Squadra

05.12.15 / 08:00

Stasera c'è Inter-Genoa: numeri e curiosità


Precedenti e statistiche del match in programma questo sera allo stadio "Meazza" per la 15^ giornata della Serie A 2015/16

MILANO - L'Inter è pronta a scendere di nuovo in campo per una nuova partita da giocare a San Siro. I nerazzurri stasera affronteranno il Genoa per la 15^ giornata di Serie A.

In collaborazione con Opta, ecco tutti i numeri e le curiosità della sfida che si giocherà al "Meazza".

SCONTRI DIRETTI

Sono 96 i precedenti tra Inter e Genoa in Serie A: 48 le vittorie per i nerazzurri,19 per i rossoblu, 29 i pareggi.

Bilancio in equilibrio nelle ultime sei sfide di campionato tra Inter e Genoa: due pareggi seguiti da due successi casalinghi per parte

Il Genoa è comunque riuscito a strappare due vittorie negli ultimi tre incontri, dopo che l'Inter aveva collezionato ben 14 risultati utili consecutivi. Negli ultimi 14 confronti ben otto volte il Genoa non ha trovato il gol, mentre nel parziale l'Inter ne ha segnati cinque in tre occasioni.

I risultati più frequenti nelle sfide tra queste due formazioni sono lo 0-0 e l'1-1, entrambi finali di 11 partite.

PRECEDENTI A MILANO

Sono 48 i precedenti giocati in casa dall'Inter con il Genoa: solo quattro le vittorie per il Grifone, 10 i pareggi, 34 i successi dei nerazzurri. L'ultimo successo del Genoa sul campo dell'Inter risale al marzo 1994: da allora sei vittorie nerazzurre e tre pareggi.

L'Inter ha segnato 16 gol negli ultimi cinque incroci casalinghi col Genoa in Serie A: una media di 3.2 reti a partita.

STATO DI FORMA

I nerazzurri hanno segnato esattamente un gol in 11 delle 14 partite stagionali in campionato.

Dopo la sconfitta con la Fiorentina ed il pareggio con la Juventus, l'Inter ha ritrovato due vittorie in fila in casa contro Roma e Frosinone.

Il Genoa ha vinto solo una delle ultime sei partite di campionato - completano il parziale tre pareggi e due sconfitte. La squadra di Gasperini non ha ancora vinto fuori casa in questa stagione (3N, 4P): l'ultimo successo esterno è datato maggio 2015 (vs Atalanta).

STATISTICHE GENERALI

L'Inter, miglior difesa del torneo (nove reti subite finora, come il Napoli), è anche l'unica squadra a non aver subito gol di testa in questo campionato. La squadra di Mancini è anche l'unica con il Napoli a non aver gol subito gol da fuori area in questa Serie A.

Solo il Verona (ancora fermo a zero), ha segnato meno gol dell'Inter nella prima mezz'ora di gioco (uno): i neroazzurri non hanno mai realizzato reti nel primo quarto d'ora di gara di queste 14 partite.

Discorso diverso per il finale di gara: solo la Juventus (sei gol) ha segnato di più nell'ultimo quarto d'ora di partita in questo campionato di Inter e Genoa (cinque gol entrambe).

Nessuno ha subito meno gol del Genoa (due) nella prima mezzora di partita, nessuno meno dell'Inter (cinque) nei secondi tempi.

Il Grifone è la squadra che subisce più gol sugli sviluppi di calcio piazzato (sette tra corner e punizioni indirette).

Solo il Milan ha una percentuale di tiri nello specchio peggiore del Genoa (34% i rossoneri, 36% il Grifone).

FOCUS GIOCATORI

Quest'anno Mauro Icardi va al tiro una volta ogni 61 minuti in media in campionato (lo scorso anno un tiro ogni 29'). Icardi ha però ottimi precedenti con il Genoa: per lui la prima rete in Serie A (nel derby della Lanterna il 18 novembre 2012) e in totale tre reti in cinque sfide, tra cui due negli ultimi due incroci.

L'Inter ha realizzato le ultime sette reti con sette diversi giocatori: Medel, Kondogbia, Biabiany, lo stesso Maurito Icardi, Murillo, Brozovic e Lijajic.

Per Adem Ljajic contro il Napoli è arrivata la prima rete in nerazzurro (30° gol in Serie A): il serbo non segnava da 20 gare, dalla sfida con il Cagliari (quando vestiva la maglia della Roma) dell'8 febbraio 2015. Il giovane serbo è il giocatore, tra quelli che hanno mandato al tiro almeno due volte un compagno, che in questa Serie A ha la media migliore per occasioni create: una ogni 18 minuti giocati.

Tre gli assist totali per Ljajic, due contro il Frosinone: anche Darko Lazovic ha messo a segno due passaggi vincenti (massimo fino a questo momento in Serie A) in una partita, sempre contro i ciociari.  

Stefan Jovetic, dopo aver segnato tre reti nelle prime due gare, non trova il gol da otto presenze: il montenegrino ha messo a segno due assist nelle ultime tre gare disputate.

Nel Genoa mancherà per squalifica Leonardo Pavoletti: da quando è arrivato al Genoa (febbraio) la squadra di Gasperini ha totalizzato il 55% di vittorie e 1.9 punti con l'ex Sassuolo in campo, il 18,2% e 0.8 punti senza.

Serge Gakpe ha segnato tre reti in questa stagione, tutte e tre le reti sono arrivate dopo un gol di Pavoletti.  

Nella sconfitta contro il Carpi, è andato a segno Diogo Figueiras: per l'ex Siviglia si è trattato del primo gol in Serie A.

Diego Perotti, tra i giocatori con almeno 15 dribbling, è quello che riesce più volte a saltare l'uomo: per lui una volta ogni 23.38 minuti, meglio di Cuadrado (23.58) e Vazquez (23.77). Perotti torna dal turno di squalifica: in questo campionato ha realizzato un solo gol, su rigore, all'Udinese e in generale tre dei suoi cinque gol totali in Serie A sono arrivati dal dischetto.

Nicolas Burdisso non trova il gol da 79 partite consecutive in Serie A (contro il Milan nel dicembre 2012): è il suo periodo d'astinenza più lungo da quando gioca in Italia (10 gol in 250 partite per lui in A). Burdisso è stato difensore dell'Inter, squadra con cui ha esordito e segnato il primo gol in Serie A, disputando 93 partite e segnato quattro reti in totale in campionato.

Ex della partita (tre stagioni, esordio e primo gol in A, 90 presenze e 35 reti in totale), Rodrigo Palacio ha segnato tre gol in cinque sfide di campionato con il Genoa, incluse due reti nelle due partite della scorsa stagione.

Altro ex storico è Goran Pandev: il macedone ha giocato due stagioni con l'Inter, dal 2009 al 2011, 46 presenze e cinque reti per lui. Contro l'Inter, invece, Pandev ha segnato solo due reti in 14 presenze di campionato.

Passato genoano per il difensore Andrea Ranocchia: per lui 16 presenze e due reti in rossoblu nel campionato 2010/11.

È stato portato in Italia dall'Inter anche Diego Laxalt, che però in campionato non ha totalizzato nemmeno una presenza con la squadra nerazzurra.

Jonathan Biabiany ha trovato il suo primo gol in Serie A proprio contro il Genoa, il 6 dicembre 2009, con la maglia del Parma.

Sia per Armando Izzo che per Nemanja Vidic il gol in Inter-Genoa del gennaio 2015 (andata scorso campionato) è stato il primo ed unico in Serie A.

Per Yuto Nagatomo tre gol in sei gare di Serie A contro il Genoa, il suo bersaglio preferito in Italia.

Fredy Guarín ha fatto il suo esordio in Serie A proprio contro il Genoa, nell'aprile 2012.

Samir Handanovic è il portiere con la miglior percentuale di parate del campionato, il 85% dei tiri vengono respinti dallo sloveno.

ALLENATORI

Sarà l'12ª sfida per Gianpiero Gasperini contro l'Inter da allenatore: per lui due vittorie in 11 precedenti, tre i pareggi e sei le sconfitte. Per Gasperini la classica gara dell'ex: per lui solo tre partite in campionato nel 2011 da allenatore dell'Inter - il bilancio è stato di un pareggio e due sconfitte.

Nell'ultimo confronto prima sconfitta per Roberto Mancini contro il Genoa in Serie A da allenatore: due successi ed un pareggio per l'ex bandiera della Sampdoria chiudono il bilancio.

Quattro gli scontri tra Mancini e Gasperini: due le vittorie del Mancio, un pareggio, una vittoria per il tecnico del Genoa.

ARBITRO E DISCIPLINA

Piero Giacomelli è l'arbitro designato per questa partita che sarà la sua 59ª direzione arbitrale in Serie A, la settima stagionale.

Due precedenti per l'Inter con Giacomelli: un pareggio interno col Cagliari nel 2012 e una sconfitta, anch'essa casalinga, con l'Atalanta nel 2014.

Il Genoa ha incrociato Giacomelli sei volte, vincendo solo in un'ccasione (a San Siro contro il Milan lo scorso aprile) - due pareggi e tre sconfitte completano il quadro.

Con Giacomelli alla direzione di gara, le squadre casalinghe hanno vinto il 50% delle volte, 29 su 58.

L'Inter è la formazione che commette meno falli in questo campionato (175), il Genoa la seconda, dietro al Chievo, che ne commette di più (250).

Il Genoa è la squadra che ha rimediato più espulsioni in stagione (sette) nei cinque maggiori campionati europei.

SQUALIFICATI
Inter: Nagatomo (1).
Genoa: Pavoletti (3).

DIFFIDATI
Inter: Kondogbia, Medel, Melo.
Genoa: -


 English version  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 




IL WEEKEND DI MILANO PARTE DA INTER GENOA!



Tag: squadra, campionato

notizie correlate

Foto

09.12.16 / 15:42

Allenamento mattutino per i nerazzurri

Dopo la vittoria contro lo Sparta Praga, i ragazzi di Stefano Pioli sono tornati al lavoro ad Appiano Gentile

Foto

08.12.16 / 23:30

Il racconto fotografico di Inter-Sparta Praga

Tutte le immagini della partita giocata al "Meazza" per il Matchday 6 di UEFA Europa League

Squadra

10.12.16 / 16:00

Inter-Genoa, statistiche e curiosità

Tre doppiette consecutive nelle ultime tre casalinghe per Mauro Icardi. Perisic "portafortuna" nerazzurro, Palacio sa far valere la legge dell'ex

Copyright © 1995—2016 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151

[]

Non sei registrato? Registrati

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

Inserisci l'indirizzo e-mail associato al tuo Account a ti invieremo le istruzioni per creare una nuova password

indietro