Società

28.06.16 / 13:41

Zhang Jindong: "Vogliamo rafforzare l'Inter"


Le parole del Chairman di Suning Holdings Group: "Diventiamo parte di un club che ha una storia centenaria a livello mondiale"

MILANO - Durante la conferenza stampa post Assemblea degli Azionisti è intervenuto anche Zhang Jindong, proprietario di Suning Holdings Group: "Vorrei prima di tutto congratularmi con la Nazionale italiana che con la vittoria di ieri sera è entrata nei quarti di finale dell'Europeo. Ieri sera con Thohir e il management dell'Inter abbiamo tifato per l'Italia. Uno dei momenti più emozionanti è stata la punizione di Eder che ha portato al primo gol, perché è un giocatore dell'Inter. Questo è un motivo di orgoglio per i tifosi italiani e dell'Inter. Questa mattina si sono tenuti l'Assemblea degli Azionisti di F.C. Internazionale e il nuovo Consiglio di Amministrazione che hanno sancito ufficialmente l'entrata di Suning nel club nerazzurro. In questo momento mi sento indubbiamente molto emozionato. Noi della Suning abbiamo sempre avuto un sogno "cent'anni di Suning da condividere con tutto il mondo" e oggi questo sogno diventa realtà. Diventiamo parte di un club che ha una storia centenaria a livello mondiale. Per questo vorrei ringraziare sinceramente il leggendario presidente dell'Inter Massimo Moratti per aver avuto fiducia nella Suning e in me. Nei dialoghi con Massimo Moratti, la sua passione per il calcio Italiano e il suo profondo amore per l'Inter mi hanno profondamente commosso. Inoltre, dobbiamo ringraziare il presidente Erick Thohir per la scelta che ha fatto con Suning: il suo incoraggiamento e la sua sincerità hanno rafforzato la mia determinazione di entrare nel club".

"Oltre alla mia emozione sento anche nel cuore una certa pressione. Questa pressione deriva dalla responsabilità: come farà una giovane impresa con 26 anni di storia a sostenere l'eredità di un club centenario come l'Inter? Una società cinese distante 10mila chilometri come potrà condurre un club famoso in Italia e in Europa? Credo che questa sia una domanda su cui non solo io e il mio team dobbiamo riflettere, ma sarà anche un tema che i numerosi amici e tifosi dell'Inter, ma soprattutto i professionisti e i giornalisti qui presenti, vorranno approfondire".

"Beneficiando degli oltre 20 anni di rapido sviluppo economico della Cina, Suning ha iniziato con la vendita al dettaglio e oggi è diventata la più grande impresa commerciale cinese che ha dato vita a oltre 600 succursali in Cina, negli Stati Uniti e in Giappone con un fatturato annuo di 50 miliardi di euro e coinvolge 180.000 impiegati in patria e all'estero. Con l'avvento dell'era di Internet e la società del benessere, Suning ha creato un modello commerciale innovativo con le vendite su Internet, diventando leader del settore, tenendo conto di un consumo sano per creare una migliore qualità della vita. Puntando sulla salute e i macro-consumi, Suning ha generato una piattaforma online, grandi centri commerciali, alberghi di classe, video online, internet, cinema, calcio e sport".

"Dopo l'entrata di Suning nell'industria del calcio, abbiamo realizzato che, pur essendo lo sport più seguito, il suo sviluppo nel mondo non è uniforme. La Cina e l'Asia hanno un gran numero di appassionati di calcio e una rapida crescita della popolazione, il Sud America e l'Africa hanno giocatori giovani con talenti fuori dall'ordinario, ma il centro del mondo calcistico rimane l'Europa. Il concetto della gestione del calcio europeo, l'amministrazione dei club, la formazione dei giocatori, la tecnica e la tattica di attacco e difesa hanno formato un sistema scientifico completo. Per lo sviluppo a lungo termine dell'industria dello sport e del profondo sviluppo del business del calcio di Suning, la scelta effettiva è stata di pianificare una nostra realtà in Europa. Il motivo per cui, tra i club d'élite europei, Suning ha sempre avuto una passione speciale per l'Inter, è che lo spirito del club dell'Inter ha un'apertura verso i fratelli di tutto il mondo, e questa visione è molto simile a quella della Suning: la condivisione con tutto il mondo. Essendo stato il primo club d'elite europeo a visitare la Cina e avendo contribuito allo sviluppo di internazionalizzazione del calcio cinese, l'Inter ha sempre avuto il numero più alto di tifosi in Cina".

"Nel momento dell'arrivo di Suning, i tifosi dell'Inter di sicuro si chiederanno che posizione darà la Suning all'Inter? Noi crediamo che l'Inter sia per prima cosa italiana, poi sia europea e in terzo luogo sia mondiale. Il fatto che Suning entri nell'Inter non vuol dire che una società cinese diventa padrona dell'Inter, ma è una Suning italiana che si fonda con l'Inter. L'esperienza di Suning, che è entrata in oltre 600 città di tutto il mondo, ci ha insegnato ogni volta che solo con l'integrazione locale, diventando un'impresa locale, si riesce a diventare un'azienda di successo. Abbiamo così fissato l'obiettivo per l'Inter: essere leader in Serie A e in Europa. Solo questo tipo di successo è quello che ci vuole per una squadra di calibro mondiale come l'Inter. E questo è l'unico tipo di successo che può rappresentare lo standard di Suning e il suo standard di successo nel mondo del calcio".

"La nostra fiducia viene per prima cosa dall'esperienza secolare dell'Inter nella cultura del calcio e nel sistema di gestione professionale di fama mondiale, questi sono i geni del successo che hanno creato la gloriosa storia dell'Inter. La nostra fiducia deriva dall'entusiasmo dei molti fan dell'Inter, da tutte le persone che hanno giocato, servito e guidato il club nerazzurro, che sono diventati stelle di fama mondiale, allenatori di merito e successo; persone come il Massimo Moratti, che ha contribuito alla cultura calcistica con la sua grande passione per l'Inter e rimarrà al nostro fianco e ci sosterrà sempre". 

"La nostra fiducia deriva anche da noi stessi, essendo Suning un'azienda giovane e vivace, abbiamo la dedizione e lo spirito di impresa combattivo, abbiamo l'atteggiamento verso il lavoro di voler sempre imparare cose nuove; abbiamo sei grandi settori industriale, il mercato globale come nostro supporto di capitali e risorse. Per avere successo certamente bisogna avere fiducia, ma aver fiducia non porta necessariamente al successo. Il successo viene dalle scelte giuste e dagli sforzi che si fanno di continuo. Ereditare un'Inter secolare, ricreare lo sviluppo per il prossimo secolo, è una lunga strada da percorrere. Suning dopo essere entrata nell'Inter, non porterà innovazioni alla cieca e nemmeno altri elementi, vogliamo solo rafforzare e ampliare le tradizioni dell'Inter". 

"Per questo voglio esprimere chiaramente alla squadra che gestisce il club che vogliamo seguire rigorosamente tre principi. In primo luogo continueremo ad aderire ai principi della gestione professionale. Il calcio è un'arte di squadra sportiva, la gestione scientifica e professionale è la premessa del successo di questa arte. In secondo luogo, i nostri campi di battaglia quest'anno continueranno ad essere la Serie A e l'Europa League. Ma il nostro obiettivo principale è quello di competere in Champions League. In terzo luogo, continueremo a sostenere gli investimenti di base. Dobbiamo rendere ancora più forte il nostro Settore Giovanile con giocatori provenienti da tutto il mondo e soprattutto creare stelle locali in Italia. Vogliamo ripetere la gloria dell'Inter dell'epoca Moratti, ma prima dobbiamo ereditare lo spirito di Moratti, investendo nei giovani, nella formazione di base e nella cultura di squadra del Club". 

"Cari ospiti, signore e signori, amici della stampa, oggi siamo venuti a Milano, siamo entrati nell'Inter, vorrei rendere omaggio al calcio Italiano e al club dell'Inter. Come ho detto a Moratti, "con tutta la mia forza, con tutta la mia passione, siccome lo faccio, voglio essere il migliore". Questa è la filosofia del business di Suning e anche l'atteggiamento di Suning verso il calcio. Essendo un Club secolare, le oscillazioni dei risultati sono inevitabili, ma lo spirito del Club e l'attitudine competitiva della squadra non deve vacillare. Io credo che con l'incoraggiamento spirituale di Moratti, con il supporto entusiasta dei nostri tifosi nel mondo, che sono i veri padroni del club, con le risorse messe continuamente a disposizione da Suning, con lo sforzo diligente e professionale del management, saremo sicuramente in grado di portare avanti l'antico splendore e creare nuova prosperità. Mille grazie!"


 English version  Versión Española  日本語版  Versi Bahasa Indonesia 




FC INTERNAZIONALE PRESS CONFERENCE - 28.06.2016 12:30CEST



Tag: societa, zhang jindong

notizie correlate

Squadra

07.12.16 / 17:35

Brozovic in nerazzurro fino al 2021

Ufficiale il rinnovo di contratto del centrocampista croato fino al 30 giugno 2021

Foto

06.12.16 / 00:45

Un sorriso per P.U.P.I., 15 anni insieme

Serata di gala a Milano per festeggiare i 15 anni della Fondazione: "Grazie a chi ci segue sempre, agli italiani che ci hanno sempre sostenuto per contribuire al futuro dei bambini"

Società

04.12.16 / 09:56

il Cordoglio di F.C. Internazionale per la scomparsa di Lady Fraizzoli

Ci ha lasciato a 92 anni la moglie di Ivanoe Fraizzoli

Copyright © 1995—2016 F.C. Internazionale Milano P.IVA 04231750151

[]

Non sei registrato? Registrati

Hai dimenticato la password? Clicca qui

Hai dimenticato la password?

Inserisci l'indirizzo e-mail associato al tuo Account a ti invieremo le istruzioni per creare una nuova password

indietro