Risultato finale

25 Ottobre 2012 19:00

Inter
42' (2t) Palacio
1 - 0
Partizan Belgrado
arbitro Liran Liany / guardalinee S. Nahmais, D. E. Biton / 4° uomo O. Bornshtein / assistenti M. Masiah, R. Reinshreiber
Minuti Cronaca
46' Si chiude sullo 0-0 il primo tempo di Inter-Partizan Belgrado. Occasioni di Coutinho e palo di Markovic.
45' Cross a giro di Jonathan, Livaja salta, ma appoggia il gomito su un avversario e commette fallo.
45' Liany concede un minuto di recupero.
44' Ancora proteste: questa volta il cartellino giallo è per Tomic.
36' Cross dalla destra di Pereira, colpo di testa si Cambiasso fuori alla sinistra di Petrovic.
35' Liany voleva concedere il calcio di rigore, ma il fallo di Silvestre è fuori area: Tomic cerca la porta, palla sul fondo.
33' Medo è ammonito per proteste.
32' Fallo di Silvestre su Mitrovic al limite dell'area: il difensore nerazzurro è ammonito.
31' Dopo l'intervento di Ostojic, problemi alla caviglia per Coutinho: Stramaccioni lo sostituisce con Palacio.
30' Miljkovic al tiro, Handanovic è attento e para a terra.
27' Coutinho raggiunge ancora una volta l'area avversaria, ma viene rimontato da Ostojic.
21' PALO DEL PARTIZAN Lazar Markovic supera Jonathan e conclude sul secondo palo colpendolo.
20' Dal cross di Pereira, è Coutinho a staccare di testa senza però arrivare al pallone.
18' Numero di Coutinho in area, dribbla tre avversari e dà palla a Cassano, che cerca la porta di tacco, ma è murato dalla difesa avversaria.
9' OCCASIONE INTER. Lancio in verticale per Pereira che scarica all'indietro per Coutinho, tocco in velocità del Cou, che non trova la porta.
4' Sugli sviluppi del calcio d'angolo, Livaja conclude di potenza, ma non trova lo specchio della porta.
3' Fase di possesso palla del Partizan, ma è Coutinho a far ripartire l'Inter che conclude in porta con Jonathan, Petrovic si salva in corner.
1' Si ritorna allo stadio "Meazza" per il matchday 3 della Uefa Europa League 2012-2013 che vede opporsi Inter e Partizan Belgrado.
1' Cambiasso che, con Zanetti in panchina oggi è il capitano, è schierato da Stramaccioni nel terzetto difensivo con Silvestre e Juan Jesus.
1' Guarin-Mudingayi centrali e Jonathan-Pereira esterni a comporre il centrocampo, davanti al quale agisce Coutinho. Livaja-Cassano in attacco.
1' Con il tocco dei nerazzurri, ha inizio il match tra Inter e Partizan Belgrado.
1' Handanovic rischia sulla pressione di Malkovic ed è costretto a rinviare palla in modo frettoloso.
Minuti Cronaca
48' Inter-Partizan Belgrado si chiude sul risultato di 1-0: decide Palacio all'89. Nel Gruppo H, nerazzurri a quota 7 punti con il Rubin K.
45' Si giocherà fino al 93'.
44' Ammonito Marko Scepovic.
42' HANDANOVIC SALVA L'INTER. Sul contropiede di Markovic, il portiere in uscita evita il gol.
42' GOL INTER! Sul capovolgimento di fronte, riparte l'Inter: dal cross di Milito, colpo di testa di Palacio, Petrovic sfiora ma non trattiene.
40' Recupero decisivo di Pereira su Sasa Markovic lanciato a rete.
37' Fallo di Markovic S. su Pereira: calcio di punizione a vuoto per tutti.
35' Ultimo cambio nel Partizan: fuori Tomic, dentro S.Markovic.
31' Secondo cambio nel Partizan: fuori Ilic dentro Jojic.
31' Ultimo cambio deciso da Stramaccioni: Milito prende il posto in campo di Cassano.
29' Entrata fuori tempo di Medo su Cambiasso, l'arbitro grazia il centrocampista sierraleonese già ammonito.
21' Primo cambio nel Partizan: fuori A. Mitrovic dentro Scepovic.
21' Ammonito Ivanov.
19' Brutto fallo di Ostojic su Cassano: per il difensore solo richiamo da parte dell'arbitro.
16' Ancora una palla gol per l'Inter: dopo il cross di Palacio, Cassano stoppa di petto e calcia di destro, ma manda palla oltre la traversa.
11' Jonathan cerca Cambiasso in area, la palla arriva a Palacio che può sfruttare il rimbalzo, ma sbaglia il tiro e conclude sul fondo.
9' PALLA GOL INTER. Jonathan sfrutta l'errore di Markovic e serve Silvestre, l'argentino prolunga verso la porta di destro, blocca Petrovic.
7' Secondo cambio nell'Inter: Livaja lascia il posto in campo a Zanetti.
5' Fallo di Mitrovic su Pereira, solo un richiamo per l'attaccante serbo da parte dell'arbitro.
5' Pallonetto morbido di Markovic L. per Mitrovic, l'attaccante si allunga, ma Handanovic lo anticipa.
2' Tomic in due contro uno, cerca la porta, Handanovic blocca senza problemi.
2' Jonathan ammonito per il fallo su Markovic.
1' Squadre nuovamente in campo, al via la ripresa di Inter-Partizan.
Zanetti
7.28
7.28
Cambiasso
7.19
7.19
Milito
7.4
7.4
Coutinho
7.46
7.46
Jonathan
5.49
5.49
Jesus
7.56
7.56
Guarin
4.64
4.64
Livaja
5.54
5.54
Palacio
7.49
7.49
Silvestre
4.57
4.57
Handanovic
8.81
8.81
Mudingayi
6.6
6.6
Cassano
6.11
6.11
Pereira
6.94
6.94
Media squadra 6.65
3 tiri porta 4
6 tiri fuori 4
15 falli fatti 15
7 angoli 1
3 fuorigioco 1
possesso
Partizan solo una volta a porta chiusa nelle ultime 12 euro-trasferte

Il Partizan non ha subito gol solo in una delle ultime 12 euro-trasferte disputate: è accaduto il 19 luglio 2011 quando, in Champions League, si impose per 1-0 in casa Shkendija Tetovo. Nelle altre 11 partite considerate i serbi hanno complessivamente incassato 19 reti.

Sfida tecnica inedita

Primo confronto ufficiale assoluto tra Stramaccioni e Vermezovic.

nter imbattuta e sempre in gol; a Milano sempre vittoriosa

Considerando la federazione serba come la naturale continuazione di quella dell’allora Jugoslavia prima e di quella della Serbia-Montenegro poi, sono 4 i precedenti ufficiali tra le due squadre con il Partizan Belgrado che finora non ha mai vinto ed ha sempre subito gol: score di 3 successi dell’Inter ed 1 pareggio, con 8 reti segnate dai nerazzurri. L’Inter ha sempre vinto in casa: 2 volte su 2.

Inter in casa: imbattuta e sempre in gol

Considerando la federazione serba come la naturale continuazione di quella dell’allora Jugoslavia prima e di quella della Serbia-Montenegro poi, l’Inter affronta per l’undicesima volta una rivale serba in gare ufficiali e finora ha un bilancio di 7 successi, 2 pareggi (entrambi per 1-1) ed 1 sola sconfitta (0-1 in casa della Selezione Belgrado, l’8 marzo 1961 in coppa delle Fiere). Considerando le sole 5 partite disputate in casa, l’Inter è imbattuta ed ha sempre segnato: score – a suo favore - di 4 successi ed 1 pareggio, con 15 reti all’attivo.

Partizan mai vittorioso in Italia

Considerando la federazione serba come la naturale continuazione di quella dell’allora Jugoslavia prima e di quella della Serbia-Montenegro poi, sono 19 i precedenti ufficiali tra Partizan Belgrado e rivali italiane con bilancio di 3 successi serbi, 6 pareggi e 10 affermazioni italiane. In particolare, considerando i soli 9 confronti ufficiali disputati in Italia, il Partizan non ha mai vinto: score di 3 pareggi e 6 vittorie italiane.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1) pareggi(0) sconfitte(0)
MILANO - E' un gol di Palacio a decidere Inter-Partizan Belgrado, matchday 3 della Uefa Europa League 2012-2013. L'attaccante argentino, entrato in campo al 31' del primo tempo in seguito all'infortunio di Coutinho, ha battuto Petrovic all'89. Prima di lui, Lazar Markovic aveva prima colpito il palo (21'), e poi impegnato un super Handanovic in una spettacolare parata che ha salvato il risultato, innescato la ripartenza nerazzurra e portato alla rete del Trenza.

I nerazzurri raggiungono quindi quota 7 punti e il primo posto nella classifica del Gruppo H, insieme al Rubin Kazan. A quota 1 punto il Neftchi e il Partizan Belgrado.

INTER-PARTIZAN BELGRADO 1-0
Marcatori:
88' Palacio

Inter: 1 Handanovic; 6 Silvestre, 7 Coutinho (31' Palacio), 14 Guarin, 16 Mudingayi, 19 Cambiasso, 31 Pereira, 40 Juan Jesus, 42 Jonathan, 88 Livaja (7' st Zanetti), 99 Cassano (31' st Milito).
A disposizione: 27 Belec, 21 Gargano, 23 Ranocchia, 25 Samuel.
Allenatore: Andrea Stramaccioni

Partizan Belgrado: 30 Petrovic; 2 A.Miljkovic, 3 Volkov, 4 Medo, 7 Tomic (35' st S.Markovic), 15 Ivanov, 22 S.Ilic (31' st Jojic), 40 Ostojic, 45 Mitrovic (21' st S. Scepovic), 50 L.Markovic, 99 Smiljanic.
A disposizione: 33 R.Ilic, 17 Sretenovic, 18 A.Lazevski, 44 M.Scepovic.
Allenatore: Vladimir Vermezovic

Arbitro: Liran Liany (ISR)
Assistenti: Nahmias-Biton
Quarto uomo: Bornshtein
Ass. add.: Masiah - Reinshreiber

Ammoniti: 33' Silvestre, 33' Medo, 44' Tomic, 2' st Jonathan, 21' st Ivanov, 44' st Scepovic.
Tempi di recupero: 1'-3'.

in campo

Handanovic 1 Petrovic
Silvestre 6 Miljkovic
Cambiasso 19 Volkov
Jesus 40 Medo
Jonathan 42 Tomic
Guarin 14 Ivanov
Mudingayi 16 Ilic S.
Pereira 31 Ostojic
Coutinho 7 Mitrovic
Livaja 88 Markovic L.
Cassano 99 Smiljanic

panchina

Belec 27 Ilic R.
Zanetti 4 Scepovic S.
Palacio 8 Sretenovic
Gargano 21 Lazevski
Milito 22 Markovic S.
Ranocchia 23 Jojic
Samuel 25 Scepovic M.