Risultato finale

12 Dicembre 2017 21:00

Inter
Pordenone
arbitro Juan Luca Sacchi / guardalinee Claudio La Rocca, Edoardo Raspollini / 4° uomo Ivano Pezzuto / assistenti Daniele Chiffi, Luca Pairetto
Guarda gli highlights

Minuti Cronaca
45' Si chiude senza recupero la prima frazione di gioco al "Meazza": 0-0 il parziale tra Inter e Pordenone
45' Pallonetto di Eder per l'inserimento di un compagno, traiettoria troppo lunga letta facilmente da Perilli
43' Che chance per Karamoh!!! Servito da Cancelo dopo una bella discesa sulla destra, l'esterno classe 1998 calcia alto da solo davanti a Perilli
40' Lulli calcia alto da posizione favorevole su un cross dalla destra sporcato da un difensore nerazzurro
38' Sinistro a incrociare di Dalbert, fuori di un paio di metri
36' Vecino cerca Pinamonti al centro: perfetto il taglio dell'Arciere di Cles, che non riesce però ad impattare il pallone
34' Cross di Karamoh, Burrai è sulla traiettoria e di testa mette il pallone in corner
31' Girata mancina di Magnaghi dal limite, Padelli sfiora il pallone che colpisce il palo esterno
29' Cross teso di Berrettoni, che taglia tutta l'area senza che nessun compagno riesca a intervenire
26' Ranocchia di testa su corner di Cancelo, la palla si impenna e Perilli la fa sua in uscita
23' Ottima giocata di Pinamonti, che salta un avversario con lo stop poi calcia di controbalzo: Bassoli devia in angolo
22' Occasionissima per Karamoh sul bel lancio di Gagliardini: il numero 17 francese si presenta da solo davanti a Perilli, che si salva in uscita disperata
19' Bolide dai 25 metri di Gagliardini, che per poco non centra il bersaglio
16' Cancelo ed Eder provano a scambiare in area ma Nunzella riesce a chiudere
13' Ranocchia in anticipo serve Karamoh, che entra in area dalla destra e tenta la conclusione a giro sul secondo palo: blocca Perilli
11' Cancelo pesca Eder alle spalle della difesa del Pordenone: cross sul secondo palo con il salvataggio di testa di Formiconi
10' Berrettoni cerca il destro dalla distanza ma colpisce malissimo il pallone
9' Tiro-cross di Karamoh che si spegne di poco a lato
4' Destro di Eder dal limite dell'area, Perilli in tuffo devia sul fondo. Altro corner per l'Inter
3' Cross di Vecino deviato in corner. Primo calcio d'angolo per i nerazzurri
1' Ecco il fischio di Sacchi: comincia Inter-Pordenone! Forza ragazzi, #forzaInter!
1' Le squadre fanno il loro ingresso sul terreno di gioco del "Meazza": tra pochi istanti il calcio d'inizio del match
1' Comincia dalla sfida contro il Pordenone, valida per gli ottavi di finale, l'avventura dell'Inter di Luciano Spalletti nella TIM Cup 2017-2018.
Minuti Cronaca
48' Resiste lo 0-0 fino al 93'. Si va ai tempi supplementari
48' Perisic parte da sinistra si accentra e tira. Palla alta sopra la traversa
47' Perilli sicuro sul rasoterra di Perisic
45' Saranno tre i minuti di recupero
45' Stop e mezza rovesciata di Icardi, murata in angolo
41' Cancelo pennella per la testa di Icardi, che spedisce alto dal limite dell'area piccola
40' Tiro-cross di Perisic, Perilli risponde ancora presente
40' Conclusione centrale di Vecino. Blocca a terra Perilli
39' Sinistro dalla distanza di De Agostini. Facile la parata per Padelli
35' Ultimo cambio per Spalletti: dentro Mauro Icardi, fuori Dalbert
35' Prima sostituzione per il Pordenone: De Agostini rileva Sainz Maza
32' Volée di prima intenzione di Cancelo sul cross di Dalbert dalla sinistra. Blocca Perilli
31' Destro di Vecino, deviazione sfortunata di Eder che agevola l'intervento di Perilli
29' Perisic fuori di un soffiooooo! Cancelo arriva sul fondo e pesca il compagno croato tutto solo sul secondo palo: Ivan però a porta spalancata calcia a lato
28' Traversone troppo lungo di Perisic per Eder, che non può arrivare sul pallone
25' Subito assist rasoterra di Perisic, Eder non arriva per un soffio sotto porta per la deviazione vincente
23' Seconda sostituzione per Spalletti: out Karamoh, dentro Ivan Perisic
22' Ancora Karamoh a tu per tu con Perilli, che si salva in qualche modo
21' Sainz Maza dal vertice dell'area colpisce l'esterno della rete
19' Corner battuto corto da Cancelo per Brozovic, il cui traversone però è troppo lungo per Ranocchia e Karamoh, appostati sul secondo palo
15' Ci prova Brozovic da fuori area, ma non colpisce bene il pallone con il mancino. Palla a lato
13' Destro dalla distanza di Karamoh: Perilli si rifugia in corner
9' Deviazione provvidenziale di Gagliardini sul mancino ravvicinato di Sainz Maza dopo una mischia nell'area nerazzurra
7' Destro di Gagliardini che sfiora l'incrocio. L'Inter alza i ritmi
4' Altra grande occasione per l'Inter: Karamoh libera Brozovic all'altezza del dischetto, ma il centrocampista croato fallisce il rigore in movimento
3' Gagliardini al volo dal limite mette in difficoltà Perilli, che riesce comunque a salvarsi evitando il tentativo di tap-in di Eder.
1' Primo pallone della ripresa giocato dai ragazzi di Luciano Spalletti
1' Comincia la ripresa con un cambio nell'undici nerazzurro: dentro Brozovic per Pinamonti
Minuti Cronaca
17' Finisce il primo tempo supplementare. Risultato ancora inchiodato sullo 0-0
16' Miracolo di Perilli sulla deviazione di testa di Ranocchia
15' Segnalati due minuti di recupero
14' Palo di Icardi, che anticipa tutti di testa sul cross di Perisic. Inter a un passo dall'1-0
12' Contrasto aereo tra Ranocchia e Perilli, Icardi mette dentro ma il gioco è fermo per un fallo fischiato da Sacchi
9' Eder da fuori area, vola Perilli ma la palla termina a lato
7' Seconda sostituzione nel Pordenone: Ciurria per Berrettoni
4' Ammonito Perilli per perdita di tempo
3' Eder non inquadra la porta da fuori area. Insiste l'Inter
2' Filtrante di Brozovic per il taglio di Icardi, che incrocia sul secondo palo: palla fuori di un soffio
1' Via al primo tempo supplementare
Minuti Cronaca
16' La qualificazione ai quarti di finale di TIM Cup si deciderà ai calci di rigore
15' Ci sarà solo un minuto di recupero prima dei rigori
11' Ultimo cambio per il Pordenone: fuori Nunzella, dentro Parodi
7' Destro da fuori area di Vecino. Facile la presa per Perilli
3' Punizione di Brozovic dai 25 metri. Palla fuori di un metro
2' Accelerazione letale di Perisic, che entra in area indisturbato ma davanti a Perilli calcia sull'esterno della rete
1' Ultimi 15 minuti al "Meazza". Forza ragazzi!
Minuti Cronaca
7' GOOOOOOOOOOL! Nagatomo non sbaglia e porta l'Inter ai quarti!!! 5-4!!!
7' PADELLI FERMA PARODI!!! Ora match point per l'Inter
6' GOOOOOOL! Vecino fa 4-4!
6' Ciurria batte Padelli: 4-3 Pordenone
5' Ora Mauro Icardi sul dischetto: GOOOOOOOL! 3-3, si va ad oltranza!
5' Stefani porta avanti il Pordenone al quinto penalty
4' Tocca a Gagliardini: para Perilli
4' Lulli sul dischetto: ALTO!
3' Skriniar si fa ipnotizzare da Perilli: si resta fermi sul 2-2
3' Magnaghi pareggia con il terzo penalty per il Pordenone
2' GOOOOOOOL! Perisic non sbaglia e ristabilisce il vantaggio: 2-1 Inter!!!
2' Burrai spiazza Padelli e mette a segno il secondo rigore per il Pordenone: 1-1
1' GOOOOOOOOL! Brozovic fa centro!!! 1-0 Inter!!!
1' PADELLI PARA IL PRIMO RIGORE! Neutralizzato il tiro di Misuraca

Ranocchia
6.43
6.43
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Nagatomo
6.5
6.5
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Icardi
5.75
5.75
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Brozovic
5.01
5.01
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Perisic
5.15
5.15
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Eder
4.08
4.08
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Pinamonti
4.59
4.59
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Gagliardini
4.81
4.81
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Padelli
8.26
8.26
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Skriniar
5.9
5.9
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Vecino
5.41
5.41
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Dalbert
4.51
4.51
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Cancelo
5.67
5.67
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Karamoh
4.99
4.99
2 3 4 5 6 7 8 9 10 X
VOTA
Media squadra 5.5 INVIA VOTI
10 tiri porta 2
18 tiri fuori 3
19 falli fatti 12
18 angoli 4
2 fuorigioco 2
65% possesso 35%

In TIM Cup il primo avversario sulla strada dell'Inter è il Pordenone, compagine di Serie C che nel turno precedente ha eliminato il Cagliari. I nerazzurri, secondo il bookmaker bwin, sono largamente favoriti nelle quote antepost del loro ottavo di finale: segno 1 a 1.10, X a 9.50, 2 a 18.00.

Il Pordenone arriva a questa partita dopo aver battuto Lecce e Cagliari, rispettivamente al Terzo e al Quarto Turno di TIM Cup. Quanti gol saranno segnati a San Siro nella sfida tra Inter e Pordenone? bwin quota l’opzione “Più di 2,5 gol” a 1.30, mentre la scelta “Meno di 2,5” è a 3.25.

L'ultimo trionfo nerazzurro in TIM Cup risale alla stagione 2010/2011, quando l’Inter vinse la finale dell’Olimpico battendo il Palermo per 3-1. La conquista della TIM Cup 207/18 da parte dell'Inter è quotata da bwin a 5.50.

Scopri tutte le quote bwin in vista di Inter-Pordenone!

L’Inter ha vinto sette volte la Coppa Italia, l’ultima nel 2011 – nell’albo d’oro della competizione hanno fatto meglio solo Juventus (12) e Roma (9).

Luciano Spalletti ha vinto due volte la Coppa Italia da allenatore: nel 2007 e nel 2008, in entrambi i casi la sua Roma battè l’Inter in finale.

Il Pordenone disputa gli ottavi di finale di Coppa Italia per la prima volta nella sua storia.
I ramarri hanno segnato almeno due reti in tutte le quattro partite stagionali di Coppa Italia.

vittorie(1) pareggi(0) sconfitte(0)

MILANO - L'Inter soffre più del previsto ma, al termine di una partita infinita, vince ai calci di rigore contro il Pordenone e si qualifica per i quarti di TIM Cup: dopo 120' di gioco senza gol, i nerazzurri hanno la meglio dei friulani ai calci di rigore (5-4).

Il Pordenone scende in campo senza paura ma il primo tentativo del match è di marca nerazzurra: al 4' Eder prova il destro dal limite, Perilli in tuffo mette in corner. Al 13' Karamoh ha una grossa chance per sbloccare il match: il francese raccoglie palla dopo un anticipo di Ranocchia, entra in area da sinistra ma conclude debolmente agevolando la risposta di Perilli. Gagliardini al 19' cerca il gran gol da fuori area ma non inquadra lo specchio della porta. Gli ospiti spaventano San Siro al 31' con una improvvisa girata mancina di Magnaghi dal limite dell'area: Padelli tocca il pallone, che viene poi respinto dal palo. L'Inter torna a spingere con Dalbert, che al 38' tenta di risolvere una situazione confusa in area avversaria: il sinistro a incrociare del terzino brasiliano termina sul fondo. I friulani si rendono ancora pericolosi al minuto 40 con una incursione centrale di Lulli, che però calcia alto sopra la traversa da buona posizione. Due minuti prima dell'intervallo, Karamoh ha un'altra grande occasione per portare avanti i nerazzurri ma, ben servito da Cancelo protagonista di una pregevole azione personale sull'out di sinistra, alza troppo la mira a tu per tu col portiere avversario. Si torna dunque negli spogliatoi col risultato fermo sullo 0 a 0.

La ripresa si apre con un cambio: Spalletti manda in campo Brozovic al posto di Pinamonti. L'Inter spinge il piede sull'acceleratore: al 48' Perilli blocca con qualche affanno un destro al volo di Gagliardini dal limite, pochi secondi dopo il neoentrato Brozovic sciupa un rigore in movimento (assist da sinistra di Karamoh) mettendo a lato. Ci riprova Gagliardini da fuori al 52': il suo sinistro sfiora l'incrocio dei pali. Due minuti più tardi il Pordenone mettono ancora i brividi a Padelli, con un destro sottomisura di Sainz-Maza sporcato da Gagliardini che termina a lato di un niente. Al 58' Perilli è ancora attento su una conclusione velenosa di Karamoh da circa 20 metri. Ancora Sainz-Maza al 66' trova l'esterno della rete con un destro dal limite, sul ribaltamento di fronte Karamoh viene chiuso in area dall'uscita bassa di Perilli. Proprio l'esterno francese classe '98 lascia il campo per Perisic, che al 70' mette al centro un pallone sul quale Eder non riesce a intervenire in area piccola per pochi centimetri. Trascorrono tre minuti e l'Inter ha ancora una chance enorme con Perisic, che non inquadra la porta sottomisura sul cross di Cancelo. I due si scambiano ruolo al 77' ma la conclusione del portoghese è ancora preda del portiere avversario. Spalletti si gioca al minuto 80' la carta Icardi (fuori Dalbert) che, a 3' dal 90', mette alto di testa da ottima posizione su assist di Cancelo. La gara non si sblocca: si va ai supplementari.

L'Inter si butta in avanti nel tentativo di sbloccare il match. Al 100' Eder calcia di potenza dal limite dell'area: il pallone termina a lato. Il palo dice no all'Inter al minuto 104: Icardi devia di testa sul cross morbido di Perisic, trovando in pieno il montante. Pochi istanti dopo Ranocchia prolunga di testa sulla punizione tagliata di Brozovic, trovando la grande risposta di Perilli. Subito dopo il cambio di campo, Perisic scappa sulla sinistra, entra in area e conclude sull'esterno della rete. I nerazzurri continuano a premere: la punizione di Brozovic al 108' termina a lato di poco. Vecino conclude da fuori al 112': Perilli blocca ancora centralmente. Nuovo tentativo del centrocampista uruguaiano, questa volta di testa, al 118': rimessa dal fondo per i friulani. Il risultato non cambia, si va ai rigori.

Servono 14 penalty per decidere la vincente del match: per l'Inter segnano Brozovic, Perisic, Icardi, Vecino (errori di Skriniar e Gagliardini), Padelli compie due parate ed è Nagatomo a realizzare con freddezza il calcio di rigore decisivo che consegna ai nerazzurri il pass per i quarti di finale dove incontreranno la vincente della sfida tra Milan ed Hellas Verona.


INTER-PORDENONE 0-0 (5-4 d.c.r.)

INTER: 27 Padelli; 55 Nagatomo, 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 29 Dalbert (80' 9 Icardi); 11 Vecino, 5 Gagliardini; 7 Cancelo, 23 Eder, 17 Karamoh (68' 44 Perisic); 99 Pinamonti (46' 77 Brozovic)
A disposizione: 1 Handanovic, 46 Berni, 20 B. Valero, 21 Santon, 63 Emmers, 87 Candreva, 98 Lombardoni
Allenatore: Luciano Spalletti

PORDENONE: 1 Perilli; 2 Formiconi, 4 Stefani, 26 Bassoli, 23 Nunzella (116' 6 Parodi); 21 Misuraca, 8 Burrai, 5 Lulli; 10 Berrettoni (96' 17 Ciurria), 11 Sainz-Maza (80' 3 De Agostini); 27 Magnaghi
A disposizione: 12 Zommers, 7 Buratto, 14 Pellegrini, 15 Visentin, 18 Raffini, 19 Martignago, 20 Silvestro, 24 Danza, 25 Toffolini
Allenatore: Leonardo Colucci

Ammoniti: Perilli (P)

Recuperi: 0' + 3' + 2' + 1'

Arbitro: Sacchi
Assistenti: La Rocca, Raspollini
IV uomo: Pezzuto
Addetti VAR: Chiffi, Pairetto

in campo

Padelli 27 1 Perilli
Nagatomo 55 2 Formiconi
Skriniar 37 4 Stefani
Ranocchia 13 5 Lulli
Dalbert 29 8 Burrai
Gagliardini 5 10 Berrettoni
Vecino 11 11 Sainz Maza
Cancelo 7 21 Misuraca
Karamoh 17 23 Nunzella
Eder 23 26 Bassoli
Pinamonti 99 27 Magnaghi

panchina

Handanovic 1 1 Zommers
Berni 46 3 De Agostini
Icardi 9 6 Parodi
Valero Iglesias 20 7 Buratto
Santon 21 14 Pellegrini
Perisic 44 15 Visentin
Emmers 63 17 Ciurria
Brozovic 77 18 Raffini
Candreva 87 19 Martignago
Lombardoni 98 20 Silvestro
24 Danza
25 Toffolini

Scegli le azioni e rivivi la partita in ogni singolo dettaglio.