Risultato finale

23 Ottobre 2011 15:00

Inter
34' Motta
1 - 0
ChievoVerona
arbitro Domenico Celi / guardalinee Padovan, Barbirati / 4° uomo Mazzoleni
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Senza recupero termina la prima frazione di gioco
43'Ammonito Maicon per fallo su Hetemaj
42'Sneijder ci riprova con il destro a giro, Sorrentino trattiene
41'Cross di Jokic dalla sinistra, Lucio chiude
40'Secondo corner consecutivo per i nerazzurri, rovesciati in avanti
38'Destro di Zarate deviato, Sorrentino si salva in corner
37'Sneijder in verticale per Pazzini, stop di petto e pallonetto; palla alta sopra la traversa
35'Ammonito Jokic
34'GOL INTER, THIAGO MOTTA: dal corner di Sneijder, il colpo di testa di Motta e' vincente.
33'Calcio di punizione dal limite dell'area per l'Inter, batte Sneijder, Sorrentino respinge con i pugni
31'Ammonito Motta per fallo su Pellissier
30'Bomba di Sneijder dalla distanza, palla di poco alla destra di Sorrentino
30'Azione confusa innescata da Zarate, il Chievo si salva in affanno
26'Cross di Maicon da fondo campo, a centro area Frey devia in corner
25' Hetemaj ci prova con il destro, Julio Cesar trattiene
24'Destro di Zanetti dal limite dell'area, palla a lato
23'Pellissier in verticale per Hetemaj, fermato in fuorigioco
22'Motta-Zanetti sulla destra mettono in difficoltà la difesa del Chievo che si salva
20'Contatto Morero-Pazzini al limite dell'area, il difensore del Chievo si lascia cadere
19'Tocco di Maicon per Zarate, la girata è trattenuta senza problemi da Sorrentino
14'Angolo per il Chievo, Bradley dalla bandierina per Cesar che colpisce sul fondo
11'Lancio in verticale di Sneijder per Pazzini; Morero chiude in angolo
9'Maicon per Pazzini, il colpo di tacco di ritorno per il brasiliano è intercettato dalla difesa avversaria
2'Prima verticalizzazione nerazzurra, Maicon per Pazzini, il cross è per Sneijder, il Chievo libera
1'È tutto pronto per Inter-Chievo, gara valida per l'ottava giornata di campionato
1'Contro il Chievo Ranieri conferma la formazione iniziale schierata nella vittoria di Lille
1'Un minuto di raccoglimento per Marco Simoncelli
1'È l'Inter a battere il calcio d'inizio
MinutiCronaca
50'Morero atterra Zanetti sul lato corto del limite dell'area, batte Maicon per Lucio, Cesar libera
50'È finita, l'Inter batte il Chievo grazie al gol di Thiago Motta al 34' del primo tempo
48'Thereau prova a calciare dalla lunga distanza, palla fuori bersaglio
45'Zarate lascia il campo per Obi
45'Sono 5 i minuti di recupero assegnati
41'Destro a giro di Stankovic, a Sorrentino battuto la palla si spegne di poco larga
40'Sul cross di Cambiasso, Castaignos è anticipato in angolo
37'Moscardelli calcia potente, Julio Cesar si rifugia in angolo
36'Tocco di Stankovic per Castaignos, l'olandese calcia tra le braccia di Sorrentino
36'Per il Chievo esce Vacek entra Rigoni
33'Castaignos scende in campo al posto di Pazzini
32'Pellissier controlla in area di rigore interista, Chivu chiude in corner; dalla bandierina Cesar gira di testa, Julio Cesar trattiene
31'Destro di Stankovic, palla sul corpo di Frey che prova a togliere le braccia
28'Traversa clamorosa di Maicon che di esterno destro, a Sorrentino battuto, trova l'opposizione del legno. Sulla palla Cambiasso calcia fuori
24'Dalla bandierina Zarate trova Lucio appostato sul secondo palo, il colpo di testa del brasiliano termina a lato
21'Uno-due Maicon Pazzini, il destro destro del brasiliano termina di poco alto
21' Sneijder lascia il posto in campo a Stankovic
21'Per il Chievo esce Paloschi, entra Moscardelli
20'Zanetti e Zarate liberano Pazzini, la sua conclusione è murata da Morero
18'Maicon salta Cruzado, al limite calcia in porta, palla alta
17'Nagatomo dalla fascia sisnistra cerca Cambiasso a centro area, Bradley libera di testa
16'Cambio per il Chievo, esce Hetemaj entra Thereau
15'Azione insistita del Chievo, Thiago Motta con la complicità di Lucio, libera l'area di rigore
12'Destro insidioso di Maicon, che servito da Sneijder, prova la conclusione da fuori area
10'Ammonito Vacek per fallo su Thiago Motta
8'Zanetti colpito alla testa dalla spalla di Jokic si riprende dopo poco
5'Chivu chiude di testa su Paloschi
5'Nagatomo rimane a terra dopo un contrasto con Cruzado
1'Ha inizio la ripresa con gli stessi 22 in campo
Zanetti
7.61
7.61
Stankovic
6.5
6.5
Cambiasso
6.97
6.97
Julio Cesar
7.24
7.24
Maicon
8.1
8.1
Chivu
7.52
7.52
Motta
7.61
7.61
Obi
6.77
6.77
Lucio
7.28
7.28
Sneijder
7.47
7.47
Pazzini
6.39
6.39
Nagatomo
6.72
6.72
Castaignos
5.99
5.99
Zarate
6.59
6.59
Media squadra7.05
7tiri porta3
10tiri fuori2
10falli fatti14
10angoli4
0fuorigioco2
33:32possesso26:05
Ranienri - Di Carlo: il nerazzurro avanti 4-1 e sue squadre sempre in gol

Ottava sfida tecnica ufficiale tra Ranieri e Di Carlo: finora lo score è di 4 vittorie del mister nerazzurro, 2 pareggi ed 1 successo del tecnico clivense. In queste 7 sfide le formazioni di Ranieri hanno sempre segnato, per un totale di 14 marcature.

Ranieri-Chievo, il tecnico in vantaggio

Settima sfida ufficiale tra Ranieri ed il ChievoVerona e finora il bilancio vede 3 successi dell’attuale mister nerazzurro, 2 pareggi ed 1 vittoria veneta.

Di Carlo contro l'Inter mai vittorioso e sue squadre sempre a porta aperta

Ottava sfida ufficiale tra Di Carlo e l’Inter e finora l’attuale tecnico dei veneti non ha mai vinto: il bilancio a favore dei nerazzurri è di 5 vittorie e 2 pareggi. In queste 7 gare l’Inter è sempre andata in gol, per un totale di 17 reti realizzate.

Inter a caccia dei primi gol stagionali a San Siro

L’ultimo gol ufficiale segnato in casa dall’Inter risale allo scorso 22 maggio quando, in serie A, si impose per 3-1 contro il Catania. L’autore del terzo gol nerazzurro fu Nagatomo al 63’: da allora si contano i restanti 27’ di quel match, più le intere partite della stagione 2011/12 contro Trabzonspor (k.o. per 0-1 in Champions League), Roma (0-0 in serie A) e Napoli (sconfitta per 0-3 in campionato), per un totale di 297’ di digiuno casalingo.

Inter fragile nei secondi tempi

L’Inter è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora perduto il maggior numero di punti nei secondi tempi, rispetto ai risultati al 45’: -6. Ampliando il ragionamento a tutte le 10 gare ufficiali disputate nella stagione 2011/12, supercoppa di lega e Champions incluse, l’Inter ha gettato al vento 10 punti nei secondi tempi, rispetto ai risultati delle prime frazioni.

Samuel e i gol al Chievo

Walter Adrian Samuel ha nel ChievoVerona la squadra contro cui ha finora realizzato il maggior numero di gol ufficiali da quando gioca in Italia: sono 3 sui 22 totali.

Chievo reduce da due 0-0: senza gol da 180’, porta blindata da 222’

Il ChievoVerona è reduce da due pareggi per 0-0 ottenuti in campionato contro Cesena (in trasferta) e Juventus (in casa). L‘ultima gara in cui i veneti hanno segnato e subito gol risale al 25 settembre scorso quando, in serie A, si imposero in casa per 2-1 contro il Genoa. L’autore del secondo gol gialloblu fu Moscardelli al 90’: da allora sono trascorsi 180’ di digiuno assoluto. L’autore del gol genoano fu Palacio al 48’: da allora sono trascorsi 222’ di inviolabilità assoluta.

L’ottobre d’oro di Di Carlo

Domenico Di Carlo ha in ottobre il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il miglior rendimento in termini di media-punti per gara: 1.70, frutto di 15 vittorie, 13 pareggi e 6 sconfitte, in 34 panchine.

La panchina gol gialloblu

Il ChievoVerona è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora segnato il maggior numero di gol con giocatori entrati dalla panchina a gara in corso: i centri sono stati finora 3, realizzati da Moscardelli (2) e Paloschi (1).

DA IMPLEMENTARE
vittorie(10)pareggi(4)sconfitte(1)

MILANO - Stessa formazione di Lille, stesso risultato: l'Inter vince per 1-0 e centra così la prima vittoria stagionale al 'Meazza', in una gara valida per l'8^ giornata di Serie A Tim 2011-2012.

A decidere è nel primo tempo, al 34', Thiago Motta, che di testa - prendendo l'ascensore - mette in rete su corner di Sneijder. Il suo è il primo gol che l'Inter segna in casa quest'anno. Nella ripresa i nerazzurri vanno vicini al raddoppio più di una volta, con Maicon che al 28' colpisce addirittura la traversa, ma alla fine il match si conclude sul risultato ottenuto nel primo tempo. I nerazzurri si portano così a 7 punti in classifica.


PRIMO TEMPO - Contro il Chievo Claudio Ranieri conferma la formazione iniziale che ha portato alla vittoria di Lille in Champions League. Sceglie quindi come coppia di centrali Lucio e Chivu davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali. Centrocampo con il trio Zanetti-Motta-Cambiasso; Sneijder a supporto della coppia d'attacco Pazzini-Zarate.

Prima del fischio d'inizio un minuto di raccoglimento per Marco Simoncelli, il pilota Honda morto in un incidente durante il Gp della Malaysia a Sepang. In piedi con la mano sul cuore il presidente nerazzurro Massimo Moratti.

Fase iniziale di studio per le due squadre, con Pazzini che si fa notare per un bel colpo di tacco e per le sue incursioni in area; si fa vedere anche Zarate, aggredendo gli spazi e dimostrandosi micidiale negli uno-contro-uno. Il Chievo è comunque molto corto e attento in difesa. Al 19' Maicon tocca in girata per Zarate, che va al tiro di sinistro: nessun problema per Sorrentino a fare suo il pallone. Tre minuti dopo una bella giocata dell'Inter, con combinazione Zanetti-Motta, il cui passaggio di ritorno viene sventato da Jokic appena dentro l'area. Al 24' Julio Cesar attento sul destro di Hetemaj. Comunque in crescita i nerazzurri, con Sneijder che alla mezzora scarica un destro potentissimo, che finisce di un soffio a lato. Al 33' Sorrentino nega la rete all'olandese, su punizione: volando riesce a mandare in angolo, ma proprio da quest'angolo arriva il vantaggio dell'Inter. Al 34', infatti, Thiago Motta la mette dentro di testa - con un'elevazione incredibile - su corner di Sneijder. I nerazzurri prendono coraggio e sfiorano il raddoppio prima con Pazzini e poi con Zarate e Sneijder. Senza recupero termina 1-0 il primo tempo tra Inter e Chievo.


SECONDO TEMPO - La ripresa ha inizio senza cambi. Inizio con brivido per l'Inter: azzardato retropassaggio di Lucio, errore di Julio Cesar nel rinvio, palla a Paloschi che cerca la porta ma c'è Chivu a sventare. Al 12' fuori non di molto il destro potente di Maicon: con le sue avanzate il brasiliano è sempre pericoloso. Il Chievo però non demorde, prima con un destro secco di Vacek e poi con Pellissier. Al 20' combinazione Zanetti-Zarate-Pazzini ma la conclusione dell'attaccante italiano viene chiusa da Morero. Uno-due Maicon-Pazzini, ma il destro del terzino termina alto sopra la traversa. E proprio la traversa fa vibrare Maicon al 28', di esterno destro: nerazzurri vicinissimi al raddoppio. Al 31' il destro di Stankovic finisce sul corpo di Frey, sul braccio destro, nonostante il giocatore del Chievo provi a toglierlo: il serbo reclama il calcio di rigore. Due minuti dopo Julio Cesar riesce a bloccare sul colpo di testa di Cesar. Al 36' Sorrentino riesce a ipnotizzare Castaignos (entrato al posto di Pazzini), che era stato servito da Stankovic. Al 37' brivido per Julio Cesar sul tiro di Moscardelli. Al 41' fuori di un soffio il destro di Stankovic. L'Inter è aggressiva. Dopo cinque minuti di recupero, termina 1-0 il match tra Inter e Chievo. Per i nerazzurri è la prima vittoria stagionale allo stadio "Meazza", la seconda vittoria per 1-0 (tra l'altro consecutiva) dopo quella di Lille.

 


INTER-CHIEVO 1-0

Marcatori: 34' Motta

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 26 Chivu, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 8 Motta; 10 Sneijder (21' st Stankovic); 7 Pazzini (33' st Castaignos), 28 Zarate (45' st Obi)
A disposizione: 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 42 Jonathan, 22 Milito
Allenatore: Claudio Ranieri

Chievo: 54 Sorrentino; 21 Frey, 4 Morero, 12 Cesar, 13 Jokic; 25 Vacek (36' st Rigoni), 6 Bradley, 56 Hetemaj (16' st Thereau); 8 Cruzado; 23 Paloschi (21' st Moscardelli), 31 Pellissier
A disposizione: 17 Puggioni, 3 Andreolli, 5 Mandelli, 7 Sammarco
Allenatore: Domenico Di Carlo



Arbitro: Domenico Celi (sez. arbitrale di Campobasso)

Note. Ammoniti: 31' Motta, 35' Jokic, 43' Maicon, 10' st Vacek. Recupero: pt 0, st 5. Spettatori: 48.058

in campo

Julio Cesar 1Sorrentino
Maicon 13Frey
Lucio 6Morero
Chivu 26Cesar
Nagatomo 55Jokic
Zanetti 4Vacek
Cambiasso 19Bradley
Motta 8Hetemaj
Sneijder 10Cruzado
Pazzini 7Paloschi
Zarate 28Pellissier

panchina

Castellazzi 12Puggioni
Cordoba 2Andreolli
Stankovic 5Mandelli
Obi 20Sammarco
Milito 22Moscardelli
Castaignos 30Rigoni
Jonathan 42Thereau