Chi siamo

ROBERTO SCARPINI

Direttore di Inter TV, al di là del ruolo giornalistico all’interno della redazione, cura l’organizzazione logistica ed economica, impersonificando il tifoso nerazzurro grazie alle sue storiche telecronache. Pubblicista, ha iniziato la propria carriera professionale come dj nelle radio lombarde degli anni 80’. Parla correntemente l’inglese.
Nerazzurro doc, ha rappresentato l’Inter e la sua moderna storia di successi con i suoi nomignoli e con l’inconfondibile “è goal, è goal, è goal”.
Primo volto ad apparire nell’agosto del 2000 sul canale tematico nerazzurro, segue ininterrottamente l’Inter con le sue cronache dal gennaio 1992.

UMBERTO CABELLA

Laureato in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità presso l’Università degli Studi di Pavia ha successivamente conseguito un Master in Management del Made In Italy presso l’Università Iulm di Milano.
Pubblicista dal 2014, entra a far parte della famiglia di Inter TV dal giugno 2015.
Oltre alla conduzione dei vari live giornalieri è responsabile dell’archivio video del canale.

ILARIA ALESSO

Laureata in Lingue e Letterature Straniere, inizia a muovere i primi passi nel mondo del giornalismo sportivo a Class Tv. Nel 2015 diventa pubblicista e approda nella redazione di Sportitalia dove resta un anno. Qui ha la possibilità di affinare le sue doti di conduzione di telegiornali e trasmissioni, in particolare quelle relative al calciomercato e alla Serie B.
A novembre 2017 passa ad Inter TV per vivere e raccontare da vicino le emozioni che gravitano attorno a tutto il mondo nerazzurro. Oltre al calcio, le sue passioni principali sono la musica, gli animali e fare yoga.

FEDERICA MIGLIAVACCA

Giornalista professionista, inizia il suo percorso a Sportitalia nel 2010 come redattrice e conduttrice. Dopo un rapido passaggio a Sky Sport24, nel 2014 entra a far parte della Gazzetta dello Sport, prima nella redazione televisiva e poi in quella di Gazzetta.it. A novembre 2017 approda nella famiglia di Inter TV. “Scegli un lavoro che ami, e non dovrai lavorare nemmeno un giorno in vita tua” diceva Confucio, se puoi concederti il lusso di farlo per la tua squadra del cuore – aggiunge lei – il sogno diventa realtà.
Passato recente da ala destra, è cresciuta nel mito di Matthäus.