Squadra

11.05.11 / 22:40

Tim Cup, Inter-Roma 1-1: è finale per i nerazzurri


Samuel Eto'o l'uomo-partita, a segno al 13' della ripresa. Inutile il pareggio di Borriello al 39'

MILANO - Il 29 maggio, all'Olimpico, ci sarà l'Inter a giocarsi la finale di Tim Cup contro il Palermo. All'andata ci aveva pensato Stankovic a segnare il gol vittoria, al ritorno l'uomo partita, davanti al pubblico nerazzurro, è invece Eto'o. L'Inter - nella notte di uno Zanetti millenario - centra così la sesta finale di Coppa Italia negli ultimi sette anni, nonostante il risultato finale di questo ritorno di semifinale sia un 1-1.

Nel primo tempo reti rimaste inviolate, nonostante non manchino le occasioni, con Maicon e Pazzini da una parte, De Rossi e Borriello dall'altra. Nella ripresa il camerunese va a segno al 13', di piatto destro, mandando in delirio tutto il Meazza. Al 39' del secondo tempo arriva il pareggio della Roma con Borriello ma non è abbastanza per ribaltare la situazione. Inter in finale.


PRIMO TEMPO - Senza Sneijder e anche senza Stankovic, che all'andata aveva realizzato il gol vittoria all'Olimpico, contro la Roma Leonardo schiera Lucio-Chivu coppia di centrali difensivi davanti a Julio Cesar, con Maicon e Nagatomo laterali; Cambiasso e Mariga diga di centrocampo, con Zanetti-Kharja-Eto'o a ridosso di Pazzini.

Notte da record al Meazza per Zanetti, che raggiunge le mille presenze da professionista, entrando nell'esclusivo club dei millenari, che con lui diventano dieci. Per lui una particolare fascia indosso. Prima del fischio di inizio, il direttore dell'area tecnica Marco Branca ha omaggiato il capitano di un piatto celebrativo d'argento, scatenando gli applausi di tutto lo stadio.

Parte incisiva l'Inter, prima con Maicon e subito dopo con Pazzini. Al 10' a farsi pericolosa è però la Roma, con Borriello che riesce ad andare al tiro: la palla, anche se di poco, termina sopra la traversa. Due minuti dopo termina a lato il destro di Eto'o, con De Rossi che - sul ribaltamento di fronte - risponde cercando invano l'angolo sotto l'incrocio dei pali. Al 19' il capitano della Roma ci riprova con il destro, che finisce di un soffio alla destra di Julio Cesar. Al 26' è ancora Pazzini a farsi vedere: su cross dalla trequarti destra di Mariga, il 'Pazzo' svetta ma sfiora appena senza riuscire a indirizzare il pallone verso la porta. Al 39' Menez lanciato in profondità, ma a sventare il pericolo ci pensa Nagatomo. Dopo un minuto di recupero, termina a reti inviolate la prima frazione di gioco di una gara veloce e dai ritmi abbastanza intensi, tra due squadre che si fronteggiano a viso aperto.


SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con un cambio tra le fila della Roma: rimane fuori Pizarro, entra Greco. Riparte forte l'Inter, ancora con Maicon. Al 6', su punizione dalla trequarti destra di Greco, De Rossi non arriva per un soffio di testa, a bloccare c'è Julio Cesar. Al 13' a portarsi in vantaggio è però l'Inter, con Eto'o: conclusione difficilissima per il camerunese. Inizia l'azione Mariga, palla a Kharja che va al cross, Perrotta tocca con la mano (sarebbe stato rigore per l'Inter) ma la palla finisce tra i piedi di Eto'o che, dopo lo stop, di piatto destro la mette nell'angolino. E' il 34^ gol stagionale per lui. Al 21' Inter va vicino al raddoppio con Pazzini, ma Doni si esibisce in una grande parata. Due minuti dopo a salvare è invece Julio Cesar su Borriello. Al 27' a provarci è Milito, entrato al posto di Pazzini, ma il suo tiro è debole, nessun problema per il portiere giallorosso. Al 31' arriva il lampo della Roma, ma la fortuna non assiste i giallorossi: doppio palo colpito da Borriello. Al 34' ancora Eto'o, che prova la conclusione con un destro a giro: palla di poco alta sopra la traversa. Due minuti dopo a impensierire Julio Cesar c'è Cassetti, di destro: il brasiliano in parata in due tempi. Al 39' la Roma trova il pari con Borriello di testa su cross a giro di Perrotta. Al 91' l'arbitro non concede un rigore netto ai nerazzurri, dopo che Milito era stato atterrato da Juan. Dopo tre minuti di recupero, e il nervosismo in campo scatenato dall'ex nerazzurro Burdisso, termina 1-1 il confronto tra Inter e Roma.

INTER-ROMA 1-1


Marcatori: 13' st Eto'o, 39' st Borriello

Inter: 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 6 Lucio, 26 Chivu, 55 Nagatomo; 19 Cambiasso, 17 Mariga; 4 Zanetti, 14 Kharja (30' st Motta), 9 Eto'o; 7 Pazzini (22' st Milito)
A disposizione: 12 Castellazzi, 20 Obi, 23 Materazzi, 27 Pandev, 29 Coutinho
Allenatore: Leonardo

Roma: 32 Doni; 77 Cassetti, 29 N. Burdisso, 4 Juan, 17 Riise; 7 Pizarro (1' st Greco), 16 De Rossi; 20 Perrotta, 30 Simplicio (11' st Vucinic), 94 Menez (28' st Caprari); 22 Borriello
A disposizione: 1 Lobont, 3 Castellini, 15 Loria, 87 Rosi
Allenatore: Vincenzo Montella

Note. Ammoniti: 22' st Chivu, 42' st Maicon, 44' st Perrotta, 45' st Burdisso. Recupero: pt 1, st 3. Spettatori 33.094


 English Version  日本語版  النص العربي 




notizie correlate

Squadra

31.10.14 / 12:45

Parma-Inter, arbitra Rizzoli

Il fischietto bolognese avrà come assistenti Bianchi e Longo, quarto uomo Dobosz. Assistenti addizionali Peruzzo e Chiffi

Squadra

31.10.14 / 13:02

Mazzarri "Lo dico sempre ai ragazzi, giochiamo da Inter!"

Le parole del tecnico nerazzurro in conferenza stampa, alla vigilia della partita contro il Parma

Squadra

31.10.14 / 11:28

Lega Serie A e Nike presentano il pallone invernale

In occasione della decima giornata di campionato il debutto del "Nike Ordem Hi-Vis", il pallone invernale per la stagione 2014/2015

Ricerca


Tessera Siamo Noi

Abbonamenti 2014

Copyright © 1995—2014 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151

[]

Non sei registrato? Registrati

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

Inserisci l'indirizzo e-mail associato al tuo Account a ti invieremo le istruzioni per creare una nuova password

indietro