MICHAEL BOLINGBROKE NUOVO CHIEF EXECUTIVE OFFICER DI F.C. INTERNAZIONALE

Il presidente Erick Thohir "Sono estremamente contento di portare all'Inter un manager dall'esperienza, la competenza e la professionalità di Bolingbroke"

MILANO - Il presidente Erick Thohir annuncia di aver nominato Michael Bolingbroke nuovo Chief Executive Officer di F.C. Internazionale. Bolingbroke, 48 anni, dirigente di alto profilo ed esperienza nel mondo dello sport e dell'entertainment, sarà operativo a tutti gli effetti a partire da agosto, al termine del suo incarico al Manchester United come Chief Operating Officer.

"Sono estremamente contento di poter portare all'Inter un leader dall'esperienza, la competenza e la professionalità di Michael", ha detto il presidente Erick Thohir. "Ha la mia completa e assoluta fiducia. Rappresenta la figura ideale per portare avanti la visione - da me condivisa con la famiglia Moratti - dell'Inter come brand globale. Non vedo l'ora di lavorare con lui per poter costruire insieme un futuro ricco di successi".

Bolingbroke porta in dote alla Società comprovata esperienza e leadership. Si occuperà di pianificare le strategie nerazzurre, aumentare la penetrazione del brand Inter in tutto il mondo e far crescere il già alto coinvolgimento dei tifosi a livello globale. Bolingbroke entra a far parte di una squadra dirigenziale già di altissimo profilo, che include il direttore generale Marco Fassone, il vice presidente Angelomario Moratti e il vicepresidente Javier Zanetti, insieme a Michael Williamson, Piero Ausilio e Giorgio Ricci.

"Sono davvero onorato dell'opportunità che mi è stata offerta", ha dichiarato Bolingbroke. "L'Inter è uno dei brand non solo più forti nel calcio, ma anche di grande tradizione, con un enorme potenziale. Non vedo l'ora di iniziare e lavorare a stretto contatto con il management nerazzurro".

Al Manchester United, Bolingbroke è stato il responsabile dei ricavi da stadio, dell'hospitality, in occasione degli eventi-partita e non solo, del management e dei servizi corporate inclusi quelli finanziari, delle risorse umane, dell'ufficio legale e dello sviluppo tecnologico del club.

Inoltre, è stato membro del consiglio d'amministrazione di MUTV, la televisione del Manchester United, e del fondo pensionistico del club. Bolingbroke ha anche fatto parte del consiglio che ha gestito la partnership tra Manchester United Limited's e Nike. Infine, è stato anche presidente della fondazione benefica del club.

"Mi entusiasma che un grande manager dalla conoscenza e dall'esperienza di Michael si unisca a noi - ha dichiarato il direttore generale Marco Fassone -. Non vedo l'ora di lavorare fianco a fianco con lui per far crescere insieme l'Inter".

Prima degli incarichi al Manchester United, Bolingbroke è stato Senior Vice President al Cirque du Soleil, dove ha lavorato dal 2001 al 2007, organizzando la strategia dell'azienda e proponendo nuovi asset che hanno portato successo in tutto il mondo grazie anche alla rivoluzione che ha ideato per gli show. Precedentemente al Cirque du Soleil, è stato Senior Vice President-Operations alla Jim Henson, dove ha lavorato dal 1992 al 2001.

Bolingbroke si è laureato con lode in Economia all'Università di Reading nel 1987 e ha conseguito il titolo di dottore commercialista nel 1990 con la PriceWaterhouseCoopers. Ha frequentato un MBA alla London Business School nel 2001, concluso con lode.

Sposato, due figli, ha vissuto e lavorato nel Regno Unito, in Olanda, negli Stati Uniti e in Canada.


 English version  Versión Española  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 

Carica altri risultati