LA GIORNATA DI INTER GRASSROOTS PROGRAM AD APPIANO

In esclusiva su inter.it le immagini della presentazione del nuovo progetto tecnico del Settore Giovanile nerazzurro

APPIANO GENTILE - "Questa giornata segna l'inizio di un progetto nuovo, che permetterà a F.C. Internazionale di essere un punto di riferimento sempre più importante a livello tecnico per le realtà che saranno sotto il nostro marchio". Comincia con le parole del coordinatore tecnico Paolo Migliavacca la presentazione ufficiale di Inter Grassroots Program.

Il progetto di partnership tecnica coinvolgerà 28 club dislocati su tutto il territorio nazionale, che avranno come punto di riferimento gli 11 Centri di Formazione del Settore Giovanile nerazzurro: "Le società scelte si sono distinte per la qualità del loro lavoro e ci auguriamo continuino a crescere sfruttando la nostra esperienza. Vogliamo condividere la nostra metodologia di formazione con chi ha sposato questo progetto, per migliorare insieme".

Presente al centro sportivo 'Angelo Moratti' anche il vice president Javier Zanetti: "Ho avuto il privilegio di giocare con diversi ragazzi che sono cresciuti nel Settore Giovanile nerazzurro ed è anche grazie a questo che mi sono reso conto dell'importanza del lavoro svolto ogni giorno. Inter Grassroots Program è un progetto a cui il club tiene moltissimo. Ci consentirà di trasmettere la nostra esperienza e di esportare il nostro modello, come abbiamo fatto anche all'estero con Inter Academy, per lavorare in maniera coerente ed efficace con i ragazzi e gli allenatori che rappresentano il futuro".

Ed è proprio questo l'aspetto su cui si concentra quotidianamente Roberto Samaden, direttore del Settore Giovanile nerazzurro: "Il nostro compito è non solo far crescere i giocatori, ma anche gli allenatori. Sia chi lavora già all'interno della società, sia chi potrà entrare a farne parte in futuro. Tante cose sono cambiate negli ultimi anni, non l'attenzione del club nei confronti del Settore Giovanile. Ringrazio per questo il presidente Erick Thohir, che dimostra di credere tanto nel nostro lavoro, e il vice president Javier Zanetti, che è qui per rappresentare la società".

"La continuità è fondamentale e i diversi progetti che stiamo portando avanti ci permettono di essere un punto di riferimento costante per chi svolge questo lavoro. Siamo gli unici in Italia ad avere i Centri di Formazione e siamo orgogliosi di questo, perché in molti hanno provato ad imitare il nostro modello. Con Inter Academy, grazie al lavoro di Barbara Biggi e Marco Monti, stiamo esportando la qualità del nostro Settore Giovanile in tutto il mondo. Altrettanto importante il lavoro svolto da Inter Campus, da 18 anni realtà del nostro club e ora presente in 29 paesi".

"Inter Grassroots Program è un progetto di formazione tecnica, ma anche di sensibilizzazione - ha concluso -. Vogliamo promuovere un tipo di calcio diverso da quello che viene proposto normalmente. Il nome di questo programma dà un'indicazione precisa, di crescita, partendo dalle radici di questo sport. L'obiettivo è allinearci a Fifa e Uefa, per dare una mentalità più aperta, trasmettendo la nostra metodologia a 360 gradi". 

La giornata, iniziata con una visita delle strutture del centro sportivo 'Angelo Moratti' da parte dei rappresentanti delle società partner, si è conclusa sul campo con una serie di gare tra otto squadre classe 2007 dei Centri di Formazione nerazzurri e del Settore Giovanile di F.C. Internazionale. 

Carica altri risultati