Risultato finale

15 Maggio 2011 20:45

Napoli
46' Zuniga
1 - 1
Inter
15' Eto'o
arbitro De Marco / guardalinee Viazzi, Liberti / 4° uomo Cervellera
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Dopo due minuti di recupero, termina 1-1 la prima frazione di gioco tra Napoli e Inter
46'GOL NAPOLI: ZUNIGA realizza. Hamsik recupera di testa all'altezza della linea di fondo e mette in mezzo, Zuniga prova un primo controllo, Zanetti a toccare, mischia, subentra Maggio, Zuniga di sinistro va a segno. Dubbia la posizione di Maggio
46'Ammonizione per Zuniga
45'L'arbitro concede due minuti di recupero
43'Destro di Milito su assist di Eto'o: deviazione di Aronica, palla a lato di un soffio
43'Destro a giro da fuori area di Maicon, palo
41'Dossena al cross da sinistra ma Hamsik non ci arriva
40'Lavezzi intercetta un passaggio di Ranocchia, palla dentro per Hamsik che non riesce ad agganciare
38'Zuniga tra le linee, palla dentro per Lavezzi che non aggancia
35'Hamsik si inserisce bene sulla destra, cross basso: Maicon a sventare
32'Destro di Zuniga, ancora Julio Cesar a far sua la palla
30'Lavezzi per Hamsik, cross dal fondo: a sventare c'è Zanetti
29'Sinistro di Campagnaro, Julio Cesar si distende a fa suo il pallone
28'Lavezzi ha spazio dai 20 metri, va al tiro di destro, respinge Julio Cesar, poi libera la difesa
27'Sinistro di Dossena, palla a cercare Maggio, Julio Cesar in uscita gliela toglie dalla testa
24'Tiro di collo esterno da fuori area per Gargano, da dimenticare
22'Milito a sinistra, palla per Eto'o: tocco di prima per Kharja che non riesce ad agganciare
21'Zuniga prova il tiro dalla distanza, palla a lato
20'Lavezzi in pressing su Julio Cesar che libera con qualche difficoltà
17'Kharja a sinistra, palla dentro per Eto'o: lo ferma di testa Aronica
15'GOL INTER: ETO'O realizza su assist di Milito, destro imprendibile del camerunese. E' il 35^ gol stagionale per Eto'o
14'Maggio sulla sinistra in tackle su Nagatomo
13'Cross di Maggio dalla destra, pallone teso in area, Julio Cesar in uscita
9'Tacco di Kharja, il destro di Eto'o alto sopra la traversa
8'Maggio in scivolata in chiusura su Milito che avanzava sulla sinistra
4'Zuniga ruba palla a Zanetti e lancia Lavezzi: segnalato il fuorigioco
2'Lavezzi in percussione, arriva in area, va al tiro di destro: nessun problema per Julio Cesar
1'BENVENUTI ALLO STADIO 'SAN PAOLO': è tutto pronto per Napoli-Inter, gara valida per la 37^ giornata di Serie A Tim 2010-2011
1'Contro il Napoli, Leonardo sceglie Ranocchia-Materazzi come coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali; centrocampo con Zanetti-Cambiasso-Thiago Motta-Kharja, davanti la coppia Milito-Eto'o
1'Calcio d'inizio battuto dal Napoli
MinutiCronaca
47'Dopo due minuti di recupero, termina 1-1 Napoli-Inter. Per i nerazzurri, con 73 punti, è secondo posto aritmetico. Terzo posto aritmetico per il Napoli
45'L'arbitro concede due minuti di recupero
38'Cambio per il Napoli: esce Dossena, entra Vitale
37'Kharja intercetta palla a Gargano e lancia Milito, Yebda in copertura
35'Colpo di testa di Yebda, Julio Cesar fa suo il pallone
33'Cambio per il Napoli: esce Hamsik, entra Sosa
32'Cambio per l'Inter: esce Ranocchia, entra Samuel. L'argentino ritrova il campo dopo l'infortunio del 6 novembre 2010, contro il Brescia al 'Meazza'
30'Cambio per l'Inter: esce Cambiasso, entra Mariga
28'Kharja fa sponda per Maicon, destro, palla respinta
27'Maicon in chiusura su Gargano
25'Cambio per il Napoli: esce Zuniga, entra Yebda
24'Dossena sulla sinistra al cross, in presa sicura va Julio Cesar
22'Nagatomo a sinistra, gran cross, palla a mezza altezza, De Sanctis anticipa Milito
17'Punizione di Kharja, palla dentro, Thiago Motta di testa non ci arriva
15'Cambio per l'Inter: esce Eto'o, entra Pazzini
11'Maggio scende a destra, si inserisce Zuniga, sinistro in corsa, palla fuori
9'Dossena a sinistra, cross, arriva Maggio, contrasto con Nagatomo, Julio Cesar blocca
8'Lavezzi tra le linee, palla per Maggio, direttamente sul fondo
5'Sinistro di Hamsik, blocca Julio Cesar
4'Milito si beve tre giocatori, va al tiro di sinistro, parata strepitosa di De Sanctis
1'Ha inizio, senza cambi, il secondo tempo
Zanetti
6.53
6.53
Materazzi
5.97
5.97
Cambiasso
6.26
6.26
Julio Cesar
6.27
6.27
Samuel
8.34
8.34
Maicon
6.16
6.16
Milito
6.84
6.84
Motta
5.29
5.29
Eto'o
7.94
7.94
Mariga
6.02
6.02
Ranocchia
6.07
6.07
Pazzini
6.19
6.19
Kharja
5.76
5.76
Nagatomo
7.21
7.21
Media squadra6.49
7tiri porta3
4tiri fuori2
6falli fatti5
1angoli4
2fuorigioco1
46%possesso54%
Mazzarri-Leonardo, nerazzurro imbattuto

Quinto confronto ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre, con Mazzarri che finora non ha mai vinto: score di 3 pareggi ed 1 successo in favore di Leonardo. La vittoria per 3-1 del tecnico brasiliano datata 6 gennaio 2011 rappresenta anche il suo debutto ufficiale sulla panchina nerazzurra, avvenuto dopo la sostituzione di Benitez, nel corso della pausa natalizia.

Mazzarri-Inter, il tecnico ha vinto una sola volta su 15 precedenti

I precedenti ufficiali tra Mazzarri e l’Inter sono 15 con bilancio di 1 vittoria dell’attuale tecnico del Napoli, 7 pareggi e 7 successi nerazzurri. L’unico successo di Mazzarri è avvenuto in coppa Italia, Sampdoria-Inter 3-0, il 4 marzo 2009.

Leo-Napoli: Leonardo imbattuto contro i campani, sia da tecnico, che da calciatore

Come nel caso delle sfide Leonardo-Mazzarri, quello di stasera sarà il quinto confronto ufficiale con il tecnico brasiliano imbattuto, grazie ad uno score a proprio favore di 1 vittoria e 3 pareggi. Anche da giocatore Leonardo non ha mai perso contro il Napoli: 3 i precedenti in questo caso, con bilancio di 1 vittoria e 2 pareggi a favore del brasiliano.

Napoli in Champions 21 anni dopo

Il Napoli è già aritmeticamente qualificato alla Coppa Campioni/Champions League 2011/12, per la terza volta nella sua storia: è invece ancora da stabilire se i partenopei entreranno subito nella fase a gironi (se si piazzeranno secondi o terzi) o dovranno disputare il preliminare di agosto (se arrivassero quarti). I due precedenti risalgono alle edizioni 1987/88 e 1990/91, successive alle due conquiste dello scudetto del club campano.

Record di vittorie stagionali in A per il Napoli 2010/11

Il Napoli ha vinto finora 21 delle 36 gare disputate nella serie A 2010/11: si tratta della miglior performance eguagliata dai campani nella loro storia in serie A su girone unico. Il record assoluto del club azzurro era infatti di 21 affermazioni, stabilito nel 1989/90, anno del secondo tricolore partenopeo, che dunque oggi potrebbe essere addirittura migliorato.

Napoli in casa: un solo k.o. nelle ultime 18 uscite

Il Napoli ha perduto solo una delle ultime 18 gare interne ufficiali disputate: è accaduto lo scorso 17 aprile quando, in serie A, l’Udinese si impose per 2-1. Nelle altre 17 partite prese in esame lo score interno campano è di 13 successi e 4 pareggi (tutti per 0-0).

Indisciplina Napoli, fair play Inter

Il Napoli è una delle 3 squadre dell’attuale campionato, assieme a Brescia e ChievoVerona, ad aver finora subito il maggior numero di cartellini gialli: sono 89 in 36 turni. L’Inter è la squadra della serie A 2010/11 ad aver finora subito il minor numero di cartellini gialli: sono 56.

Gli sprint nei secondi tempi di Napoli ed Inter

Il Napoli e l’Inter sono le due squadre della serie A 2010/11 che guadagnano nei secondi tempi il maggior numero di punti rispetto ai risultati al 45’: +25 per i nerazzurri, capolisti di questa graduatoria, +18 per i partenopei, secondi.

Inter senza gol a Napoli da 501’

L’ultimo gol ufficiale segnato dall’Inter a Napoli risale al 18 ottobre 1997 quando, in serie A, i nerazzurri si imposero per 2-0. Il secondo gol dei milanesi fu in realtà un’autorete di Turrini al 69’: da allora sono trascorsi i restanti 21’ di quel match, più le intere partite di campionato tutte perdute per 0-1 nelle stagioni 2000/01, 2007/08 e 2008/09 ed il pareggio per 0-0 del 2009/10, cui deve essere aggiunto lo 0-0 dopo i tempi supplementari della coppa Italia 2010/11, per un totale di 501’ di digiuno nerazzurro al San Paolo.

La cooperativa del gol nerazzurra

L’Inter è una delle 4 cooperative del gol nella serie A 2010/11, assieme a Bari, Catania e Genoa, avendo mandato a segno ben 15 calciatori. I 15 giocatori nerazzurri in rete sono: Cambiasso, Chivu, Coutinho, Eto’o, Kharja, Lucio, Maicon, Milito, Muntari, Nagatomo, Pandev, Pazzini, Sneijder, Stankovic e Thiago Motta.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(18)pareggi(19)sconfitte(37)

NAPOLI - Si chiude in parità, sul risultato di 1-1, il match in scena allo stadio "San Paolo" tra Napoli e Inter, valido per il posticipo della 37^ giornata della serie A 2010-2011.

La squadra di Mazzarri cerca un punto per raggiungere la Champions League senza passare dai preliminari, ma è l'Inter ad andare per prima in vantaggio con un bellissimo destro dalla distanza di Eto'o che batte De Sanctis per lo 0-1 (15'). Milito e Maicon sfiorano il raddoppio in chiusura di primo tempo, ma la deviazione di Aronica e il palo negano il gol ai due nerazzurri. La rete, quella del pareggio, la trova invece Zuniga (ma restano dubbi sulla posizione di Maggio nell'azione), approfittando di un botta e risposta in area e battendo di sinistro Julio Cesar (46').

PRIMO TEMPO - Con Lucio, Sneijder e Stankovic indisponibili, Leonardo sceglie Materazzi al centro della difesa accanto a Ranocchia, mentre Kharja compone la linea di centrocampo con Zanetti e Cambiasso. Thiago Motta è il trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Milito, preferito a Pazzini, ed Eto'o. Nel Napoli, Cavani è squalificato: è Lavezzi l'unica punta, davanti a Zuniga e Hamsik, che dopo 2' di gioco supera in velocità Thiago Motta e calcia verso Julio Cesar che para centralmente. Eto'o risponde al 9' con un destro dalla distanza, dopo il tacco di Kharja, che termina di poco alto sulla traversa. Non va bene al primo tentativo, ma il bomber nerazzurro ci riprova al 15', questa volta non sbaglia e dà spettacolo: sull'assist di Milito, stop di petto e destro di collo piede nell'angolo sul quale De Sanctis non può nulla. Con un gol bellissimo, Eto'o porta i nerazzurri in vantaggio e sigla la sua 35^ rete stagionale. E' invece Milito il protagonista dell'azione che al 22' potrebbe portare al pareggio dell'Inter: dalla sinistra, il Principe mette palla in mezzo all'area per Kharja, che però non riesce nell'aggancio sotto porta. Forte e teso, è il tiro improvviso di Lavezzi che prova a sorprendere Julio Cesar al 29': il portiere nerazzurro chiude la porta con il corpo (28'), deviando palla in corner, prima di parare con lo stesso tempismo il diagonale di Campagnaro (29'). Julio Cesar blocca a terra anche il tiro a giro di Zuniga (32'), ma l'assedio del Napoli continua con Hamsik, chiuso dalla difesa (36'). Milito sfiora il raddoppio al 43', con un diagonale che solo la deviazione, determinante, di Aronica riesce a mandare in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo, a negare il gol a Maicon, che cerca la porta con un destro a giro dalla distanza, è invece il palo (43'). Arriva nel recupero (46') il pareggio del Napoli con Zuniga che, approfittando dell'azione difensiva imprecisa e confusa dell'Inter, ha la meglio dopo un botta e risposta in area mettendo in rete di sinistro per l-1; restano però dubbi sulla posizione di Maggio che recupera palla da oltre la linea di fondo, dopo il tocco di Zanetti che potrebbe anche essere involontario. Squadre a riposo dopo 2' di recupero.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via con con una grande parata di De Sanctis sul sinistro in diagonale di Milito, che il portiere del Napoli respinge alzando sulla traversa (3'). Dall'altra parte rispondono prima Lavezzi, con un tiro centrale che Julio Cesar blocca a terra (5'), e ancora Zuniga che conclude verso la porta, dopo il lancio di Aronica per Lavezzi e il tocco di Maggio, mandando palla di poco alla sinistra di Julio Cesar (11'). Dentro Pazzini, dal 15' al posto di Eto'o, mentre Mariga sostituisce Cambiasso al 30', ma è al 32' che arriva il momento, tanto atteso, del ritorno in campo di di Walter Samuel, assente dal 6 novembre scorso (Inter-Brescia). Dopo 2' di recupero, Napoli-Inter si chiude sull'1-1. Nerazzurri a 73 punti in classifica e Napoli al terzo posto, matematicamente in Champions League dopo 21 anni.

 

NAPOLI-INTER 1-1
Marcatori: 15' Eto'o, 46' Zuniga.

Napoli: 26 De Sanctis; 14 Campagnaro, 28 Cannavaro, 6 Aronica; 11 Maggio, 23 Gargano, 5 Pazienza, 8 Dossena (38' st 3 Vitale); 18 Zuniga (25' st 21 Yebda), 17 Hamsik (33' st 77 Sosa); 22 Lavezzi.
A disposizione: 1 Iezzo, 4 Ruiz, 13 Santacroce, 99 Lucarelli.
Allenatore: Walter Mazzarri

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 15 Ranocchia (32' st 25 Samuel), 23 Materazzi, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 19 Cambiasso (30' st 17 Mariga), 14 Kharja; 28 Thiago Motta; 22 Milito, 9 Eto'o (15' st 7 Pazzini).
A disposizione: 12 Castellazzi, 26 Chivu, 27 Pandev, 29 Coutinho.
Allenatore: Leonardo.

Arbitro: Andrea De Marco (sez. arbitrale di Chiavari).
Note. Ammoniti: 46' st Zuniga. Tempi di recupero: 2'-2'

in campo

De Sanctis1 Julio Cesar
Campagnaro13 Maicon
Cannavaro15 Ranocchia
Aronica23 Materazzi
Maggio55 Nagatomo
Gargano4 Zanetti
Pazienza19 Cambiasso
Dossena8 Motta
Zuniga14 Kharja
Hamsik22 Milito
Lavezzi9 Eto'o

panchina

Iezzo12 Castellazzi
Vitale7 Pazzini
Ruiz17 Mariga
Santacroce25 Samuel
Yebda26 Chivu
Sosa27 Pandev
Lucarelli29 Coutinho