Risultato finale

30 Aprile 2011 18:00

Cesena
11' (2t) Budan
1 - 2
Inter
50' (2t) Pazzini
46' (2t) Pazzini
arbitro Paolo Valeri / guardalinee Di Fiore, Comito / 4° uomo Orsato
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Dopo un minuto di recupero, termina 0-0 il primo tempo tra Cesena e Inter
45'Lucio di destro dalla distanza, palla tra le braccia di Antonioli
45'L'arbitro concede un minuto di recupero
42'Perde palla Caserta in area, non riesce ad approfittare Milito
36'Fuorigioco di Milito su cross di Nagatomo
35'Castellazzi controlla il cross sulla linea di Budan
34'Ancora Pellegrino, questa volta a chiudere su Maicon
32'Tiro di Cambiasso, servito da Milito dopo il cross di Maicon, chiuso da Pellegrino
29'Rischioso retropassaggio di Giaccherini che innesca in area Eto'o, ma Antonioli lo chiude e rimedia rimessa dal fondo
24'Cross di Maicon dalla destra per Pandev, ci arriva prima Antonioli in uscita
17'Tiro-cross per Nagatomo, tra le braccia di Antonioli
17'Sinistro morbido per Budan, tra le braccia di Castellazzi
15'Cambiasso ad anticipare Giaccherini in area
14'Ammonizione per Budan per fallo su Motta
11'Carica il sinistro Thiago Motta, palla a lato
6'Grande opportunità per il Cesena con Giaccherini, che verticalizza sorprendendo la difesa nerazzurra, ma poi si allunga troppo la palla: in uscita Castellazzi, Maicon quindi allontana
2'Thiago Motta allontana in tuffo sul tiro di Ceccarelli
2'Su calcio d'angolo battuto da Jimenez, a lato il colpo di testa di Budan
1'BENVENUTI ALLO STADIO "DINO MANUZZI": è tutto pronto per Cesena-Inter, gara valida per la 35^ giornata di Serie A Tim 2010-2011
1'Assenti Stankovic e Sneijder per infortunio, squalificato Julio Cesar, contro il Cesena Leonardo schiera Lucio-Ranocchia coppia di centrali difensivi davanti a Castellazzi, con Maicon e Nagatomo laterali; diga di centrocampo con Zanetti e Cambiasso, Pandev-Motta-Eto'o a ridosso di Milito
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
50'GOL INTER: PAZZINI realizza. Milito innesca Maicon, che crossa per Pazzini: il 'Pazzo' la mette dentro di testa!!!!!!!!!!!!!!
50'Dopo cinque minuti di recupero, nei quali Pazzini segna una doppietta portando alla vittoria in rimonta i nerazzurri, termina 1-2 Cesena-Inter. La squadra di Leonardo si porta a 69 punti
48'Mariga di destro cerca la conclusione
46'GOL INTER: PAZZINI realizza. Cross di Eto'o teso in area, destro di Pazzini che la mette dentro di esterno destro: un gol meraviglioso
45'L'arbitro concede cinque minuti di recupero
42'Ammonizione per Lucio
42'Giocata di Malonga sulla linea di fondo, supera Ranocchia e poi calcia in porta. Lo stesso Ranocchia chiude in corner
40'Chiusura di Caserta su Milito
40'Colpo di testa di Pazzini servito da Lucio, palla di poco a lato
39'Ammonizione per Caserta
38'Cambio per il Cesena: esce Ceccarelli, entra Piangerelli
35'Cross di Maicon in area, Pazzini di testa, palla di poco a lato
34'Corner di Maicon con la palla che però esce sulla traiettoria. Ceccarelli aveva fatto autogol, ma il gioco era già fermo
32'Cambio per il Cesena: esce Budan, entra Malonga
28'Cambio per il Cesena: esce Giaccherini, entra Benalouane
27'Su punizione di Maicon, Lucio di testa, palla di poco fuori
25'Ammonizione per Mariga
23'Zanetti allarga per Maicon, che crossa in mezzo, non ci arriva Pazzini che è anticipato da Von Bergen
22'Presa centrale per Antonioli sul destro di Eto'o
19'Cambio per l'Inter: esce Motta, entra Mariga
16'Segnalato il fuorigioco ad Eto'o
14'Cambio per l'Inter: esce Pandev, entra Pazzini
13'Ammonizione per Ceccarelli per un brutto fallo su Pandev, costretto ad uscire
11'GOL CESENA: BUDAN realizza. Cross dalla destra di Ceccarelli, Budan di piatto destro mette dentro. Posizione dubbia dell'attaccante del Cesena
9'Cross dalla sinistra sul secondo palo di Giaccherini, colpo di testa di Jimenez, alto sopra la traversa
6'Pandev carica il destro, tiro deviato
4'Punizione di Jimenez, Pellegrino anticipato dal salto di Castellazzi. Ci riprova subito Jimenez, palla a lato
3'Tiro dalla destra di Jimenez, Castellazzi respinge ma non trattiene, libera Lucio
2'Tiro-cross di Lauro, facile la presa di Castellazzi sul primo palo
1'Ha inizio, senza cambi, il secondo tempo tra Cesena e Inter
Zanetti
6.62
6.62
Cambiasso
6.29
6.29
Maicon
6.77
6.77
Milito
4.85
4.85
Motta
4.36
4.36
Lucio
6.42
6.42
Eto'o
6.28
6.28
Pandev
4.45
4.45
Mariga
6.47
6.47
Castellazzi
6.53
6.53
Ranocchia
5.76
5.76
Pazzini
9.35
9.35
Nagatomo
6.7
6.7
Media squadra6.22
2tiri porta5
3tiri fuori7
11falli fatti11
9angoli3
1fuorigioco3
35%possesso65%
Ficcadenti-Leonardo: Leo o.k. all’andata

La sconfitta esterna per 2-3 subita dal Cesena a Milano nella gara d’andata del campionato in corso è il solo precedente ufficiale tra Ficcadenti e Leonardo. I due si sono affrontati una volta – da avversari – anche da giocatori: il 16 aprile 2000 fu 2-2 tra Torino e Milan.

Inter-Ficcadenti: il tecnico sempre k.o.

Da tecnico, Ficcadenti è al terzo incontro ufficiale contro l’Inter e finora ha sempre perso.

Leonardo Cesena, le stesse sfide con Ficcadenti

Da tecnico, Leonardo è alla seconda gara ufficiale contro il Cesena, dopo la vittoria interna per 3-2 del 19 gennaio scorso.

Serie A 2010/11: il Cesena più vincente di sempre e il terzo più prolifico

Il Cesena ha finora vinto 9 delle 34 gare disputate nella serie A 2010/11: si tratta della miglior performance romagnola eguagliata nella storia del club bianconero, dato che il Cesena aveva chiuso con 9 affermazioni anche la stagione 1975/76, quella che portò i romagnoli alla qualificazione in coppa Uefa. Le 32 reti finora segnate fanno dell’attuale il terzo Cesena più prolifico nella storia in serie A del club bianconero: meglio i romagnoli hanno fatto solo nelle stagioni 1975/76 (39 reti) e 1981/82 (34 gol segnati).

Cesena: in corso serie positiva record stagionale

Il Cesena è reduce da 4 turni consecutivi senza sconfitte in cui ha ottenuto un bilancio di 2 successi e 2 pareggi (entrambi per 2-2). L’ultima sconfitta risale al 19 marzo scorso: 0-1 in casa della Lazio. Per i romagnoli si tratta della serie positiva record stagionale in campionato eguagliata: anche dalla 26° alla 29° giornata i bianconeri erano rimasti imbattuti per 4 gare con lo stesso bilancio di oggi.

Bianconeri a porta chiusa da 233’

Il Cesena non subisce gol in assoluto in gare ufficiali dallo scorso 10 aprile quando, in serie A, impattò per 2-2 in casa del Palermo. L’autore del secondo gol rosanero fu Pinilla a 37’: da allora si contano i restanti 53’ di quel match, più le intere partite di campionato vinte contro Bari (1-0 casalingo) e Bologna (2-0 esterno), per un totale di 233’ di inviolabilità assoluta.

Giaccherini: 100 nel Cesena

Emanuele Giaccherini, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100° presenza ufficiale con la maglia del Cesena. Le attuali 99 presenze sono così suddivise: 32 in serie A, 32 in B, 29 in Prima Divisione, 4 in coppa Italia e 2 in altri tornei. Il debutto ufficiale assoluto in bianconero di Giaccherini risale al 9 agosto 2008: Cesena-Chioggia 3-1, in coppa Italia.

Inter non segna in trasferte di A da 252’

L’ultimo gol segnato dall’Inter in trasferte di serie A risale all’11 marzo scorso quando impatto per 1-1 in casa del Brescia. L’autore del gol nerazzurro fu Eto’o al 18’: da allora si contano i restanti 72’ di quel match, più le intere partite perdute a casa di Milan (0-3) e Parma (0-2), per un totale di 252’ di digiuno esterno in campionato.

Milito a tre passi dal 100° gol italiano

Diego Alberto Milito è a soli 3 passi dal realizzare la rete ufficiale n. 100 della propria carriera professionistica, considerando solo le gare disputate con i club italiani. Il primo degli attuali 97 centri – realizzati con le maglie di Genoa ed Inter, di cui 51 in serie A, 33 in B, 5 in coppa Italia, 7 nelle coppe europee ed 1 nel Mondiale Clubs – risale all’1 febbraio 2004, al minuto 39 di Genoa-Ascoli 1-1, in serie B.

Le riprese d’oro dell’Inter 2010/11

L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 che guadagna più punti nei secondi tempi rispetto ai propri risultati al 45’: +23 il saldo attivo interista. L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 che segna il maggior numero di gol nella mezz’ora finale di gara, inclusi recuperi: 31 su 60 totali, pari al 51.7% del dato globale, di cui 19 dal 61’ al 75’ (primato assoluto nella A 2010/11) e 12 nei 15’ finali di gioco recuperi compresi.

300° in nerazzurro per Cambiasso

Esteban Cambiasso, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 300° presenza ufficiale in Italia e con la maglia dell’Inter. Le attuali 299 presenze sono così suddivise: 210 in serie A, 22 in coppa Italia, 58 nelle coppe europee e 9 in altri tornei. Il debutto ufficiale assoluto di Cambiasso in nerazzurro risale all’11 agosto 2004: Basilea-Inter 1-1, in Champions League.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9)pareggi(4)sconfitte(0)

CESENA - Con una grande rimonta negli ultimi quattro minuti di recupero, con una grande dimostrazione di orgoglio e con un fantastico Pazzini, l'Inter ribalta il match con il Cesena chiudendo l'anticipo dellla 35^ giornata della serie A Tim 2010-2011 sul risultato dell'1-2.

Dopo un primo tempo chiuso sullo 0-0, è Budan a sbloccare il risultato al minuto 11 della ripresa, con una rete probabilmente, viziata dal fuorigioco. Il resto è magia, quella del Pazzo.

PRIMO TEMPO - Per affrontare il Cesena, Leonardo deve rinunciare a Julio Cesar, assente per squalifica, e ai due infortunati Sneijder e Stankovic, scegliendo Pandev accanto a Motta ed Eto'o. Nagatomo torna al 'Manuzzi' con la maglia dell'Inter, l'ex nerazzurro è invece Jimenez, schierato dal primo minuto da Ficcadenti che, in attacco, rinuncia a Malonga, sostituito da Budan. Infortunio nel riscaldamento per Santon, al suo posto in campo c'è Ceccarelli.
Partenza forte per il Cesena che incombe nell'area nerazzurra con Jimenez prima e Budan poi, ma è Giaccherini, a tutta velocità, ad avere tra i piedi la palla del gol del vantaggio, evitato solo da una provvidenziale uscita di Castellazzi e dal salvataggio di Maicon sulla linea di porta (6'). La risposta nerazzurra arriva all'11' con un sinistro dalla grande distanza che termina di poco alla destra di Antonioli. Partita senza emozioni fino al 25', quando il cross di Maicon potrebbe essere buono per l'inserimento di Pandev fermato, però, dall'uscita in presa alta del portiere romagnolo. Al 33' è ancora un cross di Maicon, dopo l'apertura di Eto'o, a dare avvio all'azione che porta Cambiasso al tiro in area piccola, murato però dalla difesa bianconera, mentre è il tocco di Zanetti a invitare Lucio al destro dalla distanza che termina direttamente tra le braccia di Antonioli (45').
Nessun gol, poche occasioni: si chiude al 46' il primo tempo di Cesena-Inter.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via con gli stessi ventidue in campo. E' Jimenez a cercare la porta nerazzurra al 3' con un destro da posizione defilata: Castellazzi respinge, ma non trattiene ed è Lucio a liberare l'area. Ancora il cileno ci prova al volo, un minuto dopo sul taglio verticale di Caserta, ma la palla termina sul fondo. La pioggia non ferma le ripartenze dei romagnoli e il cross di sinistro di Giaccherini trova Jimenez che commette però fallo nello stacco di testa (8'). Era nell'aria e arriva all'11' il vantaggio del Cesena: lancio di Giaccherini e cross di Ceccarelli, Budan mette in rete d'interno destro portando il risultato sull'1-0, ma la gamba del croato è oltre la linea del fuorigioco non intravisto dagli assistenti di Valeri. L'Inter cerca l'1-1. Lo fa con un destro di Eto'o dal limite che Antonioli blocca a terra (22'), con un cross perfetto di Maicon per l'inserimento di testa di Pazzini, anticipato però da Von Bergen (23') e con il cross di Cambiasso, su calcio piazzato, e lo stacco di Lucio di poco fuori (27'). Al 33' il corner per l'Inter potrebbe portare al pareggio con l'autogol di Ceccarelli, ma la palla di Maicon era uscita sulla traiettoria e il gioco era già fermo. Per due volte Pazzini sfiora il gol di testa (al 34' sul cross di Maicon, al 40' su quello di Lucio, in entrambi casi la palla è sul fondo), ma non si arrende e alla fine il Pazzo ha la meglio realizzando la rete della rimonta al 46': sul lancio verticale di Eto'o, è un gol bellissimo quello che l'attaccante realizza prolungando in rete d'interno destro, neutralizzando Antonioli per l'1-1. Accade l'incredibile o forse è solo l'orgoglio e la grande, grandissima grinta di questa Inter che ancora con il Pazzo più pazzo di questa pazza Inter realizza la rete dell'1-2 al 50': sullo spunto di Milito arriva il cross di Maicon, il bomber nerazzurro stacca più in altro di tutti e realizza la sua doppietta che gela il "Manuzzi".
Al 50', Valeri fischia la fine di un match bellissimo che porta i nerazzurri a 69 punti e secondi in classifica.


CESENA-INTER 1-2
Marcatori: 11' st Budan, 46' st e 50' st Pazzini.

Cesena: 1 Antonioli; 77 Ceccarelli (38' st 44 Piangerelli), 25 Von Bergen, 3 Pellegrino, 6 Lauro; 24 Sammarco, 8 Caserta, 18 Parolo; 23 Giaccherini (28' st 15 Benalouane), 10 Jimenez; 11 Budan (32' st 17 Malonga).
A disposizione: 33 Calderoni, 4 Appiah, 19 Gorobsov, 70 Bogdani.
Allenatore: Massimo Ficcadenti.

Inter: 12 Castellazzi; 13 Maicon, 6 Lucio, 15 Ranocchia, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 19 Cambiasso; 27 Pandev (14' st 7 Pazzini), 8 Thiago Motta (19' st 17 Mariga), 9 Eto'o; 22 Milito,
A disposizione: 21 Orlandoni, 14 Kharja, 20 Obi, 23 Materazzi, 26 Chivu.
Allenatore: Leonardo

Arbitro: Paolo Valeri (sez.arbitrale di Roma 2)
Note. Ammoniti: 14' Budan, 13' st Ceccarelli, 25' st Mariga, 39' st Caserta, 42' st Lucio. Tempi di recupero: 1'-5'

in campo

Antonioli12 Castellazzi
Ceccarelli13 Maicon
Von Bergen6 Lucio
Pellegrino15 Ranocchia
Lauro55 Nagatomo
Sammarco4 Zanetti
Caserta19 Cambiasso
Parolo27 Pandev
Giaccherini8 Motta
Jimenez9 Eto'o
Budan22 Milito

panchina

Calderoni21 Orlandoni
Benalouane7 Pazzini
Malonga14 Kharja
Gorobsov17 Mariga
Piangerelli20 Obi
Bogdani23 Materazzi
Appiah26 Chivu