder
4.35
4.35
Pandev
3.32
3.32
Ranocchia
4.17
4.17
Pazzini
3.39
3.39
Kharja
3.15
3.15
Nagatomo
4.99
4.99
Media squadra4.04
4tiri porta4
8tiri fuori5
12falli fatti18
5angoli3
4fuorigioco0
20:06possesso33:38
Leonardo-Parma: una vittoria casalinga per parte

Da tecnico, Leonardo affronta il Parma per la terza volta in gare ufficiali, dopo la doppia sfida nella serie A 2009/10 quando era alla guida del Milan: allora il bilancio fu di 1 successo casalingo per parte, senza pareggi.

Colomba vittorioso una sola volta: esonerò Lippi

Undicesimo confronto ufficiale tra Colomba e l’Inter con bilancio che vede 1 successo del neo-tecnico gialloblu, 3 pareggi (tutti per 1-1) e 6 vittorie nerazzurre. Nei 10 confronti in questione l’Inter ha sempre segnato, per un totale di 20 reti all’attivo. Pagata a caro prezzo dall’Inter l’unica sconfitta contro un club allenato da Colomba: l’1 ottobre 2000 i nerazzurri persero 1-2 al “Granillo” di Reggio Calabria e Marcello Lippi venne esonerato dalla società milanese.

Leonardo e Colomba, reti inviolate nell’unico precedente tecnico

Tra Colomba e Leonardo esiste un solo precedente tecnico ufficiale: 0-0 tra Bologna e Milan il 7 febbraio 2010, in serie A.

Quel drammatico testa-coda del maggio 2008

Il 18 maggio 2008, in un drammatico testa-coda all’ultima giornata della serie A 2007/08, l’Inter vinse 2-0 a Parma laureandosi campione d’Italia per la 16° volta nella propria storia. Quella sconfitta fu fatale ai gialloblu, che videro emessa aritmeticamente la prima retrocessione in serie B della loro storia. L’arbitro era lo stesso di oggi, Rocchi di Firenze. La gara venne decisa da una doppietta di Zlatan Ibrahimovic, ai minuti 62 e 79. Lo svedese era entrato in campo al 51’ al posto di Cesar.

Parma: un solo successo nelle ultime 14 sfide ufficiali contro l’Inter

Il Parma ha vinto solo una delle ultime 14 gare ufficiali disputate in assoluto, tra casa e trasferta, contro l’Inter: è accaduto il 25 marzo 2006 quando, in serie A, si impose al “Tardini” per 1-0. Nelle altre 13 partite prese in esame lo score è di 4 pareggi e 9 successi nerazzurri.

Il Parma meno vincente della storia in gare casalinghe di serie A

Il Parma, che ha vinto appena 4 partite in casa nel campionato 2010/11, sarà, anche in caso di vittorie nelle 3 gare finali su Inter, Palermo e Juventus, il Parma meno vittorioso di sempre in gare casalinghe, nella storia di un campionato di serie A. Il minimo storico ducale è infatti di 7 successi, nei tornei 2005/06 e 2007/08, che al massimo potrà essere eguagliato, se non fatto di peggio.

Squadre di Colomba a porta aperta da 15 giornate

Le squadre di Colomba hanno sempre subito gol in ciascuna delle ultime 15 gare disputate in assoluto in campionato, per un totale di 26 reti al passivo. L’ultimo incontro concluso a porta inviolata risale al 14 febbraio scorso quando, in serie A, il suo Bologna si impose per 1-0 a Livorno.

Parma e le poche soluzioni gol, Inter cooperativa di marcatori

Il Parma è una delle 5 squadre della serie A 2010/11 ad aver finora segnato con il minor numero di calciatori diversi: appena 9, stessa cifra di Bologna, Brescia, Cesena e Sampdoria. I 9 giocatori emiliani in gol sono stati Amauri, Bojinov, Candreva, Crespo, Giovinco, Lucarelli A., Morrone, Palladino e Zaccardo. L’Inter è una delle 4 squadre della serie A 2010/11 ad aver finora segnato con il maggior numero di calciatori diversi: sono 14, stessa cifra di Catania, Fiorentina e Genoa. I 14 nerazzurro in rete sono Cambiasso, Chivu, Eto’o, Kharja, Lucio, Maicon, Milito, Muntari, Nagatomo, Pandev, Pazzini, Sneijder, Stankovic e Thiago Motta.

Inter e gli sprint nella ripresa

L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 che guadagna più punti nei secondi tempi rispetto ai propri risultati al 45’: +21 il saldo attivo nerazzurro.

Milito vede i 100 gol italiani

Diego Alberto Milito è a soli 3 passi dal realizzare la rete ufficiale n. 100 della propria carriera professionistica, considerando solo le gare disputate con i club italiani. Il primo degli attuali 97 centri – realizzati con le maglie di Genoa ed Inter, di cui 51 in serie A, 33 in B, 5 in coppa Italia, 7 nelle coppe europee ed 1 nel Mondiale Clubs – risale all’1 febbraio 2004, al minuto 39 di Genoa-Ascoli 1-1, in serie B.

300° italiana per Pandev

Goran Pandev, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300° presenza ufficiale della propria carriera in Italia. Le attuali 299 presenze – collezionate con le maglie di Spezia, Ancona, Lazio ed Inter – sono così suddivise: 222 in serie A, 22 in C-1, 24 in coppa Italia, 27 nelle coppe europee e 4 in altri tornei. Il debutto ufficiale assoluto di Pandev risale al 25 agosto 2002: Venezia-Spezia 2-1, in coppa Italia.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(4)pareggi(6)sconfitte(14)

PARMA - L'Inter esce sconfitta per 2 reti a zero dalla sfida con il Parma, disputata in serata allo stadio "Ennio Tardini" e valida per l'anticipo della 33^ giornata della serie A Tim 2010-2011.

Nel primo tempo, è Stankovic l'indiscutibile protagonista tra i nerazzurri: è lui infatti a sfiorare per due volte il gol su calcio di punizione all'incrocio dei pali (23') e con un destro dalla distanza che Mirante para splendidamente (29'), ma è il Parma ad andare in vantaggio al 35' con un triangolo Zaccardo-Modesto-Giovinco che l'attaccante mette in rete di sinistro. Nella ripresa c'è Sneijder la manovra nerazzurra si velocizza, ma Amauri, prima sfiora il raddoppio colpendo la traversa (29'), poi lo realizza al 41' chiudendo il match sul 2-0.

PRIMO TEMPO - Con Maicon e Motta non convocati e Cordoba reduce da un intervento al menisco, Leonardo rivoluziona l'Inter schierando Nagatomo e Chivu, rispettivamente terzino destro e sinistro, e facendo avanzare Zanetti in mediana accanto a Cambiasso e Kharja; Sneijder in panchina, c'è Stankovic dietro le due punte Pazzini-Eto'o. Nel Parma, Candreva e Giovinco dietro Amauri.
Dopo 3' di gioco è degli emiliani il primo calcio di punizione dai 23 metri, batte Giovinco, palla deviata dalla barriera e serie di due corner avversari che si concludono con la rovesciata di Lucarelli alta sulla traversa. Risponde Eto'o, al 9', che, sull'assist di Lucio, prova il destro dalla distanza, Lucarelli a deviare in corner che si esaurisce in un nulla di fatto. Ma è Stankovic a regalare ancora spettacolo al 23': su calcio di punizione dalla trequarti, splendido destro di collo pieno che colpisce l'incrocio dei pali negando il gol che il Drago nerazzurro avrebbe ampiamente meritato. E' ancora Stankovic a creare pericoli al Parma quando, sul tocco di Eto'o lancia un destro dalla distanza che solo con un tuffo in estensione Mirante può riuscire a bloccare (29'). E' il Parma a passare in vantaggio al 35' con la rete di Giovinco: Zaccardo apre a sinistra per Modesto che raccoglie su secondo palo e scarica all'indietro permettendo all'ex attaccante bianconero di battere Julio Cesar con un sinistro rasoterra. Ancora Stankovic al 45' scambia con Eto'o e prova a bucare la difesa gialloblù, ma Mirante in uscita fa suo il pallone. Al 45', squadre a riposo sull'1-0.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via con Sneijder in campo al posto di Chivu - Zanetti arretra in difesa- e con un destro dal limite di Pazzini, su assist di Stankovic, parato da Mirante (2'). Ancora Inter al 12': Lucio mette in mezzo, Cambiasso fa sponda di testa per l'inserimento di Eto'o e Ranocchia fermati però, nell'ultimo istante utile, dall'intervento in uscita di un coraggioso Mirante. Un diagonale che accarezza il palo avvicina Sneijder al gol al 15', prima che Leonardo lasci spazio in campo a Milito, preferito a Pazzini (16'). Sneijder su calcio di punizione, respingerà la barriera (22'); Stankovic con un rasoterra dalla distanza, palla a lato di poco (23'): l'Inter tenta il forcing verso la porta di Mirante, ma è invece Amauri ad andare più vicino di tutti al gol più, colpendo la traversa con una conclusione a giro sul secondo palo (26'). Due interventi di Lucio in area al 29', su Giovinco prima e su Antonelli poi, generano proteste nel Parma per presunta irregolarità del contatto, Rocchi invece ci vede bene e lascia correre. Amauri segna la condanna definitiva per l'Inter e, chiudendo il triangolo con Modesto e Bojinov, dribbla Julio Cesar, mettendo palla alle spalle del portiere brasiliano per il 2-0. Milito ci prova fino all'ultimo e, sul tocco di Stankovic, tenta la conclusione di potenza trovando però la pronta risposta di Mirante (45'). Dopo 5' di recupero, il match si chiude sul 2-0: nerazzurri fermi a 63 punti in classifica.


PARMA-INTER 2-0
Marcatori: 35' Giovinco, 41' st Amauri.

Parma: 83 Mirante; 5 Zaccardo, 29 Paletta, 6 Lucarelli, 18 Gobbi; 4 Morrone, 10 Dzemaili, 23 Modesto; 7 Candreva (20' st 80 Valiani), 21 Giovinco (36' st 86 Bojinov); 11 Amauri (44' st 9 Crespo).
A disposizione:1 Pavarini, 14 Galloppa, 26 Pisano, 40 Nwanko.
Allenatore: Franco Colomba.

Inter: 1 Julio Cesar; 55 Nagatomo, 6 Lucio, 15 Ranocchia, 26 Chivu (1' st 10 Sneijder); 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 14 Kharja (32' st 27 Pandev); 5 Stankovic; 7 Pazzini (16' st 22 Milito), 9 Eto'o.
A disposizione: 12 Castellazzi, 17 Mariga, 23 Materazzi, 20 Obi.
Allenatore: Leonardo.

Arbitro: Gianluca Rocchi di Firenze.
Note. Ammoniti: 19' Ranocchia, 8' st Zaccardo, 21' st Paletta, 27' st Stankovic. Tempi di recupero: 0-5'

in campo

Mirante1 Julio Cesar
Zaccardo55 Nagatomo
Paletta6 Lucio
Lucarelli15 Ranocchia
Gobbi26 Chivu
Morrone4 Zanetti
Dzemaili19 Cambiasso
Modesto5 Stankovic
Candreva14 Kharja
Giovinco7 Pazzini
Amauri9 Eto'o

panchina

Pavarini12 Castellazzi
Crespo10 Sneijder
Galloppa17 Mariga
Pisano23 Materazzi
Nwankwo20 Obi
Valiani22 Milito
Bojinov27 Pandev