Squadra

27.10.15 / 08:30

Curiosità e numeri in attesa di Bologna-Inter


Precedenti e statistiche del match in programma questo sera allo stadio "Dall'Ara" per la 10^ giornata della Serie A 2015/16

MILANO - Una nuova trasferta attende i nerazzurri di Roberto Mancini, che questa sera affronteranno il Bologna allo stadio "Dall'Ara" per l'anticipo della 10^ giornata di Serie A.

In collaborazione con Opta, ecco tutti i numeri e le curiosità del match:

SCONTRI DIRETTI

137ª sfida nella massima serie tra queste due squadre: 64 vittorie dei nerazzurri, 39 successi per il Bologna, 33 pareggi.

Il Bologna è imbattuto nelle ultime tre sfide di campionato contro l'Inter: una vittoria e due pareggi. Per trovare quattro risultati utili consecutivi dei rossoblu contro i nerazzurri dobbiamo tornare indietro al 1976.

Il punteggio che si è ripetuto più spesso nei precedenti di Serie A tra queste due squadre è la vittoria dell'Inter per 2-1 (16 volte, gli ultimi due negli incontri di andata e ritorno della stagione 2008/09).

Il Bologna segna in campionato contro i nerazzurri da sette gare di fila, in cui ha tuttavia ottenuto solo due vittorie (entrambe a San Siro); due pareggi e tre sconfitte completano il quadro.

PRECEDENTI A BOLOGNA

Maggiore equilibrio nei 68 precedenti a Bologna: padroni di casa avanti per 29 successi a 26, 13 i pareggi. Tuttavia i rossoblu hanno raccolto due soli punti nelle ultime nove sfide casalinghe contro l'Inter.

Tre delle ultime cinque sfide al "Dall'Ara" sono terminate 3-1 a favore dei nerazzurri.

L'Inter è la squadra ad aver segnato di più in casa del Bologna nella massima serie (99 gol).

Lo 0-6 con cui si concluse questa gara a favore dei nerazzurri nel maggio 1989 rappresenta la peggior sconfitta casalinga subita dal Bologna in Serie A.

STATO DI FORMA

Il Bologna, con la vittoria in extremis contro il Carpi, ha interrotto un filotto di quattro sconfitte consecutive. Inoltre, sabato i rossoblu hanno segnato più di un gol per la prima volta in una gara di questo campionato. I ragazzi di Delio Rossi non hanno ancora pareggiato in questo torneo: come loro solo Fiorentina e Lazio.

L'Inter non vince da quattro turni di Serie A, ed ha pareggiato le ultime tre gare. L'ultima volta che i nerazzurri hanno diviso la posta per quattro partite di fila in campionato è stata nel novembre 2004: sette turni con il segno 'X', alla prima stagione con Roberto Mancini in panchina.

Come per il Bologna, anche per i nerazzurri il Carpi è stata l'unica avversaria di questo torneo contro cui sono riusciti a segnare più di una rete a partita.

Nove gol segnati nelle prime nove giornate: i nerazzurri non erano così poco prolifici in Serie A dal 1995/96, ma in quel caso avevano raccolto solo 11 punti, a fronte dei 18 attuali. Tuttavia gli uomini di Mancini trovano la rete fuori casa nella massima serie da otto partite di fila (14 gol complessivi) e sono gli unici a non aver rimediato una sconfitta esterna in questo campionato.

STATISTICHE GENERALI

A confronto il peggior attacco della massima serie (Bologna, sei gol fatti, come il Frosinone) e la miglior difesa (Inter, sette reti subite).

La formazione rossoblu ha effettuato appena 85 conclusioni - record negativo dell'attuale torneo.

Solo Lazio e Palermo (185 ciascuna) arrivano più volte dell'Inter al cross su azione (177).

I nerazzurri sono gli unici, assieme al Verona, a non aver ancora segnato nella prima mezz'ora di gioco; i rossoblu sono invece i meno prolifici della massima serie nelle seconde frazioni (due reti).

Nessuna formazione ha incassato meno gol del Bologna da situazioni di palla inattiva (uno, su rigore) in questo torneo. La squadra di Delio Rossi è, dopo il Verona (11), quella che ha perso più punti da situazioni di vantaggio (sei).

Sono 25 i giocatori del Bologna che hanno disputato almeno una gara dal primo minuto in questa Serie A - un primato stagionale.

FOCUS GIOCATORI

Ex di questa sfida, Saphir Sliti Taïder: 25 presenze ed un gol in nerazzurro nella stagione 2013/14.

Mattia Destro, Lorenzo Crisetig e Ibrahima Mbaye sono cresciuti nel vivaio dell'Inter ma solo quest'ultimo ha debuttato in prima squadra in Serie A (quattro partite nella passata stagione prima di passare al Bologna). Per Crisetig una presenza in Champions League in maglia nerazzurra, nel settembre 2011. L'Inter è, alla pari della Juventus, l'unica avversaria affrontata più di cinque volte in campionato contro cui Destro non è mai riuscito a segnare un gol. Per lui sei presenze contro i nerazzurri, sette contro i bianconeri. Destro è ancora alla ricerca del primo acuto con la maglia del Bologna: non segna in Serie A da 784 minuti, la sua astinenza più lunga nel massimo campionato.

Franco Brienza è finora il giocatore ad aver effettuato più tiri (21), tra quelli che non hanno ancora trovato la rete.

Viceversa, Mattia Destro e Mauro Icardi hanno concluso appena nove volte ciascuno: nessun attaccante, tra quelli ad aver giocato almeno otto partite, ha tirato meno di loro in questo campionato.

Mauro Icardi ha firmato la sua prima doppietta nerazzurra in Serie A in Inter-Bologna 2-2 dell'aprile 2014.

Ivan Perisic va in rete da due gare esterne consecutive, entrambe terminate sull'1-1, contro Samp e Palermo.

Jonathan Biabiany ha segnato due gol e confezionato tre assist contro il Bologna, ai tempi in cui giocava nel Parma: solo al Palermo ha realizzato più reti nella massima serie (tre).

Adem Ljajic è andato a segno due volte nelle ultime tre sfide in A con i rossoblu, con le maglie di Fiorentina e Roma. L'astinenza al gol di Ljajic in campionato dura da 16 presenze (ultimo gol nel febbraio 2015, contro il Cagliari): è il suo periodo più lungo dall'aprile 2012.

Il primo gol di Daniele Gastaldello in Serie A risale al maggio 2006, Inter-Siena 1-1.

Sia Brienza che Giaccherini sono stati espulsi per la prima volta nella massima serie in sfide contro i nerazzurri.

ALLENATORI

Rossi (377 panchine) e Mancini (286) sono i due tecnici con la maggiore esperienza in Serie A tra quelli attualmente in carica: il nerazzurro ha ottenuto 150 vittorie finora, tante quante le sconfitte rimediate dal collega rossoblu.

Roberto Mancini è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Bologna e con i rossoblu ha disputato il suo primo campionato di Serie A (nel 1981/82, nove gol segnati) prima di legare il proprio nome alla storia di Samp e Lazio. Da allenatore, Mancini ha affrontato otto volte il Bologna nel massimo campionato: tre vittorie, tre pareggi e due sconfitte il suo score. È ancora imbattuto da tecnico dell'Inter (1V, 1N).

Delio Rossi non è mai riuscito a sconfiggere Mancini in nove precedenti nella massima serie: due pareggi e sette successi per l'attuale allenatore nerazzurro. Rossi affronta l'Inter per la 20ª volta in Serie A: una sola vittoria (nel 2004, con il Lecce), a fronte di quattro pareggi e 14 sconfitte.

ARBITRO E DISCIPLINA

Sono 164 le direzioni in carriera in Serie A per Luca Banti, quattro in questa stagione. Quest'anno non ha ancora assegnato calci di rigore né estratto cartellini rossi. Nessuna squadra è stata arbitrata più volte dell'Inter da Banti in Serie A, 23: con lui i nerazzurri hanno ottenuto 14 vittorie, sei pareggi e tre sconfitte.

Per il Bologna sono 13 gli incroci con Banti nel massimo campionato: cinque vittorie, altrettante sconfitte, tre pareggi.

Banti ha già diretto due sfide tra Bologna e Inter in Serie A: vittoria dei nerazzurri a San Siro per 3-0 nell'aprile 2010, pareggio 1-1 al Dall'Ara nel novembre 2013.

Il Bologna è la formazione meno fallosa del campionato (108), seguono Sampdoria (121) e Inter (122).

SQUALIFICATI:
Bologna: -
Inter: Murillo (1).

DIFFIDATI:
Bologna: Destro.
Inter: Melo, Guarin.


 English version  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 




Tag: squadra, campionato

notizie correlate

Squadra

03.12.16 / 09:00

Napoli-Inter, all you need to know

Le statistiche della partita giocata al "San Paolo" dai nerazzurri per la 15^ giornata di campionato

Squadra

02.12.16 / 23:45

Ranocchia: "Dobbiamo migliorare sotto tanti aspetti"

Il difensore nerazzurro al termine di Napoli-Inter: "È un passo falso, ma la strada è lunga e il gruppo ha qualità"

Squadra

02.12.16 / 23:22

Pioli: "È mancato l'approccio giusto"

Per il tecnico nerazzurro: "Deve essere una lezione importante per il nostro futuro"

Copyright © 1995—2016 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151

[]

Non sei registrato? Registrati

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

Inserisci l'indirizzo e-mail associato al tuo Account a ti invieremo le istruzioni per creare una nuova password

indietro