Risultato finale

21 Febbraio 2013 19:00

CFR Cluj
0 - 3
Inter
43' (2t) Benassi
47' Guarin
22' Guarin
arbitro Pawel Gil / guardalinee P.Sadczuk , M.Wierzbowski / 4° uomo K.Sapela / assistenti R.Malek, H.Siejewicz
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
48' L'arbitro fischia la fine del primo tempo: si va al riposo sul risultato di 2-0 per i nerazzurri
47' GOLLL INTERR!! - Felgueiras non trattiene un pallone in area e arriva Alvarez che serve Guarin: il colombiano insacca e l'Inter è avanti 2-0
45' L'arbitro decreta 3 minuti di recupero
43' Sepsi ci prova da fuori area: il tiro termina fuori
42' Cluj pericoloso: Hora in progressione entra in area e tira, ma Handanovic chiude
38' Ammonito Kapetanos nel Cluj per simulazione
36' Altro cambio nel Cluj: esce Rada, entra Kapetanos
35' Inter ancora pericolosa: verticalizzazione di Cassano per Palacio, l'argentino in area tira ma Felgueiras riesce a deviare
34' Cassano in area salta un difensore e mette in mezzo: Palacio non arriva di pochissimo perché anticipato da un difensore del Cluj
30' Al momento l'Inter cerca di controllare la gara e non ci sono occasioni per le due squadre
22' GOL INTER!!! - Alvarez verticalizza per Palacio che a tu per tu con il portiere serve Guarin: il colombiano mette dentro a porta vuota
15' Ammonito Kovacic per fallo di mano
11' Tiro a giro di Maah dal vertice destro dell'area di rigore: conclusione fuori
10' Occasione per l'Inter: Cambiasso verticalizza per Cassano ma l'attaccante nerazzurro conclude alto
9' Cambio nel Cluj: esce Muresan, entra Hora
7' Duro intervento di Sepsi su Pereira: l'arbitro decreta la punizione ma non ammonisce il giocatore del Cluj
5' Conclusione di Rui Pedro in area: il destro dell'attaccante termina fuori con Handanovic che controlla
1' Manca poco più di mezzora all'inizio della gara tra Cluj e Inter, valida per il ritorno dei 16esimi di finale di UEL, allo stadio Radulescu
1' L'Inter scenderà in campo con Handanovic in porta, difesa con Zanetti, Ranocchia, Juan Jesus e Pereira
1' A centrocampo agiranno Alvarez, Kovacic, Cambiasso e Guarin, in attacco la coppia formata da Antonio Cassano e Rodrigo Palacio
1' Comincia la gara allo stadio Constantin Radulescu: è l'Inter a battere il calcio d'inizio
Minuti Cronaca
48' Traversa di Hora con un tiro dal limite dell'area
48' L'arbitro fischia la fine al Constantin Radulescu: Cluj-Inter 0-3, i nerazzurri si qualificano agli ottavi di finale di UEL
45' L'arbitro decreta 3 minuti di recupero
43' GOOOLLL INTERRR!! - Cassano serve splendidamente Benassi che brucia Piccolo e solo davanti a Felgueiras mette in rete
40' Ammonito Cadu per fallo su Cassano
39' Tiro di Kapetanos da fuori area: pallone alto
38' Conclusione di Godemeche dalla lunga distanza: pallone alto
35' Espulso Camora nel Cluj per fallo da ultimo uomo su Benassi
32' Ci prova Camora di sinistro per il Cluj: Handanovic blocca il pallone
27' Cluj pericoloso in area: Maah mette in mezzo, il passaggio viene deviato e sulla conclusione di Hora chiude tempestivamente Pereira
26' Nel Cluj, Valente sostituisce Rui Pedro
23' Grandissimo intervento di Handanovic che respinge col viso una conclusione a botta sicura di Hora dentro l'area
21' Cambio nell'Inter: esce Guarin ed entra Mbaye
19' Conclusione di Godemeche dalla distanza: pallone abbondantemente fuori
14' Conclusione di Rui Pedro che tira dal limite dell'area: pallone deviato in angolo da Cambiasso
9' Cambio nell'Inter: Pasa prende il posto di Alvarez
8' Verticalizzazione per Maah, Handanovic chiude in uscita
5' L'arbitro fischia un fallo a Guarin al limite dell'area rumena: Cassano aveva servito Cambiasso che era solo in area
5' Sul contatto Guarin-Camora, il romeno cade a terra e il direttore di gara ferma il gioco, ma l'azione del colombiano non sembra fallosa.
1' Inizia il secondo tempo al Constantin Radulescu
1' Sostituzione nell'Inter: Benassi prende il posto di Rodrigo Palacio
Zanetti
6.07
6.07
Cambiasso
6.02
6.02
Ranocchia
6.03
6.03
Alvarez
6.94
6.94
Jesus
6.1
6.1
Guarin
7.02
7.02
Mbaye
6.32
6.32
Palacio
6.52
6.52
Handanovic
7.21
7.21
Benassi
7.23
7.23
Cassano
6.8
6.8
Pereira
5.88
5.88
Pasa
6.4
6.4
Kovacic
6.14
6.14
Media squadra 6.48
3 tiri porta 4
16 tiri fuori 3
15 falli fatti 10
2 angoli 1
1 fuorigioco 3
52% possesso 48%
Seconda sfida tecnica: all'andata Stramaccioni vittorioso

Secondo confronto ufficiale assoluto tra Paulo Sergio ed Andrea Stramaccioni dopo il successo per 2-0 a Milano dell'Inter, finora unico precedente.

Una sola vittoria del Cluj contro le italiane

Sono 5 i precedenti ufficiali tra Cluj e rivali italiane: il bilancio è di 1 vittoria rumena, 1 pareggio e 3 successi italiani, con le nostre formazioni sempre andata in rete, per un totale di 9 marcature.

Inter vittoriosa nelle ultime 3 trasferte rumene

Sono 17 i precedenti ufficiali tra Inter ed avversarie rumene con bilancio di 11 successi nerazzurri, 3 pareggi e 3 affermazioni rumene. Considerando gli 8 precedenti ufficiali disputati in Romania, lo score - a favore dei milanesi - è di 4 vittorie (di cui 3 su 3 negli ultimi viaggi), 1 pareggio e 3 successi rumeni.

Club rumeni senza gol in casa contro l'Inter 277'

L’Inter ha vinto le ultime tre trasferte in Romania senza subire gol: 2-0 a Bucarest sul Rapid nella coppa Uefa 1993/94, 3-0 a Brasov nella coppa Uefa 2000/01 e 2-0 a Piatra Neamt contro il Vaslui nell’Europa League in corso. L’ultima rete subita dai nerazzurri in terra rumena porta la firma di Sandu al minuto 83 di Sportul-Inter 1-0 del 19 settembre 1984, in coppa Uefa. La porta nerazzurra, pertanto, è inviolata in Romania da 277’.

Palacio sulle orme di Boninsegna

Rodrigo Palacio, autore finora di 7 reti nell’Europa League 2012/13, va all’assalto del record di Roberto Boninsegna, massimo marcature nerazzurro in singola edizione di coppa delle Fiere, poi coppa Uefa ed oggi Europa League. Nella stagione 1969/70 il bomber di origini mantovane segnò 9 gol.

Inter ok 6 volte su 7 se parte dal 2-0 interno dell'andata

L’Inter parte per l’ottava volta nella sua storia nelle classiche eurocoppe da un 2-0 casalingo maturato nel match di andata. Sei le qualificazioni nerazzurre, riferite alla coppa Campioni 1980/81 (1-1 nel ritorno a Craiova contro l’Universitatea), alla coppa delle Coppe 1982/83 (sconfitta indolore 1-2 a Bratislava dallo Slovan, nel ritorno), alla coppa Uefa 1986/87 (1-0 ad Atene sull’Aek al ritorno), alla finalissima di coppa Uefa 1990/91 (0-1 a Roma contro i giallorossi nella finale di ritorno), alla coppa Uefa 1997/98 (2-0 anche al ritorno sugli svizzeri del Neuchatel Xamax) ed alla coppa Uefa 2001/02 (0- 1 a Cracovia dal Wisla nel ritorno). Una sola volta l’Inter è uscita, perdendo 0-3 a Madrid dal Real nella coppa Uefa 1984/85.

Il mal di trasferta nerazzurro

L’Inter non vince una trasferta ufficiale dallo scorso 8 novembre quando, in Europa League, si impose per 3-1 in casa del Partizan Belgrado: nelle successive 9 gare lo score esterno nerazzurro è stato di 1 pareggio (1-1 a Roma contro i giallorossi il 20 gennaio scorso, in campionato) ed 8 sconfitte. L’Inter ha sempre subito almeno un gol in ciascuna delle ultime 12 trasferte ufficiali disputate, per un totale di 24 reti al passivo. L’ultimo incontro concluso a porta inviolata risale allo scorso 7 ottobre quando, in serie A, si impose per 1-0 in casa del Milan.

Dirige il polacco Gil

Pawel Gil è nato a Lublin (Polonia) il 28 giugno 1976 ed è internazionale dal 2009. Nel corso della stagione 2012/13 conta finora 6 direzioni nelle coppe europee: in ordine cronologico ricordiamo Apoel Nicosia-Senica FK 2-0 (secondo preliminare Europa League), Eskisehirspor-Olympique Marsiglia 1-1 (terzo preliminare Europa League), Dinamo Bucarest- Metalist 0-2 (play-off Europa League), Shakhtar- Nordsjaelland 2-0 (fase a gironi Champions League), Paris St.Germain-Dinamo Zagabria 4-0 (fase a gironi Champions League), Tottonham-Panathinaikos 3-1 (fase a giorni Europa League). Gil dirige per la prima volta in gare ufficiali sia il Cluj che l’Inter. Il fischietto polacco conta un solo precedente ufficiale con club rumeni: Dinamo Bucarest-Metalist 0-2 nei play-off di Europa League, lo scorso 23 agosto. Gil ha anche una direzione con club italiani nelle eurocoppe: Zurigo-Lazio 1-1 del 20 ottobre 2011, in Europa League.

DA IMPLEMENTARE
vittorie(1) pareggi(0) sconfitte(0)

CLUJ - Cluj sconfitto 2-0 e qualificazione agli ottavi di finale in tasca. E' così che l'Inter, grazie a una doppietta realizzata da Fredy Guarin, esce dal "Constantin Radulescu", palco valida per il ritorno dei sedicesimi di finale della Uefa Europa League.

Dopo 10', la palla-gol tra i piedi di Cassano si dissolve davanti a Felgueiras, quando l'attaccante nerazzurro manda alto sopra la traversa. Al 22', è una gran giocata di Alvarez a lanciare Palacio verso la porta avversaria: l'argentino cambia versante per Guarin che, d'interno destro, manda in rete per lo 0-1. Il colombiano non si accontenta e, ancora con la complicità di Alvarez, realizza la rete del raddoppio avventandosi su una palla non trattenuta da Felgueiras. Dall'80, Cluj in dieci uomini per il fallo netto di Camora su Benassi, ultimo uomo. Parità numerica ristabilità pochi minuti dopo quando Ranocchia è costretto ad uscire per un problema muscolare.
All'88', gioia del primo gol da professionista per Benassi che, dopo lo splendido assist di Cassano, anticipa Felgueiras per lo 0-3.

Lione e Tottenham pareggiano 1-1: in virtù del 2-1 della gara di andata, è la squadra inglese a qualificarsi agli ottavi di finale nei quali affronterà l'Inter. Gara di andata al "White Hart Lane" di Londra il 7 marzo.


CLUJ-INTER 0-3

Marcatori: 22' e 46' Guarin, 88' Benassi

Cluj: 1 Felgueiras; 20 Cadu, 13 Piccolo, 24 Rada (36' Kapetanos); 23 Godemeche; 3 Ivo Pinto, 6 Muresan (9' Hora), 8 Sepsi, 45 Camora; 14 Maah, 30 Rui Pedro (71' Valente).
A disposizione: 44 Stancioiu, 12 Maftei, 19 Bjelanovic, 26 Celestino.
Allenatore: Paulo Sergio

Inter: 1 Handanovic; 4 Zanetti, 23 Ranocchia, 40 Juan Jesus, 31 Pereira; 11 Alvarez (54' Pasa), 19 Cambiasso, 29 Kovacic; 14 Guarin (66' Mbaye); 8 Palacio (46' Benassi), 99 Cassano.
A disposizione: 27 Belec, 21 Gargano, 26 Chivu, 49 Terrani.
Allenatore: Andrea Stramaccioni

Arbitro: Pawel Gil (POL)
Note
. Ammoniti: 16' Kovacic, 38' Kapetanos, 84' Cadu. Espulsi: 80' Camora. Tempi di recupero: 3'-3'


in campo

Felgueiras 1 Handanovic
Cadu 4 Zanetti
Piccolo 23 Ranocchia
Rada 40 Jesus
Godemeche 31 Pereira
Ivo Pinto 11 Alvarez
Muresan 19 Cambiasso
Sepsi 10 Kovacic
Camora 14 Guarin
Maah 8 Palacio
Rui Pedro 99 Cassano

panchina

Stancioiu 27 Belec
Kapetanos 21 Gargano
Valente 24 Benassi
Maftei 26 Chivu
Bjelanovic 28 Pasa
Hora 33 Mbaye
Celestino 49 Terrani