Risultato finale

29 Gennaio 2012 15:00

Lecce
40' Giacomazzi
1 - 0
Inter
arbitro Luca Banti / guardalinee Petrella, De Luca / 4° uomo Damato
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
47'Dopo due minuti di recupero, termina 1-0 la prima frazione di gioco tra Lecce e Inter
45'L'arbitro Banti concede due minuti di recupero
43'Ammonizione per Cuadrado per fallo su Obi
42'Julio Cesar in parata su Muriel
40'GOL LECCE: GIACOMAZZI realizza. Di destro di controbalzo Giacomazzi mette dentro il pallone sul tiro-cross di Oddo
35'Segnalato un fuorigioco inesistente a Milito
34'Grande intervento difensivo di Tomovic con la gamba su Maicon
34'Su punizione dalla trequarti destra di Snejder, Oddo anticipa di testa Samuel e allontana il pericolo
33'Cross di Sneijder, Cambiasso di testa, di poco fuori alla sinistra di Benassi
32'Benassi dice ancora di no all'Inter sul destro rasoterra di Pazzini
30'Calcio d'angolo battuto da Sneijder, colpo di testa di Samuel, Benassi devia in angolo con una parata strepitosa
29'Cross di Di Michele dalla sinistra, Muriel di un soffio non ci arriva
29'Obi va via sulla sinistra e centra: Oddo in spaccata mette in angolo
28'Samuel a deviare in angolo un cross basso di Muriel davanti alla porta
26'Uno-due Milito-Pazzini ma c'è Tomovic a chiudere
25'Il destro di Sneijder sul secondo palo a giro finisce di poco sopra la traversa
23'Destro dalla distanza di potenza di Cuadrado, di poco a lato
19'Julio Cesar, grande uscita: col ginocchio mette in angolo il pallone di Muriel arrivato in area in velocità bruciando Samuel
13'Numero di Cuadrado in area, c'è Samuel a liberare
11'Errore di Benassi, Milito a porta vuota fuori di poco non potendo angolare il pallone
8'Segnalato il fuorigioco a Di Michele
7'Miglionico a chiudere sul cross di Cambiasso per Milito
4'Cross di Maicon - servito da Milito - dalla destra, esce Benassi in presa alta
1'BENVENUTI ALLO STADIO "VIA DEL MARE": è tutto pronto per Lecce-Inter, 1^ gara del girone di ritorno
1'Contro il Lecce, Ranieri sceglie Lucio-Samuel coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali
1'Centrocampo con Zanetti, Cambiasso e Obi; Sneijder a ridosso delle due punte Pazzini-Milito
1'Calcio d'inizio battuto dai nerazzurri
MinutiCronaca
49'Dopo quattro minuti di recupero, termina 1-0 Lecce-Inter. Nerazzurri fermi a 35 punti
48'Altro colpo di testa di Pazzini, Benassi in presa alta
45'Miracolo di Benassi su Pazzini di testa
45'Contropiede, sinistro di Di Michele, Julio Cesar alza sopra la traversa
45'Quattro minuti di recupero al "Via del Mare"
41'Destro di potenza di Maicon, Benassi blocca in due tempi
36'Segnalato il fuorigioco a Pazzini
35'Lucio in copertura su Di Michele
33'Ammonizione per Olivera per fallo su Cambiasso
33'Cambio per il Lecce: esce Giacomazzi, entra Obodo
29'Alvarez si accentra da destra e tenta il sinistro: la palla termina debolmente tra le braccia di Benassi
27'Cambio per il Lecce: esce Muriel, entra Seferovic
27'Cambio per l'Inter: esce Obi, entra Zarate
26'Altro gol annullato all'Inter: corner di Alvarez, Pazzini di testa, poi Cambiasso per Milito, che da un passo fa gol. Ma era fuorigioco
23'Ammonito Muriel per simulazione
22'Sul secondo palo il tiro di Alvarez di sinistro, Benassi coi pugni
21'Miglionico in copertura sul tiro-cross di Obi
16'Su cross dalla sinistra di Muriel, Nagatomo anticipa Di Michele e allontana di testa
14'Su punizione dalla trequarti destra di Maicon, Olivera anticipa tutti
11'Punizione dalla trequarti di Maicon per Lucio, palla troppo lunga
9'Chiusura di Cuadrado su Nagatomo lanciato sulla sinistra
6'Angolo di Alvarez, palo di Samuel, c'è Cambiasso in agguato che la mette dentro di testa, ma la rete viene annullata per fuorigioco
3'Lancio sulla destra per Milito, atterrato da Tomovic. Incredibilmente la terna non vede il brutto fallo di Tomovic
1'Ha inizio il secondo tempo tra Lecce e Inter
1'Cambio per l'Inter: esce Sneijder, entra Alvarez
Zanetti
4.86
4.86
Cambiasso
4.72
4.72
Julio Cesar
6.5
6.5
Samuel
5.38
5.38
Maicon
3.77
3.77
Milito
4.71
4.71
Obi
4.78
4.78
Lucio
4.3
4.3
Sneijder
5.21
5.21
Pazzini
4.43
4.43
Nagatomo
6.04
6.04
Alvarez
3.79
3.79
Zarate
2.88
2.88
Media squadra4.72
3tiri porta9
2tiri fuori6
14falli fatti5
5angoli7
4fuorigioco6
21:55possesso33:11
Le sfide Cosmi-Ranieri: Perfetta parità, ma squadre di Cosmi sempre in rete

Quarto confronto ufficiale tra gli attuali tecnici delle due squadre con bilancio di perfetta parità: una vittoria a testa ed 1 pareggio. Nei 3 incroci le formazioni di Cosmi hanno sempre segnato, per un totale di 5 marcature.

Cosmi-Inter: contro l’Inter una delle vittorie più nette in A, ma 7 k.o. consecutivi e porta sempre aperta

Quattordicesimo confronto ufficiale tra Cosmi e l’Inter con bilancio di 1 sola vittoria dell’attuale tecnico del Lecce, 1 pareggio ed 11 affermazioni nerazzurre (di cui 7 nelle ultime 7 gare disputate in assoluto). In ciascuna di queste 13 gare ufficiali le squadre di Cosmi hanno sempre subito almeno un gol, per un totale di 30 reti al passivo. Infine, da notare che l’unica vittoria di Cosmi contro i nerazzurri rappresenta una delle 2 più nette conquistate in serie A dal tecnico umbro nella propria carriera: si tratta del 4-1 interno ottenuto dal suo Perugia il 19 gennaio 2003. L’altra affermazione con identico punteggio in favore di una squadra di Cosmi risale al 16 dicembre 2000, Perugia-Bari.

Ranieri-Lecce: il tecnico nerazzurro in vantaggio 5-3

I precedenti ufficiali tra Ranieri ed il Lecce sono 9 con bilancio di 5 successi dell’attuale tecnico dell’Inter, 1 pareggio e 3 vittorie salentine.

Inter: 8 vittorie di fila in A mancano dal 2008

L’Inter è reduce da 7 vittorie consecutive assolute ottenute in campionato contro Fiorentina (2-0 casalingo), Genoa e Cesena (doppio 1-0 esterno), Lecce (4-1 interno), Parma (5-0 in casa), Milan (1-0 fuori casa) e Lazio (2-1 interno). L’ultima gara non vinta risale al 3 dicembre scorso quando l’Udinese si impose a San Siro per 1-0. Se i nerazzurri dovessero vincere anche oggi, per ritrovare proprio 8 loro vittorie consecutive in serie A sarebbe necessario risalire al periodo novembre-dicembre 2008.

Inter a porta chiusa in gare esterne di A da 406’

L’ultimo gol subito in trasferte di campionato dall’Inter risale allo scorso 26 ottobre, quando impattò per 1-1 in casa dell’Atalanta. L’autore del gol bergamasco fu Denis al 44’: da allora si contano i restanti 46’ di quel match, più le intere gare esterne vinte 1-0 in casa di Siena, Genoa, Cesena e Milan, per un totale di 406’ di inviolabilità esterna in serie A.

Pazzini e i gol al Lecce

Giampaolo Pazzini ritrova il Lecce, squadra da lui più bersagliata in carriera: 9 i gol ai salentini per l’attaccante nerazzurro, su un totale di 114 reti in maglie di club.

Lecce ancora senza successi in casa

Il Lecce è la sola squadra della serie A 2011/12 a non aver ancora vinto in casa: lo score delle 9 gare interne salentine è stato di 2 pareggi e 7 sconfitte.

Lecce sempre a porta aperta nelle ultime 13 gare casalinghe

Il Lecce ha sempre subito almeno un gol nelle ultime 13 gare interne ufficiali disputate, per un totale di 28 reti al passivo. L’ultima gara conclusa a porta inviolata risale al 3 aprile scorso quando, in serie A, si impose per 2-0 contro l’Udinese.

La gara potrebbe decidersi in avvio di ripresa

L’Inter è una delle 4 squadre della serie A 2011/12 ad aver finora segnato il maggior numero di gol in avvio di ripresa: dal 46’ al 60’ sono 7 le reti all’attivo, stessa cifra di Genoa, Juventus e Milan. Nello stesso mini-periodo il Lecce ha incassato 7 reti (come il Parma); peggio ha fatto solo il Palermo con 8.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(9)pareggi(3)sconfitte(3)

LECCE - L'Inter è di scena al 'Via del Mare' di Lecce per la gara valida per la 20a giornata della Serie A Tim 2011-2012. Il tecnico Claudio Ranieri schiera Julio Cesar tra i pali; linea difensiva composta da Maicon, Lucio, Samuel e Nagatomo; in mediana Zanetti, Cambiasso e Obi; infine, Sneijder dietro al tandem d'attacco composto da Milito e Pazzini. Cosmi risponde con Benassi in porta; Oddo, Miglionico, Tomovic in difesa; Cuadrado, Giacomazzi, Blasi, Olivera e Brivio sulla linea mediana; in attacco Muriel e Di Michele. Inter in maglia nerazzurra, pantaloncini e calzettoni bianchi, il Lecce sfoggia la consueta divisa con maglia giallorossa, pantaloncini blu e calzettoni rossi con bordo giallo. Prima del fischio d'inizio viene osservato un minuto di silenzio in memoria dell'ex Presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro.

PRIMO TEMPO:

Calcio d'avvio battuto dai nerazzurri sotto una fitta pioggia. Il ritmo è sostenuto fin dai primi minuti bisogna però attendere il 9' per vedere la prima incursione verso la porta, è ottima la chiusura di Nagatomo su Cuadrado lanciato pericolosamente a rete.
Due minuti più tardi Milito ruba palla a Benassi e da posizione angolatissima batte a rete sfiorando il palo, sugli sviluppi dell'azione è Sneijder ad impegnare l'estremo difensore salentino con un tiro dalla media distanza. Al 19' gli avanti nerazzurri sciupano una buona occasione al limite dell'area, rapido contropiede del Lecce che mette Muriel solo davanti a Julio Cesar costretto ad una non agevole chiusura. Al 23' Lecce pericolosissimo. Cuadrado conclude l'azione di contropiede con un mezzocollo destro che sibila a non più di un metro dal palo sinistro della porta di Julio Cesar. L'Inter risponde al 25' con Sneijder che si infila repentinamente tra le linee rubando palla alla difesa pugliese, la conclusione a giro sul secondo palo termina di poco sopra la traversa.
Al 30' l'azione più pericolosa della gara, da un angolo battuto dalla sinistra da Sneijder, Samuel stacca di testa con perfetto tempismo indirizzando la palla verso l'angolino basso alla sinistra di Benassi. Il portiere giallorosso si distende in tuffo e con un incredibile intervento d'istinto riesce a deviare la traiettoria del pallone. Un minuto più tardi anche Cambiasso sfiora il gol con un colpo di testa che termina appena fuori.
Al 32' Cambiasso pesca Pazzini sul filo del fuorigioco, la conclusione in diagonale dell'ex doriano è potente, ma Benassi riesce miracolosamente a respingere. Al 40' Lecce in vantaggio: tiro-cross di Oddo da quaranta metri, la palla carambola fortuitamente sui piedi dell'incredulo Giacomazzi che controlla di coscia petto e batte Julio Cesar con un tiro sporco in diagonale. Due minuti più tardi Julio Cesar è chiamato a fare gli straordinari su una conclusione potente di Muriel. Al 43' Cuadrado è ammonito dal direttore di gara Banti per un intervento falloso ai danni di Obi. La prima frazione di gioco si chiude dopo due minuti di recupero.

SECONDO TEMPO:

La ripresa si apre con Alvarez al posto di Sneijder. Nerazzurri pericolosi al 51'. Angolo di Alvarez battuto dalla sinistra, colpo di testa di Samuel, la palla sbatte sul palo e torna in campo, Cambiasso di testa corregge in rete, ma Banti annulla per posizione di offside dell'argentino. Al 63' da segnalare una conclusione dalla distanza di Alvarez che termina a lato. L'Inter preme ma in modo frenetico e impreciso dando modo alla difesa salentina di difendersi senza eccessivi affanni.
Al 67' Benassi respinge con i pugni un tiro a giro di Alvarez. Al 68' Banti ammonisce Muriel per simulazione. Al 71' altra rete annullata ai nerazzurri. Calcio d'angolo battuto dalla sinistra da Alvarez, Sull'angolo dalla sinistra, Pazzini svetta e indirizza su Cambiasso che gira sul secondo palo dove Milito, insacca da posizione irregolare. Al 71' Cosmi inserisce Seferovic al posto di Muriel, mentre Ranieri manda in campo Zarate per Obi. Al 73' il Lecce sostituisce Giacomazzi con Obodo. Banti ammonisce anche Olivera per un fallo ai danni di Cambiasso. Da segnalare al minuto 86 un destro potentissimo di Maicon dalla distanza che Benassi para con difficoltà in due tempi. Finale di gara pirotecnico con Benassi che salva la porta pugliese da un preciso colpo di testa di Pazzini che sembrava destinato al fondo della rete. Sul ribaltamento di fronte è Di Michele che costringe Julio Cesar ad una deviazione in corner. Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara Banti fischia la fine delle ostilità. Lecce batte Inter per una rete a zero.


LECCE-INTER 1-0

Marcatori: 40' pt Giacomazzi

Lecce: 81 Benassi; 30 Oddo, 13 Miglionico, 40 Tomovic; 7 Cuadrado, 18 Giacomazzi (33' st 8 Obodo), 26 Blasi, 10 Olivera, 28 Brivio; 24 Muriel (27' st 11 Seferovic), 17 Di Michele.
A disposizione: 25 Petrachi, 16 Diamoutene, 21 Grossmuller, 22 Piatti, 91 Bertolacci.
Allenatore: Serse Cosmi.

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 25 Samuel, 55 Nagatomo; 4 Zanetti, 19 Cambiasso, 20 Obi (27' st 28 Zarate); 10 Sneijder (1' st 11 Alvarez); 7 Pazzini, 22 Milito.
A disposizione: 12 Castellazzi, 2 Cordoba, 23 Ranocchia, 26 Chivu, 18 Poli.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Arbitro: Luca Banti (sez. arbitrale di Livorno).

Note: recuperi 2' pt; 4' st.
Ammoniti: Cuadrado 43' pt, Muriel 23 st, 33' st Olivera

in campo

Benassi1 Julio Cesar
Oddo13 Maicon
Miglionico6 Lucio
Tomovic25 Samuel
Cuadrado55 Nagatomo
Giacomazzi4 Zanetti
Blasi19 Cambiasso
Olivera20 Obi
Brivio10 Sneijder
Muriel7 Pazzini
Di Michele22 Milito

panchina

Petrachi12 Castellazzi
Diamoutene2 Cordoba
Obodo11 Alvarez
Grossmuller23 Ranocchia
Piatti26 Chivu
Seferovic18 Poli
Bertolacci28 Zarate