CALCIOMERCATO INTER, I TRASFERIMENTI FIN QUI AVVENUTI

MILANO - Mohamed Kallon, Cristiano Zanetti e Jonatan Binotto sono stati i tre colpi di mercato dell'Inter messi a segno ieri.
Non saranno gli ultimi e non sono stati neanche i primi, considerati gli acquisti dei due turchi Emre e Okan (su di loro uno speciale della rivista "Inter Football Club" di giugno), di Materazzi, Vivas e Fontana. Ma a oggi la situazione generale è un po' più complessa, anche seguendo i movimenti in uscita. Intanto, domani si risolverà la questione Mutu. Per l'attaccante romeno si andrà alle buste con il Verona.
I portieri Frezzolini e Anania sono andati in comproprietà rispettivamente a Lecce e Pro Sesto (C2). L'attaccante Bernardo Corradi, la scorsa stagione al Chievo, è rimasto in prestito alla società scaligera neopromossa in serie A. Un altro attaccante, Corrado Colombo, una presenza nell'Inter a Reggio Calabria nella prima giornata dello scorso campionato, dopo la promozione in serie A con il Torino, è stato ceduto all'Atalanta.
I giovani portoghesi Caneira e Da Costa, dopo un anno trascorso insieme nella Reggina, si separeranno: le comproprietà tra la società nerazzurra e quella amaranto comunque sono state rinnovate per un altro anno. Ad esempio, a Caneira si stanno interessando i due maggiori club lusitani: si tratta del Benfica e del Porto. Marco D'Adda, ex della squadra Primavera di Beppe Baresi, è stato ceduto a titolo definitivo alla Pro Sesto.
Tra gli altri giovani della Primavera, sono stati ceduti in prestito i francesi Stephane Biakolo (ai belgi dello Charleroi) e Julien Brellier (al Lecco, in serie C1 girone A).
Tra quelli già in prestito qua e là per l'Italia, resta all'Arezzo (C1, girone A) dopo un anno in comproprietà anche il centrocampista Giovanni Passiglia mentre Christian Lizzori, dopo un anno nell'Arezzo, e' approdato alla Ternana, serie B.


Carica altri risultati