GIOVANISSIMI NAZ.: DOPPIA INTER A BOLOGNA

Nell'andata degli ottavi di finale successo per 2-0, ma Cerrone avverte i ragazzi: "Non è finita"

MILANO - "Ai ragazzi ho fatto i complimenti, ma non troppo: abbiamo vinto solo il primo tempo, non è ancora finita e il Bologna è un avversario da rispettare sino all'ultimo minuto della gara di ritorno". Salvatore Cerrone è un navigatore bravo ed esperto del calcio giovanile, non molla la presa sulla sua Inter, i Giovanissimi Nazionali che, oggi, al centro tecnico di Casteldebole, hanno superato i padroni di casa del Bologna.

Dunque, successo nerazzurro (2-0) firmato da Jimmy Tchaoule (9' pt) e da Enrico De Micheli (14' st), ma per entrare nelle migliori otto della categoria, che si giocheranno lo scudetto a Chianciano dal 20 al 28 giugno, bisogna completare gli ottavi con, appunto, la gara di ritorno al c.s. "Facchetti", in programma nel prossimo fine settimana.

"A questi livelli, soprattutto a quest'età (ndr.: classe 1997), basta un niente per cambiare l'indirizzo di una sfida a eliminazione diretta con gare di andata e ritorno. Quindi, prepariamoci a una settimana importante di lavoro e giochiamoci il secondo tempo, a Milano, con attenzione, concentrazione e tanta voglia di dimostrare sempre di essere l'Inter", sottolinea Cerrone in conclusione della vincente trasferta di Bologna.


Notizie correlate

Carica altri risultati