Risultato finale

23 Agosto 2012 20:45

FC Vaslui
0 - 2
Inter
28' (2t) Palacio
23' Cambiasso
arbitro Bas Nijhuis / guardalinee P. Langkamp, N. Siebert / 4° uomo D. Makkelie
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'PALO DI PALACIO! Dal cross di Nagatomo, l'argentino stoppa palla di testa e allunga con il destro, ma non trova di un soffio la porta.
46'Dopo un minuto di recupero, squadre a riposo sullo 0-1. Il primo tempo di Vaslui-Inter, lo decide il gol di Cambiasso al 23'.
45'Nijhuis concede un minuto di recupero.
40'E' un sinistro dalla distanza di N'Doye a mettere in risalto la prova di Castellazzi: tocco provvidenziale, il portiere salva in corner.
35'Va al tiro anche Guarin, salva Valera che devia in calcio d'angolo.
34'Sneijder cerca la porta con un destro dalla distanza, s'inserisce Palacio fermato poi per un fuorigioco che non c'è.
28'Destro di Palacio da fuori area, Coman blocca a terra.
23'GOOOOL INTER!! Dal corner di Sneijder, N'Doye respinge di testa, palla a Cambiasso che con un sinistro al volo batte Coman per lo 0-1.
21'Il centrocampista belga non ce la fa: al suo posto in campo entra Nagatomo.
19'Zanetti accompagna palla fuori: problemi muscolari costringono Mudingayi ad abbandonare il campo.
13'Calcio di punizione di Sneijder da circa 30 metri: cerca la porta, la barriera respinge. Poi tiro di Mudingay, ma Ranocchia in fuorigioco.
12'Il fallo di Mudingayi regala un calcio di punizione al Vaslui: batte Sanmartean, Sneijder libera l'area di testa.
7'Sneijder lancia per Palacio, l'argentino prova a girarsi in area, ma è fermato in fuorigioco.
4'Cross di Palacio verso la porta, Coman blocca palla in uscita.
3'Sul cross dalla destra, all'interno dell'area, stop di sinistro e palla sul braccio di Milanov: Nijhuis giudica il tocco involontario.
2'Un altro importante record raggiunto questa sera da capitan Zanetti, che festeggia oggi la sua 800a partita in nerazzurro.
1'Con Castellazzi tra i pali, sono Zanetti e Maicon i terzini, centrali Silvestre e Ranocchia. Centrocampo con Cambiasso, Guarin e Mudingayi.
1'L'attacco nerazzurro è affidato a Milito: è il Principe l'unica punta davanti a Sneijder e Palacio. Parte dalla panchina Coutinho.
1'Allo stadio "Ceahlaul" di Piatra Neamt e' tutto pronto per Vaslui-Inter, gara di andata dei playoff della Uefa Europa League 2012-2013.
1'Squadre in campo allo stadio "Ceahlăul" di Piatra Neamt: con il tocco dei rumeni ha inizio Vaslui-Inter.
MinutiCronaca
48'Grazie ai gol di Cambiasso e Palacio, Vaslui-Inter si chiude sul risultato di 0-2. Appuntamento al 30/8 con la gara di ritorno dei playoff.
46'Ammonito Varga per il fallo su Maicon.
45'Si giocherà fino al 93'.
39'Castellazzi salva su Sburlea, che prova a colpire di testa da posizione irregolare (non fischiata). Il portiere alza sulla traversa.
37'Coutinho scambia con Palacio e prova poi la conclusione, che Coman blocca senza troppi problemi.
37'Ultimo cambio deciso da Stramaccioni: Juan Jesus prende il posto in campo di Sneijder.
31'Secondo giallo del match: questa volta, il cartellino di Nijhuis è per Coutinho.
30'Ultimo cambio per il Vaslui: entra Caue, fuori Celeban.
28'Seconda sostituzione per l'Inter: Coutinho in campo al posto di Milito.
28'RADDOPPIO INTER! Dal contropiede di Sneijder, assist per Palacio che, mandando a vuoto il difensore, infila in rete con un diagonale.
27'Fallo di Maicon su Sânmărtean: il primo cartellino giallo del match è per il brasiliano.
26'Crea pericolo il destro di Charalambou da fuori area, palla di un soffio sopra la traversa.
23'Tiro-cross di Varga: il diagonale sinistro attraversa tutto lo specchio della porta per sfilare dall'altra parte.
20'Il fallo di Guarin regala un calcio di punizione al Vaslui: batte Sanmartean, Charalambou cerca l'aggancio di testa, ma è in fuorigioco.
18'N'Doye conclude da fuori area cercando la porta, palla alta sopra la traversa.
16'Secondo cambio nelle fila del Vaslui: Niculae lascia il posto in campo a Sburlea.
12'Conclusione a giro di Guarin, palla di poco fuori alla destra di Coman.
1'Un cambio in avvio di ripresa per il Vaslui: Varga prende il posto in campo di Stanciu.
1'Vaslui-Inter, ripresa al via: si riparte dallo 0-1.
Zanetti
7.95
7.95
Cambiasso
7.54
7.54
Maicon
6.66
6.66
Milito
6.26
6.26
Sneijder
7.72
7.72
Castellazzi
7.48
7.48
Coutinho
6.49
6.49
Ranocchia
6.7
6.7
Nagatomo
6.43
6.43
Jesus
6.36
6.36
Guarin
7.34
7.34
Palacio
8.15
8.15
Silvestre
6.52
6.52
Mudingayi
6.24
6.24
Media squadra6.99
1tiri porta9
9tiri fuori6
15falli fatti10
11angoli5
4fuorigioco4
possesso
Arbitro: Nijhuis

Arbitro di Vaslui-Inter sarà Bas Nijhuis, nato ad Enschede (Olanda) il 12 gennaio 1977, internazionale dal 2007. Nijhuis dirige per la prima volta in gare ufficiali il Vaslui e, più in generale, è al debutto con club rumeni nelle eurocoppe. Anche l’Inter viene diretta per la prima volta in gare ufficiali dal fischietto olandese, che però vanta un precedente con club italiani: nella fase a gironi dell’Europa League 2009/10 il Genoa superò in casa per 3-2 il Lilla (una delle tre reti rossoblu venne firmata da Palacio). A livello di nazionali Nijhuis conta un precedente ciascuno con le selezioni Under 21 di Romania ed Italia. La selezione rumena impattò 0-0 in casa contro i coetanei francesi il 16 ottobre 2007, in un match di qualificazione agli Europei di categoria; la selezione azzurra si impose a Pescara per 1-0 contro il Galles il 7 settembre 2010, anche in quel caso in una gara valida per le qualificazioni agli Europei di categoria.

Vaslui-Inter, passato e presente in numeri

Primo confronto ufficiale assoluto tra Sumudica e Stramaccioni. Sono 2 i precedenti ufficiali tra Vaslui e club italiani, riferiti alla fase a gironi dell’Europa League 2011/12, avversaria la Lazio: entrambi i confronti si sono conclusi in parità: 2-2 a Roma, 0-0 a Piatra Neamt.
Sono 14 i precedenti ufficiali tra Inter ed avversarie rumene con bilancio di 9 successi nerazzurri (di cui 5 nelle ultime 5 gare disputate), 2 pareggi (entrambi per 1-1) e 3 affermazioni rumene. Considerando i soli 7 confronti ufficiali disputati in Romania, lo score nerazzurro è in perfetto equilibrio: 3 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte.

Zanetti alla sua 800° volta in nerazzurro

Festa per capitan Javier Zanetti, oggi alla partita numero 800 in maglia nerazzurra, sempre più recordman nella storia ultracentenaria del club milanese. Zanetti somma finora 570 presenze in serie A, 66 in coppa Italia, 150 nelle coppe europee, 13 in altri tornei (comprendenti spareggi di qualificazione alla Champions League ed alla coppa Uefa, supercoppe di lega, supercoppa europea e Mondiale per club). Nella sua carriera nerazzurra, il cui debutto assoluto è datato 27 agosto 1995 in Inter-Vicenza 1-0 di campionato, Zanetti ha vinto 5 campionati, 4 coppe Italia, 4 supercoppe di lega, 1 Champions League, 1 Mondiale per club ed 1 coppa Uefa per complessivi 16 titoli.

Porta nerazzurra chiusa - in assoluto - contro club rumeni in gare ufficiali da 308’

L’ultimo gol ufficiale subito in assoluto dall’Inter contro avversarie rumene risale al 15 settembre 1993 quando, in coppa Uefa, superò in casa il Rapid Bucarest. L’autore del gol rumeno fu Andrasi al 52’: da allora si contano i restanti 38’ di quel match, più le successive 3 intere partite contro Rapid Bucarest (vittoria esterna per 2-0 nel ritorno) e Steagul Rosu Brasov (doppia affermazione nerazzurra per 3-0, nella coppa Uefa 2001/02), per un totale di 308’ di inviolabilità assoluta.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1)pareggi(0)sconfitte(0)

PIATRA NEAMT - Bene così, i nerazzurri di Andrea Stramaccioni iniziano nel migliore dei modi la doppia sfida di questi playoff di Uefa Europa League. Nell'inedito confronto tra Vaslui e Inter, allo stadio "Ceahlăul" di Piatra Neamt, i nerazzurri vincono per 2-0 grazie alle reti di Cambiasso nel primo tempo e di Palacio nella ripresa. Propositivi e incisivi, i nerazzurri meritano ampiamente la vittoria.

PRIMO TEMPO - Stramaccioni sceglie Castellazzi per sostituire l'infortunato Handanovic, con Silvestre e Ranocchia coppia di centrali difensivi, Maicon e Zanetti laterali. A centrocampo Guarin-Cambiasso-Mudingayi, con Sneijder e Palacio a ridosso di Milito.

Notte speciale per capitan Zanetti, che raggiunge le 800 presenze con l'Inter e indossa una fascia ad hoc, "800 presenze, 800 storie d'amore".

Parte con decisione l'Inter, con Palacio e Sneijder in profondità, buono il filtro a centrocampo, così come le sortite offensive di Maicon e Guarin. Partita intensa e veloce, con il Vaslui che si fa vedere in area avversaria con Sânmărtean e Niculae.  Al 23' l'Inter si porta in vantaggio: angolo di Sneijder, respinta di N'Doye di testa, al volo di sinistro il Cuchu va a segno. Dopo il gol i nerazzurri continuano a fare la partita, con Palacio che tenta una conclusione a giro di destro da fuori area. Il Vaslui sembra risentire del vantaggio avversario. Attenta l'Inter, anche nella fase di non possesso palla. Al 34' prima Sneijder-Palacio e poi Guarin vicini al raddoppio nerazzurro. Il Vaslui cerca di non arrendersi ma non riesce ad essere pericoloso, salvo qualche tentativo di Niculae e un sinistro di N'Doye, innescato da Antal: grande parata di Castellazzi al 40', che sostituisce degnamente Handanovic. Negli ultimi minuti Inter lievemente in calo, eppure al 46' vicinissimo il raddoppio: Palacio centra il palo. Dopo un minuto di recupero termina 0-1 la prima frazione di gioco tra Vaslui e Inter.

SECONDO TEMPO - Si riparte con un cambio ma nelle fila del Vaslui. I rumeni rientrano in campo con maggior incisività, improvvise le ripartenze, con Antal pericoloso. Al 12' pericoloso Guarin di sinistro, a girare sul secondo palo. Inter, però, un po' più schiacciata nella sua area, con il Vaslui che ha preso maggiore coraggio e si fa vivo soprattutto sulla parte destra. Al 23' insidioso Varga di sinistro, i nerazzurri sono davvero calati. Un minuto dopo è ribaltamento di fronte, con Guarin che però non riesce a chiudere con la necessaria forza. Al 25' Charalambou al tiro a sfiorare la traversa. Al 28' arriva il raddoppio nerazzurro: Sneijder allarga per Palacio, che infila di destro la porta con un movimento da prima punta. Guarin cerca poi il 3 a 0 ma Coman gli dice di no al 31'. Al 37' ci prova anche Coutinho, ma la sua conclusione è troppo centrale e non abbastanza forte. Al 39' pericolo per l'Inter: Castellazzi salva su Sburlea alzando sopra la traversa. Dopo tre minuti di recupero, termina 0-2 l'andata dei playoff di Uefa Europa League tra Vaslui e Inter. I nerazzurri tornano a casa con un buon bottino raccolto su un campo difficile, meritando ampiamente la vittoria.


FC VASLUI-INTER 0-2

Marcatori: 23' pt Cambiasso, 28' st Palacio

FC Vaslui: 1 Coman; 20 Milanov, 5 Celeban (30' st Caue), 33 Charalambou, 23 Sălăgean; 8 Antal, 3 Varela, 18 Sânmărtean, 78 N'Doye; 10 Stanciu (1' st Varga); 29 Niculae (16' st Sburlea).
A disposizione: 89 Catalin, 17 Gheorghiu, 30 Costin, 67 Cordos.
Allenatore: Marius Şumudică

Inter: 12 Castellazzi; 13 Maicon, 6 Silvestre, 23 Ranocchia, 4 Zanetti; 19 Cambiasso, 14 Guarin, 16 Mudingayi (21' pt Nagatomo); 10 Sneijder (37' st Juan Jesus), 8 Palacio; 22 Milito (27' st Coutinho).
A disposizione: 27 Belec, 25 Samuel, 42 Jonathan, 88 Livaja.
Allenatore: Andrea Stramaccioni

Arbitro: Sebastiaan Nijhuis (Ola)

Note. Ammoniti: 27' st Maicon, 31' st Coutinho, 46' st Varga. Recupero: pt 1, st 3.

in campo

Coman12 Castellazzi
Milanov13 Maicon
Celeban6 Silvestre
Charalambou23 Ranocchia
Sălăgean 2594 Zanetti
Antal19 Cambiasso
Varela14 Guarin
Sânmărtean 25916 Mudingayi
N'Doye10 Sneijder
Stanciu8 Palacio
Niculae22 Milito

panchina

Catalin27 Belec
Sburlea7 Coutinho
Caue25 Samuel
Gheorghiu40 Jesus
Costin42 Jonathan
Varga55 Nagatomo
Cordos88 Livaja