Risultato finale

26 Agosto 2012 20:45

Pescara
0 - 3
Inter
36' (2t) Coutinho
19' Milito
17' Sneijder
arbitro Marco Guida / guardalinee Bianchi, Rosi / 4° uomo Altomare / assistenti Damato, Palazzino
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'L'arbitro Guida non concede recupero. La prima frazione di gioco tra Pescara e Inter si chiude 0-2, a segno Sneijder e Milito
43'Gran parata di Castellazzi su Cascione che schiaccia di testa su cross di Zanon
37'Punizione e tiro di Guarin, deviato
36'Ammonito Zanon per fallo su Nagatomo
33'Ammonito Colucci per un brutto fallo su Sneijder
31'Caprari vicino al gol ma chiude troppo il tiro e la palla finisce a lato, anche se di poco
29'Segnalato il fuorigioco a Jonathas
25'Weiss piazza due cross in mezzo, Jonathas di testa mette fuori
23'Ottima chiusura di Gargano su Cascione
19'ARRIVA SUBITO IL RADDOPPIO! Sneijder pesca Cassano, che sforna un assist per Milito. Il Principe la mette dentro di piatto destro
17'Cascione in chiusura su Milito sul cross di Nagatomo
17'INTER IN VANTAGGIO: Zanetti innesca l'azione sulla destra, Sneijder la mette dentro di sinistro, servito da Milito
15'Punizione battuta da Caprari, Castellazzi devia sopra la traversa
14'Ammonizione per Gargano per fallo su Weiss
12'Ammonito Weiss per simulazione in area, Zanetti non lo tocca, il biancazzurro si butta a terra
11'Cambiasso per Milito, Sneijder cerca la sforbiciata
5'Caprari va via a Zanetti, Castellazzi in uscita chiude in angolo
3'Su intervento falloso di Guarin, punizione per il Pescara: Cascione a battere, palla ribattuta sulla barriera, Jonathas di sx, fuori
1'Benvenuti allo stadio "Adriatico": è tutto pronto per Pescara-Inter, prima giornata di serie A Tim 2012-2013
1'Esordio in nerazzurro dal primo minuto per i nuovi acquisti Cassano e Gargano
1'Davanti a Castellazzi Stramaccioni sceglie Silvestre-Ranocchia coppia di centrali, con Zanetti e Nagatomo laterali
1'Centrocampo con Guarin-Gargano-Cambiasso, con Sneijder trequartista a supporto di Cassano e Milito
1'Gara numero 200 in Italia per Gargano
1'Calcio d'avvio affidato all'Inter. Ha inizio il campionato nerazzurro
MinutiCronaca
48'Dopo tre minuti di recupero, termina 0-3 tra Pescara e Inter, grazie alle reti di Sneijder, Milito e Coutinho
47'Nessun problema per Castellazzi sul tiro di Colucci
45'L'arbitro concede tre minuti di recupero
44'Punizione per il Pescara, batte Quintero: palla alta sopra la traversa
42'Fuori di un soffio il rasoterra di Guarin
41'Terzo cambio: esce Gargano, entra Duncan. E' esordio assoluto con l'Inter per il giovane Duncan
41'Perin si oppone al gran tiro dalla distanza di Livaja
39'Cambio per l'Inter: esce Milito, entra Livaja. Esordio in campionato per lui, nel giorno del suo 19^ compleanno
36'GOL DI COUTINHO! Innesca l'azione a centrocampo Guarin, Milito dalla destra serve il brasiliano che batte Perin
35'Cascione ci prova da fuori area, palla sul fondo
33'Castellazzi fa suo il pallone sul tiro di Quintero, che salta due uomini
31'Milito, servito da Coutinho, sciupa solo davanti alla porta
30'Terzo cambio per il Pescara: esce Jonathas, entra Abbruscato
23'Arriva il primo cambio nerazzurro: Cassano lascia spazio a Coutinho
20'Secondo cambio per il Pescara: esce Caprari, entra Celik
16'Gran palla di Cassano per Milito, Romagnoli a chiudere
16'Cambio per il Pescara: esce Nielsen, entra Quintero
14'Uno-due Guarin-Milito, incredibile lo scatto in progressione del colombiano, Perin deciso sul pallone
12'Cross di Sneijder, Cambiasso di testa sul primo palo, di poco fuori
8'Guarin da lontano, il tiro va sul fondo
5'Gargano cerca di innescare il contropiede ma poi Cassano viene anticipato da Balzano
1'Ha inizio la ripresa, senza cambi
Zanetti
7.5
7.5
Cambiasso
7.04
7.04
Milito
8.33
8.33
Sneijder
8.37
8.37
Castellazzi
8.18
8.18
Coutinho
8.12
8.12
Ranocchia
7.29
7.29
Nagatomo
7.21
7.21
Guarin
7.45
7.45
Livaja
6.95
6.95
Duncan
6.54
6.54
Silvestre
6.66
6.66
Cassano
7.67
7.67
Gargano
7.57
7.57
Media squadra7.49
6tiri porta6
5tiri fuori7
7falli fatti11
10angoli2
1fuorigioco1
46%possesso54%
Inter senza successi alla prima dal 2006

L’Inter non vince alla prima giornata dal 9 settembre 2006, quando si impose 3-2 a Firenze. Nei 5 seguenti debutti i nerazzurri hanno collezionato 4 pareggi ed 1 sconfitta.

200 in Italia per Gargano

Walter Gargano festeggia, se dovesse scendere in campo, la gara numero 200 in Italia dove somma finora 165 presenze in serie A, 12 in coppa Italia, 21 nelle coppe europee ed 1 in altri tornei, tutte con il Napoli. L’esordio assoluto risale al 15 agosto 2007 in coppa Italia, Napoli-Cesena 4-0.

Pescara-Inter atto terzo alla prima giornata

Pur essendo appena al sesto campionato in serie A della propria storia, il Pescara per la terza volta debutta in un torneo di massima divisione affrontando l’Inter, ma per la prima volta lo fa in casa. Il 16 settembre 1979 vittoria nerazzurra a San Siro con autogol di Domenichini al 12’ e rete di Oriali al 69’. Rivincita abruzzese il 13 settembre 1987, con vittoria del Pescara 2-0 a Milano con le reti di Galvani al 40’ e Sliskovic su rigore al 57’.

Le sfide Stramaccioni-Stroppa

Sfida tecnica inedita tra Giovanni Stroppa ed Andrea Stramaccioni che registra il primo confronto ufficiale – da tecnico – contro il Pescara. Anche Giovanni Stroppa affronta stasera, per la prima volta da tecnico in gare ufficiali, l’Inter. Da giocatore il coach biancazzurro ha avuto come avversari i nerazzurri in 17 occasioni, con bilancio – decisamente sfavorevole – di 2 vittorie, 5 pareggi e 10 sconfitte.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(5)pareggi(1)sconfitte(1)

PESCARA - Un "Adriatico" tutto esaurito accoglie l'esordio di Pescara e Inter nella serie A 2012-2013, con Andrea Stramaccioni a guidare il debutto vincente dei nerazzurri: uno 0-3, tra conferme e novità, in quello che è il primo confronto ufficiale dell'allenatore contro la squadra abruzzese, neopromossa sì, ma con personalità da grande.
Due reti in due minuti, detta legge così l'Inter nel primo tempo del match. Lo fa con Sneijder e Milito, che rispondono a una partenza forte e rapida degli avversari. E tra scambi e intese che regalano applausi, il terzo gol lo sfiora Milito su assist di Coutinho, ma lo fa Coutinho su assist di Milito.

PRIMO TEMPO - Siamo solo all'inizio, ma si parte al massimo: Stramaccioni dà spazio dal primo minuto a due dei tre nuovi acquisti nerazzurri, Cassano e Gargano (l'uruguaiano festeggia oggi la gara numero 200 in Italia) e con, Palacio è squalificato, in attacco l'unica punta è Milito, mentre parte dalla panchina - da oggi con 12 giocatori disponibili - Coutinho.
Il fallo di Guarin dopo 3' di gioco regala un calcio di punizione al Pescara: quattro nerazzurri davanti a Castellazzi, batte Cascione, la barriera respinge, palla a Jonathan, che cerca al volo la porta nerazzurra, ma la conclusione termina sul fondo. L'affondo è poi di Caprari, Castellazzi si rifugia in corner. Sviluppi innocui, e si riparte. Riparte il Pescara, con Waiss che, al 12', in azione personale, dribbla un avversario, guadagna l'area per lasciarsi poi cadere durante il duello con Zanetti e rimediare un cartellino giallo per simulazione. Dopo 2', l'ammonizione è per Gargano, a essere fermato è ancora Weiss, ma questa volta fallosamente: calcio di punizione affidato a Caprari, destro a giro centrale che Castellazzi con una mano alza sopra la traversa, mettendo in calcio d'angolo. A inaugurare la stagione dei gol nerazzurri è Wesley Sneijder: dall'assist di Zanetti, Milito, cerca la porta con un diagonale che si trasforma in passaggio perfetto per il tap-in, d'interno sinistro, dell'olandese. Il tempo di esultare ed è ancora, subito, Inter: un triangolo perfetto, nel quale a dettare la profondità è ancora Sneijder, aggancia Cassano, che serve palla centrale a Milito, il Principe non sbaglia e batte Perin per lo 0-2. La prima, valida, risposta del Pescara arriva al 31', con Caprari che, lanciato sul filo del fuorigioco, punta la porta con un diagonale sinistro, la palla sfila fuori dal secondo palo. Avversari per niente teneri: al 36', la netta trattenuta di Zanon è su Nagatomo, atterrato a due passi dall'area. Sul successivo calcio di punizione, è Perin a bloccare in tuffo. Da Pietra Neamt a Pescara, Castellazzi è sempre lui: dopo quella dello scorso giovedì su Sburlea, un'altra grandissima parata da parte del numero 12 nerazzurro al minuto 43, sul colpo di testa di Cascione, permette all'Inter di chiudere il primo tempo a porta inviolata.

SECONDO TEMPO - La ripresa, al via senza nessun cambio, vede arrivare dopo 11 minuti di gioco la prima incursione dell'Inter in area avversaria: Sneijder crossa a centro area e pesca Cambiasso a prolungare di testa, ma la palla termina alta. Si replica al 14' con il tocco verticale di Guarin per Milito, che restituisce palla al colombiano, lanciandolo verso la porta dove, solo un'uscita provvidenziale di Perin al limite dell'area, può evitare il tris nerazzurro. E' solo l'esordio, si sa, ma l'intesa tra i nerazzurri c'è: lo dimostrano gli scambi tra Milito e Cassano, che disegnano geometrie in area avversaria al 15'. E se anche gol non è, pazienza, siamo solo all'inizio. Dura 68' la prima partita dell'attaccante barese in nerazzurro: Stramaccioni dà spazio a Coutinho ed è proprio il brasiliano a lanciare Milito verso un gol praticamente fatto. Al 31', Perin dà il lasciapassare e lascia la porta spalancata al Principe che, solo davanti alla porta, apre troppo il tocco di piatto e alza oltre la traversa. Si fa però perdonare subito l'attaccante argentino, raccogliendo il passaggio di Guarin e servendo Coutinho con un diagonale, che chiama al tocco di sinistro il tris dell'Inter. Al 41', Stramaccioni può concedere il debutto in serie A a Duncan prima che Guida fischi la fine del match al 48'.
L'Inter vince alla prima, sfatà il tabù del pareggio all'esordio, guida il gruppo delle 8 squadre a quota 3 punti in classifica e si rituffa in Europa: prima della Roma, al "Meazza" arriva infatti il Vaslui.


PESCARA - INTER 0-3
Marcatori: 17' Sneijder, 19' Milito, 36' st Coutinho.

Pescara: 77 Perin; 2 Zanon, 4 Cascione, 5 Capuano, 6 Romagnoli, 14 Balzano, 17 Weiss, 18 Colucci 20 Nielsen (16' st Quintero), 80 Jonathas (30' st Abbruscato), 99 Caprari (20' st Celik).
A disposizione: 22 Anania, 8 Bjarnason, 15 Bocchetti, 16 Brugman, 19 Chiaretti, 23 Cosic, 26 Blasi, 88 Terlizzi, 90 Ragusa.
Allenatore: Vincenzo Stroppa

Inter: 12 Castellazzi; 4 Zanetti, 6 Silvestre, 23 Ranocchia, 55 Nagatomo; 14 Guarin, 21 Gargano (41' st Duncan), 19 Cambiasso; 10 Sneijder, 99 Cassano (23' st Coutinho); 22 Milito (39' st Livaja).
A disposizione: 27 Belec, 32 Cincilla, 24 Benassi, 25 Samuel, 40 Juan Jesus, 42 Jonathan 33 Mbaye, 44 Bianchetti, 81 Longo.
Allenatore: Andrea Stramaccioni

Arbitro: Marco Guida (sezione di T.rre Annunziata)
Note. Ammoniti: 12' Weiss, 14' Gargano, 33' Colucci, 36' Zanon. Tempi di recupero: 0-3'

in campo

Perin12 Castellazzi
Zanon4 Zanetti
Cascione6 Silvestre
Capuano23 Ranocchia
Romagnoli55 Nagatomo
Balzano14 Guarin
Weiss21 Gargano
Colucci19 Cambiasso
Nielsen10 Sneijder
Jonathas99 Cassano
Caprari22 Milito

panchina

Anania27 Belec
Bjarnason32 Cincilla
Abbruscato7 Coutinho
Celik24 Benassi
Bocchetti25 Samuel
Brugman33 Mbaye
Chiaretti40 Jesus
Cosic41 Duncan
Blasi42 Jonathan
Terlizzi44 Bianchetti
Ragusa81 Longo
88 Livaja