Risultato finale

28 Agosto 2014 20:45

Inter
35' (2t) Icardi
24' (2t) Icardi
6' (2t) Kovacic
3' (2t) Osvaldo
33' Kovacic
28' Kovacic
6 - 0
Stjarnan
arbitro Harald Lechner / guardalinee A. Staudinger, M. Kolbitsch / 4° uomo M. Hameter
Guarda gli highlights
Minuti Cronaca
45' Si chiude sul 2-0 il primo tempo di Inter-Stjarnan. Immenso Kovacic e gran lavoro di Osvaldo (una traversa colpita). M'Vila si scalda.
44' Ci prova anche M'Vila: destro dalla distanza che termina alla sinistra di Jónsson.
43' Nonostante i due gol di vantaggio, nerazzurri sempre presenti in area avversaria alla ricerca del terzo sigillo.
33' RADDOPPIO TARGATO KOVACIC!! Salta il primo, il secondo avversario e con un pallonetto anche Jónsson: la palla è in rete.
30' Osvaldo guadagna il fondo e serve un cross perfetto in l'assist, Hernanes non riesce di pochissimo a intercettarlo.
28' GOOOOOLLLL INTERRRRR!!! Dal cross di D'Ambrosio, sponda di testa Osvaldo, rimbalzo vincente per il tocco di destro Kovacic.
28' Il giovane centrocampista croato, al primo gol in assoluto in maglia nerazzurra, è festeggiato da tutti i 45mila di San Siro.
23' Fallo di Punyed su Hernanes che, subito prima, aveva saltato magnificamente il primo avversario.
21' Destro a giro di Osvaldo, palla a lato di poco.
16' Anche D'Ambrosio partecipa all'assalto alla porta di Jónsson e cerca Nagatomo sul secondo palo: palla troppo alta per il giapponese.
13' Osvaldo non si arrende: palla agganciata da Hernanes al limite, l'italo-argentino ci prova in scivolata ma non trova la porta
12' Traversa per l'Inter! Dal cross di Nagatomo, Osvaldo coglie il tempo e si gira di testa ma colpisce il palo.
8' Kovacic si inserisce benissimo nel fraseggio della squadra islandese e serve Osvaldo sbilanciato nel tiro dall'avversario.
8' Kovacic accende l'intero "Meazza" con una giocata sensazionale per Osvaldo, fermato però al momento decisivo.
2' Björgvinsson interrompe la prima azione offensiva dei nerazzurri, mandando palla fuori.
1' Lo stadio "Meazza" si riempie: è tutto pronto per la prima partita ufficiale dell'Inter nella Uefa Europa League 2014/2015.
1' Rispetto alla gara di andata, vinta dai nerazzurri 3-0, Walter Mazzarri cambia l'Inter scegliendo Carrizo alle spalle dei difensori.
1' In difesa, turno di riposo per Vidic: c'è Andreolli accanto a Juan Jesus e capitan Ranocchia. D'Ambrosio e Nagatomo sono gli esterni.
1' A centrocampo spazio a Obi con Hernanes e M'Vila. Kovacic alle spalle di Osvaldo.
1' Sempre rispetto all'andata, nello Stjarnan, c'è Toft titolare al posto di Rúnarsson
1' Con il fischio dell'arbitro Lechner e il tocco dei nerazzurri ha inizio il match.
Minuti Cronaca
47' Inter-Stjarnan termina 6-0 grazie alla tripletta di un magnifico Kovacic, alla doppietta di Icardi e al 1° gol in nerazzurro di Osvaldo
47' Nerazzurri qualificati alla fase a gironi della Uefa Europa League. Domani il sorteggio per conoscere la prossima avversaria europea.
45' Ammonito Nagatomo.
45' Lechner concede due minuti di recupero.
44' Il filtrante di Kuzmanovic trova Icardi a puntare Jónsson con un piatto destro: il portiere evita il 7-0
36' Ancora Icardi cerca la porta con un diagonale che questa volta trova Jónsson pronto a rispondere.
35' DOPPIETTA DI ICARDI!! Assist di Jonathan per il tocco geniale e preciso di destro di Icardi che scavalca Jónsson per il 6-0.
24' GOOOOLLL ed è 5-0!!! Arriva anche il secondo centro di Icardi contro lo Stjarnan. Il passaggio vincente è di Kuzmanovic.
22' Mazzarri pensa al match di domenica contro il Torino e richiama Hernanes in panchina dando spazio a Jonathan.
20' Ultimo cambio per la squadra islandese: esce A. Jóhannsson, dentro Rúnarsson.
18' Secondo cambio per lo Stjarnan: Aegisson prende il posto in campo di Finsen.
14' Cambia anche Sigmundsson: fuori Gunnarsson, dentro G. Jóhannsson
13' Secondo cambio tra i nerazzurri. Obi lascia il posto in campo a Kuzmanovic.
8' Prima sostituzione voluta da Walter Mazzarri e standing-ovation per Kovacic: in campo c'è Icardi.
6' GOOOLLL INTER!! Tripletta per Kovacic: dall'assist di Nagatomo, il destro di collo pieno del croato che batte ancora Jónsson.
5' Ammonito Rauschenberg per fallo su Osvaldo.
3' TERZO GOL DELL'INTER!! Cross dalla sinistra di Nagatomo per il colpo di testa di Osvaldo che batte Jónsson.
1' Al via la ripresa del match.
1' Impegno e sacrificio dal primo minuto di gioco. E adesso il primo gol in maglia nerazzurro: il popolo nerazzurro salta con Osvaldo!
Andreolli
6.72
6.72
Obi
6.38
6.38
Ranocchia
7.23
7.23
Nagatomo
7.46
7.46
Jonathan
6.52
6.52
Jesus
7.18
7.18
Kuzmanovic
6.33
6.33
Kovacic
9.6
9.6
Carrizo
6.58
6.58
Icardi
8.47
8.47
D'Ambrosio
6.66
6.66
Hernanes
6.85
6.85
M'Vila
7.51
7.51
Osvaldo
8.34
8.34
Media squadra 7.27
12 tiri porta 0
14 tiri fuori 2
4 falli fatti 4
8 angoli 2
4 fuorigioco 1
67% possesso 33%
Inter: un solo k.o. interno nelle ultime 16 uscite assolute

Solo l'Atalanta, 2-1 in data 23 marzo in campionato, è stata capace di violare San Siro nelle ultime 16 uscite ufficiali dell'Inter. Il resto del bilancio è composto da 7 vittorie nerazzurre ed 8 pareggi.

En-plein italiano nei 5 incroci contro club islandesi: 22-1 i gol!

Squadre italiane sempre vittoriose nei 5 incroci di coppe europee contro team islandesi. La differenza reti è di 22 gol italiani ed 1 islandese, con dati riferiti al 3-0 nerazzurro dell'andata ed ai due doppi confronti tra Juventus e Valur (coppa Campioni 1986/87) e Torino contro Kr (coppa Uefa 1991/92).

Stjarnan a secco da 222'

Nelle coppe europee, l'ultima rete di Toft al 48' del vittorioso confronto interno per 1-0 sui polacchi del Lech Poznan, in data 31 luglio scorso. Poi si contano i restanti 42' di quella gara e le intere contro Lech Poznan (ritorno 0-0 in Polonia) ed Inter (andata 0-3 a Reykjavik).

Dirige l'austriaco Lechner

Arbitro del match sarà Harald Lechner, classe 1982, internazionale dal 2010, alla nona presenza assoluta nelle coppe, dove il suo bilancio è di 4 vittorie interne, 3 pareggi ed 1 successo esterno. Non ha precedenti con i due club in campo, ma addirittura non li ha con club italiani ed islandesi nelle classiche coppe europee. Bis tra campo e panchine Secondo confronto ufficiale assoluto tra Walter Mazzarri e Runar Pall Sigmundsson e tra lo Stjarnan e un club italiano dopo il match vinto dai nerazzurri 3-0 a Reykjavik all'andata, lo scorso 20 agosto.

All’andata 3-0 nerazzurro

Secondo confronto ufficiale assoluto tra Inter e Stjarnan: all’andata a Reykjavik lo scorso 20 agosto è stato 3-0 per il team di Mazzarri, con reti di Icardi, Dodò e D’Ambrosio.

Bis per i nerazzurri contro team islandesi...

L’Inter gioca stasera un match ufficiale per la seconda volta nella propria storia contro una formazione della scuola calcistica islandese: all’andata a Reykjavik 8 giorni fa, fu 3-0 nerazzurro.

...e per lo Stjarnan contro club italiani

Lo Stjarnan affronta stasera per la seconda volta, in match ufficiali, un club italiano: all’andata contro l’Inter gli islandesi sono caduti in casa per 0-3.

vittorie(1) pareggi(0) sconfitte(0)

MILANO - Si spalanca la porta verso l'Europa. L'Inter ci passa dentro e dopo 180 minuti tra Islanda e Italia alza lo sguardo. Da Milano osserva un continente da conquistare. Finalmente. È l'Europa League. Che arriva grazie alla doppia vittoria contro lo Stjarnan. Che arriva grazie alla spinta di San Siro (oltre 45.000 i presenti), alle perle di Kovacic (tripletta con cucchiaio da urlo), Osvaldo e la doppietta di Icardi. Che arriva perché l'Inter è stata unita, grintosa e non ha mollato mai. Proprio come vuole il suo allenatore. L'attenzione, ora, è per l'urna dei sorteggi di venerdì 29, ore 18.00. Ma prima c'è da godersi la soddisfazione di un traguardo raggiunto. 

San Siro risponde alla grande e alla prima partita ufficiale in casa, lo stadio è nerazzurro. La gente ha voglia di divertirsi, la squadra di Mazzarri di divertire. 

Ci pensa Osvaldo dopo 10 minuti a scaldare la gola ai tifosi. Su cross di Nagatomo colpisce il secondo legno in due partite. Stacco di testa imperioso e traversa. Un minuto dopo si intuisce che anche Kovacic c'è. La rabona con cui libera ancora Osvaldo è da antologia.

Che il croato e l'italo argentino siano ispirati si capisce subito. Ma anche Hernanes non scherza: al 21' piazza un numero in fascia: destro, sinistro, tunnel. La tribuna lancia un "ooooh" di meraviglia. E poi: Inter, Inter, Inter. Scandito. Come un ticchettio. Già, perché il tempo del gol è arrivato, il minuto è il 28. È Mateo Kovacic che butta dentro una palla contesa in area. Con calma, d'esterno. Applausi e 1-0. Ma è davvero solo l'inizio: il croato è in stato di grazia. Lo dimostra al 32' quando, servito di tacco da Osvaldo, si trova da solo davanti a Jonsson. Il suo pallonetto è poesia, come lo sguardo in avanti che sa di Europa. E San Siro esplode.

Nel secondo tempo, l'orologio non fa nemmeno un giro e Osvaldo mette a segno la sua prima rete ufficiale. Di testa raccoglie un cross di Nagatomo. Abbracci. Tutto facile, allora. Tanto che Kovacic delizia ancora il pubblico: al 50' si porta a casa il pallone con l'hattrick: tiro a giro dal limite dell'area. L'Europa, ormai, è arrivata. Tra il 52' e il 57' i cambi di Mazzarri: escono Kovacic e Obi per Icardi e Kuzmanovic. Il doppio "9" è servito. Si riposa anche il profeta al 65' dando spazio a Jonathan. Tre minuti più tardi arriva il gol di Icardi, un vero e proprio lampo: controllo di tacco di sinistro a liberarsi del difensore e tiro a giro. Palla alle spalle di Jonsson, mani alle orecchie e sguardo fiero verso la curva. L'argentino al 79' chiude il set: raccoglie l'assist di Jonathan e deposita in rete. La partita scorre fino alla fine e si chiude con l'esultanza più bella: quella di San Siro che celebra l'Inter. Di nuovo in Europa. 

INTER-STJARNAN 6-0 

Marcatori: 28', 33', 51' Kovacic; 47' Osvaldo; 69', 80' Icardi

Inter 30 Carrizo; 6 Andreolli, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 33 D'ambrosio, 88 Hernanes (22' st 2 Jonathan), 90 M'Vila, 20 Obi (13' st 17 Kuzmanovic), 55 Nagatomo; 10 Kovacic (8' st 9 Icardi), 7 Osvaldo
A disposizione: 1 Handanovic, 13 Guarin, 15 Vidic, 97 Bonazzoli.
Allenatore: Walter Mazzarri

STJARNAN: 1 Jonsson; 4 Vemmelund, 29 Rauschenberg, 9 Laxdal D., 14 Arnason; 7 Johannsson A. (20' st 16 Runarsson) , 8 Punyed; 11 Bjorgvinsson, 10 Gunnarsson (14' st 27 Johannsson G.) , 24 Toft, 17 Finsen (18' st 12 Aegisson)
A disposizione: 25 Johannesson, 18 Barddal, 20 Ottesen, 23 Blondal
Allenatore: Runar Pall Sigmundsson
Arbitro: Harald Lechner
Note. Ammoniti: 4' st Rauschenberg, Nagatomo 45' st. . Recupero: 0-2'. Spettatori: 45.660

in campo

Carrizo 30 1 Jónsson
Andreolli 6 4 Vemmelund
Ranocchia 23 9 D. Laxdal
Jesus 5 14 Árnason
D'Ambrosio 33 29 Rauschenberg
Hernanes 88 7 A. Jóhannsson
M'Vila 90 8 Punyed
Obi 20 10 Gunnarsson
Nagatomo 55 11 Björgvinsson
Kovacic 10 17 Finsen
Osvaldo 7 24 Toft

panchina

Handanovic 1 25 Johannesson
Jonathan 2 12 Aegisson
Vidic 15 16 Rúnarsson
Guarin 13 23 Blöndal
Kuzmanovic 17 18 Barddal
Icardi 9 20 Ottesen
Bonazzoli 97 27 G. Jóhannsson