Risultato finale

3 Febbraio 2016 20:45

Inter
3' (2t) Icardi
1 - 0
ChievoVerona
arbitro Paolo Valeri / guardalinee Marrazzo, Musolino / 4° uomo Vuoto / assistenti Celi, Di Paolo
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
45'Finisce il primo tempo! Tante occasioni per i nerazzurri ma risultato ancora fermo sullo 0-0
45'Destro da fuori area di Brozovic su assist di Palacio. Palla fuori alla destra di Seculin
43'Altro tentativo dei nerazzurri: destro di Eder dal limite, deviato in angolo
41'Medel scodella per Eder, che arriva in spaccata sul pallone ma non inquadra la porta di un soffio
39'Cross dalla destra di Nagatomo, carambola nell'area gialloblu che agevola l'intervento di Seculin
35'Errore del Chievo, ne approfitta Icardi che cerca di sorprendere Seculin dal cerchio di centrocampo. Palla fuori di poco
34'Altro corner: Icardi devia di testa ma per pochi centimetri non trova né la porta né la deviazione di Kondogbia
33'Cross di Palacio, deviato in corner. Palla corta per Brozovic, che calcia a giro. Seculin in angolo
30'Pellissier, saltato da Kondogbia, strattona il numero 7 nerazzurro e rimedia il cartellino giallo
28'Conclusione dalla distanza di Kondogbia, che non riesce a impattare bene il pallone
25'Splendida progressione di Palacio, che entra in area e guadagna calcio d'angolo
22'Buona trama dell'Inter: dentro l'area, assist di Palacio per Kondogbia che calcia con il piatto. Seculin respinge ancora con il piede
18'Brozovic dalla destra per Icardi, anticipato di testa da Frey
16'Cross di Frey, deviato in angolo da Handanovic. Il Chievo Verona prova ad allentare la pressione
15'Sinistro a giro di Nagatomo, che parte da destra, si accentra e calcia. Palla fuori
13'Brozovic serve al centro Icardi, che conclude con il piatto trovando sulla sua strada un miracoloso Seculin. Nerazzurri vicini all'1-0
11'Filtrante di Brozovic per Icardi, che per un soffio non arriva sul pallone
9'Traversone rasoterra di Icardi, velo di Palacio e conclusione di prima intenzione di Eder: Seculin si salva intervenendo con il piede
8'Mancino da fuori area di Kondogbia: palla alta sopra la traversa
7'Cross teso dalla sinistra di Telles, respinge la difesa del Chievo Verona
5'Brutto intervento di Rigoni, che ferma la ripartenza di Eder con un duro fallo da dietro. Primo giallo del match
3'Telles in profondità per Kondogbia. Palla leggermente lunga per il centrocampista francese
1'Si comincia! Primo pallone giocato dalla formazione ospite
1'Saluti e foto di rito per le due squadre. Tra pochi istanti il calcio d'inizio del match!
1'Inter e Chievo Verona fanno il loro ingresso sul terreno di gioco del "Meazza"
MinutiCronaca
48'Finisce qui! L'Inter porta a casa i tre punti: Chievo Verona battuto 1-0 grazie al gol di Mauro Icardi
45'Segnalati tre minuti di recupero
45'Ultima sostituzione: Felipe Melo rileva Brozovic
44'Pellissier raccoglie un pallone sporco sul secondo palo e calcia senza centrare lo specchio della porta
42'Doppio tentativo del Chievo, ma la difesa nerazzurra si salva. Miranda libera l'area
38'Secondo cambio per i nerazzurri: esce tra gli applausi Eder, entra Ljajic
37'Cambio nel Chievo: fuori Radovanovic, dentro Costa
35'Altro calcio d'angolo e altro miracolo di Seculin, questa volta sul colpo di testa di Murillo
34'Seculin vola sul colpo di testa di Miranda e devia in angolo
32'Primo cambio per l'Inter: Juan Jesus rileva Palacio
30'Fallo di mano di Castro e altro giallo sventolato da Valeri
28'Fallo di Nagatomo, cartellino giallo per lui
27'Contatto Ingelse-Murillo: cartellino giallo per l'attaccante gialloblu
27'Nel Chievo Verona dentro Mpoku al posto di Birsa
26'Punizione di Brozovic, che sfiora l'incrocio dei pali e termina sul fondo
25'Spunto di Eder, steso al limite dell'area da Spolli. Cartellino giallo per il numero 2 del Chievo Verona
24'Destro di Eder dal lato corto dell'area, respinta della difesa veneta. Palacio raccoglie il pallone ma non riesce a servire Icardi
21'Miracolo di Seculin, che a tu per tu con Icardi devia in angolo il destro a botta sicura del numero 9 nerazzurro
16'Calcia Birsa, che non riesce però a superare la barriera
15'Fallo di Miranda su Rigoni: punizione dal limite dell'area per la formazione gialloblu
13'Cambio nel Chievo Verona: dentro Castro per Pinzi
11'Inter vicinissima al 2-0: cross di Nagatomo, colpo di testa di Icardi che colpisce la traversa a Seculin battuto
7'Ammonizione per Eder dopo un fallo di mano
3'GOOOOOOOOOL!!! Mauro Icardiiiiii!!! Sugli sviluppi del corner, Miranda tocca per il capitano nerazzurro che mette dentro l'1-0
2'Cross dalla sinistra di Telles, Spolli anticipa tutti sul primo palo e chiude in corner
1'Comincia la ripresa! Nessun cambio nelle due formazioni
Nagatomo
7.08
7.08
Jesus
5.28
5.28
Palacio
6.71
6.71
Handanovic
6.48
6.48
Icardi
7.52
7.52
Medel
6.3
6.3
Brozovic
5.37
5.37
Kondogbia
5.75
5.75
Miranda
6.35
6.35
Murillo
6.18
6.18
Ljajic
5.29
5.29
Melo
4.66
4.66
Telles
6.86
6.86
Eder
7.06
7.06
Media squadra6.21
8tiri porta0
10tiri fuori1
15falli fatti19
11angoli2
1fuorigioco3
67%possesso33%
Scontri diretti

Sono 27 i precedenti nella massima serie tra queste due squadre: nerazzurri avanti per 16 vittorie a quattro, sette i pareggi.

L'Inter ha perso solo una delle ultime 10 sfide in Serie A contro il Chievo (7V, 2N).

I veneti non segnano ai nerazzurri da tre incontri consecutivi nella massima serie.

Il punteggio che si è ripetuto con maggior frequenza in questa sfida nel massimo campionato è il successo dell'Inter per 2-0 (sei volte, l'ultimo nel dicembre 2014, al Bentegodi).

Appena due match sono terminati a reti bianche, inclusa la sfida più recente al Meazza, lo scorso maggio.

Stato di forma

L'Inter ha conquistato appena due punti nelle ultime quattro giornate: in questa stagione non è mai rimasta a secco di vittorie per cinque partite di fila.

In queste ultime quattro gare, i ragazzi di Mancini hanno incassato sei reti, tante quante ne avevano subite nelle precedenti 12.

Solo in una delle 11 partite casalinghe di questo campionato l'Inter ha segnato più di un gol (4-0 vs Frosinone).

I nerazzurri hanno fatto più punti in trasferta (21) che in casa (20); come i veneti, il cui rendimento esterno è migliore di quello interno (14 vs 13).

I ragazzi di Maran nelle ultime quattro trasferte di campionato hanno alternato una vittoria ad una sconfitta: 4-1 a favore della Lazio in quella più recente.

Focus sui giocatori

Éder ha segnato quattro gol nelle ultime cinque sfide contro il Chievo in Serie A, inclusa la gara del girone di andata con la maglia della Sampdoria, lo scorso novembre. Éder ha attualmente un bottino di 12 reti e una percentuale realizzativa del 30%: la seconda migliore dopo Bacca (37%) tra i giocatori con almeno sette gol nel torneo in corso. Seguono Ilicic (29%) e Icardi (28%).

Mauro Icardi è alla ricerca della sua 50ª rete in Serie A, 108 presenze finora. Il bomber nerazzurro è a secco da quattro giornate, non gli capita un periodo di astinenza più lungo nella massima serie dall'ottobre 2014. Icardi ha deciso la gara di andata contro il Chievo con il suo primo gol stagionale.

Nelle ultime sei giornate, Stevan Jovetic ha effettuato un totale di cinque conclusioni, centrando lo specchio solo due volte - lo stesso numero di tentativi con cui aveva concluso la prima gara di campionato, contro l'Atalanta.

L'ultimo gol in Serie A di Yuto Nagatomo è stato in Inter-Chievo 1-1 del gennaio 2014.

Riccardo Meggiorini è cresciuto nel vivaio nerazzurro e con l'Inter ha debuttato in Serie A nel novembre 2004.

Valter Birsa ha collezionato tre gol e sei assist finora, entrambi record personali in una singola stagione in Serie A.

Simone Pepe ha realizzato due gol ed un assist nelle ultime tre partite giocate; non gli capitava di essere determinante sotto porta in modo altrettanto continuativo dal novembre 2011.

Roberto Inglese ha debuttato in Serie A nella gara di andata contro l'Inter, tre gol per lui finora, nessuno nelle ultime otto partite giocate.

Sergio Pellissier ha rifilato cinque gol in 21 sfide nella massima serie contro i nerazzurri, l'ultimo nel novembre 2010.

Tre i gol siglati da Pinzi in 17 sfide all'Inter - a nessuna squadra ha segnato di più nel massimo campionato.

Arbitro e disciplina

L'Inter è, dopo il Napoli, la squadra meno fallosa del campionato (287). Il Chievo è invece la terza formazione ad aver commesso più falli (367), dietro a Lazio e Atalanta.

Solo il Milan (72) è finito più volte in fuorigioco dei veneti (70) nell'attuale torneo.

Paolo Valeri ha diretto 120 partite in Serie A, 10 in questa stagione.

L'Inter ha vinto cinque delle 16 partite giocate sotto la direzione di Valeri, perdendo quattro volte.

Cinque vittorie anche per il Chievo con Valeri ad arbitrare, sei le sconfitte gialloblu.

Stats generali

Quella nerazzurra non è più la miglior difesa della Serie A (17), superata dalla Juventus (15).

Il Chievo ha realizzato una rete in più dell'Inter (27 vs 26) nonostante sia, dopo il Bologna, la squadra che conclude di meno nello specchio (74 tiri, 23 in meno dei nerazzurri).

L'Inter è la formazione che ha segnato e subito meno gol di testa in questo torneo (uno).

Solo Napoli (10) e Roma (nove) hanno segnato più del Chievo (otto) da fuori area; tuttavia nessuna squadra in Serie A ha incassato meno reti dalla distanza dei nerazzurri (uno).

I ragazzi di Mancini sono ancora alla ricerca della prima rete nel quarto d'ora iniziale di gara; nello stesso periodo, i veneti sono i più prolifici (sette), dopo la Roma (otto).

Il Chievo ha segnato 11 gol su cross, record nell'attuale torneo; l'Inter viceversa ne ha realizzati solo due, meno di chiunque in Serie A.

I gialloblu hanno perso finora 13 punti da situazione di vantaggio - solo l'Empoli ha fatto peggio (15).

vittorie(10)pareggi(4)sconfitte(1)

MILANO - Con Roberto Mancini in tribuna per squalifica, l'Inter scende in campo con un 4-3-3 con Eder e Palacio a sostegno di Icardi, Brozovic, Medel e Kondogbia in mediana e linea difensiva composta da Nagatomo, Miranda, Murillo e Telles.

Primo pallone giocato dalla squadra ospite. Al 4' subito giallo per Rigoni per un fallo a centrocampo su Eder. L'Inter si fa vedere con una combinazione Eder-Telles ma il cross del brasiliano è respinto dalla difesa. Prima conclusione verso la porta ospite al 7': Telles serve Kondogbia, il sinistro del francese termina però alto. Un minuto dopo grande occasione per i nerazzurri con Eder, liberato in area dal velo di Palacio, Seculin si salva di piede. Il portiere clivense protagonista anche al 13' quando devia in corner una bella girata di Icardi indirizzata sotto la traversa. Il Chievo Verona prova ad allentare la pressione al quarto d'ora ma le occasioni migliori sono sempre per i nerazzurri: al ventesimo un'azione insistita dalla destra porta al tiro Kondogbia, troppo centrale. L'Inter insiste ma non riesce a trovare l'ultimo passaggio. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo Brozovic prova il tiro a giro sul quale Seculin è reattivo nel distendersi alla sua sinistra. Da corner seguente, Icardi di testa non trova la porta. Il capitano prova poi a sorprendere Seculin con una conclusione dalla metà campo senza fortuna.

Ancora Inter prima dell'intervallo: Medel scodella sul secondo palo per l'inserimento di Eder, il cui sinistro in allungo di controbalzo è fuori misura. Negli ultimi 5' di prima frazione non si allenta la pressione dei nerazzurri, che però non riescono ad impensierire Seculin né con le conclusioni di Eder, respinte dal muro difensivo degli ospiti, né con il destro fuori misura di Brozovic, pochi secondi prima che Valeri sancisca la fine del primo tempo senza recupero.

Ad inizio ripresa è subito vantaggio Inter. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo si accende una mischia in area, Miranda riesce a servire Icardi che da due passi non può sbagliare e realizza il cinquantesimo gol in Serie A. Il tema tattico non cambia e i nerazzurri vanno vicinissimi al raddoppio al 55': cross di Nagatomo, Icardi prende il tempo alla difesa ospite ma il colpo di testa del capitano si stampa sulla parte bassa della traversa. Al quarto d'ora una palla persa da Brozovic al limite costringe Miranda a fermare irregolarmente Rigoni: giallo per il brasiliano che, diffidato, salterà la trasferta di Verona. Al 65' altra occasionassimo per Icardi, lanciato splendidamente in profondità da Nagatomo, ma ancora una volta Seculin dice di no al capitano con un riflesso strepitoso.

Al 70' Eder imprendibile sulla sinistra, Spolli lo stende al limite meritandosi il giallo di Valeri. Il destro a giro di Brozovic sibila di poco a lato. Nella fase centrale il direttore di gara è costretto a interrompere più volte il gioco per irregolarità a centrocampo. I nerazzurri vanno ancora vicini al raddoppio con Miranda e Murillo nel giro di pochi secondi, ma in entrambe le occasioni Seculin chiude lo specchio. Negli ultimi minuti ci prova anche il Chievo Verona con un sinistro di Pellissier fuori misura. Gli ospiti provano a sfruttare la fisicità di M'Poku, i nerazzurri rispondono con i muscoli di Juan Jesus e Felipe Melo che sigillano l'1-0 che significa ritorno alla vittoria a San Siro per l'Inter.

 

INTER-CHIEVO VERONA 1-0
Marcatori: Icardi (48')

INTER: 1 Handanovic; 55 Nagatomo, 25 Miranda, 24 Murillo, 12 Telles; 77 Brozovic (89' Melo 83), 17 Medel, 7 Kondogbia; 23 Eder (83' Ljajic 22), 9 Icardi, 8 Palacio (76' Jesus 5).
A disposizione: 30 Carrizo, 10 Jovetic, 11 Biabiany, 21 Santon, 27 Gnoukouri, 33 D'Ambrosio, 44 Perisic, 83 Melo, 97 Manaj, 99 Correia.
Allenatore: Giulio Nuciari

CHIEVO VERONA: 90 Seculin; 21 Frey, 2 Spolli, 12 Cesar, 18 Gobbi; 4 Rigoni, 8 Radovanovic (81' Costa 36), 6 Pinzi (58' Castro 19); 23 Birsa (71' M'Poku 40); 45 Inglese, 31 Pellissier.
A disposizione: 32 Bressan, 98 Confente, 3 Dainelli, 20 Sardo, 29 Cacciatore, 96 Damian.
Allenatore: Rolando Maran

Ammoniti: Rigoni (4'), Pinzi (30'), Eder (51'), Miranda (59'), Spolli (70'), Inglese (72'), Nagatomo (73'), Castro (75')

Recupero: 0' - 3'

Arbitro: Valeri
Assistenti: Marrazzo, Musolino
IV uomo: Vuoto
Assistenti addizionali: Celi, Di Paolo

in campo

Handanovic 190 Seculin
Nagatomo 5521 Frey
Miranda 252 Spolli
Murillo 2412 Cesar
Telles 1218 Gobbi
Brozovic 774 N.Rigoni
Medel 178 Radovanovic
Kondogbia 76 Pinzi
Eder 2323 Birsa
Icardi 945 Inglese
Palacio 831 Pellissier

panchina

Carrizo 3032 Bressan
Jesus 598 Confente
Jovetic 103 Dainelli
Biabiany 1119 Castro
Santon 2120 Sardo
Ljajic 2229 Cacciatore
Gnoukouri 2736 Costa
D'Ambrosio 3340 Mpoku
Perisic 4496 Damian
Melo 83
Manaj 97
Correia 99