Risultato finale

18 Settembre 2016 18:00

Inter
33' (2t) Perisic
23' (2t) Icardi
2 - 1
Juventus
21' (2t) Lichtsteiner
arbitro Paolo Tagliavento / guardalinee Passeri, Costanzo / 4° uomo Cariolato / assistenti Banti, Valeri
Guarda gli highlights
MinutiCronaca
46'Finisce qui la prima frazione di gioco! 0-0 al "Meazza", buona Inter: Icardi vicino al vantaggio in due occasioni
46'Ammonizione per Asamoah, che ferma con un fallo il contropiede nerazzurro
45'Segnalato un minuto di recupero
42'Lancio per Icardi, che non riesce a controllare il pallone prima che termini sul fondo. Applausi per il capitano nerazzurro
38'Traversone di Joao Mario per Eder, che gira di testa ma senza trovare lo specchio della porta
37'Pjanic da fuori area sfiora il palo. Brivido per Handanovic
34'Icardi lotta con Chiellini, lo salta e conclude con il destro: palla a giro che termina di un soffio a lato alla sinistra di Buffon
34'Cross di Alex Sandro, Khedira tutto solo non riesce a girare di testa con la forza giusta. Handanovic blocca senza problemi
33'Pressing alto dei nerazzurri, che premono sull'acceleratore. Conquistata una buona rimessa in zona d'attacco
30'Bordata di Candreva, potente ma imprecisa. Palla alta sopra la traversa
29'Spizzata di Icardi per Eder, steso da Barzagli: cartellino giallo per il neoentrato difensore bianconero
27'Joao Mario in profondità per Candreva: chiusura di Chiellini, che fa ripartire l'azione ospite
26'Allegri costretto al cambio: Barzagli prende il posto dell'infortunato Benatia
25'Gioco fermo per un problema fisico a Benatia
23'Joao Mario per Eder, che avanza fino al limite dell'area e lascia partire un destro che si spegne di poco alla destra di Buffon
21'Inter vicina al vantaggio: Eder al centro per Icardi, che colpisce di testa a botta sicura ma trova il corpo di Bonucci, che respinge
19'Duro intervento di Lichtsteiner, in ritardo su Miranda. Cartellino giallo inevitabile per l'esterno svizzero
18'Candreva cerca di servire Icardi con un filtrante: palla troppo lunga per il capitano nerazzurro
17'Traversone di Santon, che non riesce però a trovare nessun compagno all'interno dell'area. Palla sul fondo
16'Tentativo dalla distanza di Medel: palla alta sopra la traversa
15'Sugli sviluppi del calcio d'angolo, cross di Joao Mario: Buffon legge bene la situazione e fa suo il pallone
14'Ripartenza di Banega, che innesca Eder: il cross del numero 23 nerazzurro viene deviato in corner
12'Cross dalla sinistra di Asamoah: Medel anticipa tutti in scivolata e mette in angolo
10'Banega si incarica della battuta: Icardi spizza di testa e D'Ambrosio per un soffio non arriva sul secondo palo per il tocco vincente
9'Ennesimo fallo di Chiellini su Candreva: punizione per i nerazzurri dalla trequarti
7'Contatto Miranda-Mandzukic: Tagliavento fischia fallo in favore dei bianconeri. Dybala mette al centro, ma la difesa nerazzurra respinge
5'Lancio di Miranda per Candreva. Palla troppo lunga, si riparte con una rimessa laterale
3'Ottima chiusura della coppia Santon-Medel su Dybala. Corner per la squadra di Allegri
2'Khedira lanciato in profondità. L'assistente alza però la bandierina per posizione irregolare del centrocampista tedesco
1'Partiti! Comincia il match, con la formazione ospite che gioca il primo pallone. Forza ragazzi! #ForzaInter
1'Prima del fischio di Tagliavento, un minuto di silenzio in memoria di Carlo Azeglio Ciampi
1'Squadre in campo, foto di rito poi tutto pronto per l'inizio del derby d'Italia!
1'San Siro indossa l'abito delle grandi occasioni per #InterJuventus: alle 18.00 il calcio d'inizio del match!
MinutiCronaca
51'Finisce quiiiiiii!!! Boato del "Meazza"! L'Inter batte la Juventus 2-1 in rimonta con i gol di Icardi e Perisic
50'Ammonito Handanovic per perdita di tempo
48'Cross sballato di Dybala. Palla imprendibile per i compagni. Rimessa dal fondo
45'Quattro minuti di recupero prima del triplice fischio di Tagliavento
45'Banega ferma con un fallo la ripartenza di Alex Sandro: secondo giallo per il numero 19 nerazzurro
43'Grande occasione sul mancino di Icardi dopo il tocco di D'Ambrosio. Mauro, esausto, non riesce a impattare bene il pallone
42'Altra azione dei nerazzurri, prima viene rimpallato il tiro di Perisic poi Banega guadagna corner. Forza ragazzi!
40'Ammonito Ever Banega
39'Punizione per la Juventus per un dubbio contatto al limite dell'area. Pjanic si incarica della battuta ma calcia alto
36'Cross di Alex Sandro, girata di Higuain che termina fuori di pochi centimetri
36'Ultimo cambio anche per Allegri, che si gioca il tutto per tutto con Pjaca al posto di Chiellini
35'Altro tentativo di Perisic, che affonda sulla sinistra e calcia trovando la respinta con i pugni di Buffon
34'Ultimo cambio per Frank de Boer: un esausto Santon lascia il posto a Miangue
33'GOOOOOOL!!! GOOOOOOOOL!!! GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!! Splendido assist di Icardi per Perisic, che di testa batte Buffon e fa 2-1!
32'Icardi innesca Perisic, che entra in area dalla sinistra ma poi si allunga troppo il pallone
30'Seconda sostituzione per i nerazzurri: esce l'acciaccato Medel, dentro Felipe Melo
29'Sostituzione anche nella formazione ospite: Higuain prende il posto di Mandzukic
25'Primo cambio per Frank de Boer: Perisic rileva Eder
23'GOOOOOOOOOOOOOOL!!! Ancora Maurito Icardi, che sale in cielo e batte Buffon con un preciso colpo di testa su corner di Banega: 1-1!
21'Alla prima vera chance della ripresa la squadra di Allegri passa in vantaggio: cross di A. Sandro e deviazione vincente di Lichtsteiner
19'Grande azione dei nerazzurri: Joao Mario per Icardi, che pesca Candreva sul 2° palo; splendida volée, che termina fuori di un soffio
14'Grande doppia occasione su splendida azione di Icardi. La Juventus però si salva in qualche modo, sui cross di Maurito e Candreva
10'Inter aggressiva sulla trequarti: botta di Eder da fuori area, deviazione di Chiellini e corner. San Siro è una bolgia!
8'Candreva crossa con il mancino, brivido per Buffon che blocca in due tempi il pallone
6'Cross di Santon, contrasto Icardi-Chiellini. Per Tagliavento è rimessa dal fondo tra le proteste nerazzurre
5'Banega in profondità per Eder, che arriva sul fondo e cerca l'esterno per Icardi. Buffon anticipa di un soffio il capitano nerazzurro
4'Errore di Santon in fase di appoggio. Dybala recupera il pallone e calcia, Miranda provvidenziale a deviare in angolo
2'Ammonizione per Medel dopo un contatto con Alex Sandro. Primo cartellino giallo per i nerazzurri
1'Nessun cambio nelle due formazioni: si riparte con gli stessi 22 che hanno concluso il primo tempo. Forza ragazzi! #ForzaInter
3tiri porta2
13tiri fuori7
13falli fatti18
5angoli4
0fuorigioco2
48%possesso52%
Icardi & Candreva

Il capitano dell'Inter Mauro Icardi è andato a segno 6 volte in 7 sfide ai bianconeri, la sua "vittima" preferita in Serie A. In questo campionato Antonio Candreva, ex della sfida, ha già mandato al tiro per 4 volte Icardi, una ogni 39' giocati assieme.

D'Ambrosio in Serie A

Nel caso in cui scendesse in campo, Danilo D'Ambrosio festeggerebbe la centesima presenza in Serie A.

Il ruolino di de Boer

Per quanto riguarda gli allenatori, Frank de Boer ha uno storico positivo nei precedenti incontri con Massimiliano Allegri, oggi allenatore dei bianconeri: 1 vittoria e 2 pareggi.

Il bilancio

I nerazzurri hanno un record di 34 vittorie e 27 pareggi al "Meazza" contro la Juventus, che ha vinto 22 volte in trasferta.

Passaggi riusciti

L'Inter è la terza squadra del campionato per passaggi riusciti (86%) grazie anche ai 240 di Banega, secondo in Serie A per occasioni create - 12.

vittorie(43)pareggi(31)sconfitte(23)

MILANO - C'è San Siro pieno, c'è la coreografia della Curva Nord, che saluta il ritorno a San Siro degli Inter Forever Marco Materazzi e Diego Milito, ci sono Inter e Juventus.

Come è normale in un contesto del genere, la gara parte subito a mille e con qualche contrasto deciso a centrocampo. Khedira prova ad approfittarne subito sfuggendo alle spalle della difesa interista, ma in fuorigioco. Al 9' prima occasione per l'Inter sugli sviluppi di un calcio di punizione guadagnato sulla trequarti da Candreva e calciato da Banega: Icardi prolunga sul secondo palo dove D'Ambrosio arriva con un attimo di ritardo. Banega prova a dare la scossa ad un match un po' bloccato rubando palla a centrocampo a Dybala e rilanciando subito l'azione con Eder, che entra in area ma viene chiuso in corner dalla difesa. I nerazzurri partono con un buon piglio e costruiscono un'altra buona occasione al 20': cross di Eder, Icardi trova lo spunto giusto per girare di testa verso la porta di Buffon ma Bonucci respinge in maniera provvidenziale. È poi la volta di Eder, servito nello stretto al termine di una bella combinazione tra Joao Mario e Banega, provare la conclusione con il destro che si spegne di poco a lato.

Poco prima della mezz'ora arrivano due gialli per i bianconeri ed il primo cambio del match: Barzagli sostituisce Benatia, costretto ad uscire per un problema fisico. In due minuti, tra il 32' ed il 33', succede di tutto. Dybala salta Murillo, allarga per  Alex Sandro che crossa alla perfezione per Khedira, solo a centro area, che però non riesce a dare potenza al colpo di testa. Sul ribaltamento Icardi sfugge a Bonucci e Chiellini, cerca il destro a giro ma il tiro sibila di pochissimo a lato, sfiorando il palo. La risposta degli ospiti è una corsa sulla destra di Dybala, assist arretrato per Pjanic che si aggiusta il pallone e prova il destro, largo. È l'ultima emozione di un promo tempo in cui i nerazzurri provano a più riprese a trovare la via del gol ma senza impegnare più di tanto Buffon.

Stessi 22 alla ripresa del gioco e subito un giallo a Medel dopo pochi secondi per un fallo - in realtà commesso da D'Ambrosio - su Alex Sandro. Ricomincia però bene l'Inter, che orchestra un contropiede velenoso sugli sviluppi di un corner per gli ospiti: D'Ambrosio sventaglia per Banega, che serve la corsa sulla fascia sinistra di Eder. L'attaccante della Nazionale cerca Icardi nel cuore dell'area, anticipato dall'uscita bassa di Buffon. È una bella Inter, che aggredisce in ogni parte del campo, costringe spesso la Juventus agli errori in ripartenza e crea vere occasioni, prima con Icardi e poi con un destro da fuori di Eder. Icardi al 60' strappa applausi tenendo due volte di fisico su Bonucci, poi sullo sviluppo dell'azione il cross di Candreva non trova la deviazione né dell'attaccante argentino né di Eder sotto misura.

Ancora Inter al 63': Chiellini perde palla a centrocampo, Joao Mario si inserisce tra le linee e serve Icardi che trova con un pallonetto morbido l'accorrente Candreva. Destro al volo, secco, che però l'azzurro incrocia troppo. Nel momento migliore arriva il gol della Juventus alla prima vera occasione. Alex Sandro scappa a D'Ambrosio, crossa al centro teso per la spaccata vincente di Lichtsteiner. Passano due minuti e Icardi svetta su Mandzukic sull'ennesimo calcio d'angolo e supera Buffon. La partita se possibile si accende ancora di più e San Siro esplode al 77': Candreva ruba l'ennesimo pallone sulla destra, serve Icardi che con un cross d'esterno trova Perisic sul secondo palo. Stacco di testa perfetto a incrociare e 2-1 per l'Inter. Nerazzurri in controllo ora, Perisic sulla sinistra è fresco e potrebbe fare male in un paio di occasioni, ma la difesa ospite regge. Al 90' Banega ferma irregolarmente una ripartenza di Asamoah e si prende il secondo giallo, salvando i suoi da una situazione di inferiorità numerica.

Tagliavento segnala 4' di recupero che diventano 5' quando Handanovic rimane a terra dopo uno scontro nel cuore dell'area interista. Dybala guida gli ultimi assalti ospiti, i nerazzurri il muro e la grinta dei nerazzurri e di tutti i tifosi a San Siro reggono e dopo 96 minuti intensi, sofferti, lottati, l'Inter porta a casa una vittoria in rimonta.

 

INTER-JUVENTUS 2-1
Marcatori: 66' Lichtsteiner, 68' Icardi, 78' Perisic

INTER: 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 25 Miranda, 24 Murillo, 21 Santon (78' Miangue 95); 6 Joao Mario, 17 Medel 75' Melo 5); 87 Candreva, 19 Banega, 23 Eder (69' Perisic 44); 9 Icardi.
A disposizione: 30 Carrizo, 7 Kondogbia, 8 Palacio, 10 Jovetic, 11 Biabiany, 13 Ranocchia, 27 Gnoukouri, 44 Perisic, 55 Nagatomo, 94 Yao.
Allenatore: Frank de Boer

JUVENTUS: 1 Buffon; 4 Benatia (25' Barzagli 15), 19 Bonucci, 3 Chiellini (80' Pjaca 20); 26 Lichtsteiner, 6 Khedira, 22 Asamoah, 5 Pjanic, 12 Alex Sandro; 17 Mandzukic (73' Higuain 9), 21 Dybala.
A disposizione: 25 Neto, 32 Audero, 7 Cuadrado, 11 Hernanes, 18 Lemina, 23 Dani Alves, 24 Rugani, 33 Evra.
Allenatore: Massimiliano Allegri

Ammoniti: Lichtsteiner (19'), Barzaghi (28'), Asamoah (46'), Medel (47'), Banega (80')
Espulsi: Banega (90')

Recupero: 1' - 5'

Arbitro: Tagliavento
Assistenti: Passeri, Costanzo
IV uomo: Cariolato
Addizionali: Banti, Valeri

in campo

Handanovic 11 Buffon
D'Ambrosio 334 Benatia
Miranda 2519 Bonucci
Murillo 243 Chiellini
Santon 2126 Lichtsteiner
Joao Mario 66 Khedira
Medel 175 Pjanic
Candreva 8722 Asamoah
Banega 1912 Alex Sandro
Eder 2321 Dybala
Icardi 917 Mandzukic

panchina

Carrizo 3025 Neto
Melo 532 Audero
Kondogbia 77 Cuadrado
Palacio 89 Higuain
Jovetic 1011 Hernanes
Biabiany 1115 Barzagli
Ranocchia 1318 Lemina
Gnoukouri 2720 Pjaca
Perisic 4423 Dani Alves
Nagatomo 5524 Rugani
Yao 9433 Evra
Miangue 95

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.