Risultato finale

15 Gennaio 2012 20:45

Milan
0 - 1
Inter
9' (2t) Milito
arbitro Daniele Orsato / guardalinee Copelli, Romagnoli / 4° uomo Mazzoleni
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
47' Dopo due minuti di recupero, termina 0-0 il primo tempo tra Milan e Inter
45' Traversa di Van Bommel, al volo di sinistro Emanuelson, Julio Cesar devia in angolo
45' L'arbitro Orsato concede due minuti di recupero
44' Sinistro di Ibra, a lato
43' Nesta a chiudere ancora su Alvarez
41' Sinistro di Boateng dai 25 metri, non trova la porta
40' Occasione Inter: cross di Nagatomo, Alvarez di sinistro tira in porta, Abbiati respinge con i piedi
38' Nagatomo ferma Abate lanciato sulla fascia
37' Lucio a chiudere su Emanuelson
32' Cross di Boateng, Ibra di tacco, palla sopra la traversa
26' Nesta prova a girarla per Ibrahimovic ma sul pallone arriva prima Julio Cesar
24' Samuel a chiudere su Pato
23' Uno due Maicon-Milito, ma a chiudere c'è Nesta
20' Di destro Boateng, palla sopra la traversa
18' Punizione di Maicon, Samuel anticipato, Alvarez raccoglie la respinta e prova il tiro, che viene ribattuto
17' Van Bommel lancia Pato che scatta: fuorigioco
14' Palla in profondità in area per Nocerino,Zanetti in angolo. Su corner Julio Cesar smanaccia,poi Ibra cerca l'azione personale,nulla di fatto
13' Pallonata di Boateng su Motta, che rimane inizialmente a terra. Poi si rialza, tutto ok
11' Boateng calcia al volo di destro, Emanuelson la tocca, Pato va al tiro ma colpisce male
10' Ibra di sinistro cerca la porta, Julio Cesar para a terra
5' Punizione Maicon,Motta di testa a segno,gol annullato: segnalato fuorigioco.In offside ininfluente Samuel e Milito, regolare posizione Motta
4' Brutto fallo di Van Bommel su Pazzini
3' Contropiede Inter con Lucio, che poi perde il tempo, serve Maicon, ma il Milan chiude
1' Benvenuti allo stadio "Giuseppe Meazza": è tutto pronto per il derby!
1' Contro il Milan Ranieri schiera Lucio-Samuel coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, Maicon e Nagatomo laterali
1' Centrocampo con Zanetti, Motta, Cambiasso e Alvarez; in attacco la coppia Milito-Pazzini
1' Calcio d'inizio battuto dai rossoneri: comincia il derby!
Minuti Cronaca
48' Dopo tre minuti di recupero, termina 0-1 Milan-Inter. I nerazzurri vincono il derby e si portano a 32 punti in classifica
47' Ammonito El Shaarawy per fallo su Lucio
45' Cambio per l'Inter: esce Pazzini, entra Forlan
45' L'arbitro Orsato concede tre minuti di recupero
44' Ammonito Thiago Motta
39' Occasione per Robinho servito in area: tocca di prima ma Julio Cesar chiude
39' Segnalato il fuorigioco a Ibrahimovic
38' Occasione per il Milan: destro di Seedorf, Julio Cesar para in tuffo
38' Cambio per il Milan: esce Pato, entra El Shaarawy
35' Rinvio di Emanuelson, palla a Zanetti che di sinistro non calcia però bene, palla sul fondo
35' Cambio per il Milan: esce Nocerino, entra Seedorf
32' Julio Cesar para a terra su Pato, azione innescata da Ibra, Nocerino gira, ma il brasiliano non riesce a controllare
31' Cambio per l'Inter: esce Milito, entra Sneijder
27' Nagatomo al tiro di sinistro servito da Milito, Abbiati fa suo il pallone
26' Chivu si oppone a Boateng, è calcio d'angolo
26' Cross di Van Bommel, Ibra di destro, di poco a lato
23' Ammonito Nesta per fallo su Milito
22' Cambio per l'Inter: esce Alvarez, entra Chivu
21' Cambio per il Milan: esce Zambrotta, entra Robinho
19' Ammonito Boateng per fallo su Nagatomo
18' Julio Cesar con il pugno sulla giocata di Ibrahimovic
17' Respinta corta di Thiago Silva sull'arrivo di Pazzini, Alvarez di sinistro, palla colpita male
16' Destro di Nagatomo, deviazione, di poco a lato
14' Sinistro di Alvarez, Abbiati para a terra
9' GOOOOL INTER: cross di Alvarez dalla destra, liscio di Abate, Milito avanza con il pallone e va a segno di sinistro
6' Van Bommel per Boateng, cross basso da destra, spazza Samuel
4' Lucio a chiudere sul cross di Boateng
1' Ha inizio il secondo tempo
Zanetti
9.25
9.25
Cambiasso
7.88
7.88
Julio Cesar
8.51
8.51
Samuel
8.56
8.56
Maicon
7.86
7.86
Chivu
7.41
7.41
Milito
9.06
9.06
Motta
7.74
7.74
Lucio
8.41
8.41
Sneijder
7.09
7.09
Pazzini
7.14
7.14
Nagatomo
7.92
7.92
Alvarez
6.76
6.76
Forlan
7.05
7.05
Media squadra 7.9
5 tiri porta 4
7 tiri fuori 6
16 falli fatti 8
11 angoli 2
2 fuorigioco 1
67% possesso 33%
Vince (quasi) sempre chi gioca fuori casa; squadre di Ranieri sempre in gol

Quinto confronto ufficiale tra Allegri e Ranieri con bilancio di 1 successo per Allegri, 1 pareggio e 2 vittorie di Ranieri. Tutte e tre le affermazioni in questione sono state ottenute in trasferta. In questi 4 precedenti le squadre di Ranieri sono sempre andate in gol, per un totale di 6 reti realizzate.

Allegri sempre vittorioso nel derby milanese

Ottavo confronto ufficiale tra Allegri, da tecnico, e l’Inter: finora lo score è di 4 successi per l’attuale mister rossonero, 1 pareggio e 2 affermazioni nerazzurre.

Si sfidano le due cooperative del gol della A 2011/12...

L’Inter è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora segnato con il maggior numero di giocatori diversi: sono ben 14. I 14 nerazzurri andati finora in gol sono stati Alvarez, Cambiasso, Castaignos, Coutinho, Faraoni, Forlan, Lucio, Maicon, Milito, Nagatomo, Pazzini, Ranocchia, Sneijder e Thiago Motta. In questa particolare graduatoria segue il Milan con 13 giocatori diversi in gol. Si tratta di Aquilani, Boateng, Cassano, El Shaarawy, Ibrahimovic, Nesta, Nocerino, Pato, Robinho, Seedorf, Thiago Silva, Yepes e Zambrotta.

...e le due panchine-gol

L’Inter è una delle 2 squadre della serie A 2011/12, assieme al Chievo Verona, ad aver finora segnato il maggior numero di gol con giocatori entrati dalla panchina a gara in corso: i centri dei panchinari nerazzurri sono stati finora 5, realizzati da Milito (2), Cambiasso, Castagnois e Faraoni (1 a testa). Segue in questa particolare graduatoria il Milan con 4 gol arrivati dalla panchina, realizzati da Boateng (3) ed El Shaarawi (1).

Milan imbattuto in casa in serie A da oltre un anno....ultimo k.o. da Ranieri !

L’ultima sconfitta casalinga del Milan in serie A risale al 18 dicembre 2010 quando la Roma – allenata da Claudio Ranieri - si impose per 1-0: nelle successive 18 gare di campionato lo score interno rossonero è di 13 successi e 5 pareggi.

200 in Italia per Milito

Diego Alberto Milito, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 200° presenza ufficiale della propria carriera professionistica italiana. Le attuali 199 presenze – collezionate con le maglie di Genoa ed Inter – sono così suddivise: 102 in serie A, 59 in B, 12 in coppa Italia, 21 nelle coppe europee e 5 in altri tornei. Il debutto ufficiale assoluto di Milito in Italia risale all’1 febbraio 2004: Genoa-Ascoli 1-1, in serie B.

Inter a porta chiusa fuori casa da 337’

L’ultimo gol ufficiale subito in trasferta dall’Inter risale allo scorso 22 novembre quando, in Champions League, impattò 1-1 in casa del Trabzonspor. L’autore del gol turco è stato Altintop al 23’: da allora si contano i restanti 67’ di quel match, più le intere partite di serie A vinte per 1-0 in casa di Siena, Genoa e Cesena, per un totale di 337’ di inviolabilità esterna.

Inter in gol da 14 trasferte di fila

L’Inter segna consecutivamente da 14 trasferte ufficiali consecutive, per un totale di 21 marcature. L’ultimo digiuno esterno nerazzurro risale al 16 aprile scorso: sconfitta per 0-2 a Parma, in serie A.

Rigori opposti per Milan e Inter

Il Milan è la squadra della serie A 2011/12 ad aver finora beneficiato del maggior numero di rigori a favore: sono 6, tutti realizzati. L’Inter è una delle 2 squadre della serie A 2011/12, assieme al Cesena, ad aver finora subito il maggior numero di rigori a sfavore: sono già 6, di cui 3 realizzati e 3 falliti.

Derby senza pareggi dal 2004

L’ultimo derby milanese ufficiale assoluto concluso in parità risale al 24 ottobre 2004 quando, in serie A, fu 0-0 in casa del Milan: lo score dei successivi 16 incontri ufficiali è di 9 vittorie rossonere e 7 successi nerazzurre.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(35) pareggi(26) sconfitte(33)

MILANO - Se l'ultimo k.o. interno del Milan in serie A fu proprio opera dello stesso Claudio Ranieri (18 dicembre 2010) un motivo ci sarà. C'è. Perchè oggi l'allenatore nerazzurro fa il bis e, con un gol di Diego Milito, rilancia l'Inter, che si aggiudica il derby contro il Milan, valido per la 18^ giornata della serie A Tim 2011-2012. Nerazzurri a quota 32 punti in classifica: la corsa riparte da qui.

Due occasioni a testa nel primo tempo del match per le due formazioni in campo a San Siro: un gol annullato per il fuorigioco di Samuel e Milito a Thiago Motta (5') e un super Abbiati a fermare Alvarez per i nerazzurri; una traversa di Van Bommel e il successivo tocco di poco alto di Emanuelson al 49', tutto in pochi secondi per i rossoneri. E' il Principe a sbloccare la gara a inizio ripresa (9') con un sinistro chirurgico che vale l'1-0 per l'Inter.

PRIMO TEMPO
- Nel suo primo derby milanese, Ranieri scioglie i dubbi e conferma la formazione che ha sconfitto il Parma nell'ultima gara casalinga preferendo Alvarez a Sneijder, che parte dalla panchina, e affidando l'attacco al tandem Pazzini-Milito (l'argentino alla sua 200^ gara ufficiale nella carriera professionistica in Italia). Allegri sceglie Pato per far coppia con Ibrahimovic, mentre da trequartista agisce Emanuelson.
Un 'Meazza' tutto esaurito partecipa a un minuto di silenzio in memoria delle vittime della tragedia della nave all'Isola del Giglio e di Nicolò Savarino, agente della Polizia Locale travolto e ucciso da un Suv a Milano.
La prima fiammata la dà Lucio al 3', rubando palla a Zambrotta e accendendo la ripartenza immediata dell'Inter che si spegne sul cross basso di Maicon, intercettato in area dalla difesa rossonera. Il fallo di Van Bommel su Pazzini regala un calcio di punizione all'Inter (5'): batte Maicon, Thiago Motta parte dalle retrovie e insacca di testa per l'1-0, ma il suo gol è annullato per la posizione di fuorigioco di Samuel e Milito, giudicata però ininfluente. Al 9', primo lampo di Ibrahimovic al limite dell'area, Julio Cesar blocca a terra, ma più pericoloso è il triangolo successivo con Boateng-Emanuelson-Pato, con il brasiliano che chiude al volo, ma manda alto (11'). Cambiasso salva su Pato mandando in corner il pallone che offre poi a Boateng la possibilità di bucare la rete con un destro in torsione, di poco alto sulla traversa (20'). L'uno due Maicon-Milito proietta l'Inter sotto porta al 23', ma c'è Nesta a chiudere, come dall'altra parte fa Samuel con Pato dopo l'invitante cross rasoterra di Ibrahimovic (24'). Proprio lo svedese torna a mostrare le sue doti apprese nel taekwondo, quando, al 32', intercetta di tacco il cross di Boateng e indirizza verso la porta, mandando palla alta. Inter vicinissima al gol al 39' quando il cross di Nagatomo pesca Alvarez sotto porta: stop di destro e tocco d'interno sinistro dell'argentino, che trova però un attento Abbiati a respingere con i piedi. Al 45' due occasione i in pochi secondi per il Milan: Van Bommel colpisce la traversa, la palla ritorna a Emanuelson che, con un sinistro al volo, impegna Julio Cesar.
Dopo 2' di recupero, squadre a riposo sullo 0-0.

SECONDO TEMPO - Ripresa al via con gli stessi ventidue in campo, ma con un super Milito: è lui a far esplodere il 'Meazza' quando, dopo il cross dalla destra di Alvarez e il liscio di Abate, va a chiudere sul secondo palo con un sinistro imprendibile per Abbiati che vale lo 0-1. E' un destro, invece, quello di Nagatomo che, al 16', impegna in tuffo in portiere rossonero dopo la deviazione di Nesta che regala il calcio d'angolo all'Inter. Come piace a lui, Julio Cesar dà il suo contributo anche questa sera e salva, prolungando con un pugno, il cross sotto porta di Ibra, che poteva essere pericoloso per Pato, appostato dall'altra parte. Servito da Milito, Nagatomo dà spazio allo schema: controllo a rientrare, ma conclusione troppo centrale per impensierire Abbiati (27'). Al 31', dopo due mesi e mezzo torna in campo Sneijder, a prendere gli applausi del 'Meazza' nerazzurro è Milito, ma è ancora Julio Cesar a essere decisivo: a creare c'è ancora Ibra, in girata Nocerino tocca per Pato, che controlla, ma nulla più, il portiere nerazzurro si avventa sul pallone e la paura è passata. Ancora lui, ancora Julio Cesar, solo i suoi interventi spengono la doppia occasione che il Milan ha di passare in vantaggio con Seedorf prima (38', destro dalla distanza, che Julio respinge con i pugni) e il tocco di Ibra per con Robinho (39', il portiere brasiliano chiude ogni spazio, prima che Orsato fischi il fuorigioco dello svedese).

MILAN-INTER 0-1
Marcatori: 9' st Milito.

Milan: 32 Abbiati; 20 Abate, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 19 Zambrotta (21' st Robinho); 27 Boateng, 4 Van Bommel, 22 Nocerino (35' st Seedorf); 28 Emanuelson; 7 Pato (38' st El Shaarawy), 11 Ibrahimovic.
A disposizione: 1 Amelia, 5 Mexes, 23 Ambrosini, 25 Bonera.
Allenatore: Massimiliano Allegri.

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso, 11 Alvarez (22' st Chivu); 22 Milito (31' st Sneijder), 7 Pazzini (45' st Forlan).
A disposizione: 12 Castellazzi, 20 Obi, 23 Ranocchia, 37 Faraoni.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Arbitro: Daniele Orsato (sez.arbitrale di Schio).
Note. Ammoniti: 19' st Nagatomo, 23' st Nesta, 44' st Thiago Motta, 47' st El Shaarawy. Tempi di recupero: 2'-3'

in campo

Abbiati 1 Julio Cesar
Abate 13 Maicon
Nesta 6 Lucio
Thiago Silva 25 Samuel
Zambrotta 55 Nagatomo
Boateng 4 Zanetti
Van Bommel 8 Motta
Nocerino 19 Cambiasso
Emanuelson 11 Alvarez
Pato 22 Milito
Ibrahimovic 7 Pazzini

panchina

Amelia 12 Castellazzi
Mexes 23 Ranocchia
Seedorf 26 Chivu
Ambrosini 37 Faraoni
Bonera 10 Sneijder
Robinho 20 Obi
El Shaarawy 9 Forlan