Risultato finale

7 Gennaio 2012 20:45

Inter
34' (2t) Faraoni
11' (2t) Pazzini
41' Milito
18' Motta
13' Milito
5 - 0
Parma
arbitro Antonio Giannoccaro / guardalinee Preti, La Rocca / 4° uomo Guida
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
45' Si chiude il 1° tempo di Inter-Parma: gioco tutto dei nerazzurri che chiudono in vantaggio di 3 reti. Apre e chiude Milito, in mezzo T.Motta
41' TRIS DELL'INTER!!! Cross di Maicon, Milito si inserisce in area e di testa insacca per il 3-0. Doppietta del Principe.
40' Altra occasione sprecata dal Parma: Biabiany salta Lucio e crossa per Modesto, colpo di testa di poco alla destra di Julio Cesar.
31' Ammonito Galloppa per il fallo su Thiago Motta.
29' Altro calcio di punizione affidato a Giovinco: destro direttamente in porta, bella risposta di Julio Cesar, che devia in corner.
28' Bello scambio Milito-Alvarez dentro l'area, fa blocco Paletta.
25' Calcio di punizione per il Parma: Giovinco calcia a girare, di potenza, la palla si alza di pochissimo sulla traversa.
23' Ammonito Samuel per il fallo su Giovinco.
20' Parma vicinissimo al gol: sul cross di Biabiany, Giovinco impreciso sul colpo di testa manda a lato.
18' RADDOPPIO INTER!!! 18' di dominio nerazzurro e Thiago Motta, sfruttando un rimpallo, manda in rete dalla distanza con il sinistro. E' 2-0.
16' Ancora Alvarez al cross, preciso, per Pazzini che però tocca male e manda palla altissima sopra la traversa. Nerazzurri vicini al raddoppio.
15' Calcio di punizione per il Parma: Maicon anticipa Zaccardo e chiude in corner.
13' GOL INTER! Milito sblocca il match raccogliendo il perfetto cross di Alvarez e mettendo in rete sul 1° palo con l'esterno del piede destro.
10' Brutta spinta di Morrone su Nagatomo, che provava a sfondare da posizione angolata. Per Giannoccaro nessun fallo.
6' Azione insistita dell'Inter, Maicon cerca la porta con il destro, Morrone respinge, liberando l'area.
4' Corner affidato ad Alvarez, stacca di testa Samuel: palla centrale, blocca Mirante.
2' Prima azione dell'Inter: Thiago Motta tocca dentro per Pazzini, che conclude a giro verso la porta. Palla di poco a lato.
1' SI RIPARTE DA QUI. Per la prima del 2012, l'Inter ospita il Parma in una gara valida per l'anticipo della 17^ giornata della serie A Tim.
1' Ranieri non recupera nè Forlan, nè Sneijder e affida l'attacco a Pazzini e Milito con Alvarez trequartista.
1' Thiago Motta e Maicon sono diffidati, ma Ranieri li schiera entrambi confermando che il pensiero al derby col Milan è ancora lontano.
1' Calcio d'avvio affidato alla squadra ospite, Inter-Parma ha inizio sul nuovo campo rizollato dello stadio "Giuseppe Meazza".
Minuti Cronaca
47' Faraoni al tiro di destro dal limite dell'area, Mirante para a terra.
47' Inter-Parma si chiude sul 5-0, nerazzurri a quota 29 punti in classifica e adesso un solo pensiero: il derby con il Milan del 15 gennaio.
45' Giannoccaro concede 2 minuti di recupero.
37' Sinistro di Pereira completamente fuori dallo specchia della porta.
34' FARAONI, CHE GOL!!!! 1° gol in serie A per il giovane nerazzurro che sorprende Mirante sulla respinta di Brandao e insacca sotto la traversa
31' Ultimo cambio anche per l'Inter: standing-ovation anche per il Principe, che lascia il posto in campo a Faraoni.
29' Zanetti fa autogol cercando di liberare l'area, ma la rete è annullata per il fuorigioco di Gobbi.
27' Cambio nell'Inter: tra gli applausi esce Alvarez, dentro Coutinho.
26' Pericoloso diagonale di Giovinco che sfila di pochissimo fuori.
23' Ultimo cambio per il Parma: Musacci dentro per Galloppa.
15' Secondo cambio nel Parma: fuori Morrone, dentro Pereira.
13' Cambia anche Ranieri: Cambiasso lascia il posto in campo a Poli.
11' PAZZINI CALA IL POKER!!! L'attaccante nerazzurro raccoglie il tocco in profondità di Milito e con un pallonetto da pochi metri batte Mirante
10' Primo cambio per il Parma: fuori Modesto, dentro Pelle'.
6' Cross corto di Giovinco per Gobbi in area, fermato in posizione irregolare, che sembra però non esserci.
1' Al via la ripresa di Inter-Parma, stessi ventidue in campo.
Zanetti
7.64
7.64
Cambiasso
7.44
7.44
Julio Cesar
7.94
7.94
Samuel
7.93
7.93
Maicon
7.62
7.62
Milito
9.07
9.07
Motta
7.8
7.8
Lucio
7.4
7.4
Coutinho
6.93
6.93
Pazzini
7.44
7.44
Nagatomo
7.39
7.39
Faraoni
8.22
8.22
Alvarez
8.61
8.61
Poli
6.94
6.94
Media squadra 7.74
6 tiri porta 1
4 tiri fuori 9
10 falli fatti 12
4 angoli 5
2 fuorigioco 4
55% possesso 45%
Ranieri-Colomba: il nerazzurro sempre vittorioso

Terzo confronto ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre con Ranieri che finora ha sempre sconfitto il collega Colomba: i dati sono riferiti al doppio Roma-Bologna nella serie A 2009/10

Ranieri-Parma: Ranieri in leggero vantaggio

Sono 20 gli incroci ufficiali tra Ranieri ed il Parma – squadra di cui è stato tecnico dal febbraio al giugno 2007 - con bilancio che vede 7 successi del mister nerazzurro, 7 pareggi e 6 vittorie emiliane. L’ultima sconfitta ufficiale assoluto di Ranieri contro il Parma risale al 24 settembre 1995 quando, in serie A, la sua Fiorentina fu superata al “Tardini” per 0-3: nelle successive 9 gare lo score è di 6 successi e 3 pareggi a favore del mister interista. In casa, nei 9 precedenti fin qui disputati, le squadre di Ranieri hanno sempre segnato contro i ducali, per un totale di 15 marcature.

Colomba mai vittorioso a Milano, dove ha subito la sua massima sconfitta da tecnico

Dodicesimo confronto ufficiale tra Colomba e l’Inter con bilancio che vede 2 successi del tecnico crociato, 3 pareggi (tutti per 1-1) e 6 vittorie nerazzurre. A Milano Colomba mai vittorioso: nei 5 precedenti il bilancio – a suo sfavore – è di 2 pareggi e 3 sconfitte, con porta sempre aperta per le sue squadre, per un totale di 12 reti al passivo. La partita persa da Colomba a San Siro per 0-6 con la sua Reggina in data 22 novembre 2003 costituisce – ancor oggi – la massima sconfitta in carriera tecnica per l’attuale mister crociato.

Inter, una delle due cooperative del gol nella A 2011/12

L’Inter è una delle due squadre della serie A 2011/12, assieme al Milan, ad aver finora segnato con il maggior numero di giocatori diversi: sono ben 13. I 13 nerazzurri andati finora in gol sono stati Alvarez, Cambiasso, Castaignos, Coutinho, Forlan, Lucio, Maicon, Milito, Nagatomo, Pazzini, Ranocchia, Sneijder e Thiago Motta.

Stankovic, i gol al Parma e a Mirante

Dejan Stankovic ha nel Parma una delle due squadre contro cui ha finora segnato il maggior numero di gol ufficiali da quando gioca in Italia: sono 6 sui 76 totali, stessa cifra realizzata al Milan. Anche il portiere crociato Mirante è tra i bersagli preferiti del centrocampista serbo: 3 gol a lui realizzati, come a Ballotta, Castellazzi, Dida, Ferron, Frey e Strakosha.

Inter da record nei rigori a sfavore, Parma primatista dei rigori a favore

L’Inter è una delle 2 squadre della serie A 2011/12, assieme al Cesena, ad aver finora subito il maggior numero di rigori a sfavore: sono già 6, di cui 3 realizzati e 3 falliti. Il Parma è, assieme a Catania e Milan, una delle 3 squadre delle serie A 2011/12 ad aver finora beneficiato del maggior numero di rigori a favore: sono 5 per tutti e tre i club, di cui 4 realizzati ed 1 fallito per i crociati.

Parma: in corso sia serie negativa record che positiva nella A 2011/12

Il Parma non vince in assoluto in campionato dallo scorso 20 novembre quando superò in casa l’Udinese per 2-0: nei successivi 5 turni lo score emiliano è stato di 4 pareggi (nelle ultime 4 gare disputate) ed 1 sconfitta. Si tratta della serie negatica record stagionale per i crociati. I 4 pareggi consecutivi rappresentano però la serie positiva record stagionale in corso per i ducali: ultima sconfitta l’1-2 a Novara, lo scorso 26 novembre.

200 in A per Gobbi

Massimo Gobbi, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200° presenza in serie A della propria carriera. Le attuali 199 presenze sono state collezionate con le maglie di Cagliari, Fiorentina e Parma. Il debutto di Gobbi in categoria risale al 12 settembre 2004: Cagliari-Bologna 1-0.

I crolli nella ripresa del Parma

Il Parma è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora perduto il maggior numero di punti nei secondi tempi, rispetto ai propri risultati nei primi 45’ di gioco: -7. Un dato che ha spiegazione evidente nel fatto che il Parma è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora subito il maggior numero di gol nei secondi tempi, dove sono 22 le reti al passivo dei crociati sulle 26 totali (84.6% del dato globale). In particolare quella emiliana è la squadra più fragile in chiusura di gara: dal 76’ al 90’, recuperi inclusi, sono 10 i gol subiti dalla formazione di Colomba.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(15) pareggi(8) sconfitte(1)

MILANO - Davanti al pubblico di San Siro, inizia nel migliore dei modi il 2012 per l'Inter in generale e Diego Milito in particolare, tornato Principe a tutti gli effetti, con due reti e un assist vincente: i nerazzurri battono il Parma 5-0. E' la quinta vittoria consecutiva.

E' il Principe ad aprire le marcature, mettendola dentro al 13' di esterno destro su un cross perfetto di un Ricky Alvarez in grande spolvero. Cinque minuti e arriva il raddoppio, grazie a un tiro rasoterra dalla distanza di Thiago Motta. Al 41' il raddoppio del Milito, che di testa mette dentro su traversone di Maicon. Nella ripresa, all'11', c'è Pazzini a calare il poker, lanciato da Diego, ancora protagonista. Al 34' arriva poi anche il quinto gol nerazzurro, con una perla di Faraoni, alla prima rete in nerazzurro e in A. E ora è obiettivo derby.


PRIMO TEMPO - Contro il Parma Claudio Ranieri sceglie Lucio-Samuel coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali; centrocampo con Zanetti, Motta, Cambiasso e Alvarez, davanti la coppia d'attacco Pazzini-Milito.

Al primo minuto si fa vedere il Parma con Giovinco, ma Julio Cesar va in presa sul pallone senza problemi. Un minuto dopo risponde subito l'Inter con una bella combinazione tra Alvarez e Motta a servire Pazzini, di poco fuori il tiro dell'attaccante. Al 4' su corner di Alvarez c'è Samuel a staccare di testa, ma Mirante blocca. Al 13' l'Inter passa in vantaggio, è di Milito il primo gol nerazzurro del 2012, il secondo consecutivo dopo quello al Lecce prima della sosta: perfetto il cross dalla sinistra di un Alvarez in campo con grande personalità, con il Principe che la mette dentro di esterno destro sul primo palo. Al 16' altro cross di Ricky, questa volta per Pazzini, che alza però troppo sopra la traversa. Al 18' arriva il raddoppio con Thiago Motta, che sfruttando un rimpallo va a segno con un sinistro rasoterra dalla distanza. Al 20', sull'altro fronte, Giovinco si mangia un gol servito da Biabiany. Al 29' bella la punizione di Giovinco ma Julio Cesar si tuffa sul pallone senza problemi. Il Parma si mangia una rete al 40', con Modesto che sbaglia su cross di Biabiany. Al 41' è ancora gol per l'Inter, ancora Milito, che va a segno di testa su un traversone dalla destra di Maicon, aprendo il nuovo anno nel migliore dei modi. Senza recupero termina 3-0 il primo tempo tra Inter e Parma.


SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi. Il Parma non si dà per vinto, cercando la porta con Giovinco, ma l'Inter non si lascia intimorire e all'11' cala addirittura il poker, con Pazzini lanciato da Milito. Al 19' Julio Cesar in uscita su Pellè, subentrato al posto di Modesto. Al 25' si vede poi un Principe furioso con Brandao che gli rifila una gomitata. Dopo un minuto, fuori di poco il diagonale di Giovinco, il migliore dei suoi. Al 28' autogol di Zanetti, che mette in rete nel tentativo di anticipare Gobbi: annullato - giustamente - per fuorigioco del giocatore del Parma, con il capitano nerazzurro che sorride scusandosi platealmente con il pubblico, ovazione. Alla mezzora grande respinta di Julio Cesar sul sinistro di Gobbi. Al 34' arriva il gol del 5-0, è la prima rete in nerazzurro e in A per Faraoni, entrato pochi minuti prima al posto di Milito: un destro con palla a scendere e rete sotto la traversa. Dopo due minuti di recupero termina 5-0 Inter-Parma: nerazzurri a 29 punti.


INTER-PARMA 5-0

Marcatori: 13' e 41' Milito, 18' Thiago Motta, 11' st Pazzini, 34' st Faraoni

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso (13' st Poli), 11 Alvarez (27' st Coutinho); 7 Pazzini, 22 Milito (31' st Faraoni)
A disposizione: 12 Castellazzi, 23 Ranocchia, 28 Zarate, 30 Castaignos
Allenatore: Claudio Ranieri

Parma: 83 Mirante; 5 Zaccardo, 29 Paletta, 13 Brandao,18 Gobbi; 7 Biabiany, 4 Morrone (15' st Pereira), 8 Galloppa (23' st Musacci), 23 Modesto (10' st Pellè); 10 Giovinco, 11 Floccari
A disposizione: 1 Pavarini, 22 Palladino, 33 Santacroce, 80 Valiani
Allenatore: Franco Colomba

Arbitro: Antonio Giannoccaro (sez.arbitrale di Lecce)

Note. Ammoniti: 23' Samuel, 31' Galloppa. Recupero: pt 0, st 2. Spettatori: 47.326

in campo

Julio Cesar 1 Mirante
Maicon 13 Zaccardo
Lucio 6 Paletta
Samuel 25 Brandao
Nagatomo 55 Gobbi
Zanetti 4 Bibiany
Motta 8 Morrone
Cambiasso 19 Galloppa
Alvarez 11 Modesto
Pazzini 7 Giovinco
Milito 22 Floccari

panchina

Castellazzi 12 Pavarini
Poli 18 Pereira
Ranocchia 23 Palladini
Zarate 28 Musacci
Coutinho 29 Santacroce
Castaignos 30 Valiani
Faraoni 37 Pelle'