Società

08.06.16 / 20:56

Bolingbroke: "Abbiamo grandi ambizioni"


Le parole del CEO nerazzurro ai microfoni di Sky Sport: "La partnership con Suning ci offre molte possibilità. Mancini? É un grandissimo allenatore e resta con noi"

MILANO - In un'intervista concessa ai microfoni di Sky Sport, il CEO nerazzurro Michael Bolingbroke è tornato a parlare dell'accordo di partnership con Suning Holdings Group: "È un grande cambiamento per il club, una notizia positiva per l'Inter. Il prossimo step sarà la ratifica dell'accordo il 27 giugno, tra due settimane". 

"Io rimarrò come Chief Executive Officer, i nuovi proprietari mi hanno chiesto di restare e ne sono orgoglioso. Anche il management è confermato. Questo perché Suning crede nel progetto e riconoscono di aver bisogno della struttura esistente per portarlo avanti. Loro credono in noi e questa è una delle ragioni principali per le quali crediamo in loro".

"Hanno davvero grandi ambizioni e ci offrono molte possibilità. Avere un partner come Suning significa avere un incredibile accesso al mercato cinese. Loro sono una realtà affermata e hanno straordinarie disponibilità finanziarie. Vogliono investire nell'Inter, nel Settore Giovanile, nei centri sportivi 'Giacinto Facchetti' e 'Angelo Moratti', oltre che nella squadra chiaramente. E la cosa più importante è che condividono l'ambizione di raggiungere i nostri stessi obiettivi". 

"Mercato? Come sapete, abbiamo un accordo con la Uefa e lo dobbiamo rispettare. Ciò non significa che non possiamo comprare giocatori, ma che le uscite devono essere pari alle entrate in questo periodo. Il nostro obiettivo è tornare in Champions League l'anno prossimo, arrivando tra le prime tre in campionato o vincendo l'Europa League. Per riuscirci dobbiamo avere una rosa altamente competitiva e su questo stiamo lavorando duramente con Piero Ausilio e Giovanni Gardini. Non credo che l'ingresso di Suning possa cambiare l'accordo con la Uefa, ma ne discuteremo". 

"Candreva e Yaya Touré? Stiamo trattando tanti giocatori, ma non faccio nomi. Abbiamo grandi ambizioni per la prossima stagione. Mancini? È il nostro allenatore e vogliamo che resti. Ha un contratto e rimane con noi. Ho letto molte cose su di lui e non capisco il perché. Ha fatto bene quest'anno e, proprio perché il nostro progetto è molto ambizioso, abbiamo bisogno di un grandissimo allenatore. Lui lo è. Siamo contenti, Mancini è contento e lo è anche Suning. Quindi, resterà con noi". 


 English version  Versión Española  Versi Bahasa Indonesia 




Tag: societa, bolingbroke

notizie correlate

Società

07.11.16 / 18:15

Comunicato di F.C. Internazionale

Michael Bolingbroke si dimette dal ruolo di Chief Executive Officer di F.C. Internazionale. Jun Liu, vice presidente di Suning Sports Group, è stato nominato CEO ad interim

Società

28.10.16 / 12:54

Bolingbroke: "L'integrazione tra Inter e Suning obiettivo primario"

Il CEO nerazzurro in conferenza stampa: "Risultati positivi nello scorso esercizio. Proseguiamo con il nostro piano quinquennale"

Società

28.10.16 / 12:05

Assemblea degli Azionisti di F.C. Internazionale Milano

Michael Bolingbroke: "Abbiamo un solido business plan quinquennale per il Club, che potrà sfruttare grandi opportunità di crescita all'estero grazie a Suning"

Copyright © 1995—2016 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151

[]

Non sei registrato? Registrati

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

Inserisci l'indirizzo e-mail associato al tuo Account a ti invieremo le istruzioni per creare una nuova password

indietro