L'AVVENTURA DI INTER ACADEMY JAPAN A MILANO

Giorni speciali per gli allenatori e i ragazzi di "Black and Blue Stripes", ospiti di F.C. Internazionale per vivere momenti unici a stretto contatto con l'universo nerazzurro

MILANO - "Black and Blue Stripes" è il nome del partner di Inter Academy Japan, esattamente come l'indimenticabile esperienza a 'strisce nerazzurre' che stanno vivendo i 23 bambini giapponesi ospiti da venerdì a Milano. 

Giusto il tempo di riposare dal lungo viaggio e subito in campo per un allenamento con i nostri tecnici. Quindi, nel pomeriggio, l'occasione di un confronto sul campo con i pari età delle giovanili nerazzurre; il modo migliore per dimostrare i progressi frutto della pluriennale collaborazione con F.C. Internazionale. 

Nella mattinata di sabato, l'incontro tanto atteso con Yuto Nagatomo e con gli altri campioni della prima squadra, impegnati in un test amichevole con la Primavera di Stefano Vecchi: non sono mancati omaggi, foto e autografi per i giovani ospiti. 

Qualche ora più tardi, di nuovo in campo per un allenamento presso le strutture del centro sportivo "Giacinto Facchetti" con l'obiettivo di aggiornare gli allenatori giapponesi presenti e gli studenti del "Technos College" venuti appositamente a Milano per approfondire le loro già discrete competenze in ambito calcistico.

A inaugurare la giornata di oggi è stata invece una serie di amichevoli contro l'ASD Calvairate: per Inter Academy Japan due vittorie e un pareggio. Domani in programma altre ventiquattro ore a tinte nerazzurre, per rafforzare ancor di più il legame con la piccola grande Inter che sta fiorendo a Tokyo. 


 English version  Versión Española  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 

Carica altri risultati